Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
image host

Conosciamo alcuni giocatori che sono nati nelle Marche

Nelle Marche sono nati alcuni dei migliori giocatori di calcio, anche se giocano in diverse squadre, hanno una cosa in comune e cioè quella di provvenire dalla stessa regione d’Italia. Il calcio è un’altra cosa in comune, dato che tutti mostrano grande passione per questo sport e danno il meglio per guadagnare la vittora in ogni partita che fanno. Hanno tanti tifosi sulle tribune o che li seguono da casa e fanno le scommesse calcio sulle diverse squadre. Andiamo ora a conoscere due dei calciatori nati nelle Marche.

Riccardo Orsolini – Bologna

Riccardo Orsolini di Bologna ha vinto la Scarpa d'Oro ai Mondiali FIFA Under 20 2017 con cinque gol, ma non è stato un membro regolare della nazionale maggiore italiana. Mancini aveva già una miriade di opzioni per l'ala destra a Euro 2020, tra cui Federico Chiesa e Federico Bernardeschi della Juventus, così come Domenico Berardi del Sassuolo. Orsolini, come Matteo Politano del Napoli, ha dovuto seguire il torneo da casa.

Il 24enne è un esterno destro con doti eccezionali e la capacità di segnare gol spettacolari. Gli piace tagliare da destra, come il grande olandese Arjen Robben, per entrare in posizioni da goal, e gli piace anche eseguire alcuni passaggi, come Cristiano Ronaldo o Robinho. Sfortunatamente, Orsolini fatica con coerenza, motivo per cui ha solo due presenze in nazionale. Nonostante abbia segnato in entrambe le partite con gli Azzurri, non è apparso in prima squadra come nelle giovanili italiane.

Orsolini è nato il 24 gennaio 1997, nel paese di Rotella in provincia di Ascoli Piceno. All'età di sei anni, ha frequentato una scuola calcio nella vicina città di Castignano prima di essere notato un giorno da Remo Orsini, che ha allenato l'Ascoli Pulcini o la squadra Under 12. Orsolini stava passeggiando lungo la spiaggia quando ha notato il dribbling e le rovesciate della rotella. Si avvicinò quindi al padre di Orsolini, e il giovane fu subito accolto nell'organizzazione giovanile Picchi.

In Lega Pro, il 16enne è entrato dalla panchina nell'1-1 contro la Pro Piacenza. Sarebbe la sua unica apparizione in terza divisione italiana, visto che il club marchigiano ha poi battuto Teramo e guadagnato la promozione. Nonostante il primo posto in Lega Pro Girone B, il club abruzzese è stato penalizzato per partite truccate, così l'Ascoli alla fine ha preso il suo posto in Serie B per la stagione 2015/16.

In seguito a questo, Orsolini ha giocato per diverse squadre, ma nel giugno del 2019, è passato al Bologna, e ha continuato a giocare 37 partite di Serie A, segnando otto gol e assistendo in altri otto. Ha segnato il suo primo gol con un tap-in in casa del Lecce, questa è considerata la sua migliore prestazione. Orsolini ha proseguito con sette gol e quattro assist in 34 partite per il Bologna nella stagione di Serie A 2020/21, con il club finito 12° in campionato. I numeri di Orsolini appaiono di tutto rispetto per un club nella posizione di Felsinei.

Denis Tonucci - Juve Stabia

Denis Tonucci è una celebrità ben nota e popolare in Italia. Denis è nato in una bellissima città chiamata, Pesaro nel 1988. Non ci sono molte informazioni sull'infanzia di Denis Tonucci. Tuttavia, è noto che era interessato al calcio fin dalla giovane età.

Tonucci ha iniziato la sua carriera professionistica al Cesena, dove era stato da quando era un membro della squadra Giovanissimi B under 14. Tonucci ha esordito in Serie B il 3 marzo 2007, subentrando al 63' di Luigi Pagliuca. La squadra aveva già perso 1-3 contro il Bologna e due giocatori erano già stati espulsi. Il gioco alla fine si è concluso in un pareggio 1-4. Tonucci è rimasto anche nelle giovanili della Primavera Under 20 da fuoriclasse giocatore dopo che la squadra è passata alla Berretti League e la Primavera 2007-08 si è fusa con la Berretti 2007-08 di Cesena.

Tonucci è stato convocato nella squadra preliminare di 23 giocatori della squadra italiana U17 per il Campionato europeo di calcio UEFA Under 17 2005, che l'Italia si è automaticamente qualificata come ospite, ma è stato escluso dalla rosa finale di 18 giocatori.

Tonucci ha giocato per la squadra italiana U18, la squadra di alimentazione della squadra U19, nella stagione 2005-06. Come capitano della squadra, ha segnato un colpo di testa contro la Turchia, che ha vinto 2-0. Inoltre Denis, ha giocato per l'Italia nel turno di qualificazione élite del Campionato europeo di calcio UEFA Under 19 2007, ma l'Italia non è passata al turno successivo. Durante la stagione 2007-08, ha giocato quattro delle sei partite per l'Italia U20 al Torneo Quattro Nazioni 2007-08.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 12/01/2022
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10906 secondi