Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


Avvicendamenti ai vertici degli istituti scolastici delle Marche

L'Usr ha annunciato il trasferimento di 14 Dirigenti e l'arrivo di 16 sostituti

Nonostante il caldo il mondo della scuola continua la sua attività in vista dell’avvio del nuovo anno previsto a settembre. In queste settimane sono stati registrati 13 trasferimenti in uscita per quanto riguarda i dirigenti scolastici dei vari plessi delle Marche, a sostituirli 16 dirigenti che hanno ottenuto l'incarico di capo d'istituto. Le regioni di provenienza delle new entry sono principalmente Emilia Romagna, Veneto e Lombardia, ma anche Friuli Venezia Giulia e Umbria.

 

I dati pubblicati dell’Usr (ufficio scolastico regionale) sono stati accompagnati anche da precise direttive: le sedi rimaste vacanti e disponibili, a conclusione di tutte le operazioni saranno destinate con successivi provvedimenti del direttore alle nuove assunzioni in ruolo, nei limiti del contingente che sarà assegnato alle Marche dal Ministero, o a reggenza per mezzo di un apposito avviso pubblico, come per le 14 istituzioni scolastiche che per il prossimo anno scolastico risulteranno sottodimensionate. Inoltre fino al 2024 è stata prorogata la disposizione che ridefinisce il criterio numerico per dichiarare una scuola sottodimensionata da 600 a 500 iscritti (300 per le istituzioni situate nei comuni montani). Questo consentirà nel 2022/23 di definire formalmente 13 scuole come 'normo-dimensionate'.   

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/07/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Il turismo nelle Marche nel 2022 ha lasciato segnali positivi

Il presidente della Camera di Commercio Marche Gino Sabatini, traccia il bilancio del turistico estivo territoriale grazie ai dati forniti dall’Isnart che tiene conto dei comportamenti tenuti dai turistici nella nostra regione e delle attività ricettive. “Il primo bilancio sulla stagione turistica appena terminata – spiega Sabatini – alla luce delle tante difficol...leggi
06/10/2022

La città di Ancona fra le dieci città che consumano più droga

La città di Ancona raccoglie purtroppo un triste primato a livello nazionale risultando l’ottava città in classifica con maggior consumo di droga. Lo annuncia un’indagine effettuata dall'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri in 33 città italiane che hanno aderito, fra queste appunto il capoluogo dorico che si piazza all’8° posto. L'indagine &...leggi
06/10/2022

Facendo perno sul buon cuore gli estorcono 180.000 euro

Una donna di 50 anni impiegata residente a Fabriano truffata da una banda di persone per eccessivo altruismo. Purtroppo capitano spesso situazioni di questo genere, gente che spinta da nuovi propositi viene brutalmente raggirata creando oltre ad danno economico anche un profondo senso di sconforto umano. La donna è stata adescata su face book da un presenti amico, il profilo poi è...leggi
03/10/2022

Il presidente Acquaroli pensa alle nuove nomine in Giunta

Gli esiti elettorali ridisegneranno gioco forza anche gli equilibri politici territoriali all’interno della Regione Marche, il presidente Francesco Acquaroli è già a lavoro per valutare le nuove nomine che comporranno la Giunta regionale. Infatti, il vicepresidente della Giunta con deleghe allo sviluppo economico e agricoltura Mirco Carloni, l'assessore al bilancio e Ricostr...leggi
28/09/2022

Muore folgorato nel tentativo di riallacciare la corrente nell'azienda

Muore mentre stava tentando di riallacciare la corrente. E’ accaduto ieri pomeriggio presso un’aziende agricola di Fabriano, a perdere la vita un 65enne. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo avrebbe tentato di riattivare la corrente elettrica all’interno dell’azienda di sua proprietà ma mentre stava lavorando al quadro elettrico è rimas...leggi
27/09/2022

Sono 16 gli onorevoli che rappresenteranno le Marche a Roma

Terminati i conteggi prende forma il mosaico che rappresenterà le Marche a Roma nel prossimo Governo all’interno di Camera e Senato. Alla Camera Uninominale sono passati: Francesco Battistoni (FI), Giorgia Latini (Lega), Stefano Maria Benvenuti Gostoli (FdI) e Mirco Carloni (Lega) tutti del centrodestra. Per la Camera plurinominale sei gli eletti: Lucia Albano e Antonio Baldel...leggi
27/09/2022

Nelle Marche si abbassa l'affluenza, la Meloni guida il centrodestra

Nelle Marche l’affluenza al voto p scesa ancora rispetto alle ultime votazioni, il centrodestra trainato da Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni vince di slancio sui diretti avversari. Alle 23 di domenica sera si sono chiuse le urbe ed è inizio lo spoglio, due i segnali apparsi subito evidenti. Il primo il calo dei votanti: infatti alle 23 i votanti sono stati per la Camera i...leggi
26/09/2022

Incidente con lo scooter, muore ex ispettore di polizia

Ancora un incidente fatale sulle strade marchigiane, nella mattinata di ieri lungo la strada provinciale 78 che collega Sarnano ad Amandola, ha perso la vita Antonio Luzzi 60enne residente a Fabriano, ispettore della polizia in pensione che era andato a fare un giro con il suo scooter. Erano circa le 11 di ieri, l’uomo stava viaggiando in direzione di Amandola quando in prossimità ...leggi
24/09/2022

Servono 2 miliardi di euro contro il dissesto idrogeologico

Si aggira intorno ai 2 miliardi di euro la cifra necessaria secondo i tecnici della Regione, per effettuare interventi di messa in sicurezza dal dissesto idrogeologico il fragile territorio marchigiano. Questa la stima annunciata dal presidente della Regione Francesco Acquaroli, dopo una prima ricognizione sui territori delle provincie di Pesaro-Urbino e Ancona dopo la bomba d’acqua ...leggi
20/09/2022

La sottosegretaria allo sport Vezzali in visita alle strutture

La sottosegretaria di Stato con delega allo sport Valentina Vezzali e il presidente delegato di sport e salute Vito Cozzoli, nei giorni scorsi hanno effettuato un sopralluogo nei comuni dove sono stati finanziati alcuni progetti dedicati al rilancio delle attività sportive di base e di socializzazione fra i giovani collegati ai progetti “Sport nei Parchi” e “Sport di tu...leggi
20/09/2022

Il Presidente Acquaroli nominato Commissario dell'emergenza alluvione

La sistemazione dei danni provocati dalla bomba d’acqua che ha investito i territori del pesarese e dell’anconetano richiedono modalità e tempistiche speciali, il capo Dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio, tramite apposita ordinanza che regola gli interventi più urgenti, nomina come Commissario delegato a garantire l’assistenza il presidente della...leggi
19/09/2022

Salgono a 10 i morti nei territorio colpiti dalla bomba d'acqua

Sale a 10 il numero delle vittime e sono ancora 3 i dispersi nei territori fra le provincie di Ancona e Pesaro Urbino compite dalla bomba d’acqua. La macchina dei soccorsi sta lavorando a ritmo serrato per ripristinare servizi e battere il territorio alla ricerca delle persone che risultano ancora introvabili, sul posto sono impegnati circa 250 uomini dei vigili del fuoco, oltre ai volont...leggi
17/09/2022

La ginnasta marchigiana Raffaeli sul tetto del mondo

Una prestazione che resterà nella storia della ginnastica italiana quella della marchigiana Sofia Raffaeli, divenuta la dominatrice delle prove che si stanno svolgendo a Sofia (Bulgaria), on occasione dei Mondiali di ginnastica ritmica. La 18enne originaria di Chiaravalle ha conquistato il terzo oro imponendosi anche nel nastro. Dopo aver già trionfato nei cerchie e con la palla, ...leggi
16/09/2022

Alluvione nelle Marche, 7 morti e tanti danni

Alluvione colpisce Ancona e il nord della regione, 7 morti e tanti danni. Le piogge degli ultimi giorni erano state salutate con gioia dopo la siccità estiva, ma quello che è accaduto ieri sera è stata una tragedia difficilmente intuibile. In pochi più di due ore sono cadute con violenza impressionate circa 450 millimetri di acqua che hanno trasformato strade in fium...leggi
16/09/2022

Il settore produttivo marchigiano fra i migliori d'Italia

Nonostante la crisi energetica, il comparto produttivo marchigiano sembra in buona salute, infatti, ammonta a 10,4 miliardi di euro l’export del primo semestre 2022 e segna una crescita del +72,5% rispetto al primo semestre del 2021. Un valore significativo che porta le Marche ad essere la seconda regione di Italia per incremento delle esportazioni. Questi i dati illustrati dal Gino Sabat...leggi
15/09/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15437 secondi