Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


ELEZIONI FIGC. Tancredi: esperienza e passione al servizio del calcio

I tanti anni di lavoro sia tra i professionisti che tra i dilettanti di Marche e Abruzzo, sono il biglietto da visita del candidato piceno alla carica di Consigliere nel prossimo Comitato Regionale

Manca poco più di una settimana alle elezioni per il rinnovo delle cariche nel Comitato Regionale Marche della LND. Tra i candidati alla carica di Consigliere, nella lista in appoggio a Ivo Panichi, abbiamo voluto sentire l’opinione di Carino “Rino” Tancredi (foto), dirigente molto conosciuto, in particolar modo nell’ascolano.

Come è nata questa decisione di concorrere ad un ruolo nel Comitato Regionale?
“La considero la degna chiusura di un percorso che mi ha visto in tanti anni impegnato nel mondo del calcio. Ho spaziato dai professionisti ai dilettanti, sia in Abruzzo che nelle Marche. Ho maturato un’esperienza che considero importante e significativa, che ora vorrei mettere al servizio del movimento calcistico regionale”.
Perchè al fianco del Vicepresidente uscente Ivo Panichi?
“Conosco Panichi da tanti anni e ho maturato nei suoi confronti grande stima ed ammirazione. Una persona dalle spiccate qualità organizzative e manageriale, ma soprattutto umane. Correre al suo fianco mi è sembrata la scelta più naturale e più ovvia”.

Conoscendo i suoi colleghi, che idea si è fatto della squadra costruita per affrontare questo appuntamento?
“Un gruppo compatto e senza primedonne, ma formato da elementi con grande passione per il calcio, tutti pronti a portare un contributo per migliorare nei prossimi quattro anni il movimento regionale. Penso ci possa essere l’opportunità di fare un buon lavoro”.
Quale pensa potrà essere il suo compito futuro, nel caso venga eletto?
“Come dicevo sono pronto a mettere in campo la mia esperienza. Avrei piacere di propormi come referente delle tantissime realtà dell’ascolano, che hanno sempre avuto in Panichi un punto di riferimento imprescindibile. Al suo fianco, molto modestamente, mi propongo per dare una mano e collaborare con tutte queste società”.

Lunedi ci sarà la presentazione ufficiale delle candidature, come procede intanto il contatto con le società?
“Direi molto bene. Ivo Panichi gode di grande stima e considerazione, e sinceramente troviamo grande disponibilità e voglia di collaborare in tutti i dirigenti. Stiamo illustrando pacatamente il nostro programma, ma sempre con estrema chiarezza. Da quanto mi è dato capire l’interesse e il coinvolgimento delle società è notevole. La speranza, in caso di vittoria, è che tutti i candidati della lista possano essere eletti e si possa portare avanti il lavoro nella maniera più efficace”.
L’argomento principale di questo periodo, all’interno delle società, è senza dubbio la ripartenza dopo il Covid-19. Qual’è la sua idea in proposito?
“Condivido l’opinione già espressa dal nostro presidente e anche da altri colleghi, potremo avere una visione più chiara solo dopo che il Governo avrà preso le sue decisioni definitive. Una volta stabiliti i tempi e stilati i protocolli, nella maniera più chiara possibile, in collaborazione con le società cercheremo di trovare una strada che ci permetta di affrontare seriamente la situazione. Al momento difficile fare previsioni, è ovvio che se ci fossero i tempi e le cose filassero per il meglio, l’obiettivo dovrebbe essere quello di disputare dei campionati completi e regolari. Speriamo ci possa essere questa possibilità”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 01/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




Record di tesserati: il mondo Porto d'Ascoli brilla sempre di più

Il Porto d'Ascoli Calcio, in attesa di novità sulla data di ripartenza del campionato di Eccellenza, continua a guardare al futuro con ambizione e tanta programmazione. Grazie alla presenza di tecnici qualificati e ad un impianto sportivo di prima qualità come il ‘Ciarrocchi', infatti, i tesserati del settore giovanile toccano cifre record: dai Picco...leggi
24/02/2021

Giostra e Vespasiani concordi: "Non ci sono le condizioni per giocare"

Non sembrano proprio esserci, in Seconda categoria, le condizioni minime per dare il via alla stagione. I dirigenti che abbiamo interpellato, anche se con sfumature diverse, sembrano tutti concordi nell’affermare che una ripartenza in tempi brevi del campionato appare improponibile. Non sembra diversa l’opinione di due dirigenti storici del calcio dilettantistico pi...leggi
18/02/2021

Porto d’Ascoli Covid free. Screening prima squadra, staff e Juniores

PORTO D’ASCOLI. In attesa della conferma ufficiale della ripartenza del campionato di Eccellenza, il Porto d’Ascoli Calcio si porta avanti con le misure di prevenzione anti Covid 19. Screening generale per prima squadra, staff e ragazzi della Juniores: tutti i 54 tamponi effettuati nella giornata di ieri, presso l’impianto “Ciarrocchi&rdq...leggi
17/02/2021

Pizzingrilli: "Partire ora oltre che inutile sarebbe anche dannoso"

La riunione di ieri tra il presidente del Comitato Marche Ivo Panichi e le società di Seconda categoria, non ha smentito le voci che da tempo circolavano nell’ambiente. Al momento una eventuale ripartenza della stagione appare assolutamente improponibile. Abbiamo voluto sentire a tal proposito il parere di Peppino Pizzingrilli ...leggi
16/02/2021

Bucci: "Si potrebbe anticipare la prossima stagione. Ora stiamo fermi"

CENTOBUCHI. Avrebbe una gran voglia di scendere in campo il Centobuchi 1972 MP, che dopo l’approdo in Promozione in pratica non ha avuto modo di misurarsi con la categoria. Dicevamo vorrebbe farlo, ma la dirigenza è consapevole anche dei rischi ai quali si andrebbe incontro e ritiene sia più saggio attendere qualche mese, prima di dare il vi...leggi
13/02/2021

Leonetti (R.V. Pagliare): "Inutile rischiare. Ripartiamo a settembre"

PAGLIARE DEL TRONTO. Non si discosta da quello delle altre società di Prima categoria, l’opinione della dirigenza della Real Virtus Pagliare. Con il direttore sportivo Mario Leonetti (foto), abbiamo provato a fare un punto della situazione. “La nostra posizione è nota da tempo, fino a quando non ci sar...leggi
12/02/2021

Bando FIGC per un Corso di Allenatori di calciatori con disabilità

La Federazione Italiana Giuoco Calcio indice un Bando per l'ammissione al Corso Sperimentale per Allenatori di calciatori con disabilità.Il programma didattico prevede 100 ore complessive di lezione per il nuovo corso di formazione a titolo gratuito rivolto ad allenatori di calciatori con disabilità che si terrà in via telematica dal ...leggi
11/02/2021

Il Porto d'Ascoli vuole ripartire: "Con qualsiasi format concordato"

Dalla riunione di ieri è emersa dalla maggior parte delle società la volontà di riprendere il campinato di Eccellenza. In prima fila c'è il Porto d'Ascoli che, al termine della riunione, ha diramato un comunicato nel quale ribadisce la propria volontà:"Il Porto d’Ascoli Calcio esprime la propria soddisfazione p...leggi
11/02/2021

Atletico Ascoli, Marzetti: ok alla ripartenza e sì alle retrocessioni

ASCOLI PICENO. L'Eccellenza scalda i motori in vista della ripartenza. Il direttore sportivo dell'Atletico Ascoli Mario Marzetti al Corriere Adriatico: "Noi siamo per ripartire, anche se vanno trovate le giuste linee che mettano d'accordo tutti per dare una certa regolarità al campionato, che se non ci saranno le retrocessioni come ventilato non lo &e...leggi
10/02/2021

Offida, è rottura con il Sindaco: rimosse tutte le strutture mobili

Sembrano giunti ai ferri corti i rapporti tra la Polisportiva Offida e l'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Luigi Massa. Nelle scorse ore sono state rimosse le struttre mobili all'interno dell'impianto sportivo locale che la società utlizzava per la gestione logistica. Sui social il presidente Giovanni Stracci esprime tutta la propria delusione e rabbia.  "Cari...leggi
01/02/2021

Traini: "Per ripartire Eccellenza e Serie D con lo stesso protocollo"

PORTO D’ASCOLI. Conferma la volontà di voler andare avanti, di non mollare e di essere disponibile a trovare una formula, che possa consentire di portare a termine la stagione. Parliamo di Pierluigi Traini (foto) direttore sportivo del Porto d’Ascoli, il quale ha rilasciato nei giorni scorsi un’intervista al canale televisivo...leggi
21/01/2021

Ricciardi: "Grazie per la fiducia. Buon lavoro a tutti noi!"

COMUNANZA. Può davvero considerarsi molto soddisfatto Matteo Ricciardi (foto) della tornata elettorale appena svoltasi, nella quale il dirigente comunanzese è stato eletto nella lista del Presidente Panichi, in qualità di Delegato Assembleare. Un exploit di notevoli proporzioni, quello del titolare del Colorado...leggi
15/01/2021

Porto d'Ascoli: "Sosteniamo Panichi per la ripresa dell'Eccellenza"

Primo obiettivo posto dal neo presidente del Comitato Regionale Ivo Panichi è la ripresa del campionato di Eccellenza. Su questo il nuovo numero 1 della FIGC Marche trova il totale appoggio del Porto d'Ascoli, favorevole anche nell'equiparare il massimo campionato regionale a quello di Serie D con turni infrasettimanali ...leggi
12/01/2021

Tancredi: "Grazie alle società per la fiducia. Buon lavoro a Panichi"

“Sono contento per Ivo Panichi e per i colleghi che sono stati eletti, per me non è andata benissimo ma è stata comunque un’esperienza molto interessante”. Queste le parole a freddo di Rino Tancredi (foto), candidato alla carica di Consigliere nel Comitato Regionale, alle elezioni che si sono svolte sabato scorso ad Anco...leggi
12/01/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12306 secondi