Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

image host

Veroli: "Una stagione piena di problemi, ma il San Biagio non molla!"

Difficoltà di organico, impianto fuori uso, un allenatore non tesserabile, punti persi negli ultimi secondi di gara, ma la squadra osimana non si arrende e sta iniziando a risalire la china.

SAN BIAGIO DI OSIMO. Non è una stagione semplice per il San Biagio nel girone B di Prima categoria, la squadra della frazione osimana si è trovata a fare i conti con una classifica deficitaria e solo il successo ottenuto nell'ultimo turno ha permesso di lasciare alle spalle la zona paly out. Il punto della situazione con il direttore sportivo Sandro Veroli (foto).

Sinceramente non eravamo partiti con la convinzione di dover lottare per mantenere la categoria, eravamo anzi convinti – ci dice il dirigente - di avere un organico in grado di ben figurare in un campionato come il nostro. Alcune vicissitudini ci hanno purtroppo creato dei disagi dai quali sembra che nelle ultime settimane stiamo finalmente uscendo. Prima il problema dei portieri, uno ha lasciato per problemi personali, poi Carbonari ha vinto un concorso e per ragioni di lavoro si è dovuto allontanare da queste parti, alla fine abbiamo preso Pesce dall'Osimana, un ragazzo molto promettente e sembra che la situazione si stia stabilizzando. Dall'inizio della stagione manchiamo del nostro miglior attaccante Emanuel Cecchini, i suoi gol e la sua grande esperienza sarebbero stati di grande aiuto, ma purtroppo ancora non conosciamo esattamente i tempi di un suo recupero definitivo. Per finire la questione allenatore, quando abbiamo preso Daniele Degano pensavamo di poterlo tesserare regolarmente, invece non è stato possibile ed abbiamo scelto Fabio Paoletti, con lo stesso Degano che è restato con noi, ma solo in veste di calciatore. E' evidente – prosegue Veroli – che tutte queste vicissitudini hanno creato dei disagi nell'ambiente, che hanno finito per ripercuotersi sul campo, fortunatamente i ragazzi sono stati fantastici, non lesinando mai impegno e dedizione".

"Vorrei elogiare sia i più giovani per il loro attaccamento la loro disponibilità, quanto i più esperti che nei momenti difficili hanno tirato il gruppo con autorità, Degano compreso, il quale si inserito perfettamente nel gruppo collaborando al meglio per permetterci di uscire da una situazione delicata. Tanto per non farci mancare nulla - ci dice ancora il diesse - va ricordato che a tutte queste problematiche di squadra si è sommata anche l'indisponibilità del nostro campo, la cui recinzione è stata completamente distrutta dagli alberi caduti durante il nubifragio del 9 luglio scorso. In pratica sono 6 mesi che usufruiamo dell'impianto di Offagna, un'ottima struttura, ma è chiaro che per noi è come giocare in campo neutro. A fronte di tutto ciò è evidente che non stiamo vivendo una stagione tranquilla e tanto meno fortunata, ma nonostante tutto avremmo potuto avere anche qualche punto in più, se fossimo stati più attenti ed avessimo avuto un pizzico di fortuna nei minuti finali di alcune gare. Ma è inutile pensare al passato, ora dobbiamo guardare avanti e fare tesoro di eventuali errori; stiamo risalendo, la classifica è corta e se saremo bravi in poco tempo potremmo trovarci fuori dai guai. Devo dire che sono fiducioso, la squadra gioca, ha una sua fisionomia ed affronta ogni avversaria a testa alta, e certamente farà lo stesso anche nel prossimo impegno esterno con la Labor. Sono convinto che limitando alcune piccole ingenuità che via via abbiamo commesso, potremmo disputare un girone di ritorno nel quale sarà possibile togliersi qualche soddisfazione”. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Rabbia Ripatransone: "Stufi di questa condotta nei nostri confronti"

RIPATRANSONE. E’ terminata la pazienza in casa dell’Avis Ripatransone, in lotta per la salvezza nel girone G di Seconda Categoria. E’ delusione e rabbia quelle che si possono nelle parole della compagine amaranto dopo settimane e settimane di condotte arbitrali non all’altezza e la gara di sabato scorso è stata la...leggi
19/02/2020

Il Maltignano e mister Seghetti ai saluti. Panchina a Danilo Feriozzi

MALTIGNANO. Cambio della guardia sulla panchina della Maltignano Calcio (Seconda categoria H). La società diretta dal presidente Peppino Pizzingrilli ed il tecnico Francesco Seghetti, hanno deciso di comune accorso di considerare conclusa la loro collaborazione. Anche se la squadra ha sempre viaggiato in posizioni di classifica piuttosto rassicuranti, i ...leggi
18/02/2020


Fusco saluta per la seconda volta il Monticelli: squadra a Lazzarini

ASCOLI PICENO. Continua la crisi di risultati in casa Monticelli, che ha annunciato per la seconda volta la separazione, probabilmente definitiva, con Salvatore Fusco. Il tecnico che era tornato solo lo scorso mese sulla panchina degli ascolani ha rassegnato giovedì scorso le sue dimissioni irrevocabili. La panchina è stata nuovamente affidat...leggi
17/02/2020

Bucci: "Centobuchi oltre le attese. Ora avanti fino alla fine!"

CENTOBUCHI. Ha ripreso a marciare a pieno ritmo il Centobuchi MP 1972, nel girone D di Prima categoria. Dopo una lieve flessione, che non aveva comunque pregiudicato più di tanto la classifica, i biancocelesti hanno incamerato 6 preziosi punti nelle ultime due gare con Amandola e Santa Maria, restando saldamente agganciati al treno play off. Il punto del...leggi
17/02/2020

Ricciotti: "L'Atletico Centobuchi ha tutto per puntare alla salvezza"

CENTOBUCHI. Non è un momento facile per l'Atletico Centobuchi, nel girone B di Promozione che, reduce dalla sconfitta interna con il Corridonia e trovandosi in classifica in piena zona play out, ha urgente bisogno d'invertire la rotta. Abbiamo voluto sentire il parere di mister Roberto Ricciotti (foto), chiamato nel corso della ...leggi
14/02/2020

Bollettini: "Orgogliosi del GMD Grottammare in corsa per i play off"

GROTTAMMARE. E' una GMD Grottammare sulla bocca di tutti, specialmente dopo aver vinto sabato scorso in casa della capolista Montottone Grottese, la compagine rivierasca si candida autorevolmente a recitare un ruolo da protagonista nella fase finale della stagione, nel girone G di Seconda categoria. Ne abbiamo parlato con il presidente Ercole Bollettini...leggi
14/02/2020

Alfredo Sirocchi e la Forcese ai saluti. Panchina a Stefano Servili

FORCE. Si dividono le strade tra la Forcese (Terza categoria H) e l'allenatore Alfredo Sirocchi (foto). Di seguito il testo di una mail che ci è stata inviata in data odierna dallo stesso tecnico. "Rendo ufficiale, in solido con la Polisportiva Forcese, nella persona del Presidente Acciaroli, una dinamic...leggi
14/02/2020

La gioia del Porto d'Ascoli: Verdesi al "Roma Caput Mundi"

Il Porto D' Ascoli comunica con orgoglio che il proprio calciatore Davide Verdesi, classe 2002, è stato convocato dalla Rappresentativa U18 della Lega Nazionale Dilettanti per partecipare al 14° Torneo Internazionale "Roma Caput Mundi" in programma dal 17 al 21 Febbraio 2020.Sui campi delle provincia di Roma e di Frosinone affronteranno nel gir...leggi
13/02/2020

Francesco Paoletti: "La JRVS ora può guardare avanti con fiducia"

ASCOLI PICENO. Comincia finalmente a prendere una piega positiva la stagione della Jrvs Ascoli, nel girone H di Seconda categoria. Dopo un avvio difficile, la compagine ascolana sta ora marciando a buon ritmo e può guardare con rinnovato entusiasmo la fase finale del campionato. Ne abbiamo parlato con il tecnico Francesco Paoletti (a...leggi
11/02/2020

MERCATO. Il Monticelli si muove ancora: preso Dani Verruschi

ASCOLI PICENO. Il Monticelli è deciso a raggiungere il traguardo per la salvezza e per farlo sta continuando a muoversi sul mercato in entrata alla ricerca di importanti pedine da mettere a disposizione del tecnico Salvatore Fusco. Nelle ultime ore la società delle cento torri ha ufficializzato l'arrivo di un giocatore proveniente dalla Serie D, si tratta del cent...leggi
07/02/2020

Soccer Colonnella tra errori tecnici e ricorsi: due gare da rigiocare!

COLONNELLA. Doppia vicenda nel girone H di Terza Categoria che vede coinvolta la Soccer Colonnella, che nelle prossime settimane dovrà fare gli straordinari e tornare in campo altre due volte secondo le sentenze riportate dal Giudice Sportivo nel Comunicato n. 49 della FIGC Ascoli Piceno....leggi
06/02/2020

PROMOZIONE B. Il Monticelli la riapre ma la Monterubbianese regge

MONTERUBBIANO. Si è conclusa con la vittoria della Monterubbianese la gara con il Monticelli, valida per il campionato di Promozione, sospesa il 18 gennaio scorso a 4 minuti dalla fine, con i padroni di casa in vantaggio per 2-0. Nei 9 minuti disputati ieri sera non sono comunque mancate le emozioni, provocate più che altro dal fo...leggi
06/02/2020

PRIMA D. L'Amandola sale in classifica: Cuprense sconfitta a tavolino!

Cambia clamorosamente un risultato di Prima Categoria girone D. La gara incriminata è la seconda giornata di ritorno Amandola - Cuprense (terminata 1-1), dove la squadra locale aveva presentato reclamo per la presenza in campo di un giocatore ospite che risultava in posizione irregolare, non avendo mai scontato una giornata di squalifica rimediata nello ...leggi
05/02/2020

Simoni: "L'Offida lavora bene! I risultati sono una conseguenza"

OFFIDA. Sta inanellando una serie positiva straordinaria l'Offida di mister Alex Simoni (foto) nel girone D di Prima categoria. Superando l'Amandola nel confronto casalingo di sabato scorso, i rosso-azzurri hanno timbrato l'undicesimo risultato utile consecutivo, portando a casa ben 19 punti dall'arrivo del giovane tecnico, chiamato a dare...leggi
05/02/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,30467 secondi