Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


La Regione Marche e la nuova prospettive di sviluppo marittimo

Il presidente Acquaroli ha presenziato al convegno 'Le autostrade del mare'

La Regione Marche partecipato all’incontro delle autorità portuali per ridisegnare il sistema della navigazione nell’Adriatico. “Una opportunità importante per discutere dello sviluppo del porto e delle intermodalità e quindi per proiettare Ancona e tutte le Marche in una dimensione di competitività nazionale e internazionale – spiega il presidente Francesco Acquaroli –“ intervenuto al convegno ‘Le Autostrade del mare della Macroregione Adriatico-Ionica: ponti marittimi tra l’Europa continentale e il Mediterraneo Orientale’, svolto al Teatro delle Muse di Ancona. Organizzata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Centrale nell’ambito del progetto europeo Newbrain Plus - con la partecipazione da remoto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, e i relatori Anne Jensen, Coordinatrice Europea del Corridoio Baltico-Adriatico, e Kurt Bodewig, Coordinatore Europeo per le Autostrade del Mare - la conferenza internazionale è nata con l’obiettivo di stimolare una maggiore integrazione tra i collegamenti delle autostrade del mare e le reti ferroviarie e stradali nazionali ed internazionali in un’ottica di innovazione e sostenibilità.

“Quando istituzioni così importanti e relativamente non di prossimità vengono nei territori – ha proseguito Acquaroli - possono davvero comprendere il ruolo fondamentale del porto, unito ad aeroporto e interporto, e verificare la straordinaria capacità di crescita e competitività della nostra regione nell’ambito di una strategia Europea”. È storico il ruolo del porto di Ancona, porto naturale che abbraccia l’Adriatico, un punto di riferimento strategico “assolutamente da valorizzare - ha detto il presidente – E’ la strategia perseguita dalla Regione che, con il ministero delle Infrastrutture, conferma gli investimenti al porto aggiungendone altri importanti su aeroporto e interporto. Un investimento importante che ha segnato in modo positivo e concreto la traiettoria. Oggi, si compiono scelte importanti: l’Europa sceglie di implementare e utilizzare il traffico sul mare come strumento che porta dal Baltico all’Adriatico, dal Medio Oriente all’Europa. È determinante, in questa fase, rendere le nostre infrastrutture credibili, fruibili e in grado di supportare la strategia che è nazionale e che diventa necessariamente internazionale. Confermo la disponibilità della nostra Regione a collaborare in ogni modo affinché le Marche, il porto di Ancona, l’aeroporto e interporto possano essere strumento di crescita e portare il nostro territorio a diventare non solo centrale nelle dinamiche nazionali ed internazionali ma competitivo per il rilancio di tutto il sistema economico”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 21/05/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Per garantire i servizi sanitari saranno attivati le Uca

Si chiameranno Uca (Unità di Continuità Assistenziale), ma il personale sarà lo stesso: dal 30 giugno scade la legge che aveva previsto l’impiego dei medici Usca. “La Regione ha chiesto – ha spiegato l’assessore Filippo Saltamartini -  la proroga fino al 31 dicembre 2022, ma la richiesta ancora non è stata accolta”. Per queste ...leggi
01/07/2022

Crisi idrica, la Regione invita i Comuni a razionalizzare

La Regione Marche invita tutti i comuni del territorio ad adottare chiusure generiche per evitare lo spreco di acqua e razionalizzare questo bene cosi prezioso a causa della siccità. E’ stato l’assessore regionale all'ambiente Stefano Aguzzi, durante la riunione del Comitato di Protezione civile, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti delle cinque Prefetture, dei 5 At...leggi
30/06/2022

La Regione stanzia un fondo per sostenere la pesca

La Regione Marche ha stabilito i criteri per la creazione di un fondo del valore complessivo di 500.000 euro, destinato a sostenere il sistema della pesca colpito dal caro del carburante. Come stabilito nella normativa, i ristori alle imprese saranno suddivisi in base alla stazza delle singole navi. Le domande potranno essere presentate, fino al 29 luglio, dalle imprese con imbarcazioni iscritt...leggi
29/06/2022

Perseguitava la sua ex, uomo di 43 anni finisce in carcere

Continuava a perseguitare la sua ex, già recidivo per episodi di questo tipo, alla fine è stato arrestato. L’uomo un 43enne residente a Marotta nel 2012 era stato arrestato per analoghi reati e in occasione di pregressi episodi era stato sottoposto più volte ad accertamento sanitario obbligatorio. Infatti, il protagonista della vicenda alternava momenti di violenza, i...leggi
28/06/2022

Si rovescia moto peschereccio, muore un marinaio

Ancora una tragedia in mare, questa volta nell’anconetano nella acque di fronte alla raffineria Api di Falconara Marittima. Ieri intorno alle 4,30 un moto peschereccio che stava facendo rientro in porto si è rovesciata, le cause sono ancora al vagli degli uomini della capitaneria di porto, l’equipaggio è finito in mare, un pescatore di 57 anni è deceduto, mentre...leggi
27/06/2022

Contro la siccità la Regione pensa alla razionalizzazione

Se non arriveranno delle precipitazioni utili ad allentare la stratta della siccità, sarà necessario adottare contromisure come il razionamento nell’erogazione dell’acqua nella ore notturne. Probabilmente arriverà entro la fine di giugno un’ordinanza regionale che avrà la funzione di gestire le risorse idriche su tutto il territorio. “Nei pros...leggi
23/06/2022

Partono oggi gli esami di maturità nelle Marche

L’ultima tappa prima delle tanto sospirate vacanze estive, per gli studenti delle Marche sono iniziati gli esami. Una prova istituzionale sia per il diploma di scuola media, che per la maturità negli istituti superiore per valutare la preparazione e la maturazione dei ragazzi, ma anche una cerimonia di passaggio che segnerà la vita di tanti studenti: per quelli delle scuola ...leggi
22/06/2022

Crisi idrica, il consigliere regionale Cesetti chiede attenzione

"Di fronte ai continui allarmi lanciati dalla Coldiretti sull’emergenza siccità e sulle gravi ripercussioni che potrebbero abbattersi sul settore agricolo marchigiano, la Regione Marche non può continuare a far finta di nulla. E le stesse parole del presidente del Consorzio di bonifica Claudio Netti sui rischi di una crisi idro-potabile sull’intero territorio regionale...leggi
21/06/2022

Dopo aver aggredito la moglie, credendola morta si suicida

La follia di una calda estate sfocia in tragedia, ieri intorno alle 6,30 in località Santa Maria di Filottrano si è verificato uno strano caso di violenza domestica terminato con un suicidio. Un uomo di 52 anni di origini moldave, dopo una violenta lite con la moglie di circa 50 anni ha impugnato un martello di gomma dura colpendo più volte alla testa la donna che è ...leggi
21/06/2022

Trovato a bordo della sua auto privo di sensi a causa dell'alcool

Beve fino a svenire. Ennesimo gesto di ordinaria follia o di un disagio nascosto nell’anconetano, un uomo di 76 anni è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Torrette in forte stato di alterazione per abuso di alcolici. La storia risale alle prime luci dell’alba di domenica, quando un passante ha notato un’auto parcheggiata in prossimità della...leggi
20/06/2022

Sono 5.000 i profughi ucraini giunti nelle Marche

Sono 5.000 profughi ucraini arrivati nelle Marche dall’inizio della guerra, si tratta principalmente di donne, bambini e anziani che vanno ad aggiungersi ai 1.820 migranti già presenti nei centri di accoglienza e 1.084 nei centri Sai della Regione. Questi i dati aggiornati al 30 maggio, evidenziati dalla Cgil.  “Chiediamo alla Regione - commenta Rossella M...leggi
18/06/2022

LUTTO. E' improvvisamente scomparso mister Alberto Catani

Tragedia consumata nella serata di ieri sul lungomare di Marina di Montemarciano. A perdere la vita sono stati Alberto Catani, 41 anni e la compagna Stefania, 39 anni, entrambi rimasti fatalmente coinvolti in un incidente con un auto fuori controllo mentre erano in bicicletta. Catani è stato un ex calciatore e volto noto del calcio dilettantistico anconet...leggi
17/06/2022

Finisce fuori strada e travolge una coppia a spasso con la bici

Tragico incidente nella notte, perdono la vita due persone mentre stavano passeggiando in bici per tornare a casa. L’incidente è avvenuto intorno alle 23,30 su lungo mare di Marina di Montemarciano. Una coppia di ciclisti un uomo di 39 anni e una donna 42 anni del posto che convivevano dopo cena si erano concessi una passeggiata in bici, mentre stavano rientrando una tragica fatali...leggi
17/06/2022

Deceduta una turista in spiaggia mentre stava nuotando

Il caldo estivo inizia a farsi sentire sulle spiagge marchigiane, a causa di un malore improvviso è deceduta una turista in vacanza sul litorale di Senigallia. Una donna piemontese sopra i 60 anni stava nuotando in mare, quando improvvisamente ha accusato un malore, un conoscente vendendola in difficoltà ha chiesto aiuto, gli addetti al salvataggio si sono precipitati per riportar...leggi
17/06/2022

Confiscati ad un imprenditore 70enne beni per 420.000 euro

Gli uomini della guardia di finanza di Ancona hanno eseguito nei giorni scorsi una confisca di vari beni per un valore complessivo di 420.000 euro, nei confronti di un imprenditore 70enne di Osimo. Disposizione adottata in base alla sentenza di condanna a 6 mesi di reclusione per il reato di omesso versamento di ritenute certificate, emessa dalla Corte di Appello di Ancona e confermata dalla Ca...leggi
16/06/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09612 secondi