Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Fermo


La 2^ cat. H a Cellini: "Chiarezza sulla quarantena o non si parte"

Tutte e 13 le società hanno sottoscritto un documento nel quale si chiedono delucidazioni definitive sull'applicazione del protocollo.

Dopo la presa di posizione di ieri di alcune società di Prima categoria, anche l'intero girone H di Seconda categoria ha deciso di scrivere al presidente Paolo Cellini, evidenziando le criticità e chiedendo maggiore chiarezza in merito all’applicazione del protocollo anticovid. Di seguito il testo integrale della lettera inviata oggi al Comitato Regionale.

"Presidente Cellini, 
dalla riunione svoltasi ieri sera alla presenza di tutti i presidenti e gli allenatori del girone H di Seconda Categoria, sono emerse delle problematiche e delle criticità che, allo stato attuale delle cose, non permetterebbero alla quasi totalità delle squadre del suddetto girone di partecipare al campionato. Chiediamo pertanto che sia fatta chiarezza su tutto ciò che riguarda le procedure che verranno attuate, nel momento in cui un tesserato dovesse risultare positivo al covid-19. Riteniamo che la possibilità che si verifichi un episodio di quarantena per l’intero staff, come successo al Trodica, sia insostenibile sotto ogni punto di vista, perché siamo tutti (giocatori, allenatori e dirigenti) dilettanti che svolgono le rispettive mansioni sportive esclusivamente per passione, e per quanto questa passione sia forte e radicata, non possiamo permetterle di mettere a rischio i nostri posti lavorativi, a causa di 10 giorni di quarantena che si potrebbero ripetere più volte durante il corso del campionato, ogni qual volta ci fosse un positivo al covid-19 nella squadra o nello staff. Riteniamo che sull’argomento “quarantena” ci sia moltissima confusione, per cui credo sia Vostro inderogabile dovere fornirci delle risposte chiare, nette e messe nero su bianco, in merito; altrimenti, ripetiamo, non ci sono i presupposti per iniziare questa stagione calcistica.
Veniamo quindi a chiederVi di indicarci con precisione quali sono le esatte condizioni che determinano l’intervento o meno delle ASL territoriali e con quali criteri si determina la messa in quarantena di un singolo giocatore, di un esiguo numero di giocatori o dell’intera squadra e dello staff, visto che, a quanto pare, sino ad ora le ASL hanno gestito in maniera differente casi apparentemente uguali. Tra l’altro vorremmo sapere in considerazione di quante assenze per positività la gara può considerarsi rinviata; quante partite sarà costretto a saltare il tesserato positivo o in quarantena; e vorremmo altresì sapere se la richiesta di rinvio per un sospetto caso Covid-19 da parte di una società, dovrà avvenire dopo un appurato caso certificato dall’ASL, o se è sufficiente una denuncia preventiva e fiduciaria da parte della stessa società alla FIGC. A tal proposito, in caso di partite rinviate, si aggiungerebbe il problema relativo ai recuperi, i quali dovranno essere svolti inevitabilmente di sera e nel mezzo della settimana. Si dovrà in tal caso considerare sia che non tutti i campi di Seconda categoria sono attrezzati per giocare in notturna, e soprattutto che molto probabilmente tali partite si svolgeranno nei mesi invernali in condizioni climatiche non proprio ottimali.

Crediamo che in questo stato di incertezza, con i contagi che stanno aumentando giorno per giorno con l’arrivo della stagione invernale, ciò che si prospetterà nei prossimi mesi sarà una situazione calcisticamente (e non solo) complessa e difficile (se non impossibile) da gestire, per cui auspichiamo che valutiate seriamente uno spostamento dei campionati a quando le stagione invernale sarà passata e magari il picco di contagi (che ancora deve arrivare) sarà superato e ci saranno (si spera) cure certe e veloci per i contagiati. Un campionato di 13 squadre, se si vuole, lo si riesce a terminare in 5 mesi o poco più, per cui si potrebbe pensare di iniziare a giocare anche a Febbraio o Marzo. Forse non a tutti è chiaro che siamo giocatori e Società di Seconda categoria, e ciò che facciamo lo facciamo solamente per passione, divertimento, aggregazione ecc.; in questo momento, nelle attuali condizioni e con le attuali incertezze, fare calcio non è nessuna delle tre cose sopra citate. Ciò che viene a mancare è proprio l’entusiasmo, che è il motore di questa nostra passione comune. Abbiamo fatto tutti gli sforzi organizzativi ed economici per adempiere a quanto richiesto dal protocollo, facendo in modo di svolgere l’attività sportiva in sicurezza, ma a quanto pare ciò non è bastevole affinché si possa avere, in questo momento, la tranquillità necessaria per affrontare un’intera stagione calcistica.
La cosa più esecrabile sarebbe che i campionati iniziassero per poi essere bloccati dopo due-tre turni di campionato. Chiediamo e auspichiamo che questo non accada, anche alla luce del fatto che, in tal caso, avendo disputato almeno una partita, le società che ne avessero intenzione non avrebbero più diritto a chiedere il rimborso delle tasse di iscrizione. Quindi, o si parte con informazioni chiare e certe, o non ha senso iniziare questi benedetti campionati, fra poco più di dieci giorni. Le mezze misure non servirebbero e non tutelerebbero nessuno. Allo stato attuale, molti giocatori hanno deciso di smettere di giocare a calcio, per cui vengono a mancare proprio le possibilità di affrontare le partite con un adeguato numero di giocatori. Concludiamo portandoVi a conoscenza del fatto che, se non dovessero pervenire delucidazioni e/o cambiamenti della prassi, per cui una intera Società andrebbe in quarantena se un solo membro dello staff risultasse positivo, nella quasi totalità delle squadre del nostro girone non ci sarebbero né i numeri, né le condizioni, né la volontà di iniziare la stagione calcistica. RicordandoVi per l’ennesima volta che siamo dilettanti.
Vi porgiamo i nostri saluti e attendiamo una risposta celere e chiarificatrice.

Vis Porto Sant’Elpidio Calcio Faleria
Casette d’Ete 1968
Monte San Pietrangeli
Montegranaro Calcio
Recreativo P.S.E.
Telusiano Calcio A.S.D.
USG Grottazzolina Calcio
Corva Calcio 2008
Real Elpidiense Calcio
Real Molino
U.S.A. Santa Caterina
Veregra F.C. 2019
Magliano Calcio 2013

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 13/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Un positivo al Vastogirardi: rinviata la gara con il Montegiorgio

L'Asd Polisportiva Vastogirardi comunica che, a seguito di controlli effettuati, è stata rilevata la positività di un tesserato. La società ha prontamente attivato il protocollo e sospeso gli allenamenti. La gara di domenica in casa del Montegiorgio non sarà giocata. ...leggi
05/11/2020

Porto Sant'Elpidio, i positivi salgono a quattro

PORTO SANT'ELPIDIO. Nella rete dei tamponi molecolari sono rimasti altri tre tesserati del Porto Sant'Elpidio, i quali vanno aggiungersi al positivo della prima ora che aveva portato a rinviare la partita con il Giulianova. Tutti con sintomi di poco conto già superati. Per gli altri invece c'è l'isolamento nelle proprie abitazioni. Un Coronavirus entrato in modo i...leggi
05/11/2020

Lutto al Tirassegno: addio a Giancarlo Santoni

FERMO. Lutto in casa del Tirassegno. "E' un giorno triste per il quartiere Tirassegno che da il suo addio ad una colonna della nostra storia calcistica e non solo. Ci ha lasciato questa notte a 67 anni Giancarlo Santoni, nostro grande amico ed ex giocatore giallorosso negli anni '80.Ci uniamo al dolore della famiglia Santoni ed in particolare al nostro amico ed ex gi...leggi
04/11/2020


COVID. Promozione: rinviata Palmense - Monticelli

A seguito di una positività al Covid riscontrata all'interno del gruppo prima squadra, la gara contro la GS Palmense in programma per questo pomeriggio è stata rinviata a data da destinarsi. Il ragazzo è asintomatico, sta bene ed è in isolamento domiciliare. In ottemperanza alle disposizioni dell'Asur tutti i contatti sono in attesa di effettuare i t...leggi
24/10/2020

SERIE D. Rinviate Aprilia - Vastese e Rieti - Porto Sant'Elpidio

La 5^ giornata di Serie D  girone F di domenica prossima conterà due partite in meno per il Covid. Due casi di positività registrati tra i tesserati di Rieti e alla Vastese, entrambi comunicati dalle società. Slitteranno quindi a data da destinarsi le gare Aprilia - Vastese e Rieti - Porto Sant'Elpidio...leggi
22/10/2020

"Pronti a giocare!" I calciatori dell'USG Grottazzolina hanno deciso

GROTTAZZOLINA. I calciatori della USG Grottazzolina (Seconda categoria) esprimono la loro opinione in merito alla vicenda Covid-19 ed all’inizio dei campionati. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato diffuso dal capitano Alfonso Moretti e dal vice capitano Anthony De Carolis, della squadra giallonera. “Abbiamo senti...leggi
16/10/2020

Covid-19: si muovono le società. Il Comitato si apre al confronto

Movimento dilettantistico marchigiano in ebollizione in questi ultimi giorni. Si stanno succedendo riunioni e prese di contatto tra le varie società del panorama dilettantistico, al fine di stabilire una linea di condotta comune, per affrontare i problemi derivanti dall’applicazione del protocollo anticovid e della gestione di eventuali quarantene....leggi
14/10/2020

Aumentano le società in appoggio all'iniziativa partita in 1^ cat. D

Ha fatto scalpore la lettera inviata da 9 società del girone D di Prima categoria, al presidente del Comitato Regionale Paolo Cellini. Tra la serata di ieri e la mattinata odierna sono arrivate altre adesioni all'iniziativa da parte di altri sodalizi, che per completezza d'informazione riportiamo di seguito: Pres. Crescenzi Marco - Polisp. SerraltaPres. Bra...leggi
13/10/2020

MERCATO. Ufficiale, Palumbo e Ravanelli sono del Porto S.Elpidio

Luigi Palumbo e Mattia Ravanelli sono dell’Atletico Calcio Porto Sant'Elpidio. Palumbo, classe 1991, è un attaccante nelle ultime stagioni era in forza alla Sangiustese, Pineto, Rimini, Albalonga e Carpi.Ravanelli, classe 1999, è un difensore centrale viene dal Follonica Gavorrano, in precedenza con Grosseto, Trestina, Arezzo e Gelbiso...leggi
13/10/2020

Calendari dilettanti: la USG Grottazzolina riprende gli allenamenti

GROTTAZZOLINA. La USG Grottazzolina riprende l’attività sportiva. Questa la decisione della società giallo-nera consapevole che si sta giocando in tutta Italia. L’ufficializzazione dei calendari, oltre al rispetto categorico del protocollo, ha portato di comune accordo società e giocatori a decidere di riprendere la preparazione in vista del cam...leggi
12/10/2020

MERCATO. Colpo Montegiorgio: l'ex Arsenal Arturo Lupoli è rossoblu!

Arturo Lupoli (foto) ha firmato: l'ex attaccante di Arsenal, Ascoli, Fiorentina e Fermana è ufficialmente un nuovo attaccante del Montegiorgio. Da oggi sarà a disposizione di mister Eddy Mengo. ARTICOLO PRECEDENTEUn ex Arsenal al Montegiorgio, è tutto vero: Arturo Lupoli è un giocatore ros...leggi
10/10/2020

USG Grottazzolina: Ci fermiamo per non fermarci

GROTTAZZOLINA. Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato Stampa della USG Grottazzolina che prende una posizione in merito alle ultime vicende legate al protocollo anticovid e sulla sospensione dell'attività: "Rendiamo noto che gli allenamento di martedì scorso e quello odierno non sono stati svolti, per lanciare un messaggio forte agli organi competenti ...leggi
08/10/2020

La Pinturetta si ferma: urgono chiarimenti dalla LND e dalle ASL

PORTO SANT'ELPIDIO. Anche la Pinturetta Falcor ha deciso di sospendere l'attività in attesa di conoscere le decisioni della Lega Nazionale Dilettanti in merito all'applicazione del protocollo. Di seguito il testo di un post pubblicato sulla pagina Facebook della società: La U.S. Pinturetta Falcor, comunica che, in accordo con il Presidente...leggi
08/10/2020

In attesa di chiarimenti la Polisportiva Mandolesi decide di fermarsi

PORTO SAN GIORGIO. La Polisportiva Mandolesi iscritta al campionato di Seconda categoria si ferma. Visto il continuo aumento dei contagi derivanti dal Covid-19, al fine di tutelare la salute dei suoi tesserati, la società rivierasca ha deciso di sospendere fino a data da destinarsi tutte le attività legate al prossimo inzio della stagione agonisti...leggi
07/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,16173 secondi