Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


PRIMA C. Sconfitta indolore per la Settempeda. Salvezza Urbis Salvia

Settempeda - Urbis Salvia 0-2
SETTEMPEDA: Scattolini, Lullo(18’st Del Medico), Botta, Forresi, Campilia, Mulinari, Menichelli(14’st Pierandrei), Miconi(29’st Broglia), Mariselli(37’st Orlandani), Capenti, Panicari. A disp. Palazzetti, Latini, Crescenzi, Copani, Ulissi. All. Ruggeri
URBIS SALVIA: Conti, Alzapiedi, Verdicchio, Salvatori, valeri, Moschetta, Pietrella, Di Marino, Pettarelli, Grassi, Pettinari(32’st Filacaro). A disp. Staffolani, Cervelli, Martorelli, Farroni, Moschetta Francesco, Rossi. All. Cervelli
ARBITRO: Angelini Ginevra di Fermo
RETI: st 11’ Pietrella su rig, 47’ Grassi
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti: Pietrella, Del Medico. Angoli: 3-2 per la Settempeda. Recupero: st 3’
Nella foto: Michele Pietrella dell'Urbis Salvia

SAN SEVERINO MARCHE - La terza sconfitta casalinga della stagione non porta danno alla Settempeda che resta al sesto posto, mentre la conquista dell’intera posta in palio da parte dell’Urbis Salvia vale davvero tanto, cioè la salvezza aritmetica. Le differenti motivazioni hanno fatto la differenza: ospiti concentrati sull’importante obiettivo da cogliere; locali senza particolari stimoli e con la mente, anche se libera da pressioni, poco dentro il contesto di giornata. Ne è venuta fuori una partita sotto tono da parte dei biancorossi apparsi non focalizzati sul match al punto giusto, distratti in alcune circostanze(vedi le due reti subite) e con un ritmo basso tipico degli ultimi impegni di una stagione lunga e faticosa. Certo è che l’Urbis Salvia non è che abbia fatto molto di più(numero esiguo di giocatori e condizione atletica non al top), ma alla resa dei conti ha meritato il successo per l’abilità mostrata nel saper cogliere le opportunità avute. Ora rimangono gli ultimi due turni, in casa con CSKA Corridonia ed a Pioraco, con la Settempeda chiamata ad onorarli al meglio per cercare di finire il campionato nel modo migliore.

CRONACA – Con un caldo anomalo e con una temperatura estiva, la Settempeda ospita l’Urbis Salvia per il terzultimo turno del torneo. Buona cornice di pubblico compreso il gruppo dei Boys che sfidano il sole cocente cantando e supportando la squadra per tutti i 90’. E’ il primo dei due impegni consecutivi in casa per i biancorossi che si trovano ad affrontare un avversario alla ricerca di punti preziosi per ottenere la salvezza, mentre i locali non hanno particolari obiettivi da inseguire con la salvezza già acquisita ed i play off lontani(a fine pomeriggio sarà ufficiale l’impossibilità di disputarli). Mister Cervelli dell’Urbis Salvia, senza Curzi, sceglie un tridente con Pettinari, capitan Pettarelli e Grassi. Ruggeri, invece, opta per qualche cambio nell’undici di partenza(in panchina Del Medico, Broglia e Ulissi con in campo alcuni giovani): davanti al riconfermato Scattolini, agiscono Lullo, Forresi, Campilia e Botta; centrocampo con Miconi, Mulinari e Menichelli; Mariselli svaria sulla trequarti dietro Panicari e Capenti. L’avvio rispecchia le previsioni, ovvero ritmi bassi e poca velocità di manovra. Settempeda in possesso palla e Urbis Salvia in attesa pronta a ripartire sugli esterni. Sugli sviluppi del primo corner del match una deviazione sotto porta, probabilmente di Capenti, fa andare il pallone nello specchio con Conti reattivo nella presa in tuffo. Dopo aver visto un paio di conclusioni dalla distanza senza esito(Capenti e Pietrella), si assiste ad una fase centrale della frazione senza emozioni e con poche iniziative. Al 26’ poi ecco la primavera palla gol dell’incontro: lancio lungo in verticale per Grassi che colpisce in corsa al volo con il destro mandando la sfera sulla traversa dopo aver scavalcato Scattolini uscitogli incontro. Al 39’ risponde la Settempeda. Botta(il migliore dei suoi) scarica dal limite un destro teso e forte che Conti respinge in qualche modo permettendo a Capenti, solissimo, di colpire da pochi passi a colpo sicuro, ma il numero dieci spedisce alto. Grassi(tra i più attivi) è ancora insidioso con un rasoterra che Scattolini ferma in tuffo con sicurezza. Prima del riposo, Capenti calcia una punizione da circa venti metri con pallone alto non di molto. La ripresa si apre nel segno dell’Urbis Salvia che deve osare di più per cercare tre punti d’oro in ottica salvezza e così ci prova Pettarelli con un destro incrociato da posizione defilata che finisce largo. Al 5’ Pietrella si inventa un bel pallonetto che scavalca Scattolini ma si ferma sulla rete di sostegno della traversa. Il momento pro ospiti viene confermato al minuto 11: lancio sulla sinistra per Grassi che punta Lullo andando in dribbling secco sul quale il giovane terzino destro biancorosso va in ritardo colpendo in pieno l’avversario. Rigore evidente che l’arbitro Ginevra Angelini assegna senza esitazioni. Pietrella dal dischetto è freddissimo e mette imparabilmente nell’angolino basso alla sinistra di Scattolini. Una volta sotto la Settempeda ha un moto di orgoglio e sembra voler forzare e spingere per recuperare nel punteggio. Nella parte centrale del secondo tempo si vede una discreta reazione dei padroni di casa: Botta rientra da sinistra e calcia rasoterra con Conti ottimo nel replicare; Mariselli si accentra da destra e calcia con il sinistro, alto; Panicari scatta sulla destra e poi serve Mariselli che prende la mira e con un destro a giro colpisce l’incrocio dei pali a Conti battuto; Mulinari tira dalla distanza con palla smorzata che Capenti colpisce in girata di prima intenzione mettendo largo di poco. Le forze dei ventidue in campo vengono meno nel finale, periodo in cui succede poco. La Settempeda non trova varchi né idee per rendersi pericolosa, mentre l’Urbis Salvia punta a gestire il preziosissimo minimo vantaggio e bada a contenere. In pieno recupero gli ospiti chiudono i giochi. Lancio in profondità nella zona di Campilia che protegge palla con il corpo, ma Grassi lo pressa scippandogli la sfera. Il numero 10 arancio blù attacca l’area e una volta trovato il varco giusto manda il rasoterra di destro in porta. 0-2 e festa urbisalviense per la salvezza acquisita.
(Roberto Pellegrino)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 15/05/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



D'Artagnan: Dopo Valdichienti, pronto per un progetto a lungo termine

Diego D'Artagnan è pronto a ributtarsi in mischia. Terminata l'esperienza da vice al Valdichienti Ponte in Eccellenza, al fianco di Dario Bolzan, il tecnico è pronto a caricarsi sulle spalle un nuovo progetto come primo allenatore. Per D'Artagnan una carriera di circa 20 anni tra settori giovanili blasonati come Tolentino, Osimana, Valdichienti, m...leggi
04/07/2022

MERCATO. Un giovane attaccante per l'Elfa Tolentino

Nuova operazione in entrata per l’Elfa Tolentino, che si è assicurata le prestazioni dell'attaccante Francesco Capodacqua. Il classe 2002, proveniente dalla Belfortese, ricalca le orme di papà Davide che ha vestito la maglia biancoblu nei primi anni 2000....leggi
04/07/2022

MERCATO. Il Valdichienti piazza il colpo, Andrea Omiccioli

MONTE SAN GIUSTO. Ieri sera, con un post sui social, il capitano del Montegiorgio, Andrea Omiccioli, aveva salutato la piazza rossoblù. Tutto lasciava presagire che il forte centrocampista fosse diretto nella sua Fano, dove la società granata lo aveva cercato con insistenza nei gioni scorsi e invece un po' a sorpresa è stato il...leggi
04/07/2022

MERCATO. L'Esanatoglia porta a casa Alessandro Ruggeri

L'Esanatoglia comunica il primo arrivo per la prossima stagione. Si tratta di Alessandro Ruggeri ('85), nello scorso campionato in forza al Matelica. Dopo un lungo inseguimento, durato anni, la società è riuscita ad assicurarsi le prestazioni del centrocampista che indosserà la maglia del suo paese. Con l'acquisizione di un giocat...leggi
04/07/2022

MACERATESE. E' ufficiale l'addio con mister Sauro Trillini

E' ufficialmente finita tra Sauro Trillini e la Maceratese. La società biancorossa ha diramato il comunicato che sancisce la fine del rapporto con l'allenatore: "La SS Maceratese intende ringraziare mister Sauro Trillini per il memorabile trionfo del campionato. Per la professionalità mostrata e attaccamento ai colori biancorossi. Il club gli augu...leggi
04/07/2022

MERCATO. Il centrocampista Paparini primo colpo del S. Maria Apparente

CIVITANOVA MARCHE. Primo colpo di mercato per il Santa Maria Apparente che si assicura le prestazioni di un centrocampista di grande esperienza come Marco Paparini (foto). Per il calciatore, che già in passato aveva militato nella squadra del presidente Forani, si tratta di un gradito ritorno, per lui esperienze anche con le maglie di Montecosar...leggi
03/07/2022

SANGIUSTESE. Fabio Roscioli entra nello staff dirigenziale

MONTE SAN GIUSTO. In attesa di definire il nuovo tecnico per la stagione 2022/2023, la Sangiustese ufficializza la prima novità nello staff dirigenziale rossoblu. Fabio Roscioli, infatti, sarà il nuovo Collaboratore e uomo di fiducia del patron Andrea Tosoni per l’imminente annata sportiva. Lo scorso torneo al Montecosaro in...leggi
03/07/2022

CHIESANUOVA. Addio con mister Migliorelli. Arriva Giacometti!

Si separano le strade del Chiesanuova e di mister Giovanni Migliorelli. Nonostante l'approdo in Eccellenza, sono sovraggiunte divergenze di vedute nel programmare il prossimo campionato. La società, con molto dispiacere, ha preso questa decisione, ancor più dolorosa dopo aver raggiunto uno storico traguardo. A mister Migliorelli il saluto ed ...leggi
03/07/2022

CORRIDONIA: "Nessun smantellameto. Al lavoro per la nuova stagione"

Dalla società ASD Calcio Corridonia riceviamo e pubblichiamo:La A.S.D. CALCIO CORRIDONIA con il presente comunicato intende smentire quanto riportato da un sito locale, in cui si parla di un fuggi fuggi generale dei giocatore della passata stagione.Si tratta di notizie in parte false, in quanto alcuni giocatori devono ancora...leggi
02/07/2022

Nuova avventura per Ettore Ionni

Dopo l'ultima esperienza da calciatore in Promozione con il Castignano, Ettore Ionni inizia una nuova carriera nel mondo del calcio. Sarà il vice allenatore di Maurizio Mattoni al Tolentino in Serie D. Ionni iniziò la sua avventura calcistica nel settore giovanile del Castignano per poi passa...leggi
02/07/2022

Mister, giocatori, obiettivi: come sarà la Maceratese di Sfredda

La Maceratese riparte con due novità: Giuseppe Sfredda (foto) come Ds e senza Sauro Trillini, il tecnico che l’ha portata in Eccellenza dalla porta principale. "La società – spiega Sfredda a Il Resto del Carlino – mi ha dato carta bianca, ho deciso di resettare e partire da zero. Trillini è una persona sq...leggi
02/07/2022

MERCATO. Colpaccio del Trodica

Un nome di spessore per il centrocampo del Trodica. La società si è assicurata le prestazioni di Lorenzo Perfetti (foto), nell'ultima stagione punto di forza della Civitanovese....leggi
30/06/2022

MERCATO. Il Tolentino si tiene stretto il giovane Stefoni

L’US Tolentino 1919 comunica di aver raggiunto nella giornata odierna l’accordo con il difensore classe 2003 Mattia Stefoni (foto).Il giovane tolentinate è stato uno dei protagonisti della passata stagione Cremisi dove ha fatto 27 presenze in campionato e 3 in Coppa. Un grande in bocca al lupo a Mattia da tutta l...leggi
28/06/2022

ROBERTO CONTI: "Ho realizzato un sogno, ma non pensavo finisse così"

MACERATA. Con l'inizio della nuova stagione agonistica, la Maceratese ha annunciato il suo nuovo ds Peppa Sfredda, dando così il ben servito a Roberto Conti, artefice del ritorno in Eccellenza dei biancorossi. Ora che il ds non è più un tesserato, ha voluto dire la sua su quanto accaduto negli ultimi giorn...leggi
01/07/2022

PIORACO. Matrimonio ufficiale con mister Samuele Bonifazi

Il Pioraco ha un nuovo allenatore. Dopo l'amara retrocessione la società della compagine dell'alto maceratese che disputerà il campionato di Seconda categoria, una volta che Diego Marinelli non rimaneva, ha scelto Samuele Bonifazi reduce da tre stagioni al Montecassiano, quest'ultima davvero straordinaria, chiusa al secondo posto e perdendo solo a...leggi
01/07/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09794 secondi