Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Slider


<< precedente   successiva >>   

LA STORIA. Papà muore dopo l'esordio del figlio in un club 'pro'

Il sogno di suo figlio era anche il suo ed è stato più forte della malattia, alla quale si è arreso solo dopo aver visto il figlio calciatore firmare per una squadra professionistica. E’ la storia di Roberto Paglialunga, operaio metalmeccanico in un'azienda di Castelfidardo morto lunedì scorso all'età di 49 anni, dopo aver condiviso col figlio Davide un grande sogno: passare a giocare dalla Giovane Ancona ai professionisti dell’Ascoli. A ricordare Roberto con amore è stata anche la Scuola Calcio Giovane Ancona e lo ha fatto con un post sulla sua pagina Facebook ufficiale:"La grande famiglia della Giovane Ancona si stringe attorno a Davide Paglialunga per la perdita dell’amato papà. Un lutto inconsolabile quello che ha colpi...leggi
19/02/2020, La Redazione , Slider

Elfa Tolentino unica imbattuta dei Campionati Regionali. Il riepilogo

I campionati regionali marchigiani sono giunti tutti alla 22^ giornata e le squadre si preparano per la volata finale, che decreterà il salto di categoria o l'eventuale partecipazione ai playoff. In tutto il panorama calcistico regionale, prendendo in esame campionati con lo stesso numero di squadre, quindi dall'Eccellenza alla Seconda categoria, resta una sola squadra imbattuta: l'Elfa Tolentino (Seconda categoria F) che ha già raggiunto la strepitosa quota dei 60 punti in classifica. Di seguito il riepilogo dei vari gironi, dove non mancano alcune curiosità. Eccellenza – In testa alla classifica il Castelfidardo che ha perso 3 partite, lo segue l'Anconitana che paga il brutto inizio di stagione ed ha subito 5 sconfitte. Bene l'Atletico Gallo, superato dal...leggi
18/02/2020, La Redazione , Slider

La doppia sfida di Garbuglia: classifica marcatori e... 2° posto!

Diciotto gol dopo 22 giornate di campionato. Michele Garbuglia (foto, vedi scheda), attaccante del Loreto, sempre a segno nelle ultime quattro partite, guida la classifica dei marcatori nel girone B di Promozione.“Quattro anni fa con la maglia del Loreto ne avevo messe a segno 19 – dice Garbuglia – spero di arrivare a 20, di superare il mio record personale. Insieme a Stefano Spagna (12 gol ndr) formiamo una bella coppia. Il piacere più grande sarebbe quello di chiudere nel migliore dei modi l’annata con il Loreto”.Il sodalizio guidato dal presidente Andrea Capodaglio aveva iniziato la stagione senza grossi proclami, ma a otto giornate dal termine della stagione regolare occupa la seconda posizione di classifica. “Siamo lì, ci crediamo, far...leggi
18/02/2020, Andrea Cesca, Slider

LA STORIA. Un gol lungo 770 km per Giacomo e Marco Tulli

Week-end con gol per i fratelli Tulli, un gol lungo 770 km. Sabato Marco (foto a destra, vedi scheda), attaccante classe 1992, porta in vantaggio la sua Vigor Montecosaro sulla Vigor Sant'Elpidio per poi essere raggiunti sull'1-1 finale (siamo in Seconda categoria E), domenica Giacomo (foto a sinistra, vedi scheda), 32enne attaccante professionista, a Catanzaro firma il pareggio delle Aquile contro la Casertana (Serie C, girone C) realizzando la sua quinta rete in quattro partite. CHI SONO Giacomo Tulli, nato a Fermo ma residente a Monte San Pietrangeli, è arrivato al Catanzaro nel mese di gennaio a titolo definitivo dal Trapani, dove nella scorsa stagione ha conquistato la promozione in Serie B. Dopo aver mosso i primi passi nella Fermana, ha vestito le maglie di Sambene...leggi
17/02/2020, La Redazione , Slider

Monte Urano, domenica, casa Andrenacci. "Tutti noi davanti alla tv..."

Monte Urano, domenica, casa Andrenacci. Ore 15, tv sintonizzata su Sky, si guarda Juventus - Brescia. Al minuto 9 si resta senza fiato: esce Alfonso, entra Lorenzo, fin lì terzo portiere delle Rondinelle, dentro per il debutto assoluto in serie A. Finirà 2-0 per la Juve, Lorenzo ha compiuto due autentiche prodezze, la famiglia Andrenacci per l'emozione vissuta ancora deve riprendersi. A raccontarci un pomeriggio da batticuore è Stefano, anche lui calciatore, gioca nel ruolo di difensore con l'Atletico Monte Urano in Terza categoria. "Eravamo tutti davanti alla televisione - racconta Stefano - c'erano anche mio padre e mia madre (Giuseppe e Rosalba, ndr) - quando il Brescia gioca in casa andiamo sempre allo stadio, talvolta anche fuori casa, ma stavolta abbiamo deciso d...leggi
17/02/2020, La Redazione , Slider

Che domenica per Lorenzo Andrenacci: debutto all'Allianz Stadium!

Non è roba da tutti i portieri trovarsi a dover difendere i pali della propria squadra contro la Juventus. E' ciò che è successo a Lorenzo Andrenacci (foto), terzo portiere del Brescia, che inaspettatamente si è dovuto alzare dalla panchina ed entrare al posto dell'infortunato Alfonso, tra gli applausi di incoraggiamento da parte di tutto il pubblico. La partita terminerà 2-0 per i bianconeri con i gol di Dybala e Cuadrado, ma Lorenzo non dimenticherà certo la splendida domenica che lo ha visto debuttare in Serie A proprio nel tempio di Torino. Una lunga storia quella di Lorenzo, classe 1995, che ha due fratelli, Stefano e Marco, il primo gioca in Terza categoria con l'Atletico Monte Urano, il secondo è allenatore di pallanuoto a Fermo. Lore...leggi
16/02/2020, La Redazione , Slider

"Martiniello subito sospeso e segnalato alla Procura dell'AIA"

E’ scattato il provvedimento di sospensione da parte dell’AIA nei confronti di Antonio Martiniello, l’arbitro di calcio colpito da Daspo da parte della Questura di Macerata in seguito ai fatti di cronaca che hanno coinvolto la giacchetta nera al termine della partita fra Borgo Mogliano e Montottone (Seconda categoria girone G). Lo stesso Antonio Martiniello nelle ultime ore è finito agli arresti domiciliari per stalking nei confronti della ex compagna.“L’arbitro è sospeso dal giorno della gara ed è stato subito segnalato alla Procura dell’AIA – dice Carlo Ridolfi (foto), presidente CRA Marche - una seconda segnalazione alla Procura è stata fatta per la vicenda di stalking emersa in cui è coinvolto. Sono due fatti ...leggi
15/02/2020, Andrea Cesca, Slider

CLAMOROSO. Arresti domiciliari per l'arbitro Martiniello!

Si arricchisce di un nuovo episodio la vicenda dell'arbitro Antonio Martiniello, recentemente punito con il DASPO per aver colpito con una testata il portiere del Borgo Mogliano Matteo Ciccioli. Come riportato dalla pagina online de Il Resto del Carlino di Macerata, è stata emessa oggi la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del trentunenne direttore di gara. Secondo quanto si apprende, Martiniello è ritenuto responsabile di atti persecutori, lesioni aggravate continuate, violenza privata e reati affini contro l'ex fidanzata. Le indagini, in corso da diverso tempo, sono scattate dopo che la donna aveva deciso di interrompere la relazione ed aveva denunciato il comportamento minaccioso e violento nei suoi confronti. Il lavoro svolto ...leggi
14/02/2020, La Redazione , Slider

Non parla il Palazzo, parla Casarin: "Testata dell'arbitro? Mai più"

"Non mi è mai capitato di leggere di un arbitro che avrebbe dato una testata a un giocatore o qualcosa che si avvicini a questo. È un qualcosa di sorprendente". Non parla il Palazzo del calcio marchigiano, ma parla l'ex arbitro e dirigente Paolo Casarin (foto), inserito nella Hall of fame del calcio italiano nel 2012 nella categoria Arbitro italiano insieme al collega Agnolin. L’altro ieri il Questore di Macerata Antonio Pignataro ha firmato il Daspo nei confronti dell’arbitro Antonio Martiniello che non potrà accedere negli impianti sportivi italiani dove si giocano gare di ogni campionato, sia professionisti sia dilettantistici, ma anche le amichevoli e le gare di Coppa. "Chi fa l’arbitro deve mettere in conto certe situazioni, anche di subire delle...leggi
13/02/2020, La Redazione , Slider

Eccellenza 2020-2021 a 16 o 18 squadre? Dipende tutto dalla Serie D!

Ad undici giornate dal termine del campionato di Serie D è giusto iniziare a porre lo sguardo non solo a quello che accade in testa (con il Notaresco inseguito da Matelica, Campobasso e Recanatese) ma soprattutto a quanto avviene nella zona bassa, anche in prospettiva 2020-2021. Il numero di marchigiane che purtroppo potrebbero retrocedere andrà ad incidere inevitabilmente sulla composizione del prossimo campionato di Eccellenza ma non solo. Andiamo nello specifico. LA SITUAZIONE IN D. Classifica alla mano, nonostante i 33 punti ancora disponibili sembra quasi compromessa la situazione della Jesina in fondo alla classifica. Solo 12 punti finora e -7 dal terz’ultimo posto che vale almeno i playout. Per i leoncelli tutto sembra estremamente complicato a questo punto. In...leggi
13/02/2020, La Redazione , Slider

<< precedente   successiva >>   
Change privacy settings