Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


La guardia di finanza denuncia 33 persone e 3 imprenditori cinesi

Aggiravano le normative per ottenere irregolarmente il permesso di soggiorno

Tre imprenditori di origine cinese e 33 persone sono state denunciate dagli uomini della guardia di finanza per truffa aggravata, contratti fittizi per ottenere permessi di soggiorno e immigrazione clandestina. Questo l’esito dell’operazione condotta dalle fiamme gialle di Fermo denominata “Virtual work”, finalizzata al contrasto dell’indebita percezione di erogazioni pubbliche e dell’illecita permanenza di cittadini stranieri sul territorio nazionale. I tre imprenditori a seguito delle indagini risultano collegati a due ditte operanti nel distretto calzaturiero e avrebbero stipulato contratti di lavoro totalmente fittizi nei confronti di cittadini cinesi, ai fini dell’ottenimento illegale del rinnovo del permesso di soggiorno. Da qui gli accertamenti che hanno consentito di svelare un sistema ben architettato per aggirare le norme al fine di ottenere il rinnovo dei permessi di soggiorno in forma illegittima.

Nello stabile sono stati identificati 10 lavoratori, a fronte di un numero di gran lunga maggiore di dipendenti formalmente assunti e dichiarati da entrambe le aziende. Tale numero, già in sede di accertamenti preliminari, era apparso spropositato rispetto alle realtà aziendali e al volume d’affari dichiarato. Infatti, attraverso assunzioni fittizie, gli imprenditori hanno permesso a 28 connazionali di ottenere illecitamente, dalle questure di Fermo e di Macerata, il rilascio del rinnovo del permesso di soggiorno, mediante presentazione di falsa documentazione attestante il proprio rapporto di lavoro subordinato. Alla fine 33 persone di etnia cinese sono stati denunciati. A gravare ancora di più sulla situazione, alcune delle persone risultate irregolari, avevano presentato anche richiesta di cassa integrazione correlati agli aiuti pubblici elargiti dall’Inps per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

 

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 23/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



Carabinieri in azione, quattro denunce per atti persecutori

Nei giorni scorsi i carabinieri hanno messo in atto importanti azioni di prevenzione e repressione nei confronti di reati che vanno dalle lesioni personali ai maltrattamenti in famiglia. A Sant'Elpidio a Mare è stato arrestato un cittadino albanese di 45 anni, residente a Porto Sant’Elpidio, pregiudicato e destinatario di un'ordinanza di detenzione domiciliare emessa dal Tribunale ...leggi
12/04/2024

Nelle Marche 5 manifestazioni di sciopero per la sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro, i dati parlano chiaro oltre 40 incidenti al giorno, e in questo quadro a pagare il dazio più salato sono giovani e precari. Per questo motivi le principali sigle sindacali Cgil e Uil hanno dichiarato quattro ore di sciopero per oggi 11 aprile, scelta maturata anche dopo il grave incidente avvenuto nella centrale idroelettrica di Suviana. Alle manifestazione hanno ad...leggi
11/04/2024

Raggirano pensionato proponendo affari con crypto valute

Denunciati dai carabinieri della Stazione di Falerone due truffatori che architettando uno stratagemma online, sono riusciti a raggirare un pensionato a farsi accreditare un’ingente somma di denaro. I fatti risalgono a febbraio di quest’anno un pensionato di 62 anni residente a Falerone, è stato contattato da un 40enne originario della Sicilia e un uomo di 52 anni residente...leggi
10/04/2024

Piace il turismo nelle Marche, ottimo rapporto qualità prezzo

Secondo una recente indagine dell’Isnart (Istituto nazionale per le ricerche turistiche) per Unioncamere e la Camera di commercio delle Marche, sembra che le Marche abbiano acquisito una buona reputazione fra i visitatori sia italiani che stranieri che hanno visitato la regione per una vacanza o per le ferie, definendola una regione dove il rapporto qualità prezzo e molto buono, ...leggi
08/04/2024

Ancora una tragedia in A14, muore il conducente di un pullman

Ancora un grave incidente lungo il tratto marchigiano della A14, sotto la lente la solita galleria Vinci (Cupra Marittima) in direzione sud, dove alle 9,30 di ieri mattina si è verificato un incidente tra tre mezzi pesanti. Sul posto sono intervenuti mezzi del 118, polizia stradale, vigili del fuoco e società autostrade. Nello scontro avvenuto quasi all’ingresso della gall...leggi
05/04/2024

Auto esce di strada con 5 ragazzi a bordo, uno perde la vita

Una tragedia ha scosso la serata di pasquetta fra le provincie di Macerata e Fermo, intorno alle 19,30 di ieri una Volkswagen Polo con 5 ragazzi, tutti poco più che ventenni residenti a Mogliano, mentre stavano percorrendo la strada provinciale 34 che collega Francavilla d’Ete alla Macina, frazione di Mogliano, è finita fuori strada per cause in corso di accertamento e dopo ...leggi
02/04/2024

Giovane si droga in bagno, i carabinieri frenano lo spaccio

I carabinieri del Fermano in azione anche nel ponte delle festività pasquali contro il fenomeno dello spaccio. Molte le operazioni a segno. A Monte Vidon Corrado, i militari della stazione di Falerone, hanno arrestato un cittadino albanese di 44 anni, residente a  Sarnano, in esecuzione di un'ordinanza emessa della Procura della Repubblica di Macerata; per lui coinvolto in vari re...leggi
02/04/2024

Tante novità per Tod's e Civitanavi Systems

Grande ferramento e movimento eccezionali per i grandi marchi della nostra regione, in pochi giorni Tod’s e Civitanavi Systems saltano agli onori della cronaca. E’ recentissima la notizia che nella lista di maggioranza presentata dall’azionista Di.Vi. Finanziaria di Diego Della Valle & C, per il rinnovo del Consiglio di amministrazione di Tod’s, ci siano due uscite e...leggi
30/03/2024

Condanna di oltre 8 anni per la banda dei Rolex

Condanna di oltre 8 anni per la banda di stranieri specializzati per furti di orologi di valore. I componenti del gruppo: due uomini e una donna, tutti 40enni di origine rumena, avevano messo a segno un colpo in una gioielleria di Porto San Giorgio. Mentre l’uomo aveva distratto il commerciante chiedendo spiegazioni, la donna era riuscita con destrezza a nascondere l’orolo...leggi
29/03/2024

Furti in serie nel Fermano, carabinieri in azione

Serie di furti nel Fermano, i carabinieri presidiano il territorio e li assicurano alla giustizia. I militari di Fermo hanno messo a segno tre significative operazioni che testimoniano l'incessante impegno nel contrasto ai reati predatori e alla detenzione illegale di arnesi da scasso e oggetti atti ad offendere. A Porto San Giorgio, grazie alle indagini scaturite dalla denuncia di un operaio e...leggi
27/03/2024

La invita per una vacanza al mare, poi la costringe a prostituirsi

Doveva essere una vacanza romantica, invece la storia si è trasformata in un incubo, solo il coraggio della ragazza rumena appena 24enne che ha chiesto aiuto alla polizia ha permesso di risolvere la questione. La ragazza era stata invitata da un connazionale a trascorrere qualche giornata al mare con lui in Italia a Casabianca perché si era dichiarato come follemente innamorato di...leggi
26/03/2024

L'acqua un bene prezioso, nelle Marche la dispersione è del 34%

Ieri si è celebrata a livello mondiale la giornata dell’Acqua, un bene prezioso per la vita e il sostentamento della stessa. A margine di questa giornata l’Istat ha presentato una relazione riguardate la situazione idrica di tutta Italia comprese le Marche. Nella nostra regione va disperso il 34,4% di acqua potabile nelle reti idriche esistenti, su un volume importante pari a...leggi
23/03/2024

Controlli nel territorio, tre persone denunciate per vari reati

Denunciate tre persone dai carabinieri a seguito di attività di controllo sul territorio provinciale di Fermo. A Porto San Giorgio, i militari della locale Stazione, durante un controllo in via Oberdan, hanno deferito una donna di origine bosniaca, pregiudicata di 40 anni. La donna, nel corso di un'operazione volta a verificare la presenza di tre stranieri che stavano litigando tra loro ...leggi
21/03/2024

Denunciate dai carabinieri tre persone per truffa

Tre persone denunciate per truffa. Nei giorni scorsi i carabinieri della Stazione di Montegiorgio, a seguito di denunce effettuare dal alcuni residenti dell’entroterra Fermano hanno deferito tre persone per aver truffato alcuni residenti. Il primo caso riguarda un 37enne pregiudicato e disoccupato originario di Napoli, che, fingendosi venditore di una console Nintendo Switch usata, ha ind...leggi
19/03/2024

Tre persone assicurate alla giustizia per furto

I carabinieri assicurano alla giustizia tre persone autori di alcuni furti sul territorio provinciale. Più precisamente due operazioni condotte a Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio da parte dai militari dell’Arma, hanno permesso di recuperare anche la merce sottratta. A Porto San Giorgio, un giovane straniero di 20 anni residente a Fermo, è stato denunciato dopo essere s...leggi
15/03/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14234 secondi