Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Aveva dedicato la sua vita alla ricerca, si è spenta a 48 anni

Dopo la laurea Silvia Zitta si era dedicata al censimento dei boschi marchigiani

Si è spenta a causa di un male incurabile, all’età di 48 anni la ricercatrice Silvia Zitti, docente di Biologia vegetale dell’Università Politecnica delle Marche, stava lavorando al censimento dei boschi nelle Marche. Apprezzata dai colleghi e con una lunga carriera ancora tutta da scoprire, purtroppo il destino ha deciso diversamente per la professoressa Zitti, originaria di Appignano di Macerata, dopo la laurea in Scienze ambientali conseguita a Ravenna, dal 2006 era ricercatrice 2006 presso l’Univpm.

Da circa 20 anni la dottoressa insieme ad altri esperti del settore, stava lavorando ad un progetto molto importante e ambizioso, ovvero il censimento dei boschi residui nelle Marche, purtroppo non potrà assistere alla pubblicazione della sue ricerche, i funerali si sono svolti nella parrocchia di Santa Maria dei Servi, in via Del Conero, nel rispetto delle norme anti covid.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 20/11/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,04243 secondi