Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

ATLETICO ASCOLI. Mauro Iachini: "Il Covid stravolge il nostro lavoro"

Il Preparatore Atletico della prima squadra, nonché Responsabile Organizzativo del Settore Giovanile, spiega le difficoltà portate dalla pandemia

ASCOLI. La pausa forzata, sta mettendo a dura prova la condizione atletica e psicologica degli atleti, chiamati ad allenarsi senza lo scopo della partita, ma soprattutto senza una data ipotetica. Il lavoro dei tecnici e dei preparatori atletici diventa fondamentale, ma davvero complicato da svolgere, visto che non c'è una regolarità di calendario. Ad ammetterlo è anche il Preparatore Atletico dell'Atletico Ascoli, Mauro Iachini: “Le lunghe pause a livello dilettantistico non sono facili da gestire. Con la mancanza dell’obiettivo della gara, non è semplice mantenere un’intensità importante. Abbiamo lavorato sempre bene, ma una cosa da sottolineare sono le possibili quarantene e positività, che costringono i ragazzi a stare in casa diversi giorni. Quando si ritrovano al campo, pur con lavori personalizzati a casa, c’è la necessità di rimodulare il lavoro per rimetterli a pari con il resto della squadra. La condizione non è facile, ma le squadre sono tutte sullo stesso piano, quindi nessuno parte avvantaggiato. Noi comunque cerchiamo di lavorare con lavori personalizzati che possano portare i ragazzi ad avere una condizione accettabile alla ripartenza. Certo che questo susseguirsi di date ipotetiche non agevola sicuramente il lavoro - ha dichiarato Iachini - gli ultimi due anni sono stati devastanti dal punto di vista psicologico, un po’ per tutti. Lo scorso anno allenarsi 4/5 mesi senza un obiettivo prefissato non è stato assolutamente semplice. Quest’anno sembrava potesse andare tutto per il verso giusto e poi siamo ritornati in questa situazione, che non agevola il lavoro mentale. I giovani sono quelli che subiscono di più la situazione: sono fragili mentalmente e mollano con molta facilità. C’è da fare con loro un lavoro sulla fiducia e sulla continuità. Devono credere nei loro mezzi, nelle loro possibilità e non devono abbandonare l’attività sportiva".

Il piccolo vantaggio dell'Atletico Ascoli è quello di avere in programma la finale di Coppa Italia contro il Fossombrone, il prossimo 30 gennaio. Un appuntamento che inizia a mostrare uno spiraglio di luce per la ripresa dell'attività. 
"La partita di Coppa ha condizionato notevolmente l’andamento degli allenamenti, perché è una partita importante, alla quale dobbiamo arrivare dal punto di vista fisico, mentale e organizzativo tecnico e tattico - sostiene Iachini - il fatto che la data sia cambiata un paio di volte ha contribuito a cambiare spesso quella che è stata la programmazione degli allenamenti. Averla però come obiettivo imminente fa sì che i ragazzi possano allenarsi bene e con sacrificio, come fanno da inizio anno. Per noi è una partita fondamentale che non possiamo assolutamente sbagliare".

Non solo prima squadra, ma anche settore giovanile per Mauro Iachini, che in società riveste i panni del Responsabile Organizzativo. Proprio i giovani stanno pagando lo scotto maggiore a livello sportivo e sociale, di questa pandemia. 
"In qualità di responsabile del settore giovanile dell’Atletico Ascoli ho vissuto in prima persona questa fase di pandemia che ha provocato dei danni psicologici importanti verso i ragazzi, non solo a livello sportivo ma anche scolastico. I ragazzi sono quelli più penalizzati da questa situazione perché non possono svolgere quello che è il loro sport preferito. Negli ultimi anni lo hanno fatto con una grande discontinuità, che non gli ha permesso di esprimersi al meglio e di continuare il percorso di crescita che si fa nei settori giovanili - conclude Iachini - abbiamo notato diversi ragazzi demoralizzati e abbiamo dovuto lavorare molto dal punto di vista psicologico per fargli recuperare la fiducia in loro stessi. Hanno bisogno di tornare a gioire a confrontarsi con gli altri perché queste continue interruzioni non hanno fatto bene né a loro e né alle società sportive. Dobbiamo continuare a dare il nostro sostegno ai ragazzi che sono il presente e il futuro della nostra società. Dobbiamo farli continuare a credere ai loro sogni e che attraverso lo sport potrà esserci una ripresa generale”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 20/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...




I complimenti del Torrione Calcio alla famiglia Fiscaletti

L'ASD Torrione Calcio ringrazia per la collaborazione, che continuerà come da accordo per un programma a lungo termine, il mister Nicola Fiscaletti, allenatore e responsabile tecnico del settore giovanile. Altresì fa i complimenti per la sua fagmialia sportiva: tra i componenti ricordiamo Stefano Fiscaletti (classe 1999) da ben ci...leggi
25/05/2022

MONTICELLI. Castelli: "Fin qui ci stiamo comportando bene"

ASCOLI PICENO. Con il pareggio di sabato scorso contro il lanciatissimo Trodica, il Monticelli ha messo un ulteriore mattoncino sulla strada della salvezza. "Fino a qui ci stiamo comportando bene. Siamo una delle squadre più giovani del campionato. Abbiamo chiuso il girone d'andata a 24 punti e questo ci deve rendere orgog...leggi
24/05/2022

ATL. ASCOLI. Giandomenico: "Premiati per la lunga rincorsa fatta"

ASCOLI PICENO. Grande soddisfazione in casa Atletico Ascoli per il successo ottenuto nella finale playoff contro la Jesina, che regala agli uomini di mister Luigi Giandomenico, la possibilità di continuare il viaggio verso la Serie D.  “Abbiamo fatto secondo me un grandissimo primo tempo, l’unico rammarico...leggi
23/05/2022

PRIMA D. Pari del Montalto con la Pinturetta. Ora playoff più lontani

Montalto – Pinturetta Falcor: 1-1 MONTALTO: Amadio, Ferrara, Pelliccioni Luca (75’ Tassotti), Ricci (46’ Polini), D’Angelo, Valente (79’ Pelliccioni Marco), Carboni Gianluca, Carboni Gianmarco, Aleandri, Ruggeri, Bejtja. All. AlessiPINTURETTA: Ripa, Kalaja, Cancellieri, Montales, Vergari, Verdecchia, Beltrami, Pacini, Dragj...leggi
21/05/2022

PROMOZIONE B. Chiesanuova passa a Centobuchi e avvicina l'obiettivo

Centobuchi 1972 MP – Chiesanuova: 0-1CENTOBUCHI 1972: Rosano; Leopardi, Olivieri, Pietropaolo, Balestra (35’st Boufariha); Offidani, Labanca, Testa (1’st Maselli), Tanzi (24’st Fernandez); De Baptistis (15’st Pignotti), Trawally. All. Puddu.CHIESANUOVA: Carnevali; Paniconi (22’st Cesaretti), Ortolani, Monteneri, Iommi; Rapaccini, ...leggi
21/05/2022

PROMOZIONE B. La Civitanovese non molla e passa a Castignano

CASTIGNANO – CIVITANOVESE 1 – 3CASTIGNANO: Cannella, Martoni, Angelini (70’ Cesani), Ionni (58’ Gandelli), R. Fioravanti, Fortunati, Sangare, Chiappini, Papa Ndiour, Mascitti, Funari (62’ A. Fioravanti). All: Luigi VittoriCIVITANOVESE: Monti, Foresi (46’ Niane), Ruggeri, Smerilli, Visciano, Mariani, Chornopyshchuk (90...leggi
21/05/2022

SECONDA G. La Corva Calcio vince a Ripatransone ed è salva

Avis Ripatransone – Corva Calcio: 0-1 AVIS RIPATRANSONE: Paolini, La Grassa Francesco (56' Giostra), Badjie, Marchetti (13' Pazzaglia), Zaini, Silipo, Fulgenzi, Massi (46' Pompei), Wali, Fanizzi, Benhassan (65' Dimitri - 70' Candidori). A disp. Nespeca, Belà, Rom, Cameli. All. Giudici CORVA CALCIO: Mignini, Specchia, Visaggio, Molini, Eusebi, Acciarrini...leggi
21/05/2022

L'Avis Ripatransone piange la scomparsa di Giuseppe Fausti

RIPATRANSONE. Un grave lutto ha colpito la città di Ripatransone e la locale squadra di calcio. E' venuto a mancare all'improvviso Giuseppe Fausti, storico dirigente dell'Avis Ripatransone e persona molto conosciuta e benvoluta nella cittadina picena. I funerali hanno avuto luogo ieri.Alla famiglia e alla società del Ripatransone le sinc...leggi
21/05/2022

1X2 PROMOZIONE B: i pronostici di mister Maurizio Di Clemente

Maurizio Di Clemente (foto) ex allenatore, tra le altre, di Recanatese, Cascinare, Sangiorgese, Monturanese, Futura 96 e nelle ultime stagioni del Grottazzolina, cura la rubrica dei pronostici relativi al Campionato di Promozione (girone B). La schedina di Maurizio Di Clemente per la 31esima...leggi
20/05/2022

1X2 PRIMA Cat. D: i pronostici di mister Oliviero Di Lorenzo

Oliviero Di Lorenzo (foto) ex allenatore di Vis Carassai, Centobuchi, Castignano e Amandola, cura la rubrica dei pronostici relativi al campionato di Prima categoria (girone D). La schedina di Oliviero Di Lorenzo per la 29esima giornata: COSSINEA - M...leggi
20/05/2022

Orgoglio Torrione: Daniel Campana capocannoniere Allievi delle Marche

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Soddisfazione in casa Torrione Calcio 1919 che può vantare un puro talento all'interno del proprio settore giovanile. Daniel Campana (foto), classe 2005, chiude la stagione come capocannoniere regionale degli Allievi dell'anno 2021-22. Centravanti e capitano della squadra, Daniel può vantare...leggi
19/05/2022

ATL. ASCOLI. Giandomenico: "Ottimo atteggiamento, testa alla finale"

ASCOLI PICENO. Grande soddisfazione in casa dell'Atletico Ascoli per l'approdo alla finale playoff. Ora i bianconeri si preparano per la sfida di domenica, dove ospiteranno la Jesina per la finalissima, con la speranza di proseguire il percorso verso la Serie D. “Abbiamo fatto un’ottima prestazione, non era semplice, ...leggi
19/05/2022

AZZURRA COLLI. Amadio: "Dispiaciuti, ma senza rimpianti"

COLLI DEL TRONTO. Un mister Peppino Amadio che esce a testa alta dal campo insieme ai suoi ragazzi, dopo la sconfitta della loro Azzurra Colli contro l’Atletico Ascoli nella semifinale playoff di Eccellenza. Un traguardo che alla vigilia del campionato era davvero inaspettato e che non può che rendere orgog...leggi
18/05/2022

ECCELLENZA. L'Atletico Ascoli strappa il pass per la finale playoff

CASTEL DI LAMA. Un mercoledì da leoni per l’Atletico Ascoli, che trascinato da un Mariani super star, si aggiudica la semifinale playoff volando così in finale, continuando ad alimentare il sogno Serie D. Niente da fare per l’Azzurra Colli, che tiene bene il campo, ma è costretta a cedere il passo in una delle rare occasioni concesse agli a...leggi
18/05/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,16165 secondi