Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Verdicchio, una stagione da incorniciare per l'oro delle Marche

Il 2023 nonostante le difficoltà si mostra una grande annata

L’Oro delle Marche, ovvero il vino Verdiccio, sicuramente il vino marchigiano più conosciuto a livello nazionale ed internazionale per l’anno 2023 registra una stagione eccezionale. “Nonostante gelate, grandinate e il flagello dello peronospora - spiega Michele Bernetti, presidente dell’Istituto marchigiano tutela vini, il maxi consorzio che conta 556 aziende e 16 denominazioni tutelate – il Verdiccio ha registrato un calo medio del 25% nell’area di Matelica e Jesi. La qualità del prodotto però è molto buona, le uve arrivate in fondo sono risultate sane. Il vino prodotto ha buona acidità e struttura per durare nel tempo. Parliamo di 15 milioni di bottiglie e quello di Matelica circa due milioni e mezzo. Teniamo presente che l’area di Jesi comprende 360 viticoltori e Matelica 90”.
 
 
 
L’export del Verdicchio è oltre che in Italia è in crescita in molti Paesi europei e non solo: Scandinavia, Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti; inoltre negli ultimi anni il tipico vino marchigiano ha riscosso numerosi riconoscimenti: nelle guide del Gambero Rosso ed è entrato nella top 100 dei migliori vini al mondo.
Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 05/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,02871 secondi