Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Condizioni climatiche avverse, raccolta di olio in calo del 50%

I produttori marchigiani hanno chiesto tramite la Coldiretti un incontro con la Regione

Sono tanti fattori che hanno condizionato la stagione: il cambiamento climatico, le piogge abbondanti di primavera con pochissimo sole, poi la stagione estiva secca e molto calda. Questi e altri elementi hanno ridotto drasticamente la produzione di olio nelle Marche. Secondo i dati annunciati da Coldiretti, la produzione rispetto allo scorso anno è calata di circa il 50%, un dato che va letto in prospettiva però. Se nelle aree collinari si è raccolto meno, qualcosa è rimasto, mentre nelle aree montana la raccolta è stata prossima allo zero. Per questo motivo la Coldiretti ha richiesto per il prossimo 5 ottobre un incontro fra produttori e Regione Marche per valutare la situazione.

 

Questo influirà negativamente sulla distribuzione e sul costo ai consumatori, e questo rappresenta un dato preoccupante considerato che le famiglie sono già alle prese con i rincari dovuti alle bollette e sulla spesa. I produttori chiedono sostegno alla Regione, in attesa della prossima stagione, che magari con condizioni più favorevoli possa ribaltare la situazione.  

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/09/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,07185 secondi