Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

Leoni: "Torneo ricco d'insidie. Urbis Salvia in cerca di tranquillità"

URBISAGLIA. Reduce dal successo interno nell’ultima di campionato, nel girone C della Prima categoria, sale in classifica l’Urbis Salvia, sodalizio che sta portando avanti la lunga tradizione calcistica della cittadina. Insieme a Lucio Marco Leoni (foto), direttore sportivo e memoria storica della società arancio-blu, abbiamo provato a tracciare un bilancio dopo un terzo di stagione.

Un settimo posto in graduatoria che soddisfa le vostre ambizioni?
“Direi di si, siamo partiti per fare, se possibile, una stagione tranquilla e fino ad oggi siamo in perfetta media. La Prima categoria ci ha visto spesso protagonisti e può essere considerato come il nostro campionato di riferimento, disputarlo senza particolari patemi d’animo è il nostro obiettivo stagionale”.
Avete una lunga e gloriosa tradizione alle spalle, poi qualche anno fa avete seriamente rischiato di fermarvi, sembra ne siate usciti più forti, è così?
“Più forti non lo so, sicuramente molto motivati e determinati. Nel campionato che fu interrotto per l’arrivo della pandemia eravamo partiti di gran fretta, quando gli altri erano già molto avanti. Quella esperienza è stata comunque molto utile, è servita a mister Cervelli per formare un gruppo che nel periodo successivo è cresciuto molto ed ha acquisito consapevolezza. Quest’anno ci siamo rimboccati le maniche, siamo intervenuti con qualche aggiustamento, ed ora abbiamo una squadra più strutturata che può dire la sua in un torneo molto impegnativo”.

Ecco a proposito del girone, quali impressioni hai ricavato fino ad oggi?
“Mi sembra un campionato di alto livello nel quale non ci sono squadre deboli. Tutte hanno delle peculiarità importanti e va a finire che le gare sono tutte molto tirate. Ora con l’arrivo dei campi pesanti, spesso ci sono delle battaglie, ma è anche questo il bello del calcio. Noi almeno in casa, dove il campo lo permette, proviamo a giocare palla a terra, partendo da dietro e provando ad imporre il nostro gioco. E’ una nostra caratteristica che portiamo avanti con convinzione”.

Ormai ne hai viste molte, quali sono le squadre che consideri in lotta per i posti migliori?
“La classifica penso sia piuttosto veritiera. L’Elfa è una squadra di grande solidità ed in avanti è devastante, con Massucci e il nostro grande ex Buresta, farà bene fino al termine. Mi ha impressionato per la qualità del gioco corale l’Appignanese, altra realtà fortissima. Di altissimo livello anche Matelica e Montemilone Pollenza, il Casette Verdini non lo abbiamo ancora affrontato, ma l’organico è notevole ed in panchina c’è un signore che conosciamo bene”.
Sabato prossimo trasferta in casa dell’Elpidiense Cascinare.
“Tanto per ricordare che tutte le gare sono impegnative. Loro sono una squadra notevole e con una grande tradizione alle spalle, probabilmente ad oggi hanno raccolto meno di quanto meritassero e per noi sarà una gara da interpretare con molta attenzione. Stiamo facendo bene e vogliamo continuare, se a fine stagione dovessimo trovare un posto nella parte sinistra della classifica, potremmo considerarci molto soddisfatti”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 29/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC Marche in lutto per la scomparsa di Luigi Accattoli

Associazione Italiana Allenatori Calcio gruppo regionale in lutto per la scomparsa di Luigi Accattoli, “Gigi” ex arbitro e prezioso collaboratore proprio del Comitato Regionale.Uomo buono e schivo, ma sempre pronto a difendere un collega in caso di difficoltà. Il funerale si terrà oggi pomeriggio (sabato 15 gennaio) alle ore 14,30 press...leggi
15/01/2022

Cluentina, si avvicina il ritorno a Collevario: la gioia di Marcolini

I tecnici del Comune di Macerata hanno iniziato i lavori di completamento delle recinzioni presso il Campo di Collevario. Con tali opere la prima squadra potrà disputare le gare interne presso il Campo di Collevario, a partire dalla data di ripresa del Campionato di Promozione Girone B."Di questo, anche a nome di tutta la società ASD Cluentina Ca...leggi
13/01/2022

MERCATO. Tolentino: ufficiale l'arrivo di Edoardo Bartoli

L’US Tolentino 1919 comunica che il centrocampista Edoardo Bartoli è ufficialmente un nuovo giocatore cremisi. Bartoli classe 2000 ha in passato indossato la maglia dell’Olympia Agnonese, Campodarsego e Lavagnese in Serie D. Le dichiarazioni del giocatore: “Mi sono trovato benissimo e ho sentito sin da subito la fid...leggi
11/01/2022

Covid, salta un recupero di Seconda Categoria

Casi di covid e quarantene continuano a rendere difficile la ripresa delle competizioni ufficiali. Il Comitato Regionale Marche ha disposto il rinvio di un recupero di Seconda Categoria girone E, programmato per il 15 gennaio: "Causa emergenza sanitaria la gara SANTA MARIA APPARENTE/REAL PORTO è rinviata"....leggi
11/01/2022

Lattanzi: "Casette Verdini da play-off, Matelica tra le più forti"

Una campionato di Prima Categoria C iniziato non nel migliore dei modi per il Casette Verdini, che però dopo una serie di risultati utili è tornato in corsa per un posto play-off. L'allenatore Roberto Lattanzi, intervistato a Il Resto del Carlino traccia un bilancio in questo periodo di pausa. "Siamo partiti male, abbiamo accu...leggi
11/01/2022

Amaolo e la D: "Recanatese grande favorita. Il suo punto debole..."

Uno che conosce bene il campionato di Serie D è Daniele Amaolo (foto), tecnico super navigato con esperienze sulle panchina di Grottammare, Maceratese, Morro d’Oro, Angolana, Jesina, Recanatese, Vis Pesaro e Pineto sempre in questo raggruppamento. Amaolo vede favorita la Recanatese. "Credo che si raccolgano i frutti degli anni precedenti graz...leggi
10/01/2022

Papi: "Eccellenza: il mercato degli svincolati sposterà gli equilibri"

E' uno dei più esperti del panorama calcistico marchigiano, autentico intenditore dai trascorsi anche importanti (vedi la Fermana), attualmente è il Ds della Sangiustese. Parliamo di Egidio Papi (foto): "L'Eccellenza è un torneo aperto – sottolinea a Il Resto del Carlino – forse qualche equilibrio potrebbe spostarlo coloro...leggi
07/01/2022

Roscioli: "Poca chiarezza sui calciatori che si negativizzano"

Promozione ferma, è tempo di riflessione. L’allenatore del Montecosaro Fabio Roscioli (foto) nutre dubbi sulle modalità che riguardano lo stop ai campionati: "C’è poca chiarezza sui calciatori che si negativizzano, perché dovrebbero superare la successiva visita medica prima di tornare in campo per gare ufficiali. Invece ogni clu...leggi
07/01/2022

Protocolli e criticità sul Covid: il Porto Potenza invita a riflettere

PORTO POTENA PICENA. Il rapido peggioramento della pandemia e l’aumento incontrollato di nuovi casi hanno reso necessari, com’è noto, nuovi provvedimenti da parte del Governo. Questi provvedimenti che hanno come intento la tutela della salute pubblica e il rallentamento della corsa del virus hanno però pesanti effetti collaterali sull’attività sportiva, a ...leggi
07/01/2022

1^ CATEGORIA C. I voti alle 16 squadre prima della sosta

Di solito dopo il girone d'andata si tirano le somme, ma purtroppo con la sosta, causa covid praticamente il girone d'andata si può ritenere concluso e quello di ritorno sarà più lungo di due gare. Cerchiamo di analizzare le 16 squadre protagoniste della Prima Categoria girone C dando i nostri personalissimi voti. ELFA TOLENTINO: La...leggi
05/01/2022

Anche la Maceratese deve fare i conti con il Covid

Quattro giocatori positivi e uno in isolamento: anche la Maceratese è alle prese con i contagi che stanno caratterizzando la vita di tutti i giorni. Ieri, comunque, gli altri giocatori si sono allenati dopo avere effettuato i tamponi, perché c’è da farsi trovare pronti per la ripresa fissata per il 23 gennaio sperando che nel frattempo la situazione sia migliorata.&nb...leggi
05/01/2022

Chiesanuova, stop giusto per Bonvecchi: "Assurdo giocare"

E' giusto fermarsi per il presidente della capolista di Promozione B? Nessun dubbio sulla decisione per Luciano Bonvecchi, patron del Chiesanuova: "Sarebbe stato assurdo giocare anche perché penso che i positivi siano in ogni squadra anche se poi nessuno lo dice apertamente, ma in quelle che ho avuto modo di sentire qualcuno c'è sempre - dice al ...leggi
05/01/2022

Bonacci (Montefano): "Era giusto fermare anche l'Eccellenza"

Dalla Promozione in giù stop ai campionati, l'Eccellenza invece sarà regolarmente in campo. "Si sta correndo dietro ai casi di positività e a tanti punti interrogativi: ecco perché sarebbe stato utile fermarsi". E' l'opinione di Stefano Bonacci (foto), presidente del Montefano, a Il Resto del Carlino. Giovedì la sua squadra r...leggi
04/01/2022

MERCATO. Tolentino: 6 ragazzi in prestito tra Promozione e Eccellenza

TOLENTINO. L'U.S.Tolentino 1919 comunica che per una maggiore valorizzazione dei ragazzi cremisi, sono stati fatti i seguenti prestiti: Nicholas Raponi centrocampista classe 2001 passa dal Servigliano al Potenza Picena nel Girone B di Promozione; il difensore Mattia Ferri (foto), in Promozione al Montecosaro;...leggi
03/01/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15324 secondi