Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Dai lavori della piazza emergono resti romanici

I tecnici della Soprintendenza della Marche a lavoro per catalogare e valutare i ritrovamenti

Il progetto di riqualificazione di piazza Andrea Costa a Fano porta alla luce resti romanici di grande valore storico. Lo annunciano i tecnici della Soprintendenza delle Marche in prossimità di via Arco d’Augusto, sembrano siano emersi nuovi reperti murari. Due gli elementi di valore: la misura dell’elevato murario circa un metro e venti centimetri, una cosa rara; i mattoncini con i quali è stato costruito il muro sono della stessa natura di quelli ritrovati in via Vitruvio e nell’area archeologica sottostante il convento di Sant’Agostino. È quindi un muro importante che si trova nei pressi del foro, dove un tempo sorgevano gli edifici pubblici. Questo porta ad ipotizzare

 

Gli scavi avviati per sistemare e riqualificare l’area ha portato alla luce nuove strutture su cui riflettere, perché oltre ai resti romanici sono ci sono state scoperte che riguardano un'altra epoca storica come il medioevo. I tecnici della Soprintendenza dovranno catalogare tutto e poi decidere come salvaguardare il patrimonio e far proseguire i lavori.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 03/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



Nelle Marche l'enogastronomia traina il turismo

Non è certo una novità che uno degli elementi di promozione turistica delle Marche sia l’enogastronomia, prodotti tipici nati dalla cura per la terra e dalle tradizioni gastronomiche locali. Fra questi i più noti sono le olive all'ascolana, i passatelli, i vincisgrassi, i maccheroncini di Campofilone, il Verdicchio, sono queste alcune delle specialità che &ldqu...leggi
12/07/2024

Il Giro d'Italia femminile tocca le Marche

Il Giro d’Italia femminile che si sta svolgendo proprio in questi giorni e che terminerà domenica 14 luglio farà tappa nelle Marche, più precisamente con due appuntamenti che interesseranno in particolare la provincia di Pesaro e Urbino. Per essere più precisi ieri la 4° tappa di 134 chilometri,  con partenza da Imola e arrivo ad Urbino, unica citt&agr...leggi
11/07/2024

Non è ancora allarme nelle Marche, ma le polveri sottili crescono

Purtroppo anche le Marche devono fare i conti con le fonti da inquinamento da polveri sottili, le famose Pm10, nei primi sei mesi del 2024, l’Arpam ha registrato valori sopra i livelli di attenzione anche in città e borghi che inizialmente sembrerebbero impensabili. Come hanno spiegato i tecnici dell’Arpam è prematuro parlare di un peggioramento generale della qualit&a...leggi
09/07/2024

Dipendente di una sala scommesse e arrotondava con la droga

Era dipendente di una società che gestiva una sala scommesse nel pesarese, ma come doppio lavoro faceva il custode della droga. A mettere fine alla doppia vita del dipendete sono stati i carabinieri di Pesaro, che hanno arrestato un uomo di 40 anni di nazionalità albanese, l’uomo già da qualche tempo era stato messo sotto attenzione a seguito di movimenti sospetti che...leggi
08/07/2024

Badante condannata a 3 anni per maltrattamenti su anziana

Badante condannata a 3 anni e 2 mesi per maltrattamenti verso anziana signora. Una storia triste di fragilità e rabbia, visto che la persona che doveva accudire e rendere più semplice la vita di una donna avanti con gli anni, si è dimostrata indegna di questa fiducia. La vicenda si è consumata a Pesaro qualche tempo fa, la bandante di origini moldave di circa 60 anni...leggi
05/07/2024

Caldo torrido e siccità, gli incendi sempre più frequenti

Il caldo torrido e le scarse precipitazioni creano le condizioni ideali per il propagarsi di incendi. Negli ultimi giorni sono numerosi gli interventi effettuati in tutta la regione. Fra quelli più consistenti da segnalare a Palmiano intorno alle 13,30 un vasto fronte che ha interessato un campo di orzo, una pineta, sterpaglie ed anche alcune rotoballe. Sono state necessarie diverse ore ...leggi
03/07/2024

Con il Qr Code truffavano i pensionati, denunciati in 4

Le truffe si fanno sempre più digitali a danno soprattutto degli anziani. Negli ultimi giorni è emersa fra le denuncie segnalate alle forze dell’ordine del Pesare, una nuova frontiera di raggiro, ovvero il trucco del Qr Code. I malviventi inviano messaggi sms o wapp falsi con le credenziali della banca sperando che il malcapitato abbocchi, poi chiamano la vittima spacciandos...leggi
02/07/2024

47 milioni di euro per completare la Ciclovia Adriatica

A stralci tutta la nostra regione ha avviato già da qualche anno un programma per la realizzazione di piste ciclabili lungo la costo per incentivare la mobilità dolce, ma anche per finalità turistiche. Ora la Regione è riuscita ad ottenere un finanziamento di 27,5 milioni di euro, per completare i tratti mancanti di quella che viene definita la Ciclovia Adriatica, pi...leggi
01/07/2024

Gli apicultori in crisi nella Marche, produzione quasi azzerata

Sempre più in crisi il sistema produttivo del miele nelle Marche, gli apicoltori della nostra regione negli ultimi giorni hanno lanciato un allarme e chiedono sostegno alle istituzioni. Il meteo sempre più pazzo con piogge frequenti e violenti, repentini sbalzi di temperatura, hanno avuto effetti devastanti sulla produzione delle aziende apistiche. “La situazione è di...leggi
29/06/2024

325 gli evasori totali, 378 percettori irregolari del Reddito

Suonano molto male i dati annunciati dal Comando regionale della guardia di finanza delle Marche, guidato dal generale Alessandro Barbera, che ha presentato il bilancio delle attività svolte negli ultimi 16 mesi dalle fiamme gialle sul territorio. “Ci sono possibilità di infiltrazioni di criminalità organizzata nelle Marche – spiega Barbera – questa &egrav...leggi
28/06/2024

Dopo 16 ore confessa, è stato il figlio l'autore del duplice omicidio

Si fa più intrigata e grottesca la vicenda legata al duplice omicidio che a Fano è costato la vita a Luisa Marconi di 70 anni e Giuseppe Ricci di 75 anni. Stando a quanto scaturito dalle indagini, intorno alle 2 di notte della sera dell’omicidio Luisa Marconi che non si sentiva bene, ha chiamato il foglio  Luca Ricci, nell’occasione per una questione di soldi, sco...leggi
26/06/2024

Nelle Marche tre impianti per la produzione di idrogeno verde

Le Marche si mette in moto e avvia la sua fase di transizione energetica. Nei prossimi anni attraverso tre impianti che saranno realizzati nella nostra regione tre impianti che produrranno 464 tonnellate annue di idrogeno verde, in particolare sfruttando le fonti da fotovoltaico, ciò per investire sull’efficientamento energetico ma soprattutto per iniziare quel processo di dipenden...leggi
26/06/2024

Ultimati i ballottaggi nelle Marche, il centrodestra si consolida

Il giorno del ballottaggio nelle Marche sorride alle coalizioni di centrodestra. Nella città di Urbino, il voto di ballottaggio conferma il sindaco Maurizio Gambini che darà il via al suo terzo mandato. Mentre si è assistito ad un capovolgimento di fronte ad Osimo, dove è stato eletto come primo cittadino Francesco Pirani; a Recanati è stato Emanuele Pepa a co...leggi
25/06/2024

Anziani trovati uccisi in casa, scattano le indagini

Purtroppo nelle Marche gli episodi di violenza contro gli anziani, si fanno più frequenti, ieri a Fano sono stati trovati senza vita i copri di due coniugi. Lui aveva 75 anni e la moglie 70, sono stati trovati nella loro abitazione senza vita l’uomo con la testa fracassata e la donna probabilmente deceduta per soffocamento. Si tratta dei primi elementi ricostruiti dalla forze dell&...leggi
25/06/2024

Prende lo stipendio da 21 anni, ma non va in laboratorio da 15

Uno strano caso ha iniziato a creare un certo imbarazzo all’università di Urbino. Dove da qualche giorno circola la voce di un ricercatore che da 21 anni percepisce uno stipendio, ma non avrebbe pubblicato nessuna ricerca e da tantissimo tempo non si reca nel suo laboratorio. Una situazione su cui ora sarà chiamato a fare chiarezza il rettore dell’Università urb...leggi
22/06/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,08535 secondi