Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


E' morto il comandante dei partigiani Paolo Orlandini

Dopo la guerra è sempre stato attivo nell'Anpi con iniziative di sensibilizzazione rivolte ai giovani e alle scuole

 Si è spento all’età di 97 anni Paolo Orlandini, il comandante partigiano. Nato ad Ancona il 26 gennaio 1924, utilizzando il nome di battaglia “Millo”, come ricorda l’Anpi di Ancona, Orlandini svolse le sue operazioni in una vasta area di territorio compreso fra il capoluogo dorico, Osimo, Cingoli e Frontale. A lui fu concessa la Medaglia d'Argento al valor militare, iniziò la Resistenza il 16 ottobre 1943 e dopo la liberazione della provincia di Ancona si arruolò nel Cil (Corpo Italiano di Liberazione) divenendo comandante del gruppo motociclisti della divisione Cremona fino al 29 aprile 1945.

Nel corso degli anni, ha mantenuto un costante impegno nell'Anpi e una attenzione particolare verso i giovani, in particolare le scuole. Presidente onorario dell'Anpi della provincia di Ancona, nel 1998 ha pubblicato la sua storia nel libro “Da balilla a partigiano”. L'ultima sua intervista è stata rilasciata a Gad Lerner e Laura Gnochi per il libro “Noi Partigiani”. Le onoranze funebri, nel rispetto delle norme anti-Covid, si terranno domani 1 giugno alle 10 presso nella Sala del Commiato del Cimitero di Tavernelle ad Ancona.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 31/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Incidente con lo scooter, muore ex ispettore di polizia

Ancora un incidente fatale sulle strade marchigiane, nella mattinata di ieri lungo la strada provinciale 78 che collega Sarnano ad Amandola, ha perso la vita Antonio Luzzi 60enne residente a Fabriano, ispettore della polizia in pensione che era andato a fare un giro con il suo scooter. Erano circa le 11 di ieri, l’uomo stava viaggiando in direzione di Amandola quando in prossimità ...leggi
24/09/2022

Servono 2 miliardi di euro contro il dissesto idrogeologico

Si aggira intorno ai 2 miliardi di euro la cifra necessaria secondo i tecnici della Regione, per effettuare interventi di messa in sicurezza dal dissesto idrogeologico il fragile territorio marchigiano. Questa la stima annunciata dal presidente della Regione Francesco Acquaroli, dopo una prima ricognizione sui territori delle provincie di Pesaro-Urbino e Ancona dopo la bomba d’acqua ...leggi
20/09/2022

La sottosegretaria allo sport Vezzali in visita alle strutture

La sottosegretaria di Stato con delega allo sport Valentina Vezzali e il presidente delegato di sport e salute Vito Cozzoli, nei giorni scorsi hanno effettuato un sopralluogo nei comuni dove sono stati finanziati alcuni progetti dedicati al rilancio delle attività sportive di base e di socializzazione fra i giovani collegati ai progetti “Sport nei Parchi” e “Sport di tu...leggi
20/09/2022

Il Presidente Acquaroli nominato Commissario dell'emergenza alluvione

La sistemazione dei danni provocati dalla bomba d’acqua che ha investito i territori del pesarese e dell’anconetano richiedono modalità e tempistiche speciali, il capo Dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio, tramite apposita ordinanza che regola gli interventi più urgenti, nomina come Commissario delegato a garantire l’assistenza il presidente della...leggi
19/09/2022

Salgono a 10 i morti nei territorio colpiti dalla bomba d'acqua

Sale a 10 il numero delle vittime e sono ancora 3 i dispersi nei territori fra le provincie di Ancona e Pesaro Urbino compite dalla bomba d’acqua. La macchina dei soccorsi sta lavorando a ritmo serrato per ripristinare servizi e battere il territorio alla ricerca delle persone che risultano ancora introvabili, sul posto sono impegnati circa 250 uomini dei vigili del fuoco, oltre ai volont...leggi
17/09/2022

La ginnasta marchigiana Raffaeli sul tetto del mondo

Una prestazione che resterà nella storia della ginnastica italiana quella della marchigiana Sofia Raffaeli, divenuta la dominatrice delle prove che si stanno svolgendo a Sofia (Bulgaria), on occasione dei Mondiali di ginnastica ritmica. La 18enne originaria di Chiaravalle ha conquistato il terzo oro imponendosi anche nel nastro. Dopo aver già trionfato nei cerchie e con la palla, ...leggi
16/09/2022

Alluvione nelle Marche, 7 morti e tanti danni

Alluvione colpisce Ancona e il nord della regione, 7 morti e tanti danni. Le piogge degli ultimi giorni erano state salutate con gioia dopo la siccità estiva, ma quello che è accaduto ieri sera è stata una tragedia difficilmente intuibile. In pochi più di due ore sono cadute con violenza impressionate circa 450 millimetri di acqua che hanno trasformato strade in fium...leggi
16/09/2022

Il settore produttivo marchigiano fra i migliori d'Italia

Nonostante la crisi energetica, il comparto produttivo marchigiano sembra in buona salute, infatti, ammonta a 10,4 miliardi di euro l’export del primo semestre 2022 e segna una crescita del +72,5% rispetto al primo semestre del 2021. Un valore significativo che porta le Marche ad essere la seconda regione di Italia per incremento delle esportazioni. Questi i dati illustrati dal Gino Sabat...leggi
15/09/2022

Due gravi incidenti sul lavoro nelle Marche, muore operaio di 49 anni

Due incidenti sul lavoro in 24 ore nelle Marche. Il primo è avvenuto martedì, un operaio di 49 anni, residente a San Benedetto del Tronto è morto mentre stava lavorando all’interno della società “Metallurgica Abruzzese”, azienda specializzata nella produzione di reti metalliche a Marina di Mosciano Sant’Angelo. Secondo una prima parziale ricos...leggi
15/09/2022

Nel cantiere emergono reperti archeologici, bloccati i lavori

Erano iniziati da pochi giorni i lavori per la realizzazione di una rotatoria presso la curva della Panna di Senigallia, attesa dai residenti per migliorare la sicurezza della viabilità, ma il cantiere è stato bloccato perché durante gli scavi sono emersi i resti di reperti arco logici. Stando alle prime analisi si tratta di tombe antiche e mura storiche della città,...leggi
13/09/2022

L'Amerigo Vespucci il 12 e 13 ottobre tornerà nel porto di Ancona

La nave più bella del mondo, appellativo che è stato confermato alla Amerigo Vespucci, anche di recente durante un incontro nel Mediterraneo da fra una portaerei statunitense e la nave scuola della Marina Militare Italiana dopo circa tre anni tornerà a fare bella mostra di se nel porto di Ancona il 12 e 13 ottobre. L'Amerigo Vespucci è partita da Livorno il 2 lu...leggi
12/09/2022

Ritrovato senza vita il 32 enne di Fabriano in escursione

E’ stato ritrovato senza vita dopo 24 ore di ricerche il 32enne di Fabriano che era scomparso venerdì. Il copro è stato rivenuto in un dirupo, in zona Civita di Fabriano ricca di vegetazione che rendeva difficile la sua individuazione. Erano stati i familiari a lanciare l’allarme non vedendolo rientrare, erano circa le 19 di venerdì 9 settembre, subito sono scat...leggi
12/09/2022

Rimprovera un avventore ubriaco, barista accoltellato

Episodi di violenza legati all’abuso di alcool sempre più frequenti nelle Marche. Ieri mattina presso il bar della zona portuale del molo sud di Ancona è accaduto l’episodio che non ti aspetti, il proprietario del locale ha rimproverato un clienti in evidente stato di alterazione dovuto all’alcool ma questo per pronta ha risposto ferendo a coltellate il titolare ...leggi
10/09/2022

Caro bollette, Cesetti: "La Regione non sta facendo nulla"

“La precedente Amministrazione stanziò 210 milioni di euro per uscire dal lockdown, oggi Acquaroli propone il nulla cosmico”. Parole di Fabrizio Cesetti, consigliere regionale del Pd, che spinge sulla crisi innescata dal caro bollette che sta mettendo in crisi famiglie e attività produttive. “Il centrodestra continua a presentare il suo libro dei sogni agli itali...leggi
06/09/2022

Arretramento della ferrovia Adriatica, fiume di polemiche

Proseguono le polemiche sulla questione arretramento della linea ferroviaria Adriatica lungo la costa della Marche. Non mancano aspri scambi di prospettive fra i residenti, associazioni e amministratori della costa e dell’entroterra; da un lato c’è che viole alleggerire la dorsale costiere già molto congestionata, dall’altro che valuta l’arretramento della ...leggi
05/09/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14046 secondi