Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


PRIMA C. La Settempeda sfata il tabù casalingo: tris all'Urbis Salvia

Settempeda - Urbis Salvia 3-0
SETTEMPEDA: Caracci, Tabarretti, Kheder, Rossi, Campilia, Latini, Minnucci (69’ Lleshi), Silla (63’ Broglia), Ulissi (88’ Panicari), Capenti (80’ Sfrappini), Quadrini (82’ Mariani). A disp. Palazzetti, Codoni, Granili, Orlandani. All. Ruggeri
URBIS SALVIA: Conti (55’ Staffolani), Verdicchio, Romagnoli, Ciamarra, Monteverde, Giri, Martorelli (80’ Cullhaj Dorian), Danchiskyy, Curzi, Cullhaj Matteo (69’ Bianchi), Pettinari. A disp. Valeri, Pietrella, Alzapiedi, Funari. All. Ferranti
ARBITRO: Alfonsi di San Benedetto del Tronto
RETI: 50’ Silla, 54’ Ulissi, 94’ Latini su rigore
NOTE: ammoniti: Rossi, Latini, Quadrini, Romagnoli, Verdicchio, Pettinari. Angoli: 2-5. Recupero: pt 1’, st 4’
Nella foto: Mirko Silla della Settempeda

SAN SEVERINO MARCHE - Dopo quattro partite finalmente è arrivata! Stiamo parlando della tanto attesa ed agognata prima vittoria casalinga in campionato della Settempeda che al quinto tentativo ha fatto centro: 3-0 all’Urbis Salvia. Si interrompe così il digiuno al Soverchia dopo due pari e altrettante sconfitte grazie al tris giunto nel secondo tempo, frazione di gioco durante la quale la Settempeda ha fatto meglio meritando l’intera posta in palio. In realtà il punteggio appare fin troppo pesante per gli ospiti, caduti dopo sei risultati utili consecutivi, che hanno fatto la loro buona partita dimostrandosi squadra che sa giocare, con personalità ed a viso aperto come dimostrato nei primi 30’ quando ha creato problemi ai biancorossi andando più volte vicini al vantaggio. Nella ripresa, poi, i locali sono venuti fuori, mostrando atteggiamento giusto, convinzione e cinismo sfruttando anche il calo fisico e mentale dei rivali soprattutto dopo il vantaggio e il raddoppio arrivati in rapida successione (4’) e, infine, hanno saputo gestire e controllare al meglio fino ad arrotondare nel recupero. Tra i locali molto bene Ulissi (che dopo essersi sbloccato nel turno precedente timbra di nuovo il cartellino) e Silla (il centrocampista ci ha preso gusto: altro gol, secondo di fila e terzo in stagione, più assist); bene anche Latini, glaciale nel segnare dal dischetto, Sfrappini, entrato benissimo in partita con rigore guadagnato nel finale e capitan Caracci, protagonista con alcuni interventi decisivi. Nel prossimo turno la Settempeda sarà impegnata di nuovo in casa (sabato 3 dicembre ore 14.30) contro il Cingoli, ma la settimana proporrà anche la gara infrasettimanale di Coppa Marche (mercoledì 29 ore 20.00 campo Leonori) contro l’Appignanese.

LA CRONACA – Il primo avversario che apre il doppio impegno casalingo di fila per la Settempeda è l’Urbis Salvia che si presenta forte della lunga striscia positiva (imbattuto da sei giornate) anche se per questa sfida presenta defezioni importanti come quelle di Pieristè, Vendemmiati e Pietrella (in panchina solo per fare presenza) con mister Lorenzo Ferranti che sceglie la coppia centrale Ciamarra/Romagnoli con Danchivskyy a centrocampo e in avanti Cullhaj supportato da Curzi. Risponde Emanuele Ruggeri con l’ormai consolidato 4-3-3 che cambia in una sola unità, ovvero Minnucci che fa la mezzala con Quadrini avanzato nel tridente. Sono indisponibili Verdolini e Forresi, mentre il rientrante Mariani parte in panchina. L’avvio di partita è frizzante e piacevole con le due squadre che saltano la fase di studio per affrontarsi senza tatticismi. E’ migliore l’approccio degli ospiti che non restano in attesa (come fatto dalle altre formazioni viste al Soverchia), ma scelgono di giocare a viso aperto facendo la partita nella prima fase dell’incontro. In pochi minuti vanno al tiro Curzi, rasoterra centrale, e Giri, destro verso il palo lontano con deviazione in tuffo di Caracci. Per venticinque minuti è un Urbis Salvia che si fa preferire rispetto ai locali che fanno fatica a trovare le misure giuste e la precisione nei passaggi. Passata la fase più critica la Settempeda si riprende e si fa vedere nell’area avversaria non prima però di aver rischiato ancora con una girata di Curzi che da solo a centro area alza troppo la mira. Dal 29’ comincia a girare la Settempeda: Silla da sinistra mette un bel pallone sulla testa di Minnucci che da pochi passi devia sul fondo; al 32’ Kheder avanza e mette un cross preciso che raggiunge Capenti sotto porta che di testa gira di poco sul fondo; al 33’ invito di Silla per Ulissi che da dentro l’area prova il rasoterra che Conti ribatte di piede. Prima del riposo Urbis Salvia che va davvero vicina al vantaggio con l’imbucata centrale per Cullhaj che si presenta davanti a Caracci e prova a superarlo con un piatto sinistro che il portiere biancorosso devia in tuffo con la punta delle dita con palla che tocca il palo e torna in campo.

L’inizio del secondo tempo mostra una Settempeda che dà l’impressione di essere diversa, più decisa e propositiva. Non è solo una sensazione perché i locali trovano il vantaggio dopo cinque minuti. Sugli sviluppi del primo corner dell’incontro il pallone, respinto dalla difesa, giunge nella zona di Silla che si coordina benissimo colpendo di collo esterno destro con palla che tocca la faccia interna del palo per poi entrare in porta. Gli ospiti hanno una reazione immediata con Curzi che liberato in area scarica il sinistro a mezza altezza che trova il riflesso di Caracci che manda in angolo. Subito dopo i biancorossi colpiscono di nuovo: Silla inventa un lancio filtrante per Ulissi che scatta sulla sinistra e poi in corsa trova un pallonetto preciso che scavalca il portiere e si infila sotto la traversa. Nell’azione si fa male Conti che deve uscire lasciando il posto fra i pali a Staffolani. Inizia un’altra gara con l’Urbis Salvia che cala di ritmo e di forze non trovando più soluzioni offensive davanti ad una Settempeda più tranquilla e sicura di sé tanto da non lasciare spazio ai rivali. In questa fase arrivano diverse sostituzioni (fra i biancorossi entrano Broglia, Lleshi, Mariani, Sfrappini e Panicari). La Settempeda torna a farsi pericolosa al 33’ quando Broglia ruba palla per poi appoggiare ad Ulissi che arriva davanti a Staffolani bravo a respingere il destro del numero 9. Per annotare ancora qualcosa bisogna arrivare alla fine del recupero (4’) quando arriva il terzo gol dei locali: Sfrappini è bravo a credere di poter prendere il pallone in area e quando lo fa viene steso in maniera evidente. Rigore netto (dopo più di due anni la Settempeda torna ad avere a favore un penalty) che si incarica di calciare Latini che non sbaglia mettendo con precisione il piatto destro nell’angolino. Finisce qua con la Settempeda che consolida il terzo posto, mentre l’Urbis Salvia esce sconfitta, ma consapevole che giocando così potrà tornare a fare punti molto presto.
(Roberto Pellegrino)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 26/11/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Incidente in A14. La Civitanovese resta bloccata in autostrada

CIVITANOVA MARCHE. Un incidente mortale è avvenuto questa mattina intorno alle 10.30, all'interno della galleria di Grottammare sulla A14. Il tratto di autostrada è stato quindi chiuso al traffico per agevolare le operazioni di soccorso. Tra i mezzi rimasti bloccati, c'era anche il pullman che stava accompagnando la Civitanovese ad Ascoli Piceno p...leggi
04/02/2023

MACERATESE. Reunion dei biancorossi di mister Andrea Monaldi

Si sono ritrovati dopo quasi quaranta anni i ragazzi della Maceratese di Mister Monaldi che per due anni consecutivi si laurearono campioni regionali. Nel primo anno, correva la stagione 1983/84, raggiunsero lo storico risultato della semifinale nazionale superando squadre blasonate come Perugia, Pescara e Cagliari, battuti solo in semifinale da un grande Napoli dei vari Ciro F...leggi
04/02/2023

PRIMA CATEGORIA C. La schedina della 18^ giornata

FOLGORE CASTELRAIMONDO - CSKA CORRIDONIA: 1 I castellani  hanno 'frenato' parecchio (1 punto in 4 gare) e la buona sorte ha girato loro le spalle, nel football capita, ma dovranno avere nervi saldi e non cercare affannosamente i 3 punti, perché contro Squadre come il Cska che lottano per non retrocedere potrebbe costare caro. CINGOLANA SAN FRANCESCO  - CAMERI...leggi
03/02/2023

1X2 ECCELLENZA: i pronostici di mister Daniele Marinelli

Daniele Marinelli (foto) ex allenatore tra le altre di: Montegiorgio, Casette Verdini, Maceratese e Valdichienti Ponte, curerà per alcune settimane la rubrica dei pronostici relativa al campionato di Eccellenza.   La schedina di Daniele Marinelli per la 20esima giornata: Atleti...leggi
03/02/2023

1X2 PROMOZIONE B: i pronostici di mister Maurizio Di Clemente

Maurizio Di Clemente (foto) ex allenatore, tra le altre, di Recanatese, Cascinare, Sangiorgese, Monturanese, Futura 96 e nelle ultime stagioni del Grottazzolina, cura la rubrica dei pronostici relativi al Campionato di Promozione (girone B).   La schedina di Maurizio Di Clemente per la 20esima giornata:...leggi
03/02/2023


Trodica in salute. E Cingolani promette la doppia cifra!

Con il successo di sabato sul Castel di Lama c'è il ritorno del Trodica tra le nobili del girone, e con la squadra biancoceleste c'è il ritorno anche di uno degli attaccanti più attesi come Riccardo Cingolani (foto, classe 1994) che nell'ultimo periodo la sua firma non l'ha fatta mancare. Come nell'ultimo incontro dove ha messo al sicuro il risulta...leggi
02/02/2023

PRIMA C. Nel finale il Camerino raggiunge e sorpassa la Folgore

Folgore Castelraimondo – Camerino Calcio: 1 – 2 FOLGORE CASTELRAIMONDO: Tafa, Belli, Di Filippo, Lori S., Binanti, Varone, Scduriatti, Giorgetti (83' Valeriani), Bisbocci, Albanese T., Dashi. A disposizione: Turcu, Granili, Sparvoli, Fiorgentili, Agasi, Todesco, Rocchi S., Dolce. Allenatore: Carucci. CAMERINO CALCIO: Palazzo, Fede (87' Pupilli), Colonnel...leggi
01/02/2023

PROMOZIONE B. Potenza Picena scappa, Matelica lo raggiunge nel finale

Matelica – Potenza Picena: 1-1 MATELICA: Ginestra, Girolamini, Merli, Rango (1’st Pettinelli), Zappasodi, Marino, Vitali (34’st Ferretti), Scotini, Chornopyshchuk (28’st Kakuli), Gubinelli (20’st Aquila), Raponi (25’pt Papa). All: Lorenzo Ciattaglia. POTENZA PICENA: Giachetta, Telloni, Capitani (39’st Mosquera), Zuchi, Rossi...leggi
01/02/2023

PROMOZIONE B. Finisce 0-0 il recupero tra Palmense e Corridonia

Palmense – Corridonia: 0-0 PALMENSE: Camaioni, Bergamini, Marcaccio, Foró, Carafa, Smerilli, Tassi, Mauro (43'st Salvatori), Brunelli (31'st Tamburrini), Iacoponi, Vallasciani (33'st A. Iommi). All. Piccioni CORRIDONIA: Fall, Keci (38'st Mandozzi) Del Moro, D'Alessandro (30'st Marcelletti), Romagnoli, Bigoni, Piccinini (40'st Persichini), Emiliozzi, M. ...leggi
01/02/2023

CALDAROLA. Dell'Erba si dimette, promosso il vice Ceresani

CALDAROLA. Dopo la sconfitta contro la Settempeda e vista la situazione di classifica che recita solo +1 sulla zona playout, mister Francesco Dell'Erba ha rassegnato le proprie dimissioni dalla guida del Caldarola. Una scelta fatta dal tecnico per tentare di dare una scossa alla squadra. La società biancorossa, accettate le dimissioni, ha deciso di optare per la soluzione interna, ...leggi
30/01/2023

CHIESANUOVA. Dopo l'esonero di Giacometti ecco Andrea Mazzaferro

CHIESANUOVA. E' attesa a stretto giro di posta l'ufficialità sul nome del nuovo allenatore del Chiesanuova, dopo l'esonero di mister Giacometti. La scelta della società del presidente Luciano Bonvecchi sembra ormai sicura verso un unico nome, un allenatore di esperienza e temperamento come Andrea Mazzaferro (foto). Per il nuovo tecnico si tra...leggi
31/01/2023

VIGOR MONTECOSARO. Tulli: "Con il Cska una vittoria che da morale"

MONTECOSARO. Una doppietta che vale doppio quella siglata sabato scorso da Marco Tulli nello scontro salvezza tra la sua Vigor Montecosaro e lo Cska Corridonia. I due gol dell'attaccante hanno permesso ai montecosaresi di agganciare il treno salvezza e respingere gli avversari a -8. "Sono state due reti molto importanti, che ci han...leggi
31/01/2023

PRIMA CATEGORIA C. Il punto e la Top 11 dopo la 17^ giornata

Nella foto: Andrea Tiburzi, tecnico del Camerino Vince facile la capolista Elpidiense Cascinare contro il fanalino di coda Sarnano (3-0) che poco ha potuto contro la corazzata di mister Buratti. Un Camerino in gran spolvero fa 'manita' all'Urbis Salvia (5-2) che si era portata ad inizio gara pure in vantaggio, ma che poi a no...leggi
30/01/2023

SANGIUSTESE. Morganti: "Un pareggio utile a dare continuità"

MONTE SAN GIUSTO. La Sangiustese si salva all'ultimo minuto in casa del Porto Sant'Elpidio. I rossoblù sono stati ad un passo dall'essere la prima vittima stagionale della formazione adriatica. In pieno recupero ci ha pensato però Tonuzi a togliere le castagne dal fuoco e regalare ai calzaturieri almeno un punto per muovere la classifica.&nbs...leggi
30/01/2023


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10419 secondi