Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

De Marco: "A Castel di Lama per far bene. Lo devo a mister e società"

L'esperto attaccante, autore sabato scorso di una eloquente tripletta, apprezza molto il lavoro della dirigenza e spera di vivere una stagione da protagonista

CASTEL DI LAMA. E’ senza alcun dubbio uno degli uomini di maggior classe del girone D di Prima categoria. Parliamo di Carlo De Marco (foto), attaccante del Castel di Lama e autore della tripletta decisiva, nella vittoriosa gara di sabato sul campo dell’AFC Fermo.

Sei un grande bomber, ma tre reti in una gara crediamo che anche per te sono un evento?
“Infatti non mi è capitato spesso, questa è la seconda volta. Ricordo l’altra tripletta nel campionato di Eccellenza quasi 10 anni fa, vestivo la maglia dell’Atletico Piceno ed affrontavamo il Montecchio. Curiosamente due realtà che ora non esistono più”.
Un inizio di stagione che non ti ha visto subito protagonista, quali i motivi?
“Dopo quasi due anni di stop ed una carriera lunga e piuttosto logorante, non è facile trovare la forma giusta. Inoltre, quando tutto stava procedendo per il meglio, nell’ultimo minuto di un’amichevole alla vigilia del campionato, ho subito un infortunio muscolare. C’è voluto più di un mese per guarire e poi il tempo di rientrare in condizione”.
Ora però mister Poli potrà contare su una carta in più.
“Lo spero di cuore. A Fabio mi lega una lunga amicizia, siamo anche vicini di casa, e mi farebbe piacere dargli una mano. Stiamo lavorando bene, il gruppo è solido, c’è unità d’intenti e voglia di far bene, speriamo di vivere una stagione importante”.

Un bel primo posto ed un approccio molto positivo con la tua nuova realtà. Cosa ci puoi dire in proposito?
“Mi sono trovato subito benissimo in questa squadra. Come dicevo un ambiente sano nel quale si lavora bene. Inoltre ho conosciuto una società molto seria, formata da persone speciali che fanno tantissimo per noi. Dei collaboratori disponibili, sempre presenti, non ci fanno mancare nulla e ci riempiono di attenzioni. Per non parlare dei massimi dirigenti, ovvero Pietro Ciotti ed il presidente Luigi Alesi, un trascinatore incredibile sempre vicino a noi con il suo supporto ed i suoi incoraggiamenti”.
Sembra chiaro che il vostro obiettivo è puntare in alto, è così?
“Non credo che possiamo nasconderci, abbiamo alle spalle una società organizzata ma anche ambiziosa. Ci teniamo a far bene e lottare fino al termine per i posti che contano, crediamo di avere le carte in regola per essere protagonisti, fermo restando che dovremo fare i conti con tante realtà importanti”.

Quali sono a tuo giudizio le squadre più pericolose?
“Abbiamo affrontato l’Azzurra Mariner e mi ha fatto un’ottima impressione, incroceremo a breve l’Orsini Monticelli, conosco i suoi giocatori e mi pare un ottimo complesso. Mi hanno colpito favorevolmente anche la Cuprense, molto giovane e con tanta qualità e il Piane MG, un buon gruppo con alcune individualità notevoli”.
Conosci poco la categoria per aver sempre giocato campionati più importanti, cosa ti ha colpito di più in questo inizio di stagione?
“Il gran numero di belle squadre. Tutti hanno diversi giocatori di categorie superiori ed un’organizzazione notevole, degna di campionati ben maggiori. Inoltre mi hanno colpito favorevolmente anche gli impianti, la maggior parte dei quali non hanno nulla da invidiare a quelli di Promozione o di Eccellenza. Davvero un bel campionato che speriamo ci possa regalare delle soddisfazioni. Sarebbe magnifico per noi, ma soprattutto per le tante persone che, con il loro entusiasmo e la loro passione, ci fanno vivere questi magnifici momenti di sport e di vita”.


Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 30/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Atletico Centobuchi, c'è un nuovo esterno under

Con la ripresa degli allenamenti con la speranza di un ritorno alla normalità, l'Atletico Centobuchi ha annunciato un ultimo arrivo alla corte di mister Roberto Ricciotti: si tratta di Massimo Silvestri, esterno sinistro classe 2002, cresciuto nelle giovanili della Sambenedettese e con trascorsi tra Monticelli e Grottammare....leggi
12/01/2022


Clerici: "Stagione complicata, più collaborazione col Comitato"

L'Eccellenza, se tutto procederà liscio, riprenderà il suo cammino fra 15 giorni. Per l'Atletico Ascoli sarà un periodo utile per ricaricare il morale dopo il mezzo passo falso di Grottammare. Il vicepresidente Gianni Clerici (foto) guarda avanti: "Il clima in questo momento è delicato e dovrebbe essere più fraterno - com...leggi
12/01/2022

MERCATO. Il Porto d'Ascoli pesca un centrocampista dalla Fermana

Il Porto d’Ascoli Calcio è lieto di annunciare l’ingaggio del giovane centrocampista Jacopo Marini, classe 2003 che arriva in prestito dalla Fermana Football Club. Per lui una prima parte di stagione in Serie C e ora la nuova importante esperienza in Riviera....leggi
08/01/2022

ECCELLENZA. Pari tra Marina e Colli ma non mancano le emozioni

Marina calcio – Atletico Azzurra Colli: 0-0 MARINA: Castelletti, Medici (14’ Paialunga - 63’ Gabrielli), Maiorano, Canulli, Vinacri, Simone (55’ Carloni), Catalani, Pesaresi, Loberti (55’ Barchiesi), Costantini, Gagliardi. A disp. Mancini, Frulla, Cammarino, Trabelsi, Piermattei. All. Mariani ATLETICO AZZURRA COLLI: Marani, Nervini, V...leggi
06/01/2022

Colli, Amadio: "Soddisfatto dei miei ragazzi, ora però fermiamoci"

Prima partita dell'anno soddisfacente per l'Atletico Azzurra Colli, nonostante le difficoltà legate al covid, come ha spiegato l'allenatore Peppino Amadio al termine dell'incontro con il Marina. "Oggi non posso che fare i complimenti ai ragazzi dopo una settimana particolare. Molti ragazzi fino a ieri sera erano in dubbio per la partenza, c'erano div...leggi
06/01/2022

ECCELLENZA. Finisce a reti bianche tra Grottammare e Atletico Ascoli

Grottammare – Atletico Ascoli: 0-0 GROTTAMMARE (3-5-2): Palanca; Piunti, Traini, Quero; Orsini, Alighieri, S. Fiscaletti, Cisbani, Tombolini; Jallow, Adami (39’st De Panicis). A disp. Fatone, Ruggieri, Manni, Fiscaletti A, Haxhiu, Pomili, Curzi, Carfagna. All. Zazzetta ATLETICO ASCOLI (4-3-3): Albertini; Ambanelli, Casale, Lanza, Natalini; Gabrielli (21&...leggi
06/01/2022

Grottammare Calcio: "Era opportuno sospendere anche l'Eccellenza"

Riceviamo e pubblichiamo la presa di posizione del Grottammare Calcio in merito alle gare di Eccellenza che si disputeranno nella giornata del 6 gennaio."La S.S.D. Grottammare Calcio prende atto della decisione della Lega Nazionale Dilettanti Marche di disputare la 17^ giornata del campionato di Eccellenza nonostante il rinvi...leggi
05/01/2022

COVID. 6 casi di positività alla Sambenedettese

L'A.S. Sambenedettese comunica che dal giro di tamponi molecolari effettuati in mattinata sono emersi 6 casi di positività al COVID-19 nella prima squadra: 5 atleti e un membro dello staff. I tesserati in questione, completamente asintomatici, sono stati posti in isolamento domiciliare. La società continua a seguire l'iter del protoco...leggi
03/01/2022

MERCATO. Quero al Grottammare: c'è l'annuncio

La S.S.D. Grottammare Calcio è lieta di annunciare l'ingaggio di Francesco Quero. Difensore centrale classe '98, Quero è reduce da una breve esperienza con il San Marco Servigliano, squadra con cui affrontato in campionato il Grottammare sfoderando una grande prestazione."Sono davvero felice di essere qui - sono le prime parole da biancocele...leggi
03/01/2022

MERCATO. Adesso è ufficiale: Stefano Spagna è del Porto d'Ascoli

Il Porto d’Ascoli Calcio comunica di aver raggiunto un accordo con il calciatore Stefano Spagna, forte attaccante italo-svizzero classe 1991 che arriva a titolo definitivo al termine di una prima parte di stagione al Montegiorgio (3 reti in 11 partite giocate). Per lui un lungo girovagare tra i Dilettanti con tanti gol segnati (8 solo lo scorso anno ...leggi
31/12/2021

MERCATO. Sergio Crescenzi dice sì al Monticelli

Ultimo colpo dell'ultimo dell'anno messo a segno dal Monticelli. Torna per il centrocampo il classe '99 Sergio Crescenzi. Cresciuto nel settore giovanile dell'Ascoli, nella stagione 2017/18 ha giocato col Monticelli in Serie D. Negli ultimi anni ha indossato le maglie di Atletico Ascoli e Grottammare. Già a disposizione di mister Settembri si sta allenan...leggi
31/12/2021

MERCATO. Per Iovannisci c'è l'Atletico Centobuchi

Nuova destinazione per Gianmarco Iovannisci. Il talentuoso esterno d'attacco classe '96, dopo le parentesi al Porto Sant'Elpidio in Eccellenza e alla Palmense trova sistemazione all'Atletico Centobuchi. Per la società guidata dal presidente De Carolis un altro grande regalo per mister Roberto Ricciotti, dopo quello ...leggi
30/12/2021

Lunedi 3 gennaio sapremo se il calcio si ferma

ANCONA – Il presidente del Comitato Regionale Marche Ivo Panichi (foto) informa che questa mattina si è svolto in videoconferenza un incontro fra il Commissario della Lega Nazionale Dilettanti, Giancarlo Abete, e tutti i presidenti dei Comitati regionali d’Italia. Durante il confronto sono state illustrate tutte le situazioni e le problematiche emers...leggi
30/12/2021

MERCATO. Gran colpo dell'Atletico Azzurra Colli: preso Nicolò Rozzi

L'Atletico Azzurra Colli annuncia ufficialmente di essersi assicurata le prestazioni del centrocampista Nicolò Rozzi. Classe 2000, dotato di ottime qualità tecniche, è una mezzala che proviene dal Tolentino. Precedenti esperienze erano state fatte dal ragazzo con le maglie del Montegiorgio e anche del Bari, oltre a ulteriori stagioni sempre...leggi
30/12/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,07872 secondi