Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

PRIMA C. Reti bianche tra Settempeda e Montemilone Pollenza

Settempeda - Montemilone Pollenza 0-0
SETTEMPEDA: Caracci, Sparvoli, Botta, Gega, Campilia, Latini, Panicari, Del Medico, Rocci(33’st Mulinari), Broglia, Sfrappini(22’st Rossi Jacopo). A disp. Cardorani, Forresi, Miconi, Orlandani, Crescenzi, Pierandrei, Borioni. All. Ruggeri
MONTEMILONE POLLENZA: Piergiacomi, Massaccesi, Albanesi, Fagiani, Bonifazi, Pagliarini, Marcantoni, Allushaj(33’st Mora), Garbuglia, Bibini(22’pt Paoli Martorelli), Fabbrizi(12’st Dembele). A disp. Monteverde, Benfatto, Giustozzi, Pasqualicchio, Ricciardi, Senigagliesi. All. Fondati
ARBITRO: Paoletti di Fermo
NOTE: spett. 100. Ammoniti: Del Medico, Bibini. Angoli: 5-1 per la Settempeda. Recupero: 2’pt, 4’st
Nella foto: Valter Latini della Settempeda

SAN SEVERINO MARCHE - La prima volta in stagione con la porta inviolata porta in dote un bel pari alla Settempeda che chiude a reti bianche contro il Montemilone. Risultato positivo che permette ai biancorossi di muovere la classifica, di lasciare finalmente la zona play out e di ritrovare fiducia dopo il brutto ko del turno precedente. Bella la prova della Settempeda che dimostra il piglio giusto e l’atteggiamento richiesto per affrontare la quarta forza del girone. La sfida risulta tattica e nel complesso equilibrata, anche se i locali si sono fatti preferire per manovra, per gestione della palla e per averci provato di più. Impeccabile il reparto arretrato che non ha concesso nulla e risposte positive dai tanti giovani mandati in campo sia dall’inizio che nel corso del match(esordio in campionato per Jacopo Rossi). Ospiti organizzati e compatti(in difesa sono stati molto attenti), ma un po’ troppo rinunciatari e con tattica attendista. Un pareggio che accontenta entrambe e che ci può stare, anche se per i biancorossi ai punti il successi ci sarebbe potuto stare e non avrebbero rubato niente. Poche le occasioni limpide da rete con la Settempeda che ha creato varie potenziali occasioni ma è mancata precisione nell’ultimo passaggio o decisione al momento di tirare, mentre gli ospiti hanno punto di rado. Prossimo impegno, il 4 dicembre, sarà a Villa Musone.

LA CRONACA – Il comun denominatore fra Settempeda e Montemilone Pollenza, che si affrontano per il decimo turno, sono le tante assenze e in ogni reparto. Fra gli ospiti spicca quella del capocannoniere Maccioni, mentre fra i locali l’emergenza è soprattutto nel reparto centrale. Mister Fondati mette in attacco Fabbrizi vicino a Garbuglia, l’altro bomber della squadra, e dispone un 4-4-2. Mister Ruggeri, invece, cambia modulo(4-3-3) e uomini(cinque novità dal primo minuto): Caracci torna fra i pali, Sparvoli fa il terzino in una difesa composta da Campilia, Latini e Botta. Tutto nuovo il centrocampo con Gega, Del Medico e capitan Broglia. Il tridente d’attacco è formato da Panicari, Rocci e Sfrappini. Le prime battute fanno capire che sarà un agara tattica e equilibrata con le squadre poco disposte a prendersi rischi e perciò a non scoprirsi più del dovuto. E’ il Pollenza ad essere più guardingo, mentre la Settempeda cerca di manovrare e di trovare varchi per colpire. Il primo tentativo è di Botta che converge da sinistra e calcia in porta un destro centrale che Piergiacomi controlla distendendosi sulla sinistra. Al 13’ arriva il tentativo del Montemilone sugli sviluppi di un calcio piazzato con Pagliarini che calcia al volo mettendo alto. Fino alla mezzora accade poco, a parte l’uscita di Bibini per infortunio, fino al guizzo di Rocci che trova modo da dentro l’area di crossare rasoterra con Piergiacomi reattivo a fermare la sfera in tuffo. Al 39’ Lancio lungo che aziona Garbuglia che si porta avanti il pallone fin dentro l’area per poi tirare in corsa. Sinistro sull’esterno della rete. Nel finale di tempo è Panicari a sgusciare dentro l’area per poi andare a terra dopo un contatto. Proteste dei locali ma l’arbitro fa giocare.

Ripresa che mostra uno Sfrappini vivace e intraprendente che sfonda a sinistra con dribbling e finte fino ad arrivare in area ma al momento di concludere perde l’attimo finendo a terra. Poco dopo dalla parte opposta è Panicari a muoversi in dribbling arrivando in buona posizione per tirare in porta ma anche lui cade. Richieste di fallo senza esito per i biancorossi. La gara è sempre più equilibrata, spezzettata e con ritmi sempre più bassi. Accade poco e i portieri fanno da spettatori. La Settempeda continua a provarci gestendo il pallone e proprio negli ultimi istanti del match costruisce due occasioni propizie. Al 90’ nasce una bella trama sulla sinistra che vede Del Medico servire con un preciso passaggio Mulinari(entrato per fare il centravanti) che fa un ottimo movimento da punta vera tanto da crearsi lo spazio per calciare verso la porta praticamente dal dischetto. Destro debole e centrale che Piergiacomi blocca a terra. Siamo nel recupero e Jacopo Rossi lavora la palla sulla sinistra per poi appoggiare a Del Medico che gira per Broglia ben appostato al limite. Il capitano tenta il destro ma colpisce male e manda alto. Finisce qua senza gol e con la divisione della posta in palio.
(Roberto Pellegrino)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 27/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Seghetta: "Vigor Montecosaro attesa da una ripartenza impegnativa"

E' prima in classifica e vogliosa di farsi trovare pronta alla ripresa la Vigor Montecosaro. Il presidente della capolista del girone E di Seconda Categoria David Seghetta fa un bilancio della stagione in questo periodo di sosta. "11 vittorie e due pareggi, i ragazzi sono stati semplicemente straordinari" ha dichi...leggi
20/01/2022

Civitanovese a sostegno della Caritas: alimenti ai bisognosi

Oggi la Civitanovese Calcio, mantenendo l'impegno assunto in occasione del Natale di devolvere alla Caritas le risorse non destinate alla tradizionale cena per gli auguri di fine anno, ha consegnato i prodotti alimentari destinati alle famiglie più bisognose del territorio. Ció è avvenuto presso il campo sportivo dove erano presenti i respo...leggi
19/01/2022


MERCATO. La Recanatese si regala Samuele Meloni

RECANATI. Nonostante il primo posto in classifica nel girone F di Serie D ed una squadra che viaggia a gonfie vele, la Recanatese ha deciso di regalarsi un ulteriore rinforzo di mercato. La società giallorossa nel pomeriggio ha annunciato l'arrivo alla corte di mister Pagliari, del terzino Samuele Meloni. Il classe 2003, scuola Roma, nella prima parte di...leggi
18/01/2022


AIAC Marche in lutto per la scomparsa di Luigi Accattoli

Associazione Italiana Allenatori Calcio gruppo regionale in lutto per la scomparsa di Luigi Accattoli, “Gigi” ex arbitro e prezioso collaboratore proprio del Comitato Regionale.Uomo buono e schivo, ma sempre pronto a difendere un collega in caso di difficoltà. Il funerale si terrà oggi pomeriggio (sabato 15 gennaio) alle ore 14,30 press...leggi
15/01/2022

Cluentina, si avvicina il ritorno a Collevario: la gioia di Marcolini

I tecnici del Comune di Macerata hanno iniziato i lavori di completamento delle recinzioni presso il Campo di Collevario. Con tali opere la prima squadra potrà disputare le gare interne presso il Campo di Collevario, a partire dalla data di ripresa del Campionato di Promozione Girone B."Di questo, anche a nome di tutta la società ASD Cluentina Ca...leggi
13/01/2022

MERCATO. Tolentino: ufficiale l'arrivo di Edoardo Bartoli

L’US Tolentino 1919 comunica che il centrocampista Edoardo Bartoli è ufficialmente un nuovo giocatore cremisi. Bartoli classe 2000 ha in passato indossato la maglia dell’Olympia Agnonese, Campodarsego e Lavagnese in Serie D. Le dichiarazioni del giocatore: “Mi sono trovato benissimo e ho sentito sin da subito la fid...leggi
11/01/2022

Covid, salta un recupero di Seconda Categoria

Casi di covid e quarantene continuano a rendere difficile la ripresa delle competizioni ufficiali. Il Comitato Regionale Marche ha disposto il rinvio di un recupero di Seconda Categoria girone E, programmato per il 15 gennaio: "Causa emergenza sanitaria la gara SANTA MARIA APPARENTE/REAL PORTO è rinviata"....leggi
11/01/2022

Lattanzi: "Casette Verdini da play-off, Matelica tra le più forti"

Una campionato di Prima Categoria C iniziato non nel migliore dei modi per il Casette Verdini, che però dopo una serie di risultati utili è tornato in corsa per un posto play-off. L'allenatore Roberto Lattanzi, intervistato a Il Resto del Carlino traccia un bilancio in questo periodo di pausa. "Siamo partiti male, abbiamo accu...leggi
11/01/2022

Amaolo e la D: "Recanatese grande favorita. Il suo punto debole..."

Uno che conosce bene il campionato di Serie D è Daniele Amaolo (foto), tecnico super navigato con esperienze sulle panchina di Grottammare, Maceratese, Morro d’Oro, Angolana, Jesina, Recanatese, Vis Pesaro e Pineto sempre in questo raggruppamento. Amaolo vede favorita la Recanatese. "Credo che si raccolgano i frutti degli anni precedenti graz...leggi
10/01/2022

Papi: "Eccellenza: il mercato degli svincolati sposterà gli equilibri"

E' uno dei più esperti del panorama calcistico marchigiano, autentico intenditore dai trascorsi anche importanti (vedi la Fermana), attualmente è il Ds della Sangiustese. Parliamo di Egidio Papi (foto): "L'Eccellenza è un torneo aperto – sottolinea a Il Resto del Carlino – forse qualche equilibrio potrebbe spostarlo coloro...leggi
07/01/2022

Roscioli: "Poca chiarezza sui calciatori che si negativizzano"

Promozione ferma, è tempo di riflessione. L’allenatore del Montecosaro Fabio Roscioli (foto) nutre dubbi sulle modalità che riguardano lo stop ai campionati: "C’è poca chiarezza sui calciatori che si negativizzano, perché dovrebbero superare la successiva visita medica prima di tornare in campo per gare ufficiali. Invece ogni clu...leggi
07/01/2022

Protocolli e criticità sul Covid: il Porto Potenza invita a riflettere

PORTO POTENA PICENA. Il rapido peggioramento della pandemia e l’aumento incontrollato di nuovi casi hanno reso necessari, com’è noto, nuovi provvedimenti da parte del Governo. Questi provvedimenti che hanno come intento la tutela della salute pubblica e il rallentamento della corsa del virus hanno però pesanti effetti collaterali sull’attività sportiva, a ...leggi
07/01/2022

1^ CATEGORIA C. I voti alle 16 squadre prima della sosta

Di solito dopo il girone d'andata si tirano le somme, ma purtroppo con la sosta, causa covid praticamente il girone d'andata si può ritenere concluso e quello di ritorno sarà più lungo di due gare. Cerchiamo di analizzare le 16 squadre protagoniste della Prima Categoria girone C dando i nostri personalissimi voti. ELFA TOLENTINO: La...leggi
05/01/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15561 secondi