Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Titolo Reg. 2^ Categoria. La Settempeda batte il San Claudio ai rigori

2^ Categoria - Quarti di finale Titolo Regionale: Settempeda - San Claudio 6-5 d.c.r (2-2)
SETTEMPEDA: Sorichetti, Del Medico, Scocchi, Selita(93’ Broglia), Massi, Latini, Gianfelici(84’ Sfrappini), Rossi, Marasca(60’ Borioni), Fiecconi, Rocci(93’ Fattori). A disp. Palazzetti, Lullo, Galuppa. All. Ruggeri
SAN CLAUDIO: Scoppa(95’ Gigli), Vecchi, Salvucci, Ortenzi, Liberini, Scaramucci Riccardo, Procaccini(84’ Fontana), Paparini, Angeletti(67’ Scipioni), Scaramucci Marco(76’ Diomedi), Meschini. A disp. Possanzini, Mancini, Serafini. All. Cesaretti
ARBITRO: Ulisse di Macerata. Assistenti: Rinaldi e Silenzi Sara
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Liberini, Salvucci, Meschini. Angoli: 8-2 per la Settempeda. Recupero: pt 2’, st 6’

SAN SEVERINO MARCHE - La stagione della Settempeda non finisce visto che ci sarà da giocare la semifinale per il titolo regionale. Il primo ostacolo, il San Claudio, è stato superato e ora l’avversario sarà la Polisportiva Cossinea(sempre al “Soverchia” sabato 11 maggio ore 16.30) vincitrice del girone G, quello dell’ascolano, che ha superato in trasferta la Santa Maria Truentina per 3-1. Ai biancorossi, invece, sono serviti i calci di rigore per eliminare il San Claudio dopo una partita divertente e piacevole, con tantissime occasioni e con ritmi alti anche se si è ormai a fine stagione. 2-2 al 90’ e padroni di casa più precisi e freddi dagli undici metri. Protagonista capitan Sorichetti, che ne para due, e bravo Latini a mettere dentro quello decisivo, l’ultimo della serie. Prima avevano fatto centro nell’ordine Fattori, Fiecconi e Borioni, mentre Broglia aveva messo alto lo “scavetto”. Finisce al meglio, dunque, questa gara dei quarti contro i rossoblù, primi nel girone E, che si era messa male per la Settempeda sotto di due reti dopo mezzora. I biancorossi, però, hanno saputo reagire alla grande all’immeritato punteggio gestendo e dominando sul piano del gioco e delle occasioni, alcune di queste clamorose compreso un penalty fallito da Borioni a metà ripresa, fino a raggiungere lo strameritato pari che ha condotto poi le formazioni alla lotteria dei rigori. Migliore in campo tra gli ospiti il portiere Scoppa e questo fa capire quale sia stato l’andamento del match che ha visto una Settempeda all’inizio un po’ distratta, vedi i due gol subiti, poi però dentro la partita e capace di manovrare al meglio delle proprie qualità specie nel secondo tempo che è stata la parte migliore della giornata (incredibile le chance avute, almeno cinque, nei primi sette minuti). Alla fine, quindi, va avanti con merito la squadra di Ruggeri che ora proverà a fare l’ennesima impresa di una stagione fino ad ora da incorniciare puntando l’obiettivo sulla finale del 18 maggio.

LA CRONACA – L’appendice di stagione chiama la Settempeda a giocare per il titolo regionale. Ci sono i quarti contro il San Claudio. Il sorteggio ha assegnato la gara al “Soverchia” e quindi i biancorossi possono avere dalla propria parte il fattore campo. Alcune assenze importanti tra gli ospiti, su tutte quella del bomber Bartolucci, mentre in casa biancorossa sono tutti a disposizione. Mister Ruggeri conferma per 9/11 i soliti lasciando però in panca Galuppa e Borioni e scegliendo come titolari Latini, in difesa, e Marasca, in attacco. Pronti via e Settempeda pericolosissima. Scocchi crossa da sinistra trovando una deviazione che manda il pallone sul palo, arriva Rocci che calcia a colpo sicuro da meno di un metro, ma Scoppa è miracoloso nel deviare di istinto e da terra. Cambio di fronte e San Claudio avanti. Selita è per due volte impreciso nel disimpegno davanti alla propria area e l’ultimo tocco diventa un passaggio a Procaccini che avanza e piazza un preciso rasoterra a fil di palo alla destra di Sorichetti. 0-1. La Settempeda accusa il colpo, anche se la reazione non tarda. Fiecconi ci prova dalla distanza con un destro potente ma centrale; Rocci calcia rasoterra decentrato in area verso destra. In entrambe le circostanze Scoppa fa buona guardia. Al 29’ buon pallone per Del Medico che si inserisce in area con i tempi giusti per deviare di testa. Palla di poco alta. Alla mezzora giunge un’altra doccia fredda per i locali. Ripartenza ospite che si sviluppa sulla destra con Marco Scaramucci che sembra partire in off side(il guardalinee lì vicino non alza la bandierina) poi l’azione si sposta a sinistra con cross finale che trova a centro area Angeletti che salta indisturbato fra gli immobili centrali biancorossi mettendo a mezza altezza alla destra di Sorichetti. 0-2. Settempeda sul doppio svantaggio sulle uniche due azioni del San Claudio e ciò appare come una ingiustizia. I ragazzi di Ruggeri non ci stanno e riprendono a spingere. Rocci va a deviare un cross teso che arriva da sinistra con palla che esce sfiorando il palo dalla parte opoosta. Bello scambio di prima tra Rocci e Gienfelici con destro in corsa dal limite di quest’ultimo che sorvola di poco la traversa. Ancora Rocci che entra in area per poi battere di potenza. Esterno della rete. L’insistenza della Settempeda viene giustamente premiata poco prima dell’intervallo. Ennesimo tiro dalla bandierina da sinista con Fiecconi che manda un cross morbido nel mucchio a centro area. Gianfelici salta più in alto di tutti e mette in porta. 1-2. L’avvio della ripresa mostra una Settempeda a tutta. Un inizio a spron battuto che assume i connotati di un assedio. Il San Claudio è costretto a stare dietro e sbanda più volte. Al 2’ Fiecconi dalla trequarti trova in area marasca con un morbido assist. Il numero 9 gira al volo trovando la risposta di Scoppa. Trenta secondi e Del medico sfonda da destra presentandosi davanti al portiere avversario che con il corpo gli ribatte il destro. Fiecconi da sinistra pesca Selita che di testa appoggia sull’esterno della rete. Al 6’ sugli sviluppi di un corner è Latini a provare la girata da pochi passi con Scoppo bravo a ribattere. Gianfelici subito dopo colpisce di testa e Scoppa si tuffo deviando a mano aperta. Al 7’ ecco il giusto premio per i biancorossi. Ennesimo angolo con palla che Latini calcia trovando la respinta di un avversario, sfera sul sinistro di Rocci che trova la coordinazione giusta per mettere nell’angolino basso più lontano. 2-2. Adesso il match vede il San Claudio uscire di più dalla propria metà campo e al 20’ è pericoloso. Sorichetti gioca con i piedi un pallone poco preciso che viene catturato da Meschini che che calcia in diagonale con il capitano biancorosso che in tuffo riesce a parare. Al 22’ è Selita a sparare dalla distanza un potente sinistro che Scoppa deve respingere con i pugni. Al 24’ Gianfelici scatta a destra, salta un avversario e arriva sulla linea di fondo. Arriva Salvucci e i due entrano in contatto. Gianfelici va giù dopo un tocco del numero 3 avversario che sembra più di spalla che altro, ma l’arbitro decide per il fallo indicando il dischetto. Proteste ospiti inutili e palla a Borioni che, appena entrato, si incarica della battuta. Il destro del numero 16 è un po’ schiacciato e la potenza è limitata tanto che Scoppa intuisce e distendendosi in tuffo verso destra respinge il tiro. Si resta sul 2-2. Al 27’ Paparini ci prova da lontano con un sinistro assai insidioso che chiama Sorichetti al difficile intervento in tuffo per toccare in angolo. Alla mezzora ottima chance per Borioni che può calciare da dentro l’area, ma il diagonale è largo. Nel finale emerge la stanchezza e con essa sale l’imprecisione nella manovra. Sei i minuti di recupero. I rigori ormai sono nell’aria. Nella Settempeda entrano Fattori e Broglia per calciare i penalty. Nel San Claudio esce Scoppa, grande protagonista, per far entrare il dodicesimo Gigli. Al 92’ grande iniziativa di Fiecconi che parte da sinistra, si accentra e poi scarica un destro fortissimo che incoccia il palo esterno e esce sul fondo. E’ l’ultima emozione del match che termina in parità. Passaggio del turno che viene deciso ai rigori. Dal dischetto meglio la Settempeda che si impone 4-3 grazie alla trasformazione decisiva di Latini e all’exploit di Sorichetti che ne para due.
(Roberto Pellegrino)

Nella foto: Tommaso Gianfelici della Settempeda

 

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 04/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Baiocco: "La Monteluponese si tutelerà da chi sparge solo veleno"

MONTELUPONE. Mentre le decisioni definitive in merito all’ultima stagione sembrano scivolare ancora, sono molte le società che si stanno guardando attorno cercando di capire il da farsi in vista del prossimo campionato. E’ il caso della Monteluponese che, archiviata definitivamente la stagione interrotta dal coronavirus, prova a riorganizzarsi al fine di...leggi
01/06/2020

La Sangiustese precisa: "Rispetto per le istituzioni nonostante tutto"

In un momento caratterizzato da grandi polemiche arriva a smorzare i toni Andrea Tosoni (nella foto tra Sibilia e Barbiero), presidente della Sangiustese, che ribadisce i valori che da anni hanno fatto conoscere in tutta Italia la Sangiustese. “Il principio di correttezza e rispetto delle regole – ha dichiarato il Presidente...leggi
29/05/2020

Settempeda e Serralta avanti tutta! Pronti per il dopo il covid-19

SAN SEVERINO MARCHE. Settempeda e Serralta avanti tutta! Questa la decisione presa all’unanimità dal consiglio direttivo della società settempedana tornato a riunirsi dopo l’emergenza sanitaria. Rispettando le norme sulla sicurezza e sulle distanze da mantenere, i dirigenti del club hanno concluso l’incontro dimostrando assoluta unità di i...leggi
27/05/2020

UFFICIALE. Potenza Picena: panchina ancora affidata a Giuseppe Santoni

Non si ferma l'intesa tra Potenza Picena e il suo Comandante. Sarà infatti ancora Giuseppe Santoni (foto), il tercnico giallorosso anche nella prossima stagione: ad ufficializzarlo nelle ultime ore proprio la società potentina. Per il tecnico si tratta dell'ottava stagione da tecnico del Potenza Picena, panchina sulla quale ha ottenuto il...leggi
27/05/2020

UFFICIALE. L'Esanatoglia e mister Massimo Ferranti avanti insieme

ESANATOGLIA. Come da seguente comunicato, la società dell'Esanatoglia ufficializza la prosecuzione del rapporto con il tecnico Massimo Ferranti (foto) anche per la stagione 2020-'21."L'Asd Esanatoglia comunica che nella stagione 2020/2021 mister Massimo Ferranti sarà ancora la guida tecnica dei biancazzurri. Nonostante le diffic...leggi
26/05/2020

Serralta e Settempeda: donato materiale sanitario alla comunità

SAN SEVERINO MARCHE. L’iniziativa di Serralta e Settempeda, partita nel pieno dell’emergenza coronavirus e rivolta alla raccolta fondi a scopo benefico, ha visto terminare il periodo di sottoscrizione delle donazioni a cui erano invitati a partecipare dirigenti, tesserati, sostenitori e sportivi. Il risultato è stato soddisfacente. La somma r...leggi
25/05/2020

UFFICIALE. Il Candia Calcio saluta Davide Tedoldi: andrà al Tolentino

Si separano le strade di Davide Tedoldi (foto) e del Candia Calcio. L’ufficialità arriva dal sodalizio biancoazzurro. “Facciamo un grandissimo in bocca al lupo a mister Davide Tedoldi che dopo tre intense stagioni passate con noi come mister e responsabile del settore giovanile ci lascia per affrontare una nuova importa...leggi
22/05/2020

UFFICIALE. Salta l'edizione 2020 de "Gli Amici di Graziano"

Almeno per l’edizione 2020 ha vinto l’emergenza. A causa della situazione difficile che tutti stiamo vivendo, il gruppo degli “Amici di Graziano” ha comunicato ufficialmente che non sarà possibile allestire il consueto convegno organizzato per ricordare la figura di Graziano Colotti. Sarebbe stata la quinta edizione, a cinque anni...leggi
22/05/2020

UFFICIALE. Aurora Treia e Luca Travaglini: si separano le strade

PASSO DI TREIA. L'Aurora Treia sarà ai nastri di partenza nella prossima stagione calcistica nel campionato di Promozione ma senza Luca Travaglini (foto) in panchina. Società ed allenatore, dopo un incontro, hanno deciso di comune accordo di non proseguire il rapporto di collaborazione. Resta da capire il nome nuovo per la panchina, ...leggi
22/05/2020

Goalkeeper School, si riparte dopo l'emergenza. Ecco le iniziative

Riparte dopo l’emergenza COVID-19 la Goalkeeper School Roberto Mercuri che, nel pieno rispetto di tutte le norme igienico-sanitarie previste, si prepara ad un’estate nel segno della responsabilità, dello sport e del sano divertimento. Tante le iniziative in cantiere, a partire dalla conferma del Camp estiv...leggi
26/05/2020

UFFICIALE. Il Montecassiano conferma mister Bonifazi

MONTECASSIANO. Il Montecassiano Calcio riparte dal suo allenatore. Confermato infatti Samuele Bonifazi (foto) alla guida tecnica, artefice di un grande girone di ritorno ad un passo dalla zona playoff nel girone E di Seconda categoria. La societa si dichiara soddisfatta del lavoro svolto dal mister, che dopo un avvio lento è riuscito a scal...leggi
17/05/2020

A Macerata corso arbitri sul web: 14 nuovi fischietti

MACERATA. Anche gli arbitri sono stati in quarantena ma non per questo sono rimasti inattivi sia fisicamente che mentalmente. Fa il punto a Il Resto del Carlino il presidente dell’Aia provinciale Andrea Fugante: "Via on line, divisi per scaglioni, abbiamo dato i compiti a casa, dei test di aggiornamento inviatici dal settore tecnico. Non solo, abbiamo concluso un corso in videoconferenza ...leggi
07/05/2020

UFFICIALE. Fumata bianca a Tolentino: la società conferma Mosconi

TOLENTINO. Come anticipato nei giorni scorsi, il C.d.A. del Tolentino ha assunto le prime importanti decisioni in vista della prossima stagione agonistica, pur permanendo ancora molte incognite sulle esatte modalità di svolgimento e sulle date di inizio e fine. Volendo dar continuità alla progettualità già delineata due anni fa, il sodalizio cremisi, do...leggi
11/05/2020

Coronavirus: morto il padre del tecnico Andrea Mazzaferro

Nonostante l'emergenza stia pian piano diminuendo, il coronavirus continua a mietere vittime. Nella mattinata di ieri è scomparso Ubaldo Mazzaferro, padre di Andrea attuale allenatore del Chiesanuova. L'uomo 80enne, residente a Montecosaro, è venuto mancare all'ospedale di Macerata. Non è mancata la vicinanza alla famiglia del tecnico da pa...leggi
26/04/2020

"Grazie fratello". La lettera d'addio dell'Abbadiense a Don Peppe

L’U.S. Abbadiense piange la scomparsa del parroco di Santa Maria in Selva di Treia, don Giuseppe Branchesi. Il sacerdote si è spento all’Ospedale di Civitanova Marche all’età di 81 anni dopo aver combattuto contro il Covid-19.Insegnante di religione, sempre in mezzo ai giovani, era il punto di riferimento di tantissime persone che in lui tr...leggi
20/04/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,35246 secondi