Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Una rimpatriata finisce in tragedia, investito dall'amico

Due famiglie distrutte per una fatalità difficile anche solo da ipotizzare

Tragedia nella notte a Pedaso, al termine di una notte di vera follia. Dopo una cena tra amici, una rimpatriata vecchio stile, mentre erano al bar si accende una lite fra giovani, poi accede quello che mai di aspetteresti. Cerca di speronare con l’auto un ragazzo con cui si era accesa la lite, invece investe l’amico che purtroppo perde la vita. Si è spento così G.L. un 53enne residente a Pedaso investito dall’amico.
 
  
Il conducente dell’auto un 54enne residente a Monterubbiano è stato identificati dai carabineri, attualmente è in stato di fermo per omicidio volontario, tentato omicidio e omissione di soccorso. La vicenda si è consumata in pochi minuti, poco dopo le 20 di venerdì presso il ristorante “Il Faro”. Poco dopo alcuni membri della comitiva si spostano al bar, ma il gruppo di 50enni entra in contrasto con un folto gruppo di 20enni che erano lì a fianco, qualche battuta di troppo, gli animi si scaldano e si innesca un battibecco. I due 50enne decidono di allontanarsi, ma proprio a 300 metri dal bar la tragedia, secondo una prima ricostruzione dei fatti un gruppo di giovani assale l’auto, l’autista è rientrato nella vettura, l’amico è fuori, e quando riparte finisce per travolgerlo senza accorgersene. Solo più tardi ci si rende conto dell’accaduto.
Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 20/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,06766 secondi