Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

PRIMA C. Pari al "Livio Luzi" tra Camerino e Settempeda

Un buon pari all'esordio per le due squadre

CAMERINO – SETTEMPEDA 1-1
MARCATORI: 21’ Gianfelici, 32’ Di Nicola su rigore
CAMERINO: Grelloni, Romoli, Colonnelli, Salvetti, Trabalza, Ferri, Moriconi(94’ Francucci), Cottini(98’ Cataluffi), Di Nicola, Zaccheo, Fede. A disp. Pallotti, Rossetti, Salvi, Vitali, Aquili, Cesari, Micarelli. All. Rossi
SETTEMPEDA: Caracci, Paciaroni(60’ Massi), Dedja(76’ Selita), Broglia(57’ Scocchi), Latini, Galuppa, Gianfelici, Rossi(65’ Panzarani), Borioni, Fiecconi(79’ Prioglio), Rocci. A disp. Sorichetti, Botta, Fattori, Pierandrei. All. Ruggeri
NOTE: spettatori 100 circa. Espulsi: 71’ Fede per gioco violento, 89’ Di Nicola per somma di ammonizioni, 92’ Trabalza e Gianfelici per reciproche scorrettezze. Ammoniti: Ferri, Di Nicola, Dedja, Massi. Angoli: 4-2 per il Camerino. Recupero: pt 1’, st 9’

Camerino - Arriva un punto dal debutto in campionato per la Settempeda che esce dal “Livio Luzi” con un pari(1-1) che alla resa dei conti può soddisfare, anche se non manca il rammarico per una partita che poteva andare diversamente soprattutto se fosse arrivato un altro tipo di prestazione. E’ stato un esordio in Prima Categoria difficile per una prova che non è andata come i tifosi speravano, perché la squadra biancorossa non ha saputo esprimersi al meglio e come è in grado di fare dal punto di vista del gioco e della qualità. L’impegno c’è stato, ma è sembrato evidente che in un torneo come questo serva metterci qualcosa in più rispetto a quanto fatto l’anno scorso. Le attenuanti non mancano(assenze, formazione rimaneggiata, condizione non al top, ecc.), ma si poteva senza dubbio fare meglio davanti ad un avversario apparso battibile e di un livello non certo superiore. In generale si è visto un match non entusiasmante e tanto meno spettacolare, con diversi errori di misura e con rare occasioni da rete. Essendo un derby la gara, abbastanza spezzettata per i continui fischi arbitrali, non ha tradito le attese dal punto di vista dell’intensità agonistica e non sono mancati scontri di gioco e qualche “mischia”, tanto che alla fine si contano quattro ammoniti e ben quattro espulsi(tutti nel secondo tempo), tre nel Camerino e uno nella Settempeda. Come palle gol limpide si è fatta preferire la squadra camerte(un palo all’attivo), ma si può considerare equo il pareggio che permette alle due contendenti di partire con un risultato positivo che sicuramente non guasta. Ora la Settempeda dovrà archiviare questa prima giornata e puntare l’obiettivo verso il debutto casalingo(sabato 21 ore 15.30 contro l’Elpidiense Cascinare) cercando di lavorare per crescere e migliorare e il tempo e il modo per farlo indubbiamente ci sono.

LA CRONACA – Siamo al tanto atteso esordio in Prima Categoria della Settempeda che apre il girone C sul campo del Camerino. Torna a disputarsi il tanto atteso derby, assente ormai da diverse stagioni. Si sfidano due formazioni che arrivano allo scontro diretto dopo annate completamente opposte: Settempeda da vincitrice della Seconda; Camerino da retrocesso dalla Promozione. Ruggeri conferma il 4-3-3(out Del Medico, Minnucci e Montanari, atteso ex) con le novità Dedja, come terzino sinistro, e Rocci titolare nel tridente d’attacco. Camerino con un 4-2-3-1 di base che però appare molto variabile. Sembrano approcciare meglio la partita i locali che impiegano tre minuti per farsi vedere dalle parti di Caracci. Di Nicola trova lo spazio giusto sulla destra per andare al cross che costringe il numero uno ospite ad una uscita in tuffo non semplice. Al 18’ una iniziativa personale di Rocci fa scuotere il match. Il bomber della Settempeda parte sulla destra con la sua tipica progressione palla al piede. Un difensore lo anticipa e cerca di proteggere palla con il corpo nei pressi della porta, ma Rocci lo sorprende togliendogli palla con abilità per poi andare al tiro da distanza ravvicinata. Grelloni gli dice di no con il corpo. Al 21’ gli ospiti passano. Primo corner dell’incontro che esegue Fiecconi. Il pallone viene toccato di testa da Borioni con traiettoria prolungata verso il secondo palo. Irrompe Gianfelici che tutto solo può deviare al volo con l’esterno destro trovando il bersaglio grosso. 0-1. Dura 11 minuti il vantaggio settempedano. Zaccheo si libera sulla sinistra e punta la porta. Appena entrato in area il numero 10 viene affrontato da Galuppa che allarga la gamba colpendo l’avversario. Il fallo c’è e il conseguente rigore è giusto. Sul dischetto va Di Nicola che spiazza Caracci e fa 1-1. Poco dopo il Camerino per poco non fa il bis. Punizione da sinistra con palla che viene deviata di testa da Ferri che da centro area gira verso l’angolino lontano. Marco Caracci (foto) si distende quanto può fino a toccare il pallone che sbatte sul palo e torna in area con la difesa che libera. Al 38’ Fede trova un varco centrale e ci si butta. Destro dal limite che passa di poco sopra la traversa. Caracci sfiora il pallone concedendo l’angolo. Al 41’ punizione da sinistra per la Settempeda. Fiecconi mette in mezzo con Borioni che parte in tempo sopravanzando tutti. Tocco al volo in corsa con palla che va sul fondo sorvolando la traversa non di molto. Dopo l’intervallo il primo acuto è di Zaccheo che accelera verso il fondo e da qui crossa rasoterra. Caracci si distende e ferma la palla, ma solo per un attimo. La respinta è perfezionata da Latini che allontana prontamente. Fase, questa, di secondo tempo senza particolari sussulti con gioco prevalentemente a centrocampo. Al 26’ Rocci ripete la progressione precedente. Scatto potente che elude un avversario e corsa verso la porta passando fra due giocatori. Fede lo rincorre e decide per un entrata in scivolata da dietro. Evidentissimo il netto fallo con Rocci che va giù. Punizione e rosso diretto per l’11 di casa. Il calcio piazzato dello stesso Rocci finisce largo. Si entra nel finale di partita e diventano protagonisti l’arbitro e i suoi cartellini rossi. Al 41’ il Camerino, pur in inferiorità numerica, per poco non fa il colpaccio. Zaccheo ruba palla e allarga verso sinistra a Di Nicola. Controllo e tiro a giro con il destro da posizione defilata. Bravissimo Caracci, il migliore dei suoi, in uscita a metterci il corpo coprendo al meglio lo specchio della porta salvando coì il risultato. Al 44’ proprio Di Nicola viene espulso per somma di ammonizioni. Al 47’ nasce un parapiglia in mezzo al campo con in pratica tutti i giocatori coinvolti. Quando l’arbitro riporta la calma sceglie di cacciare Gianfelici e Trabalza. Rosso diretto per entrambi e Camerino in otto per il recupero che diventa enorme(dal 49’ ne vengono segnalati altri 5). In questo lasso di tempo, però, praticamente non si gioca più per le continua interruzioni. Gli ospiti(in maglia bianca), pur con due giocatori di vantaggio, potrebbero andare in forcing per cercare la vittoria, ma le forze non ci sono più e la lucidità viene meno e così non accade nulla di rilevante. Finisce 1-1 il debutto stagionale per Camerino e Settempeda.
(Roberto Pellegrino)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 14/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Baiocco: "La Monteluponese si tutelerà da chi sparge solo veleno"

MONTELUPONE. Mentre le decisioni definitive in merito all’ultima stagione sembrano scivolare ancora, sono molte le società che si stanno guardando attorno cercando di capire il da farsi in vista del prossimo campionato. E’ il caso della Monteluponese che, archiviata definitivamente la stagione interrotta dal coronavirus, prova a riorganizzarsi al fine di...leggi
01/06/2020

La Sangiustese precisa: "Rispetto per le istituzioni nonostante tutto"

In un momento caratterizzato da grandi polemiche arriva a smorzare i toni Andrea Tosoni (nella foto tra Sibilia e Barbiero), presidente della Sangiustese, che ribadisce i valori che da anni hanno fatto conoscere in tutta Italia la Sangiustese. “Il principio di correttezza e rispetto delle regole – ha dichiarato il Presidente...leggi
29/05/2020

Settempeda e Serralta avanti tutta! Pronti per il dopo il covid-19

SAN SEVERINO MARCHE. Settempeda e Serralta avanti tutta! Questa la decisione presa all’unanimità dal consiglio direttivo della società settempedana tornato a riunirsi dopo l’emergenza sanitaria. Rispettando le norme sulla sicurezza e sulle distanze da mantenere, i dirigenti del club hanno concluso l’incontro dimostrando assoluta unità di i...leggi
27/05/2020

UFFICIALE. Potenza Picena: panchina ancora affidata a Giuseppe Santoni

Non si ferma l'intesa tra Potenza Picena e il suo Comandante. Sarà infatti ancora Giuseppe Santoni (foto), il tercnico giallorosso anche nella prossima stagione: ad ufficializzarlo nelle ultime ore proprio la società potentina. Per il tecnico si tratta dell'ottava stagione da tecnico del Potenza Picena, panchina sulla quale ha ottenuto il...leggi
27/05/2020

UFFICIALE. L'Esanatoglia e mister Massimo Ferranti avanti insieme

ESANATOGLIA. Come da seguente comunicato, la società dell'Esanatoglia ufficializza la prosecuzione del rapporto con il tecnico Massimo Ferranti (foto) anche per la stagione 2020-'21."L'Asd Esanatoglia comunica che nella stagione 2020/2021 mister Massimo Ferranti sarà ancora la guida tecnica dei biancazzurri. Nonostante le diffic...leggi
26/05/2020

Serralta e Settempeda: donato materiale sanitario alla comunità

SAN SEVERINO MARCHE. L’iniziativa di Serralta e Settempeda, partita nel pieno dell’emergenza coronavirus e rivolta alla raccolta fondi a scopo benefico, ha visto terminare il periodo di sottoscrizione delle donazioni a cui erano invitati a partecipare dirigenti, tesserati, sostenitori e sportivi. Il risultato è stato soddisfacente. La somma r...leggi
25/05/2020

UFFICIALE. Il Candia Calcio saluta Davide Tedoldi: andrà al Tolentino

Si separano le strade di Davide Tedoldi (foto) e del Candia Calcio. L’ufficialità arriva dal sodalizio biancoazzurro. “Facciamo un grandissimo in bocca al lupo a mister Davide Tedoldi che dopo tre intense stagioni passate con noi come mister e responsabile del settore giovanile ci lascia per affrontare una nuova importa...leggi
22/05/2020

UFFICIALE. Salta l'edizione 2020 de "Gli Amici di Graziano"

Almeno per l’edizione 2020 ha vinto l’emergenza. A causa della situazione difficile che tutti stiamo vivendo, il gruppo degli “Amici di Graziano” ha comunicato ufficialmente che non sarà possibile allestire il consueto convegno organizzato per ricordare la figura di Graziano Colotti. Sarebbe stata la quinta edizione, a cinque anni...leggi
22/05/2020

UFFICIALE. Aurora Treia e Luca Travaglini: si separano le strade

PASSO DI TREIA. L'Aurora Treia sarà ai nastri di partenza nella prossima stagione calcistica nel campionato di Promozione ma senza Luca Travaglini (foto) in panchina. Società ed allenatore, dopo un incontro, hanno deciso di comune accordo di non proseguire il rapporto di collaborazione. Resta da capire il nome nuovo per la panchina, ...leggi
22/05/2020

Goalkeeper School, si riparte dopo l'emergenza. Ecco le iniziative

Riparte dopo l’emergenza COVID-19 la Goalkeeper School Roberto Mercuri che, nel pieno rispetto di tutte le norme igienico-sanitarie previste, si prepara ad un’estate nel segno della responsabilità, dello sport e del sano divertimento. Tante le iniziative in cantiere, a partire dalla conferma del Camp estiv...leggi
26/05/2020

UFFICIALE. Il Montecassiano conferma mister Bonifazi

MONTECASSIANO. Il Montecassiano Calcio riparte dal suo allenatore. Confermato infatti Samuele Bonifazi (foto) alla guida tecnica, artefice di un grande girone di ritorno ad un passo dalla zona playoff nel girone E di Seconda categoria. La societa si dichiara soddisfatta del lavoro svolto dal mister, che dopo un avvio lento è riuscito a scal...leggi
17/05/2020

A Macerata corso arbitri sul web: 14 nuovi fischietti

MACERATA. Anche gli arbitri sono stati in quarantena ma non per questo sono rimasti inattivi sia fisicamente che mentalmente. Fa il punto a Il Resto del Carlino il presidente dell’Aia provinciale Andrea Fugante: "Via on line, divisi per scaglioni, abbiamo dato i compiti a casa, dei test di aggiornamento inviatici dal settore tecnico. Non solo, abbiamo concluso un corso in videoconferenza ...leggi
07/05/2020

UFFICIALE. Fumata bianca a Tolentino: la società conferma Mosconi

TOLENTINO. Come anticipato nei giorni scorsi, il C.d.A. del Tolentino ha assunto le prime importanti decisioni in vista della prossima stagione agonistica, pur permanendo ancora molte incognite sulle esatte modalità di svolgimento e sulle date di inizio e fine. Volendo dar continuità alla progettualità già delineata due anni fa, il sodalizio cremisi, do...leggi
11/05/2020

Coronavirus: morto il padre del tecnico Andrea Mazzaferro

Nonostante l'emergenza stia pian piano diminuendo, il coronavirus continua a mietere vittime. Nella mattinata di ieri è scomparso Ubaldo Mazzaferro, padre di Andrea attuale allenatore del Chiesanuova. L'uomo 80enne, residente a Montecosaro, è venuto mancare all'ospedale di Macerata. Non è mancata la vicinanza alla famiglia del tecnico da pa...leggi
26/04/2020

"Grazie fratello". La lettera d'addio dell'Abbadiense a Don Peppe

L’U.S. Abbadiense piange la scomparsa del parroco di Santa Maria in Selva di Treia, don Giuseppe Branchesi. Il sacerdote si è spento all’Ospedale di Civitanova Marche all’età di 81 anni dopo aver combattuto contro il Covid-19.Insegnante di religione, sempre in mezzo ai giovani, era il punto di riferimento di tantissime persone che in lui tr...leggi
20/04/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,16589 secondi