Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Slider


<< precedente   successiva >>   

CR Marche: "Attese linee guida dalla LND da discutere con le società"

Riportiamo il comunicato ufficiale della FIGC Marche dopo la riunione di ieri del Consiglio. Ripresa dell'Attività Sportiva su base regionale e provinciale il punto principale di queste settimane. Con il DPCM del 14.01.2021 le autorità governative, tenuto conto del persistere della situazione di emergenza sanitaria determinata dalla pandemia da COVID 19, hanno disposto che, fino al 5 marzo 2021 sia consentito, unicamente, lo svolgimento di eventi e competizioni sportive di “preminente interesse nazionale. Pertanto, la ripresa dell’attività agonistica, che nella nostra Regione era stata fissata con CU n. 62 del 09.12.2020 per il 13/14 febbraio 2021, deve intendersi ulteriormente rinviata. Le Società sportive e tutti coloro che operano nell’ambi...leggi
21/01/2021, La Redazione , Slider

Marche, la ripartenza dei Dilettanti è una questione di colore

Il ritorno in campo per gli allenamenti e le gare ufficiali è una questione di colore. Nel nuovo DPCM è stato introdotto il modello a fasce e quando una regione sarà "bianca" tutte le attività, compresi gli sport di contatto, torneranno a funzionare. Ad oggi le Marche è in zona "arancione" e lo sarà per (almeno) due settimane.Una regione diventerà "bianca" quando l'indice di contagio (l'Rt) è sotto 0,5 e solo allora lo sport e il calcio dilettantistico riprenderebbero a pieno ritmo. Il tutto mantenendo sempre le regole base di contenimento della pandemia, come l'utilizzo obbligatorio della mascherina, il distanziamento fisico e il divieto di assembramento.Ma c'è un problema di fondo ed è legato alla conseguenza della dur...leggi
19/01/2021, La Redazione , Slider

I capitani dell'Eccellenza alla FIGC Marche: "Non metteteci da parte"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che i calciatori capitani delle squadre del campionato di Eccellenza Marche, hanno inviato al presidente del Comitato Regionale Marche Ivo Panichi. "Dopo l'ennesimo decreto che ci lascia nuovamente senza certezze, noi calciatori del campionato di Eccellenza marchigiano vorremmo finalmente dire la nostra. Dopo mesi trascorsi nel silenzio, in cui ci siamo limitati ad osservare quel che succedeva a livello regionale e nazionale, attenendoci alle regole e rispettando qualsiasi decisione, oggi chiediamo con forza di essere ascoltati. Siamo perfettamente a conoscenza delle difficoltà che la pandemia di covid-19 sta causando e del momento critico che sta attraversando il nostro paese ma l'intero mondo dilettantistico, come ogni altro sett...leggi
19/01/2021, La Redazione , Slider

I vice Malascorta e Capretti: "Speriamo nella ripresa dell'Eccellenza"

Cautela sulla ripresa dei campionati, a cominciare dall'Eccellenza, secondo i due nuovi vice presidenti della FIGC Marche al Corriere Adriatico. "Aspettiamo le decisioni dall'alto, poi discuteremo il tutto nel Consiglio direttivo che abbiamo convocato per mercoledì - ha precisato Gustavo Malascorta -. Abbiamo già fissato dei punti da seguire in caso ci diano l'okay, sempre con le società a fianco, ma parlarne adesso è inutile se poi ci dovessero vietare il ritorno in campo. Spero che si possa ricominciare, ma prima aspetterei le decisioni del governo: già da sabato possiamo capirci qualcosa. Noi siamo stati eletti per gestire al meglio i campionati e cercheremo di farlo". "Fin quando non ci sono delle date certe è anche difficile decidere qua...leggi
15/01/2021, La Redazione , Slider

Il nuovo Dpcm allunga lo stop del calcio dilettantistico

Con il nuovo Dpcm valido fino al 5 marzo - e la proroga dello stato di emergenza al 30 aprile - sta per segnare definitivamente la fine per quest'anno del calcio dilettantistico regionale e giovanile. Ci sarà però la nuova zona bianca, che dovrebbe comportare un ritorno ad una semi-normalità con la ripresa delle attività sportive e dei campionati giovanili e dilettantistici, anche se al momento nessuna regione avrebbe i requisiti per poterci entrare. La più vicina sembra essere la Toscana.Con la prosecuzione del blocco per l’attività sportiva di contatto anche in zona gialla si profila quindi un altro mese di stop per tutto il mondo del calcio dilettantistico e giovanile. Uniche eccezioni i campion...leggi
15/01/2021, La Redazione , Slider

AIAC MARCHE, rinnovati i vertici provinciali

L’AIAC Marche, l’Associazione Italiana Allenatori calcio, nei giorni scorsi ha rinnovato i propri vertici provinciali con la elezione dei presidenti mentre per la presidenza le elezioni si terranno a fine gennaio. Il presidente regionale uscente è Angelo Ortolani (foto) che ha deciso di non ripresentare la sua candidatura. Ortolani ha già svolto con tanto impegno e professionalità due mandati e da statuto potrebbe restare per altri anni ma per un accordo interno che prevede la rotazione fra le province, la nuova presidenza per il prossimo quadriennio spetta alla Provincia di Ancona (in lizza Gianluca Dottori, di Jesi, già presidente provinciale di Ancona). Gli allenatori nelle Marche sono complessivamente 1.743 di cui 528 nella provincia di Anco...leggi
15/01/2021, La Redazione , Slider

Panichi: "Obiettivo voltare pagina. Dialogo aperto con tutti"

Primo giorno di lavoro per la nuova dirigenza del Comitato Regionale Marche della LND. Fissata infatti per oggi la riunione che darà il via ufficiale al mandato del Presidente Ivo Panichi (foto), vincitore al primo turno della contesa elettorale svoltasi sabato scorso. Con il neo eletto Presidente abbiamo voluto fare un punto della situazione in vista dei numerosi impegni che lo attendono. Quando parte una nuova stagione, ai politici di solito si chiede il programma dei primi cento giorni. Ecco, quale sarà la tabella di marcia nei premi mesi della sua presidenza?“Sono molti i problemi sul tappeto, ma chiaramente il primo scoglio da affrontare sarà quello relativo alla ripresa dell’attività, una volta superata la pandemia. In questa circostanza non po...leggi
13/01/2021, La Redazione , Slider

IL REPORT. Dai Dilettanti al calcio Pro, ecco in quanti ce la fanno...

In quanti dai Dilettanti riescono ad approdare al calcio professionistico? La risposta arriva da un Report pubblicato dalla Lnd, con i dati sui giovani calciatori scelti per le proprie Selezioni nazionali e le loro successive destinazioni.Ne emerge un boom per i trasferimenti tra i Pro: ben il 32%, praticamente uno su tre. Un dato incoraggiante e significativo, relativo all’annata 2019-20, non certo felice per il movimento in generale. Un dato in salita, rispetto al 29% della precedente stagione. Che conferma la bontà di un progetto iniziato nel 2017, imperniato su scouting, agonistica e formazione. Dei 215 giovani che hanno preso parte alle Selezioni dall’U15 all’U19, ben 68 sono poi approdati a Club di serie A (il 15%), B (9%) o C (8%). “Tante societ&agra...leggi
13/01/2021, La Redazione , Slider

Vincolo Sportivo: audizione alla Camera dei Deputati

Si è tenuta ieri, presso le Commissioni Cultura e Lavoro della Camera dei Deputati, l’audizione della Lega Nazionale Dilettanti dedicata ai Decreti Legislativi di riforma dello Sport. La LND, rappresentata dal Segretario Generale Massimo Ciaccolini e dal Responsabile dell’Ufficio Giuridico Lucio Giacomardo, hanno in primo luogo ribadito la contrarietà del mondo del calcio dilettantistico in ordine all’abolizione del vincolo sportivo, nei termini previsti dal provvedimento in discussione, nonché al regime riservato anche alle Società dilettantistiche e giovanili per quanto attiene la disciplina dei contratti di lavoro sportivo.In sede di audizione è stato evidenziato che l’abolizione del vincolo, cos&ig...leggi
12/01/2021, La Redazione , Slider

Cardinali, il Morata del Castelfidardo: "Il gol per i miei 18 anni"

Il Castelfidardo ha avuto la meglio sul Porto Sant'Elpidio per 1-0 grazie alla rete di Mattia Cardinali, 18 anni appena compiuti, di Borghetto di Monte San Vito, ex Jesina e Fermana. "Durante la partita ne abbiamo parlato coi compagni - ha raccontato al Corriere Adriatico - occhio che il campo è infame e il portiere avversario fa fatica a bloccare i nostri tiri. Proviamo a calciare anche da posizioni complicate e poi buttiamoci a occhi chiusi sulla possibile ribattuta. E' successo a me su quel tentativo di Njambè, ho pensato che potevo prendere la seconda palla e mi è andata bene". Per Cardinali quarta presenza e primo gol in prima squadra."Così ho potuto festeggiare bene i 18 anni finiti qualche giorno fa. Sto facendo di tutto per farmi trovare pronto al...leggi
12/01/2021, La Redazione , Slider

<< precedente   successiva >>   
Change privacy settings