Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarΓ  resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi piΓΉ la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Fermo


Fermana, video-allenamento per la Berretti. Intervista a Mercanti

FERMO. Stop all’attività della prima squadra ma non solo. Anche la Berretti della Fermana è al palo e lavora in smart working, ognuno dalle proprie abitazioni. A raccontare le giornate e il cammino dei giovani gialloblù è il tecnico Andrea Mercanti.

Mister, come sta vivendo personalmente questo periodo di stop forzato, non solo calcistico?
"Viviamo un momento molto particolare tutti quanti e aspettiamo il giorno che ci daranno la notizia che aspettiamo da tempo. Ora dobbiamo soltanto aspettare con pazienza e fiducia. L'importante per noi ora è sapersi adattare e prima ti adatti e lo fai con convinzione e prima diventi operativo ed utile. Per adattarsi però serve tempo e di ciò non se ne può fare una colpa a nessuno. È servito tempo per capire la reale portata di questa pandemia e per comprendere che passeggiare per strada, baciare i propri figli, stringere la mano ad un amico sarebbe diventato un gesto da evitare, sbagliato e dannoso".

Cosa manca del suo spogliatoio e dei suoi ragazzi?
"Del mio spogliatoio e dei ragazzi sinceramente mi manca tutto moltissimo. Noi tutti molto spesso non ci rendiamo bene conto della fortuna che abbiamo e soltanto poi quando questo ci viene a mancare ne soffriamo. Fortuna di praticare uno sport sano e salutare, fare nuove amicizie, darsi delle regole, rispettarsi l'un l'altro e fare di conseguenza gruppo e squadra. Fare team è rispettare l'altro perché solo così verranno ascoltate le nostre e nessuno rimarrà indietro. A volte quindi credo che vivere uno sport di squadra sia un dono per tutti noi ma anche una propensione naturale ed in questi particolari e tristi momenti dovremo prenderlo come esempio".

Abbiamo visto delle immagini dei video-allenamenti: come avete organizzato il lavoro insieme allo staff?
"Il lavoro da fare a casa per i nostri ragazzi è stato consegnato periodicamente ogni inizio settimana dal nostro prof Gabriele Luciani: ognuno poi lo svolgeva a casa singolarmente. Dalla settimana scorsa e dalle prossime invece il lavoro soprattutto atletico si svolgerà insieme tramite video collegamento con gruppi di 6/8 ragazzi ad orari diversi per 3/4 sedute settimanali da circa 30 minuti ognuna oltre anche ad un lavoro specifico da svolgere sempre ognuno singolarmente".

Un pensiero sulla particolare situazione attuale. Pensa che si potrà tornare a giocare o bisogna già programmare il 2020-2021?
"Noi dobbiamo per forza soltanto sperare che questa situazione migliori davvero velocemente e tutti tornare alla vita normale: e questo sicuramente sarà un bene per ognuno di noi. È un virus che corre veloce e per sconfiggerlo definitivamente ci vorrà tempo e capacità d'adattamento. Tutti noi quindi dovremo fare sempre più squadra, tutti in campo ad aiutarsi rispettando le regole che ci sono state date e mettendosi sempre più a disposizione. Il calcio ci insegna che il gruppo è sempre maggiore della somma dei singoli e che, per crescere e migliorarsi come individui, occorre puntare sul noi più che nell'io quelle esperienze solidali che proteggono ed evolvono il gruppo. Inoltre penso sinceramente che sia molto difficile ritornare in campo per questa stagione e per noi come per altri team è un vero peccato dato che mancavano soltanto due gare da disputare Teramo fuori casa e Monopoli in casa prima di proseguire con gli eventuali e possibili per noi playoff".

Una riflessione in generale: che tipo di campionato è questo girone della Berretti e cosa ne pensa della riforma che era stata già programmata per la prossima stagione con la nascita di Primavera 3 e Primavera 4?
"Il campionato Berretti di quest'anno è stato molto formativo ed impegnativo per i ragazzi dal momento che si sono confrontati con delle realtà giovanili importanti come il Lecce il Bari e lo stesso Monopoli, dimostrando sempre di giocarsela ad armi pari e senza nessun timore. Ricordo proprio la prestazione di in quel di Monopoli e più recentemente l'ultima gara disputata in casa contro il Lecce. Per quanto concerne la riforma del prossimo campionato in Primavera 3 e 4 penso sia molto importante per la Fermana come settore giovanile e per tutti i ragazzi che ne fanno parte. Sarà molto stimolante e formativo confrontarsi con squadre sempre più blasonate di serie B e forse anche qualcuna di serie A. Anche non terminando (speriamo di no, ma la possibilità c’è) questo campionato saremo penso matematicamente tra le prime cinque squadre classificate di ognuno dei 6 gironi del campionato Berretti e di conseguenza entreremo di diritto a far parte del prossimo campionato Primavera 3".

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 06/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Edoardo Meconi Γ¨ un giocatore del Genoa

PORTO SANT’ELPIDIO. E’ arrivato il gran giorno per Edoardo Meconi (al centro nella foto) che è diventato ufficialmente un giocatore del Genoa. La compagine ligure lo ha acquisito a titolo definitivo dall’Academy Civitanovese, dopo la brillante stagione con le squadre Under 17 e 18 del Grifone. Il ragazzo nel co...leggi
13/07/2022

Il vivaio della San Marco Servigliano al Mapei Stadium

SERVIGLIANO. I giovani atleti del settore giovanile della San Marco Calcio di Servigliano in visita al Mapei Stadium di Reggio Emilia, per assistere alla gara di campionato Sassuolo – Atalanta. Da qualche tempo lo staff della società sportiva serviglianese stava lavorando a quest’iniziativa, l’occasione per far assistere dal vivo ad una partita di calcio, soprattutto do...leggi
12/04/2022

Real Elpidiense, polizia al campo per i controlli: tutto regolare!

"Non è nostra intenzione polemizzare o giudicare l’operato di chi, sicuramente, sta solo facendo al meglio il proprio lavoro al servizio della comunità.𝐐𝐔𝐄𝐋𝐋𝐀 𝐂𝐇𝐄 π’π”ππˆπ“πŽ 𝐀𝐕𝐄𝐕𝐀 πƒπ„π’π“π€π“πŽ 𝐐𝐔𝐀𝐋𝐂𝐇𝐄 ππ‘π„πŽπ‚π‚π”ππ€π™πˆπŽππ„ π’πˆ 𝐄̀ 𝐑...leggi
20/01/2022

Torneo Under 13 Elite: l'AFC Fermo si gioca l'accesso alle semifinali

L'AFC Fermo alle fasi interregionali del Torneo Under 13 Elite. Saranno i ragazzi di mister Marrozzini a giocarsi, domenica 14 novembre a Porto Recanati l'accesso alla semifinale nazionale prevista a Roma il 28 Novembre. I 2008 biancoazzurri domenica 7 si sono classificati al 1° posto della fase Regional,e che li ha visti confrontarsi ...leggi
12/11/2021



AFC Fermo: Buonaiuto e Spataro verso Monza e Lazio

FERMO. Grandi soddisfazioni sportive alla scuola calcio e settore giovanile dell'Afc Fermo. Marco Buonaiuto, classe 2007, e Vittoria Spataro, leva del 2006, del sodalizio presieduto da Donatello Recchi, spiccano il volo e approdano rispettivamente a Monza e Lazio. Due movimenti di prestigio che ripagano la società per il lavoro svolto pr...leggi
10/09/2021

Si conclude nel migliore dei modi il centro estivo a Rapagnano

Dopo sette settimane intense e piacevoli è terminato il centro estivo al campo sportivo "S.Tiburzio" di Rapagnano organizzato dal Csi Fermo con la collaborazione della società Ac Rapagnano dove si sono visti alternati per settimana una media circa di venti ragazzi e ragazze, dai 5 ai 14 anni, per un totale di partec...leggi
07/08/2021

Si concludono nel migliore dei modi i tornei Calcio a 11 e a 7 CSI

Due mesi fa sembrava impossibile… A seguito della straordinarietà del periodo, il CSI Fermo si è riunito, con la collaborazione della società AC Rapagnano e con l’autorizzazione del CONI, nella possibilità di costruire e realizzare un “progetto”, doverosamente mirato alla fascia d’...leggi
05/07/2021

Aperte le iscrizioni al Campus Estivo della CPP Amandola

Dopo lo stop forzato dovuto al Covid-19, la CPP Amandola ha subito riattivato la macchina organizzativa.Di pari passo con l'allestimento di una rosa competitiva per affrontare il prossimo campionato di Terza Categoria, infatti, la dirigenza amaranto, con il sostegno del Comune, ha dato vita ad un campus estivo (vedi locandina in b...leggi
28/06/2021

Veregrense: Ludovico Giosuè è Maestro di Tecnica

MONTEGRANARO. Ludovico Giosuè, responsabile della Veregrense, società di settore giovanile di Montegranaro, ha conseguito il riconoscimento di Maestro Di Tecnica. Ecco le congratulazioni della società: "Congratulazioni al nostro RESPONSABILE Ludovico GIOSUÈ’ che og...leggi
06/04/2021

L’Afc Fermo brinda al riconoscimento di Scuola Calcio Elite

FERMO. Grande entusiasmo in casa dell’AFC Fermo. Per il decimo anno consecutivo la società sportiva (ex scuola calcio qualificata) si fregia dell’ambito riconoscimento ‘Scuola Calcio Élite’, unica realtà riconosciuta nella provincia fermana. A parlare il presidente Donatello Recchi: «Un lavoro che parte da lontano, esattamente ...leggi
12/03/2021

UFFICIALE. I gironi dei campionati Juniores Regionali 2020-2021

Sono quattro i gironi delle Juniores U19 Regionali 2020-2021 ufficializzati dal Comitato Regionale Marche. Eccoli di seguito. GIRONE AF.C.VIGOR SENIGALLIAFERMIGNANESEFORSEMPRONESE 1949GABICCE GRADARAK SPORT MONTECCHIOLMV URBINO CALCIOMARINA CALCIOS. VENERANDASENIGALLIA CALCIOURBANIA CALCIO...leggi
23/09/2020

Altidona e Pedaso, accordo per il settore giovanile

Alla presenza del Sindaco di Altidona Giuliana Porrà e del Sindaco di Pedaso Vincenzo Berdini, si sono incontrati il Presidente dell’A.S.D. Polisportiva ALTIDONA Claudio Carfora e il Presidente dell'A.S.D. F.C. PEDASO 1969 Giovanni Picciotti per siglare un accordo storico tra le due società riguardante la collaborazione sportiva per il Setto...leggi
23/07/2020

AFC Fermo - Mandolesi: un unico punto di riferimento per tanti ragazzi

AFC Fermo e Mandolesi vanno oltre ogni campanilismo territoriale. Le due realtà hanno infatti deciso di iniziare un percorso condiviso di settore giovanile, con l'intento di diventare un punto di riferimento importante per i ragazzi dell'asse Fermo-Porto S. Giorgio. E' una decisione di portata storica, quella di unire i ...leggi
09/07/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12298 secondi