Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Simoni: "Peccato per la Pro Calcio, ragazzi e società straordinari!"

Il giovane tecnico, alla prima esperienza in panchina, elogia il comportamento dei suoi calciatori e della dirigenza. Una rincorsa interrotta proprio nella gara decisiva, ma passione e coraggio non sono mai mancati

ASCOLI PICENO. Proprio sul filo di lana la Pro Calcio Ascoli ha visto svanire la possibilità di restare in Seconda categoria. Nel play out disputato sabato scorso, la squadra del presidente Romanucci è stata battuta nel derby cittadino dal Piazza Immacolata e, salvo ripescaggi tutti da definire, sarà costretta a scendere in Terza categoria. Eppure i giallorossi nella fase finale del campionato avevano dato la sensazione di essere in crecita.

Nell'ultimo periodo abbiamo fatto molto bene – ci conferma il giovane tecnico Alex Simoni (foto), chiamato al capezzale della squadra quando ormai c'erano poche speranze di salvezza – quando sono arrivato ho trovato una squadra giovane, ma vogliosa di far bene e di sacrificarsi. Abbiamo iniziato anche a fare tre allenamenti settimanali con una presenza massiccia di ragazzi, compatibilmente con le loro esigenze lavorative e scolastiche, purtroppo alla fine nella gara decisiva, abbiamo pagato la mancanza di esperienza in questo tipo di competizioni”.

Simoni che ha alle spalle una carriera come calciatore di tutto rispetto, capitano tra l'altro di quel Centobuchi che nei primi anni 2000 giocò con onore in Serie D, ha vissuto la sua prima esperienza in panchina: “Ringrazio la società ed il presidente Romanucci per avermi dato questa opportunità, sapevo che sarebbe stata dura, ma ho trovato un ambiente eccezionale, e ad un certo punto ho anche sperato che sarebbe potuto arrivare il miracolo. Merito di ragazzi fantastici che, senza un centesimo di rimborso, hanno messo il cuore in ogni circostanza con una passione e un'umiltà encomiabili. Voglio sottolineare il lavoro determinante di Valerio Luzi che, oltre al contributo sul campo, ha svolto egregiamente il ruolo di raccordo tra la società e la squadra. Purtroppo è andata male, ma ci sono i presupposti affinchè la dirigenza possa portare avanti un progetto che reputo molto importante”.

Nonostante il risultato un'esperienza che può essere valutata positivamente: “Nella gara decisiva ci siamo purtroppo sempre trovati a rincorrere e alla fine, più che sul piano fisico, abbiamo ceduto dal punto di vista mentale, gli avversari hanno meritato dimostrando di essere più pronti e prepartati per questo tipo di sfide. Ora guardiamo avanti, il mio impegno con la Pro Calcio era finalizzato solo all'ultima parte della stagione, avremo modo di sentirci e valutare senza alcun tipo di pressione. Per quanto mi riguarda sono assolutamente grato al presidente Romanucci che mi ha dato la possibilità di misurarmi in questa nuova veste, permettendomi di iniziare una nuova carriera nell'ambiente calcistico, all'interno del quale ho speso tanta parte della mia vita e nel quale piacerebbe restare, mettendo a disposizione le esperienze maturate in oltre 20 anni sui campi di calcio di Marche e Abruzzo”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 16/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Restyling alla Real Cuprense: cambiano presidente e allenatore

CUPRA MARITTIMA. Sono trascorsi ormai quattro mesi dalla chiusura dei campionati a causa della pandemia che ha bloccato il calcio dilettantisico di tutta Italia, lasciando l’amaro in bocca a tutti gli amanti di questo fantastico sport, ma la Real Cuprense, forte di una nuova ristrutturazione societaria, ha già iniziato i preparativi per la nuova stagione ...leggi
02/07/2020

Due presidenti per il Centobuchi 1972 MP: Pelliccioni e Calvaresi

CENTOBUCHI. In vista di una stagione di Prima categoria che si annuncia molto impegnativa, rafforza la sua compagine societaria il Centobuchi 1972 MP che potrà avvalersi di ben due presidenti. La riunione del direttivo della società, tenutasi negli scorsi giorni, ha infatti stabilito che lo storico dirigente del calcio locale Amede...leggi
01/07/2020

UFFICIALE. Montalto: conferme per Alessi, Clerici e il DS Matricardi

MONTALTO DELLE MARCHE. Con l’inizio ufficiale della nuova stagione agonistica si mette in moto il Montalto che, anche nella prossima stagione, disputerà il campionato di Prima categoria. La società giallorossa comunica di voler dare continuità al proprio progetto sportivo, confermando in blocco lo staff che così bene ha...leggi
01/07/2020

UFFICIALE. Stefano Morganti nuovo allenatore del Santa Maria Truentina

CASTEL DI LAMA. Arrivata la certezza della permanenza il Prima categoria, con il Comunicato Ufficiale diramato lunedi scorso dal Comitato Regionale, inizia a muoversi sul mercato il Santa Maria Truentina, in vista della prossima stagione agonistica. Dopo la separazione da mister Gabriele Cori, la società informa di aver affidato la conduzione tec...leggi
01/07/2020

UFFICIALE. Rossano Tarli è il nuovo allenatore della JRVS Ascoli

ASCOLI PICENO. Dopo la separazione dei giorni scorsi con mister Francesco Paoletti, la Jrvs Ascoli ha ufficializzato il nuovo allenatore che risponde al nome di Rossano Tarli (foto). Per l'ex giocatore molto conosciuto nel panorama calcistico del territorio ed ex tecnico di Villa Pigna, Poggese, Comunanza, Orsini e Vigor Folignano inizia una ...leggi
30/06/2020

Fioravanti: "Prevedo budget delle società ridotti del 30%"

COLLI DEL TRONTO. Nonostante un clima ancora pieno di incertezze, le società dilettantistiche sono al lavoro nella costruzione delle squadre in vista della ripartenza dei campionati. Giovanni Fioravanti (foto), presidente dell'Atletico Azzurra Colli, tra le pagine del Corriere Adriatico ha dato un suo parere sul presente e futuro della ...leggi
25/06/2020

ColliSportVillage: "Il passato è alle spalle, ora guardiamo avanti"

COLLI DEL TRONTO. "Chissà se sono mancato al calcio come il calcio è mancato a me?" Una similitudine paradossale che fornisce la cifra di un senso di vuoto, di mancanza che avvertiamo nel momento in cui vengono a mancare uno o più fattori che compongono la nostra routine. Da quel nefasto 8 marzo sono passati diversi mesi, siamo rimasti in casa e soprattutto in silenzio, vis...leggi
21/06/2020

Ex calciatore e dirigente muore a soli 40 anni

MONSAMPOLO DEL TRONTO. La comunità di Monsampolo del Tronto piange la prematura scomparsa di Lorenzo De Laurentis (foto), per anni calciatore e dirigente della Vis Stella. L'uomo è venuto mancare nella serata di ieri all'ospedale di Ascoli Piceno, dove una terribile malattia lo ha portato via a soli 40 anni. Oltre ad essere un appassionat...leggi
20/05/2020

Le società di Prima D in coro: "Ecco le nostre proposte per ripartire"

C’è tantissima incertezza e confusione sulle sorti del calcio dilettantistico e in questo contesto interviene l’iniziativa congiunti di diversi presidenti del Fermano e dell’Ascolano con proprie iniziative e proposte, soprattutto si tratta di società partecipanti alla Prima categoria D. In questo momento di confusione ed incertezza in merito alle sorti de...leggi
11/05/2020

Castelli: "Il Monticelli fa parlare di sè a livello nazionale"

ASCOLI PICENO. “Il Monticelli è una grande famiglia e lo sta dimostrando in questo momento di difficoltà.” Con queste parole il presidente Francesco Castelli (foto) vuole ringraziare tutto il mondo Monticelli. “Sappiamo che il momento non è facile per nessuno, soprattutto per una società di provincia come noi. Per...leggi
11/05/2020

P.d'Ascoli, Massi: "Prima squadra e vivaio, aspettiamo le direttive"

«Penso che il campionato sia ormai chiuso». È l'opinione del presidente del Porto d'Ascoli Vittorio Massi (foto) che sull'eventuale esito aggiunge: «Spero che riparta da dove è finito, oppure che venga annullato». «I giocatori scalpitano che vogliono entrare al campo per allenarsi, ma ovviamente al momento non è possibile»...leggi
06/05/2020

Acciaroli (Forcese): "Ripartire senza la quota di iscrizione"

FORCE. Ferdinando Acciaroli (foto) è il presidente della Forcese, formazione del girone H di Terza categoria che lo stop per Coronavirus dopo 19 giornate ha "congelato" al 3° posto. Presidente, innanzitutto come stai vivendo questo momento di lockdown?"Lo sto trascorrendo come spero la maggior parte delle persone...leggi
30/04/2020

Pepe Gervais: "Castoranese pronta per la Seconda categoria"

CASTORANO. Pepe Gervais (foto) è il presidente della Castoranese, squadra capolista del girone H di Terza categoria. Come stai vivendo questo momento di lockdown?"Come la maggior parte delle persone sono a casa, cercando di rispettare tutte le direttive, sperando che tutto possa procedere per il meglio così da tornare alla normalit&...leggi
21/04/2020

"Atletico Ascoli in Eccellenza? Eravamo sulla strada giusta..."

ASCOLI PICENO. Mario Marzetti (foto) è il direttore sportivo dell'Atletico Ascoli, formazione capolista in Promozione B. Come stai vivendo questo stop forzato?"Lo sto vivendo a casa cercando di rispettare al massimo le direttive perchè ritengo importante essere in linea con quello che ci chiedono in modo da rendere più facile...leggi
20/04/2020

Perugini: "Altro che ripartire, qui si rischia un lungo stop"

COMUNANZA. “Stiamo vivendo una situazione surreale” ci dice Remo Perugini (foto), presidente del Comunanza, da noi raggiunto telefonicamente durante questa forzata pausa casalinga. In merito alla discussione che si accesa nei giorni, circa una eventuale ripresa dell’attività agonistica a livello dilettantistico, la posizione de...leggi
20/04/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11973 secondi