Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

SECONDA F. La Settempeda non fa sconti e supera anche la Folgore

Un calcio di rigore trasformato da Rocci porta l'ennesimo successo al team di mister Ruggeri

SETTEMPEDA-FOLGORE 1-0
SETTEMPEDA: Palazzetti, Del Medico, Scocchi, Selita(67’Gianfelici), Massi, Paciaroni(72’Latini), Fattori(64’Sfrappini), Panzarani, Marasca(79’Borioni), Broglia, Rocci(76’Fiecconi). A disp. Sorichetti, Galuppa. All. Ruggeri
FOLGORE CASTELRAIMONDO: Spitoni, Belli(70’Rocchegiani), Gobbi, Passarini(85’Brachetta), Di Lupidio, Mazzarella, Rossi, Scuriatti(48’Macovei), Bisbocci, Micucci(76’Dashi), Biocco. A disp. Minerva, Carboni, Nardini. All. Carucci
ARBITRO: Porfiri di Macerata
RETE: 75' Rocci (rig.)
NOTE: spettatori 100 circa. Angoli: 10-6 per la Folgore. Recupero: st 4’

San Severino Marche - Rende onore al titolo di campione ottenuto una settimana fa con l’ennesima vittoria in casa. E’ quanto fatto dalla Settempeda che fa il proprio dovere superando anche la Folgore Castelraimondo e concludendo così al meglio la serie delle gare interne di campionato (14 successi e un pari). Resta l’imbattibilità al “Gualtiero Soverchia” in una stagione fantastica che è valsa il salto di categoria e che ha visto l’ennesima prestazione convincente, malgrado si potesse pensare che l’obiettivo raggiunto, i festeggiamenti, i pochi stimoli, avrebbero potuto essere un freno e, invece, i biancorossi hanno onorato l’impegno al meglio. Note altamente positive da tutti, eccellente Leonardo Massi (foto) che ha giganteggiato in difesa, e in particolare da quei ragazzi che hanno giocato di meno e che per l’occasione hanno trovato spazio: da Palazzetti a Paciaroni, da Broglia a Panzarani, da Marasca fino a Fattori tutti autori di una prova da rimarcare. Menzione a parte per Andrea Fattori. L’attaccante potrebbe aver disputato l’ultima partita davanti ai suoi tifosi perché potrebbe lasciare l’attività agonistica ed è stato giustamente premiato in questa giornata con il ruolo da centravanti titolare e con i gradi da capitano. Insomma, un altro pomeriggio a forti tinte biancorosse come tanti se ne sono visti quest’anno e che mette un’altra tessera in un mosaico costruito alla perfezione e raffigurante alla fine la Prima Categoria. Prima di pensare alla post season con le partite che metteranno in palio il titolo regionale(prima sfida alla vincitrice del girone E), ci sarà da concludere il campionato con la Settempeda che chiuderà in trasferta a Cingoli(giovedì 25 aprile ore 16.30).

LA CRONACA – Ultimo match in casa per la Settempeda che riceve la visita della Folgore. Ospiti che vogliono cogliere punti per tenere in vita i sogni play off, locali che ci tengono ad onorare la recente promozione in Prima Categoria facendo una gara come si conviene ad una squadra forte e di rango. Il Castelraimondo è al completo(4-3-1-2), mentre nella Settempeda ci sono tanti volti nuovi. Mister Ruggeri, come previsto, attua un ampio turn over. Nel solito 4-3-3 trovano spazio Palazzetti fra i pali, Paciaroni in difesa, Broglia e Panzarani a centrocampo, Marasca e Fattori in attacco. Ritmi alti nei primi minuti. Al 10’ un retropassaggio corto di un difensore mette Fattori, oggi capitano, nelle condizioni di battere a rete, ma il sinistro da posizione defilata è impreciso. Un minuto dopo la Folgore sugli sviluppi del primo corner porta al tiro al volo da centro area Scuriatti. Strepitoso il riflesso di Palazzetti che vola alzando sopra la traversa con una mano il bolide del numero 8 avversario. Da qui in avanti regna un evidente equilibrio con gioco soprattutto a centrocampo. Appena oltre la mezzora Marasca si accende e sprinta a sinistra. Rasoterra messo sotto porta dove Fattori tenta la deviazione in scivolata, ma trova le gambe di un avversario. Al 38’ Azione prolungata dei biancorossi che è conclusa da Panzarani con un destro dal limite. Palla diretta sotto la traversa con Spitoni bravissimo e reattivo nel deviare in angolo.

Dopo l’intervallo mister Carucci rompe gli indugi e mette la punta Macovei. E’ un buon momento per gli ospiti che ci provano con azioni insistite. Palazzetti è sempre pronto a liberare la propria area con uscite puntuali. Bisbocci è abile nel farsi largo in area per poi mettere un forte rasoterra che attraversa tutto lo specchio fino ad arrivare a Macovei che però non riesce ad indirizzare verso la porta. Ne scaturisca un angolo che porta al tiro in mischia un biancazzurro con mira alta. Scocca il 30’ quando la Settempeda cerca spazio sulla destra. Sono diversi i tentativi di cross, tutti respinti, fino a quando Marasca avanza dentro l’area e va in dribbling su Mazzarella. Il centrale allarga la gamba colpendo in pieno l’avversario. Fallo evidente e rigore ineccepibile. Sul dischetto va Lorenzo Rocci che scaraventa il destro sotto la traversa. Sono 26 gol per l’Imperatore e biancorossi avanti. A questo punto il Castelraimondo può solo provare a spingere in avanti e così facendo lascia spazi alle ripartenze dei locali. Borioni, appena entrato, calcia dal limite lambendo il palo. Al 40’ parte il contropiede condotto da Sfrappini che scende a sinistra e poi serve in mezzo Borioni che in corsa spinge in porta. Raddoppio servito, ma l’arbitro fischia annullando per fuorigioco. Decisione alquanto dubbia, dato che Borioni è sembrato essere dietro la linea della palla al momento del passaggio del compagno. Quattro sono i minuti di recupero. Borioni servito in area calcia in diagonale sfiorando il montante. Sfrappini ancora in fuga sulla destra con bellissimo pallonetto in corsa che rimbalza sulla traversa poi Borioni ci prova ma Spitoni blocca. E’ l’ultimo episodio con il match che termina con un altro meritato successo della Settempeda.
(Roberto Pellegrino)

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 13/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Salta l'edizione 2020 de "Gli Amici di Graziano"

Almeno per l’edizione 2020 ha vinto l’emergenza. A causa della situazione difficile che tutti stiamo vivendo, il gruppo degli “Amici di Graziano” ha comunicato ufficialmente che non sarà possibile allestire il consueto convegno organizzato per ricordare la figura di Graziano Colotti. Sarebbe stata la quinta edizione, a cinque anni...leggi
22/05/2020

UFFICIALE. Il Montecassiano conferma mister Bonifazi

MONTECASSIANO. Il Montecassiano Calcio riparte dal suo allenatore. Confermato infatti Samuele Bonifazi (foto) alla guida tecnica, artefice di un grande girone di ritorno ad un passo dalla zona playoff nel girone E di Seconda categoria. La societa si dichiara soddisfatta del lavoro svolto dal mister, che dopo un avvio lento è riuscito a scal...leggi
17/05/2020

A Macerata corso arbitri sul web: 14 nuovi fischietti

MACERATA. Anche gli arbitri sono stati in quarantena ma non per questo sono rimasti inattivi sia fisicamente che mentalmente. Fa il punto a Il Resto del Carlino il presidente dell’Aia provinciale Andrea Fugante: "Via on line, divisi per scaglioni, abbiamo dato i compiti a casa, dei test di aggiornamento inviatici dal settore tecnico. Non solo, abbiamo concluso un corso in videoconferenza ...leggi
07/05/2020

UFFICIALE. Fumata bianca a Tolentino: la società conferma Mosconi

TOLENTINO. Come anticipato nei giorni scorsi, il C.d.A. del Tolentino ha assunto le prime importanti decisioni in vista della prossima stagione agonistica, pur permanendo ancora molte incognite sulle esatte modalità di svolgimento e sulle date di inizio e fine. Volendo dar continuità alla progettualità già delineata due anni fa, il sodalizio cremisi, do...leggi
11/05/2020

Coronavirus: morto il padre del tecnico Andrea Mazzaferro

Nonostante l'emergenza stia pian piano diminuendo, il coronavirus continua a mietere vittime. Nella mattinata di ieri è scomparso Ubaldo Mazzaferro, padre di Andrea attuale allenatore del Chiesanuova. L'uomo 80enne, residente a Montecosaro, è venuto mancare all'ospedale di Macerata. Non è mancata la vicinanza alla famiglia del tecnico da pa...leggi
26/04/2020

"Grazie fratello". La lettera d'addio dell'Abbadiense a Don Peppe

L’U.S. Abbadiense piange la scomparsa del parroco di Santa Maria in Selva di Treia, don Giuseppe Branchesi. Il sacerdote si è spento all’Ospedale di Civitanova Marche all’età di 81 anni dopo aver combattuto contro il Covid-19.Insegnante di religione, sempre in mezzo ai giovani, era il punto di riferimento di tantissime persone che in lui tr...leggi
20/04/2020

L'Urbis Salvia c'è: mascherine e camici per la cittadinanza

La società sportiva Urbis Salvia e le associazioni di Urbisaglia sono in prima linea nell'emergenza Coronavirus. Il club arancioblu è stato il capofila di una raccolta fondi per aiutare la comunità: sono state acquistate 500 mascherine, consegnate a tutti i commercianti attualmente aperti e ben 100 camici donati alla casa di rip...leggi
09/04/2020

Il Coronavirus si accanisce sulla famiglia di mister Fabio Lorenzotti

MATELICA. Il Covid-19 sta bombardando la vita di tutti, sta minando le certezze degli uomini e delle donne di questa terra. Non guarda in faccia a nessuno, non risparmia nessuno, non è razzista, è apolitico e quanto mai crudele.Oggi purtroppo dobbiamo fare di nuovo le condoglianze a Fabio Lorenzotti (foto), tecnico del settore giovanile del Matelica, ed alla...leggi
08/04/2020

Momento triste a Chiesanuova: è morta la sorella di Alessio Spurio

CHIESANUOVA DI TREIA. Una breve malattia uccide Giuseppina Spurio (foto), sorella del conosciuto addetto stampa del Chiesanuova, Alessio. La donna era originaria di Chiesanuova di Treia ma viveva a Torino da 40 anni. Ieri a causa di breve una malattia le sue condizioni sono peggiorate e, dopo aver salutato per videochiamata i...leggi
07/04/2020

Io Dono per Montefano: un'asta online in favore della casa di riposo

MONTEFANO. In considerazione della grave situazione di emergenza verificatasi a carattere mondiale e che sta riguardando anche le nostre terre, il gruppo Montefano 1972, in collaborazione con il determinante contributo dell S.S.D. Montefano Calcio e della Società Accademia calcio, ha deciso di avviare una raccolta fondi da destinare alla...leggi
24/03/2020

Le società tolentinati hanno raccolto oltre 8mila euro per l'ASUR MC

Le società calcistiche tolentinati GS Elfa, Juventus Club ed U.S. Tolentino 1919 comunicato di aver provveduto, in data, odierna all’erogazione di un contributo di € 8.436,00in favore dell’Asur Marche – Area Vasta n. 3 Macerata al fine di far fronte all’emergenza derivante da...leggi
20/03/2020

IoRestoaCasa. Il Matelica: "Facciamolo tutti!" VIDEO

MATELICA. Il Matelica, vista l'emergenza e aderendo all'iniziativa #IoRestoaCasa, ha comunica la sospensione degli allenamenti della prima squadra e il proseguimento dello stop imposto dalla società, la settimana scorsa, di tutto il settore giovanile e della scuola calcio. Roberta Nocelli-DG del Matelica-: “Confidiamo nel  senso civico di tutt...leggi
11/03/2020

IoRestoaCasa: Recanatese, l'appello di capitan Nodari

Stop anche alla Recanatese. I giallorossi richiamano attenzione sui social tifosi e non con le parole del proprio capitano Alex Nodari (foto). Seguendo l'iniziativa #IoRestoaCasa la squadra invita tutti a rimanere  a casa, l'unico aiuto per uscire da ques...leggi
10/03/2020

IoRestoaCasa: la Vigor Macerata sospende tutte le attività

In coerenza con le disposizioni Ministeriali Nazionali relativa all'epidemia COVID-19 Coronavirus, la ASD Vigor Macerata, con rammarico, ma con la responsabile consapevolezza di dover contribuire ad adoperarsi insieme a tutte le autorità preposte, al fine di scongiurare ogni possibile contagio e di tutelare i propri tesserati, dirigenti, allenatori, calciatori e fami...leggi
10/03/2020

IoRestoaCasa: Anche per la Monteluponese prima la salute!

MONTELUPONE. Salvaguardare la salute. È questo il messaggio che proviene da tante società dilettantistiche, investite in questo ultimo periodo dal problema Coronavirus. Nell'ultimo fine settimana abbiamo ricevuto, fra gli altri, l'accorato appello del presidente della Monteluponese (Seconda categoria E), Gianluca Baiocco (foto). ...leggi
10/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,16261 secondi