Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


PRIMA C. Reti inviolate tra Settempeda e Caldarola

Settempeda - Caldarola 0-0

Nella foto: Marco Rossi della Settempeda

SETTEMPEDA: Caracci, Tabarretti, Mariani, Rossi(33’st Broglia), Campilia, Bucarelli(33’st Forresi), Quadrini, Silla, Ulissi(28’st Panicari), Capenti, Kheder(24’st Sfrappini). A disp. Palazzetti, Latini, Granili, Lleshi, Menichelli. All. Ruggeri
CALDAROLA: Giustozzi, Staffolani F., Aringoli, Falconi, Iacopini, Castelli(36’st Staffolani E.), Pistoletti, Cicconi, Buresta, Di Gioia(33’st Arajdinoski), Cappelletti(39’st Maccari). A disp. Malanga, Vita, Battistini, Menghi, Lazzari, Fabbrizi. All. Dell’Erba
ARBITRO: Marzetti di Fermo
NOTE: ammoniti: Silla, Bucarelli, Castelli, Cappelletti, Cicconi. Angoli: 3-2 per la Sett. Recupero: st 4’

SAN SEVERINO MARCHE

L’esordio casalingo in campionato termina con un pareggio a reti bianche per la Settempeda che divide la posta in palio con il Caldarola. Risultato giusto fra due squadre che si sono equivalse in una partita nella quale è mancato ritmo e le occasioni da rete sono state minime(quelle nitide una per parte) mentre è risultata equilibrata e combattuta. Gara che è andata a sprazzi con un buon inizio dei biancorossi che poi si sono un po’ disuniti lasciando più campo agli ospiti,; nella ripresa si può dire che nel complesso le due formazioni abbiano giocato alla pari. Le rispettive difese hanno prevalso sugli attacchi, un po’ imprecisi, mentre a centrocampo si è vista più quantità che qualità. Settempeda più manovriera e alla ricerca di azioni avvolgenti; Caldarola organizzato e compatto con i suoi tanti giovani. Lo 0-0 finale rispecchia quanto visto in 94 minuti e alla fine tutti possono ritenersi soddisfatti: la Settempeda muove la classifica e sale a 4 punti registrando il secondo match con la porta inviolata; il Caldarola conquista il primo punto stagionale dopo il ko interno del primo turno. Prossimo impegno dei settempedani in quel di Esanatoglia(sabato 8 ottobre ore 15.30).

LA CRONACA – E’ il pomeriggio del debutto in casa per la Settempeda che dopo il bottino pieno della giornata inaugurale del torneo vorrebbe confermarsi contro un Caldarola che cerca, invece, riscatto dopo la sconfitta di sette giorni prima. Mister Dell’Erba presenta un 4-3-1-2 imperniato sulla coppia centrale di difesa(Aringoli-Iacopini) con capitan Di Gioia sulla trequarti. Mister Ruggeri, invece, si affida al modulo che aveva convinto nel finale di gara a Porto Recanati, ovvero un 4-4-2 che vede due novità: Kheder, che fa l’esterno sinistro di centrocampo(al posto di Lleshi) e Rossi, che giostra in mezzo(al posto di Minnucci). Per il resto tutti confermati. Proprio Kheder(4’) dà il via alla prima azione dell’incontro con un passaggio in area per Capenti che mette largo dopo aver cercato l’angolino lontano. Al minuto 11 bella trama biancorossa che porta al tiro in corsa Quadrini che mette alto. Per buona parte della frazione accade ben poco e per annotare qualcosa di interessante bisogna arrivare al 35’ quando dalla bandierina Quadrini mette un pallone lungo che scende verso il secondo palo dove un paio di giocatori biancorossi non trovano il modo per indirizzare in porta. Al 37’ ecco il Caldarola che costruisce la più nitida palla gol. Punizione dalla distanza di Di Gioia che fa battere il pallone davanti a Caracci che devia con qualche fatica, l’azione prosegue con cross verso il centro dell’area che trova la deviazione di un difensore locale. Gli ospiti protestano per un possibile tocco con il braccio. Si prosegue a giocare con tiro cross di Cappelletti che arriva davanti alla porta dove Iacopini è solissimo e con l’opportunità di battere con il piatto destro che finisce addosso a Caracci che ferma la sfera con i piedi. Il pericolo corso frena la Settempeda che appare nervosa e disattenta tanto che al 40’ Cappelletti può andare al tiro che Caracci controlla in due tempi. L’intervallo non sembra essere utile ai locali che tornano in campo mostrando qualche difficoltà. Buresta parte in slalom fino ad arrivare in area per poi calciare in diagonale a mezza altezza con il capitano biancorosso attento nel deviare a mano aperta. Un guizzo di Capenti mostra la presenza della Settempeda. Il numero 10 tira dai venti metri con pallone che accarezza il palo esterno alla destra di Giustozzi proteso in tuffo per poi spegnersi sul fondo. Dopo un altro lungo periodo senza azioni di rilievo, al 28’ c’è un altro pericoloso inserimento in zona d’attacco di Iacopini che, sugli sviluppi di un corner, va in scivolata da pochi passi mettendo sopra la traversa. Poco prima Ruggeri aveva inserito i giovani Sfrappini e Panicari passando al 4-3-3. Il finale di match offre qualcosa in più come emozioni. Al 41’ il Caldarola ci prova con il neo entrato Arajdinoski che si incunea in area tirando però debolmente e centrale. Sul capovolgimento di fronte Panicari sguscia sulla fascia destra, un paio di dribbling per liberarsi in area con cross finale che vede la traiettoria del pallone smorzata da un difensore, un impatto che sembra essere stato con il braccio ma l’arbitro decide che si può andare avanti. Nell’ultimo dei quattro minuti di recupero arriva la grossa chance di vittoria per la Settempeda. Palla in verticale per Capenti che trova il varco buono per scattare, arrivare in area e per calciare con il destro. Rasoterra potente che ha come unica pecca quello di essere centrale tanto che Giustozzi può ribattere con il piede. Episodio che sancisce la fine delle ostilità con le squadre che si congedano dividendosi il bottino.
(Roberto Pellegrino)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 02/10/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



SARNANO. Mister Francesco Fede si è dimesso!

SARNANO. Una classifica che inizia a farsi preoccupante e la sconfitta interna, subita ieri contro la Folgore Castelraimondo, hanno portato delle decisoni importanti in casa del Sarnano. Dopo la gara infatti, il tecnico Francesco Fede (foto) ha presentato al presidente Fabrizio Ramadori le sue dimissioni irrevocabili dalla guida della squadra. Secondo l'allenat...leggi
27/11/2022


SECONDA F. Scivolone interno dello Juve Club, colpo Atletico Macerata

Juventus Club Tolentino - Atletico Macerata 1-2JUVENTUS CLUB TOLENTINO: Tamburri, Falconi, Francia, Rossi, Vitangeli (46’ Mariani), Auricchio, Traore, Salvatelli, Pasotti, Appignanesi (86’ Gueye), Felicioli (46’ Lanciotti). A disp: Raponi, Tarquini, Bibini, Ronconi, Petracci. All. Francesco Testiccioli.ATLETICO MACERATA: Natali, Gentilucci, Ricci, ...leggi
26/11/2022

PRIMA C. La Settempeda sfata il tabù casalingo: tris all'Urbis Salvia

Settempeda - Urbis Salvia 3-0SETTEMPEDA: Caracci, Tabarretti, Kheder, Rossi, Campilia, Latini, Minnucci (69’ Lleshi), Silla (63’ Broglia), Ulissi (88’ Panicari), Capenti (80’ Sfrappini), Quadrini (82’ Mariani). A disp. Palazzetti, Codoni, Granili, Orlandani. All. RuggeriURBIS SALVIA: Conti (55’ St...leggi
26/11/2022

PRIMA C. La Folgore Castelraimondo passa sul campo del Sarnano

Sarnano – Folgore Castelraimondo: 1 – 2 SARNANO: Pennesi R., Sebastiani (23' Scocchi), Massei, Rossini, Pennesi A. (53' Seculini), Ciccioli, Tiberi (46' Ameti), Ferrero (46' Carducci), Gbollo Krouba (91' Mariselli), Rosi, Gentili. A disposizione: Vassi, Sebastianelli, Zega, Fogante. All.: Fede. FOLGORE CASTELRAIMONDO: Tafa, Belli, Gaetani (67' Giuli), Lo...leggi
26/11/2022

SECONDA E. Va al Telusiano il derby Real con il Porto. Decide Iesari

Real Telusiano – Real Porto: 1-0 REAL TELUSIANO: Canullo, Caporaletti, Pallotto, Macellari, Romagnoli, Cruciani, Pandolfi (Giri), Di Biagio (Ez Zaari), Teodori (Marra), Iazzetta, Iesari. All. Nerla REAL PORTO: Falaschini, Sanseverinati (Mozzoni), Mozzicafreddo, Fratini (Bartolacci Davide), Dovesi, Castellani, Agostinacchio (Maddaluno), Stefanelli (Gasparini),...leggi
26/11/2022

PROMOZIONE B. Finisce pari la gara tra Futura 96 e Casette Verdini

Futura 96 – Casette Verdini: 2-2 FUTURA 96: Bonifazi, Malavolta, Smerilli, Marozzi, Gentile; Conte, Murazzo, Capiato; Mannozzi (22'st Fellousa), Bianchini (22'st Salvati), Pistelli. All: MartinelliCASETTE VERDINI: Grifi, Donnari, Tacconi, Tidei, Marziali; Lami (1'st Pianelli), Russo, Tidiane; Sejfullai, Perrella (1'st Ramadori), Ulivello (44'st Menghi). All: L...leggi
26/11/2022

MERCATO. Il Villa Musone riabbraccia bomber Emanuel De Martino

Un grande ritorno in casa Villa Musone. A lottare con la maglia gialloblu ci sarà Emanuel De Martino, uno dei goleador con più goal realizzati nella storia dei villans. Dopo la sua prima esperienza molto positiva, dal 2012 al 2017 facendo anche parte della storica scalata fino in Promozione, nel passato campionato è arrivato in corso d&rsqu...leggi
26/11/2022

SECONDA CATEGORIA. Rinviata una gara della 10^ giornata

A seguito della sopravvenuta impraticabilità del campo designato come da nota trasmessa dal Comune di Petriolo, la gara San Marco Petriolo - Mancini Ruggero Pioraco (10^ giornata di Seconda Categoria girone F) del 26/11/2022 è rinviata a data da destinarsi....leggi
25/11/2022

TRODICA. Gradita visita al San Francesco di Franco Baresi

Dopo le graditissime visite di Evaristo Beccalossi nell'amichevole contro la Fermana dello scorso agosto e di Moreno Torricelli, presente sulle tribune del "San Francesco" per il nostro esordio in campionato contro il Grottammare, quest'oggi il Trodica Calcio ha avuto l'onore di ospitare un altro grande del calcio del passato.Di fatto, grazie alla fortissima amicizia...leggi
25/11/2022

PRIMA CATEGORIA C. La schedina della 10^ giornata

Prima Categoria C: i pronostici, con commento, della 10^ giornata APPIGNANESE - CSKA CORRIDONIA: 1X Persi i 2 scontri diretti, i mobilieri ora per risalire in classifica non dovranno più perdere punti con le squadre alla loro portata come il CSKA, che però è in piena crisi e giocherà con il coltello tra i denti. CALDAROLA GNC - ESANA...leggi
25/11/2022

MERCATO. Pantone e il Trodica pronti a dire si. A giorni l'ufficialità

TRODICA. Alla vigilia della riapertura del mercato, il Trodica dovrebbe già aver trovato l'accordo con l’attaccante che andrebbe a rimpiazzare Riccardo Cuccù. Da alcuni giorni circola il nome di un calciatore che, grazie al nulla osta della Vigor Castelfidardo, sua ultima società di appartenenza, da lunedi potrebbe iniziare ad allenarsi con la squadra...leggi
25/11/2022

1X2 ECCELLENZA: i pronostici di mister Manolo Manoni

Manolo Manoni (foto) ex allenatore di Grottammare, Sangiustese e Castelfidardo, curerà per alcune settimane la rubrica dei pronostici relativa al campionato di Eccellenza.   La schedina di Manolo Manoni per la 12^ giornata:   Castelfidardo – Atl. Gallo: X-2...leggi
25/11/2022

1X2 PROMOZIONE B: i pronostici di mister Roberto Ricciotti

Roberto Ricciotti (foto) ex allenatore, tra le altre, di Atletico Porchia, Montalto e Atletico Centobuchi, curerà per alcune settimane la rubrica dei pronostici relativi al campionato di Promozione (girone B).   La schedina di Roberto Ricciotti per la 12^ giornata:   Mate...leggi
25/11/2022

MERCATO. Rinforzo offensivo alla Settempeda: ecco Alex Di Francesco

SAN SEVERINO MARCHE. Si anima il mercato della Settempeda in vista della riapertura delle liste. La società del presidente Marco Crescenzi ha raggiunto l'accordo con Alex Di Francesco (foto). Centrocampista classe '91 con spiccate doti offensive, si è sempre distinto nei campionati di Prima categoria e Promozione anche per le numeros...leggi
25/11/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,16971 secondi