Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Sequestrate 2 mila confezioni alimentari dalla guardia di finanza

I prodotti non avevano l'etichetta in Italiano, multato il proprietario

Sequestrati dalla guardia di finanza circa 2.000 confezioni di prodotti alimentari. Sono stati gli uomini della guardia di finanza di Ancona al termine di alcuni controlli effettuanti nei giorni scorsi ad imbattersi in un market etnico di Ancona gestito da un bengalese che vendeva prodotti alimentare senza però le etichette in italiano che ne specificavano provenienza, qualità e altre indicazioni obbligatorie. Gli agenti alla fine hanno sequestrato circa 2.000 confezioni.

 

L’Ispettorato per la tutela della qualità e le repressioni delle frodi agroalimentari, ha denunciato il proprietario dell’esercizio commerciale che ora rischia una multa fino ad un massimo di 8.000 euro. Sui prodotti alimentari oggetto del sequestro, alimenti sia dolci che salati, non c’erano le informazioni in italiano previste dal Codice del Consumo circa la composizione degli stessi; infatti, le etichette erano scritte in arabo o in cinese.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,07126 secondi