Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Peschereccio affonda nel porto, è il secondo in pochi giorni

L'allarme nella tarda serata di lunedì a San Benedetto del Tronto

Solo 5 giorni fa l’equipaggio del peschereccio ‘Antonio Padre’, andata ad impattare con un sostegno della piattaforma ‘Fabrizia 1’ è stato tratto in salvo mentre l’imbarcazione affondava in piene notte. Nella tarda serata di lunedì è successo nuovamente, questa volta ad affondare è stato il peschereccio ‘Mostrillo’, fortunatamente il comandante è riuscito a rientrare in porto e l’imbarcazione è affondata in sicurezza emettendo in salvo il suo equipaggio. Il peschereccio una volta ormeggiato si è inclinato sul fianco ed è rimasto a galleggiare come un animale ferito. Secondo il racconto dell’equipaggio potrebbe essere stata la violenza di un’onda a mettere in avaria l’imbarcazione. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di San Benedetto con delle pompe, ma non sono riusciti a salvare la barca.

 

Le cause dell’affondamento ora solo al vaglio degli uomini della capitaneria di porto che cercheranno di ricostruire l’accaduto. Un avolta in porto sono state adottate tutte le contromisure di sicurezza sul natante, anche per evitare fuoriuscita di carburante. Contestualmente sono state avviate le operazione per portare in secco il peschereccio, attività che dovrebbero iniziare oggi.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 24/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,06744 secondi