Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


Progetto Ancona-Matelica, la posizione della Curva Nord

"La Curva Nord Ancona con queste righe vuole comunicare la propria posizione a tutta la tifoseria dorica a seguito dell’assemblea indotta ieri dal Sig. Marconi e il Presidente Canil in merito al futuro della nostra Ancona.
Prima però, vorremo fare un passo indietro, vorremo ricordare a tutti quel che è successo e che abbiamo “subito” negli ultimi 20 anni di storia biancorossa, quello che abbiamo subito al di là e nonostante i nostri meriti e demeriti sportivi.
Partiamo dal 2004, dove dopo la nostra seconda stagione in serie A (la prima nel 1992/93), l’Ancona sul campo retrocesse in serie B ma a seguito di problemi societari, fallimmo e ripartimmo dalla serie C2.
Iniziammo questo nuovo percorso ripartendo dal basso, ma sempre a testa alta, fieri dei nostri colori, dei nostri vessilli, dei nostri stemmi. Nel 2008 tornammo in serie B, sembrava girasse tutto nel verso giusto, nella stagione 2009-2010 l’ancona riuscì a raggiungere la salvezza in serie B sul campo, ma nella stagione successiva 2010-2011, a causa di problemi con il co-vi-soc, l’Ancona venne esclusa dal calcio professionistico. Impedimmo alla squadra, iscritta in terza categoria dal Sig. Petocchi per recuperare i crediti in lega, di scendere in campo e ci affidammo al Presidente Marinelli, che all’epoca era proprietario del Piano San Lazzaro, credendo prima di tutto nella sua persona e nel suo progetto. Riuscimmo negli anni a riportare il nostro stemma con il cavaliere nella città dorica (stemma che il sig. Petocchi aveva tentato di portarci via), riuscimmo a blindarlo in città lasciando a tifosi dorici la possibilità di concederlo alla squadra della città, identificandoci sotto quel simbolo, e non sotto una matricola iscritta in lega calcio!
Proseguimmo il nostro cammino, fino ad ottenere la promozione in serie C nel 2014, dopo due stagioni in Lega Pro, nel 2016/17 l’Ancona retrocesse sul campo in serie D, ma per l’ennesima volta a causa di problemi societari l’Ancona (all’epoca in mano alla gestione fallimentare di Sosteniamolancona e la banda Di Nicola) non riuscì ad iscriversi al campionato di serie D, per l’ennesima volta, siamo costretti a ripartire da zero e questa volta la botta è ancora più grande. Nessuno riuscì a salvare quella società, ripartimmo questa volta dalla 1° categoria, fondando un'altra società con alla guida il Sig. Marconi.
Nonostante l’ennesimo tonfo, nonostante l’ennesimo fallimento, nonostante la 1° CATEGORIA, il popolo dorico non molla, ci rialziamo un'altra volta e a testa alta andiamo avanti nonostante tutto e tutti!
Mai un capoluogo di regione nella storia del calcio era ripartito da così in basso.
Siamo arrivati a giorni nostri, quest’anno dovevamo affrontare il terzo anno consecutivo in eccellenza con la gestione Marconi, in piena contestazione societaria e dopo le dimissioni dello stesso Marconi accade all’improvviso una cosa inaspettata. Lunedì inizia a girar voce che il presidente del Matelica Canil è interessato ad investire nel calcio dorico, arrivano le prime indiscrezioni, i primi possibili scenari, fino alla conferma della conferenza stampa di ieri.
Ieri è stato un giorno importante per i colori biancorossi, come ci è capitato spesso in questi ultimi anni anche ieri siamo stati partecipi al continuo dei nostri 116 anni di storia. Abbiamo avuto il piacere di parlare, prima che iniziasse la conferenza, con il presidente Canil a quattrocchi, abbiamo sin da subito fatto capire al presidente quali sono i nostri veti sul discorso maglia e marchi! Abbiamo provato a convincere il presidente Canil ad adottare sin da subito il solo nome Ancona, ma probabilmente, come sapete tutti, il primo anno ci chiameremo con il doppio nome e dal secondo ritorneremo a chiamarci solo ANCONA. Ci siamo trovati difronte una persona che vive di calcio, che crede nel calcio giovanile, nelle scuole calcio, nel calcio del territorio, parola citata più volte e i risultati raggiunti fino ad oggi gli danno ragione. Questo è il progetto di qui ci ha parlato e alla fine ci siamo lasciati con una stretta di mano che per noi vale più di qualsiasi altra cosa!
Come Curva Nord ci siamo trovati a fare una scelta, una scelta non facile, seguire questo nuovo progetto oppure no. Scelta che per forza di cose accontenterà qualcuno e qualcun altro forse no, ma sappiamo che come Curva Nord abbiamo l’onere e l’onore di metterci la faccia, abbiamo il dovere di prendere posizione e condividerla con la piazza. Negli anni, come scritto sopra, abbiamo mangiato merda più e più volte, non per demeriti sportivi, ma sempre per problemi societari, per cavilli burocratici di iscrizioni, a volte forse anche per giochi di potere.
Questa volta, per una volta, sembra che il vento abbia girato dalla nostra parte e non ci siamo sentiti di dire no, non è stata una scelta di categoria, sfidiamo chiunque a passare quello che abbiamo passato noi, ma è stata una scelta fatta in base alla serietà, alla competenza e al progetto presentato dal Presidente Canil.
Quindi se le promesse riguardanti la maglia e lo stemma dell’Ancona verranno mantenute dal Presidente Canil noi siamo pronti a seguire la nostra gloriosa maglia in tutta Italia".
AVANTI DORICI
CURVA NORD ANCONA

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 16/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Alessio Palladini per il centrocampo del Castelfidardo

Il Castelfidardo ha raggiunto l’accordo con il centrocampista Alessio Palladini. Classe 1999, nativo di San Benedetto del Tronto, figlio di Ottavio (giocatore e allenatore dei rossoblu), è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Teramo.Nella scorsa stagione ha vestito le maglie di Anconitana (Eccellenza) e poi Porto Sant&rsqu...leggi
21/07/2021

MERCATO. Tra i pali del Sassoferrato Genga arriva Alessio Santini

Alessio Santini giocherà il prossimo campionato di Promozione Marche con il Sassoferrato Genga. Portiere di Gualdo Tadino classe 1997, ha deciso di sposare il progetto della società dopo aver avuto esperienze tra Serie D, Eccellenza e Promozione con Gualdo Casacastalda, Vis Fossato e Cerqueto....leggi
20/07/2021

MERCATO. Moie Vallesina: ecco i rinforzi per il confermato Rossi

Il Moie Vallesina, dopo aver raggiunto l'accordo per la conferma in panchina di Matteo Rossi, ufficializza gli acquisti per il campionato di Promozione 2021-22:- Federico Serantoni, difensore classe 1998 ex Jesina, Barbara e Cupramontana;- Nicola Cercaci, centrocampista classe 1991 nelle ultime stagioni punto fermo ...leggi
20/07/2021


MERCATO. Walid Cheddira al Bari: l'annuncio

Walid Cheddira giocherà il prossimo campionato di Serie C con il Bari. La società del capoluogo pugliese, che punta a tornare in Serie B, ha annunciato l'arrivo dell'attaccante marchigiano di origini marocchine.Il comunicato: "SSC Bari comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto dal Parma Calcio 1913 i diritti ...leggi
19/07/2021

MERCATO. L'ex Vigor Luca Minardi per la porta del Barbara

Il Barbara Calcio blinda la porta con l'ingaggio del portiere classe 1991 Luca Minardi, proveniente della Vigor Senigallia dove ha trascorso gran parte della sua carriera. E' il primo volto nuovo ufficiale in casa rossoblù, dopo che la società aveva  ratificato le conferme del capitano Marco Carboni e di Nicolò Carboni....leggi
19/07/2021

MERCATO. Due nuovi under per il Castelfidardo

Il G.s.d. Castelfidardo ufficializza l'arrivo di due nuovi under, entrambi classe 2001:  - Jacopo Morganti, è un terzino destro capace però di ricoprire più ruoli in difesa, la scorsa stagione ha indossato la maglia del Castelnuovo Vomano in serie D. Nato ad Ascoli Piceno e cres...leggi
18/07/2021

MERCATO. Per il Loreto due grandi ritorni e un giovane portiere

Due cavalli di ritorno ed un giovane portiere per il C.S. Loreto allenato da Francesco Moriconi. Dopo aver indossato la casacca lauretana nella stagione 2019/20 ritorna Marco Bigoni, classe 1990 che vanta diverse presenze nella Nazionale under 20 ed esperienze in serie C e D nel Venezia, Cosenza, Chieti, Santarcangelo, Aquila, Racing Roma, oltr...leggi
17/07/2021

MERCATO. Luca Bartolini è della Vigor Senigallia

La Vigor Senigallia annuncia un altro grande colpo, l'arrivo dell'esterno mancino classe '97 Luca Bartolini. Cresciuto nel settore giovanile del Palombina, approda presto alla Alma Juventus Fano dove arriva l’esordio anche in prima squadra. Lì attira le attenzioni di diverse squadre di Serie D ed il Matelica lo convince. Bartolini diventa un vero e...leggi
17/07/2021

Roberto Mancini, uno jesino che guida un’Italia da record

Notti magiche. Diventa veramente difficile definire in altre modo delle serate che sono passate alla storia e che rimarranno nei ricordi di tutti noi sicuramente per tutta la vita. L’Italia torna da Wembley con un titolo europeo in tasca che ripaga di qualche anno di troppo di delusioni, come ad esempio quella del...leggi
15/07/2021

MERCATO. Lucio Micucci torna all'Osimana

Lucio Matias Micucci è di nuovo un giocatore dell'Osimana. Classe 1991, lo scorso anno alla Maceratese. Ha vestito i colori giallorossi nella stagione 2018/19 per poi passare l’anno successivo all’Anconitana in Eccellenza. Jolly tuttofare, corsa e qualità a rinforzare l’organico a disposizione di mister Mobili....leggi
16/07/2021

MERCATO. Rivoluzione alla Serrana di mister Brocanelli

SERRA SAN QUIRICO. Grande rivoluzione in casa Serrana, guidata sempre da Mister Dino Brocanelli. Durante la fase estiva del mercato, il ritorno del D.S Alessandro Astolfi ha dato i suoi frutti, anche se a quest’ultimo coadiuvato costantemente dal Presidente Massimo Bocci, è spettato un grande lavoro. Purtroppo la stagione pa...leggi
15/07/2021


MERCATO. Osimana, ufficiale l'arrivo di Claudio Labriola

L'intesa tra società e giocatore era già stata trovata da settimane, ma ora è anche arrivata l'ufficialità. Claudio Labriola giocherà nell'Osimana. Ecco la nota del club: "Claudio Labriola è un nuovo giocatore dell’Osimana. Difensore, classe 1983, le ultime 2 stagioni al Tolentino in Serie D. Difensore con il ...leggi
15/07/2021

MERCATO. Castelfidardo, per l'attacco preso Altobello

Approda al Castelfidardo l’attaccante Francesco Altobello, punta centrale di 188 centimetri, classe 2001, già nella scorsa stagione vicinissimo ai biancoverdi dopo lo stop del campionato di Eccellenza al quale aveva partecipato con la maglia del Marina Calcio.Giovane talento locale (risiede a Castelfidardo), convocato anche in nazionale Under...leggi
14/07/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11873 secondi