Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Fermo


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

L'ex Juventus Garagliano pronto per una nuova carriera da allenatore

A 34 anni, in possesso del patentino Uefa B e dopo aver giocato in Piemonte e nelle Marche, l'amico del cuore di Marchisio e Giovinco si lancia in una nuova avventura

In attesa di conoscere come finirà questa sfortunata stagione agonistica, devastata su tutto il territorio nazionale dal Covid-19, molti dei protagonisti iniziano a guardare al futuro e a pianificare la loro carriera per gli anni a venire. E’ il caso di Graziano Garagliano (foto), calciatore di origine piemontese, da diversi anni ormai trapiantato nelle Marche dove si è distinto in diverse società.

In possesso del patentino Uefa B, conseguito nel 2013, il ragazzo vorrebbe iniziare una nuova carriera come allenatore, avendo alle spalle dei trascorsi molto importanti, anche nel calcio professionistico ad altissimo livello. Garagliano può vantare infatti tutta la trafila nel settore giovanile della Juventus, dove ha avuto l’opportunità di giocare al fianco di campioni come Marchisio e Giovinco, con i quali è legato da una profonda amicizia, ma anche con De Ceglie ed il nostro corregionale Michele Paolucci. Dopo l’esperienza in bianconero ha disputato, come fuoriquota, i campionati di Serie D con il Trino Vercellese e il Lottogiaveno, partecipando anche alla selezione con il migliori giovani della Serie D d’italia al Torneo Nazionale. Quindi il passaggio in C2 alla Pro Vercelli, dove ha giocato con Massimo Carrera (ex vice di Conte ed ora allenatore dell’AEK Atene) e con Maurizio Ganz (ex bomber di Inter e Milan ed attuale allenatore del Milan femminile). A seguire 4 stagioni in Eccellenza con la gloriosa Saviglianese (3 con la fascia di capitano), giocando al fianco di Gigi Lentini e Diego Fuser. Alla Pro Settimo Eureka gioca con Moreno Longo (attuale allenatore del Torino) con il quale vanta uno stretto rapporto di amicizia e collaborazione.

Nel 2013 coglie al volo un’opportunità, legata a vecchi contatti nel modo del calcio torinese, per prendere il patentino Uefa B ed allenare una delle squadre del settore giovanile della Juventus. L’occasione sfuma in quanto Garagliano, insieme alla moglie, si è ormai definitivamente trasferito nelle Marche ed, anche se a malincuore, rinuncia alla proposta della sua ex società. Durante il corso per il conseguimento del patentino, al fianco di ex calciatori di Serie A come Cesare Bovo, Matteo Brighi e Simone Loria, ha avuto modo di imparare molto dagli insegnamenti dell’ex C.T. della nazionale Giampiero Ventura. Arrivato nella nostra regione nel gennaio del 2014, Garagliano veste subito la maglia del Montottone in Promozione, centrando la salvezza nello scontro play out con il Pagliare. Passa quindi all’Atletico Piceno (sempre in Promozione) fortemente voluto da mister Roberto Massi, fa quindi ritorno al Montottone e si sposta poi al Monsampietro, società alla quale resta profondamente legato, e dove ha instaurato un grande rapporto di amicizia con tutto l’ambiente, dal presidente a tutti i giocatori che hanno animato anche la festa per il suo matrimonio. Nell’ultima stagione, interrotta dal coronavirus, ha vestito la maglia della Monteluponese, non riuscendo purtroppo a finire come avrebbe voluto la sua eccellente carriera.

A 34 anni, senza nessun rimpianto per il passato e con la consapevolezza di dover iniziare una nuova vita, forte dei suoi studi e delle sue conoscenze, Garagliano è pronto a gettarsi in una nuova e stimolante avventura. Può vantare personalità ed esperienze ad alto livello che saranno sicuramente utilissime, ha dalla sua parte la giovane età ed un’idea di calcio basata sull’unione del gruppo e su una giusta mentalità da trasmettere ai calciatori. Corsa, divertimento e unione, sono le tre parole magiche che Garagliano si porta dietro da una vita… gli auguriamo di riuscire un giorno ad applicarle in una società che abbia fiducia nelle sue indiscutibili qualità.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 20/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



La fusione San Marco-Civitanovese non si fa: Servigliano riparte!

SERVIGLIANO. La fusione San Marco Servigliano - Civitanovese non si farà. Qualche abboccamento tra i due club c'è stato ma la San Marco ripartirà in piena autonomia e con un nuovo direttivo (il presidente Dezi lascia). Questa la decisione maturata dopo il summit societario di ieri sera durato fino a tarda notte in vista della prossima...leggi
14/07/2020

UFFICIALE. L'Audax Montegiorgio ha scelto: panchina a Stefano Silenzi

L'Audax Montegiorgio, la neonata formazione rossoblù che si prepara ad affrontare il campionato in Terza categoria, ha scelto il nome del suo primo allenatore. Si tratta di un montegiorgese doc come Stefano Silenzi, classe 1976, in passato anche alla guida del Real 2000 e nelle utime stagioni in forza all'Mp United. Per lui si tratta del...leggi
14/07/2020

UFFICIALE. Petritoli verso il cambio di guida: lascia Bugiardini

PETRITOLI. Il direttivo dell'ASD Petritoli 1960 comunica ufficialmente la fine del rapporto con l'allenatore Luigi Bugiardini (foto) che lascia per motivazioni personali.Tutta la dirigenza, ed in particolare il Presidente Giuseppe Vitali, intende ringraziare il tecnico per tutti gli anni passati con...leggi
14/07/2020

UFFICIALE. L'Atletico MU affida la squadra a Marco Funari

MONTE URANO. L'ASD Atletico MU calcio 84 comunica di aver raggiunto l'accordo con l'allenatore Marco Funari (foto), ex Nuova Faleria e Borgo Rosselli, per la conduzione tecnica della formazione rossonera per la stagione sportiva 2020/2021....leggi
13/07/2020

Angelo Cetera: "Sangiorgese, identità e passione per fare bene"

PORTO SAN GIORGIO. La Sangiorgese (Prima categoria) si affida al tecnico Angelo Cetera (foto). Classe 1980, vanta esperienza sulle panchine di Villa Musone, Trodica, Potenza Picena e per alcune stagioni come vice di Osvaldo Jaconi (Fermana, Civitanovese e Bassano), che ritroverà proprio al club nerazzurro in quanto responsabile del settore giovanile...leggi
13/07/2020

Marco Oliveri si regala l'esordio in Serie A per il compleanno

Compleanno ed esordio in Serie A. Di certo non una giornata qualunque per  Marco Olivieri (foto) che ha festeggiato i 21 anni a Marassi, scendendo in campo con la Juventus 'dei grandi' per sostituire all'83' Paulo Dybala. Classe '99, nato a Fermo, residente a Porto Sant’Elpidio, l'esterno dell'Under 23 bianconera è reduce dalla vittoria di Coppa...leggi
01/07/2020

Pedaso: "Singolare se non venisse promossa la prima in classifica"

PEDASO. Nell’attesa di conoscere la prossima settimana i verdetti definitivi relativi alle vittorie dei campionati dilettantistici, riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato ufficiale del F.C. Pedaso (nella foto di squadra), che ha chiuso in testa alla classifica nel girone G di Terza Categoria, con due punti di v...leggi
19/06/2020

Riatletizzazione post Covid-19: l'attività estiva di Rialab

Lo sport agonistico sta lentamente riprendendo e gli atleti hanno bisogno di ritrovare la loro forma in vista della ripartenza delle competizioni ufficiali. A questo scopo il centro fisioterapico Rialab a Piane di Montegiorgio propone attività nel corso dell'estate da non perdere. Il corso estivo riguarda la riatletizzazione post Covid...leggi
11/06/2020

La Sangiustese chiarisce sulla gestione de "La Croce" di Montegranaro

Una nota ufficiale da parte della Sangiustese per chiarire i dettagli dell'accordo per la gestione dell'impianto sportivo "La Croce" di Montegranaro. "La Sangiustese fa chiarezza in merito all’aggiudicazione del bando di assegnazione triennale per la gestione dell’impianto sportivo “La Croce” di...leggi
21/05/2020

Compie i suoi primi 40 anni Alessandro Smerilli!

Compie oggi 40 anni uno dei calciatori di maggior qualità del panorama calcistico regionale, parliamo di Alessandro Smerilli (foto), attaccante di classe cristallina, un uomo mai banale in mezzo al campo. La sua ormai lunga carriera è stata contrassegnata da tante reti e da giocate sopraffine, che ne hanno fatto un idolo per i tifosi che lo hanno ...leggi
21/05/2020

Cesetti: "Detrazioni e credito d'imposta sono le armi per il rilancio"

Torna a parlare e a chiedere un intervento diretto per la salvaguardia del calcio e dello sport il direttore sportivo del Montegiorgio Zeno Cesetti (foto), direttamente dal profilo social della società rossoblù: “Siamo in attesa del prossimo Consiglio Federale dal quale dovranno arrivare indicazioni importanti p...leggi
13/05/2020

Valtesino, Pomili: "Il calcio deve ripartire dalla passione"

"Stiamo vivendo momenti decisamente anomali e di certo per chi ama il calcio e lo sport in genere non si vivono bene, si cerca rifugio nelle cose positive pensando soprattutto alla salute".Giancarlo Pomili (foto) è l'allenatore del Valtesino, formazione vicecapolista del girone G di Seconda categoria. Mister, in caso di stop cosa do...leggi
12/05/2020

Le società di Prima D in coro: "Ecco le nostre proposte per ripartire"

C’è tantissima incertezza e confusione sulle sorti del calcio dilettantistico e in questo contesto interviene l’iniziativa congiunti di diversi presidenti del Fermano e dell’Ascolano con proprie iniziative e proposte, soprattutto si tratta di società partecipanti alla Prima categoria D. In questo momento di confusione ed incertezza in merito alle sorti de...leggi
11/05/2020

Sette società del Fermano lanciano 3 proposte per il futuro del calcio

FERMO. Sette associazioni dilettantistiche della provincia di Fermo lanciano un appello che si pone l’obiettivo di coinvolgere più società e più persone possibili per disegnare il futuro del calcio del dopo Covid 19.   IL TESTO. "Il significato della parola Dilettanti, secondo la Treccani, è il seguente: “Chi col...leggi
11/05/2020

60 anni ma non li dimostra. Oggi è il compleanno della Petritolese

La "Petritolese" compie 60 anni. Il calcio dei dilettanti non è cosa facile, presuppone volontà, passione, fatica, delusione, rabbia a volte e soprattutto, tanto cuore. Ce ne accorgiamo tutti in questi giorni di quanto manchino i sabati al campo, le serate in Sede e le cene in trattoria con calciatori, dirigenti e tifosi… eppure l'ASD Petritoli 1960, come d...leggi
09/05/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12960 secondi