Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

"Amandola è una piazza storica. Vorrei scrivere anch'io una pagina"

Oliviero Di Lorenzo arrivato da due settimane al capezzale degli amaranto, spera di riuscire ad invertire definitivamente la rotta e riportare entusiasmo ai piedi dei Sibillini

AMANDOLA. Dopo una serie di risultati negativi torna alla vittoria l'Amandola, sabato scorso gli amaranto hanno superato in rimonta l'AFC Fermo, invertendo finalmente una situazione che cominciava a farsi preoccupante. Da due settimane al timone della squadra sibillina è arrivato Oliviero Di Lorenzo (foto), tecnico che non ha bisogno di presentazioni, molto conosciuto anche nell'ambiente del beach soccer dove, alla guida della compagine sambenedettese della Happy Car, ha mietuto allori sia a livello nazionale che internazionale.

Alla fine della stagione 2017/18 la deciso di prendersi un anno sabbatico, come mai?
“Dopo 8 stagioni molto intense al Castignano, sommate agli impegni estivi del beach soccer, nell'ultimo periodo mi ero reso conto di non aver quasi più tempo per me e per la mia famiglia, era diventato indispensabile staccare un attimo la spina. Durante questa sosta qualcuno mi ha cercato, ma sono rimasto fedele al mio proponimento”.
Da 15 giorni è tornato in panchina, come è stato questo nuovo inizio?
“L'approccio è stato buono, nonostante all'esordio sia arrivata l'immeritata sconfitta di Pagliare, sono stato ben accolto da tutto l'ambiente e tutti si sono adoperati per farmi sentire a mio agio. Ho trovato una società sana dalla conduzione quasi familiare, mi sono piaciuti i modi semplici ed appassionati dei dirigenti, disponibili a venirmi incontro anche per allargare la rosa, e nonostante le difficoltà di classifica e le condizioni logistiche, per me molto scomode, non ho saputo dire di no”.

Quali altri elementi ha valutato per la sua scelta?
“Indubbiamente Amandola è una piazza storica ed importante a questi livelli, avere questa possibilità diciamo che mi stuzzicava. Ogni volta che sono stato qui, sia da calciatore che da allenatore, in tribuna c'erano sempre tante persone, spero di riuscire anch'io a trascinare i nostri tifosi e poter regalare loro qualche soddisfazione. In fondo in questo ambiente si vive anche per queste piccole cose.”.
Come è stato accolto dai ragazzi al suo arrivo?
“Quando si cambia è chiaro che ci sono dei problemi, il gruppo credo fosse consapevole di tutto ciò e devo dire che da subito ho avuto la massima collaborazione da parte di tutti. I ragazzi si sono messi educatamente a disposizione, poi è anche una questione di carattere, con qualcuno leghi velocemente, mentre con altri ci vuole qualche giorno in più, ma in linea di massima sono soddisfatto della risposta del gruppo”.

La vittoria di sabato indubbiamente aiuta molto sotto questo punto di vista.
“E' vero, un successo prezioso per la classifica, ma dal valore incalcolabile dal punto di vista dell'entusiasmo, dell'autostima, della consapevolezza nei propri mezzi. Dopo 6 sconfitte consecutive dovevamo assolutamente invertire la rotta, i ragazzi sono stati bravissimi nella circostanza e sappiamo benissimo che non era una cosa semplice”.
Dopo il vantaggio dell'AFC Fermo poteva esserci il tracollo, invece è arrivata la riscossa.
“In quegli attimi siamo stati formidabili, una reazione di testa e di cuore che mi fa ben sperare per il futuro. Non ci siamo abbattuti, anzi siamo stati ancora più determinati ed in pochi minuti abbiamo ribaltato una situazione pesante come un macigno”.

Con il senno di poi, che valutazione può fare della gara di sabato scorso?
“Un buon primo tempo nel quale però ci è mancato un pochino il ritmo, molto bene la ripresa nella quale, a parte l'episodio del gol, siamo stati quasi perfetti per intensità e costruzione della manovra. Ora dovremo essere bravi a ripartire da quel secondo tempo”.
Nel prossimo turno trasferta Montalto, di certo un campo non semplice.
“In questo campionato non credo ci siano campi semplici, anzi tutte le squadre sono ben attrezzate. Il Montalto è una squadra tosta, ben messa in campo e con qualche individualità di rilievo, ma è chiaro che andremo per far bene, rispettiamo i nostri avversari ma il nostro intento sarà quello di vincere”.
Dopo una lunga serie negativa, a volte capita che si innesti la marcia contraria, dica la verità ci spera?
“Più che sperare diciamo che stiamo lavorando per far bene e risalire la classifica. I ragazzi ci mettono impegno, abbiamo delle buone qualità che speriamo di riuscire a far emergere, a mio avviso ci sono i presupposti per fare una buona stagione, ma è chiaro che non possiamo perdere altro tempo se vogliamo avere l'ambizione di rialzare la testa”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 19/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Montegiorgio, ufficiale anche Mantini

Il Montegiorgio Calcio comunica l’arrivo in rossoblù di Giorgio Mantini (foto), giovane centrocampista classe ‘98.Cresciuto nel settore giovanile del Teramo, con cui esordisce poi in prima squadra, Giorgio passa in prestito al Castelfidardo, con cui disputa 29 partite in Serie D siglando 4 gol.Al termine della stagione to...leggi
23/09/2020


MERCATO. Porto Sant'Elpidio: presentato Michael Vitali

PORTO SANT'ELPIDIO. Tra gli under dell'Atletico Calcio Porto Sant'Elpidio c'è anche Michael Vitali (foto), attaccante classe 2003 appena ufficializzato dalla società, ma già aggregato alla preparazione e presente nelle ultime amichevoli. Il volto nuovo alla corte di mister Mirco Omiccioli proviene dalla Berretti della Fermana, in p...leggi
14/09/2020

Verdecchia: "Pinturetta pronta a partire ma protocollo da rivedere"

PORTO SANT'ELPIDIO. E' iniziata ieri sera al “Belletti” la nuova stagione della Pinturetta Falcor (foto), in vista del prossimo campionato di Prima categoria. Nel rispetto delle norme previste dal protocollo sul Covid-19, staff tecnico e calciatori, hanno dato il via ad una nuova avventura, anche se ancora non si conoscono le date di inizio del pros...leggi
10/09/2020

"Per Tirassegno il peggio è alle spalle. Ora però torniamo a giocare"

FERMO. Dopo un lungo periodo di stop la nuova stagione calcistica è ormai alle porte. Come la affronteranno le società dilettantistiche, anche in relazione alle stringenti normative anti.covid? Ne parliamo con Mirco Tufoni (foto), presidente del Tirassegno 95, società impegnata in Terza Categoria e nel Settore Giovanile. ...leggi
04/09/2020

MERCATO. Colpo a centrocampo per la Palmense: arriva Luca Cozzi

MARINA PALMENSE. Arriva un uomo di esperienza per il centrocampo della Palmense in vista del prossimo campionato di Promozione. La società del presidente Giuliano Paradisi è riuscita a mettere a disposizione di mister Stefano Cipolletta un elemento di sicuro affidamento e di spiccata personalità come Luca Cozzi (foto)....leggi
03/09/2020

Il Recreativo Pse saluta i nuovi, onora i vecchi e rinvia la partenza

PORTO SANT'ELPIDIO. Dopo tanti, troppi giorni di stop, è quasi pronta per ripartire la nuova stagione che vedrà il Recreativo PSE impegnato in Seconda categoria. Prima di ricominciare la dirigenza ci tiene a ringraziare e salutare tutti coloro che hanno fatto storia della società, ma che purtroppo per vari motivi dopo mo...leggi
30/08/2020

Qui Monturano Campiglione: "Protocollo ok, ma ripartenza a rischio"

Protocollo sanitario, allenamenti, distanziamento sociale.... Agostino Liberini (foto), presidente del Monturano Campiglione, su tutto questo si mostra realista: "Sta andando bene - sottolinea al Corriere Adriatico - misuriamo la febbre a tutti, nessuno entra senza firmare, la nostra struttura è molto grande e permette il distanziamento. Credo c...leggi
29/08/2020

MERCATO. Al Fiuminata il giovane Yobouet Sylla

FIUMINATA. La rosa del Fiuminata di mister Francesco Fede si rinforza a centrocampo con l'arrivo del giovane talento ivoriano Yobouet Sylla (foto). Nonostante la giovane età (classe 1999), il ragazzo può già vantare trascorsi in Serie C con Feralpisalò e Pro Piacenza ed in Serie D con gli umbri del Cannara. Lo scorso anno &e...leggi
18/08/2020

MERCATO. L'esperienza di Flaviano Onesini per l'Elpidiense Cascinare

CASCINARE. Si arricchisce di un elemento di grande classe ed esperienza la rosa dell’Elpidiense Cascinare. La società del presidente Torresi si assicura le prestazioni agonistiche di Flaviano Onesini (foto), centrocampista classe ‘83 di assoluto valore, con un curriculum di primissimo piano. Per lui tanta Eccellenza e Promozione con ...leggi
09/08/2020

UFFICIALE. Lorenzo Cerolini torna alla guida del Casette D'Ete

CASETTE D’ETE. Torna all’antico il Casette d’Ete che affronterà il prossimo campionato di Seconda categoria sotto la guida tecnica di mister Lorenzo Cerolini (foto). L’allenatore che già in passato aveva legato per diverse stagioni il suo nome alla squadra calzaturiera del presidente Corradini, tor...leggi
09/08/2020

Esordio in Champions League per Marco Olivieri

Dopo l'esordio in Serie A, è giunta anche la soddisfazione dell'ingresso in Champions League contro il Lione per l'elpidiense Marco Olivieri (foto). L'attaccante della Juventus, classe 1999, è stato buttato in mischia da Sarri al minuto 84', a seguito del forfait dopo pochi minuti di Paulo Dybala, uscito per problemi muscolari, andando a ...leggi
07/08/2020

La Pinturetta non vede l'ora di ricominciare

PORTO SANT'ELPIDIO. Si è tenuta ieri sera, la presentazione ufficiosa della U.S. Pinturetta Falcor, presso la propria sede, dove tutta la dirigenza, lo staff tecnico e la rosa al completo si sono ritrovati per dare le linee guida della stagione 2020/21. Una stagione che ancora non conosce le date ufficiali ma che tutto l’ambiente aspetta con grande entusiasmo e mot...leggi
05/08/2020

MERCATO. Nico Pistelli per l'attacco della Palmense

MARINA PALMENSE. Novità nel reparto offesivo della Palmense in vista del prossimo campionato di Promozione. La società del presidente Giuliano Paradisi acquisisce le prestazioni sportive di un attaccante di sicuro talento come Nico Pistelli, centravanti classe '95 con diverse esperienze alle spalle, per lui campionati in ...leggi
02/08/2020

MERCATO. Al Santa Caterina due conferme e un nuovo arrivo

FERMO. C'erano ancora due punti interrogativi al Santa Caterina che nelle ultime ore sono stati tolti. C'è il sì del forte fantasista Simone Mangiola e del bomber Alessandro Spinozzi, entrambi confermati, segno di un gruppo compatto e pronto a ripartire con le migliori intenzioni. Da segnalare anche un altro colpo messo ...leggi
29/07/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15383 secondi