Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Slider


<< precedente   successiva >>   

RIPARTE IL CALCIO DILETTANTISTICO E GIOVANILE. Il documento

Finalmente tutto il calcio italiano può tornare in campo: con il via libera dato oggi dal Governo al documento ‘Indicazioni generali per la ripresa delle attività del calcio dilettantistico e giovanile’ predisposto dalla FIGC (vedi il documento), si pongono le basi per la ripresa di tutti i campionati e tornei svolti sul territorio nazionale, comprese le attività di calcio femminile, futsal, beach soccer e calcio paralimpico e sperimentale.“È un risultato importante - commenta il Presidente federale Gabriele Gravina - frutto di un lavoro incessante, conseguito grazie al fattivo contributo della Commissione Medico Scientifica della Federazione e alla disponibilità di tutti i referenti istituzionali. Adesso la base della piramide del calci...leggi
12/08/2020, La Redazione , Slider

"Il Comitato latita sulle norme anti Covid. Chi paga le spese?"

Pronti a ripartire, sì ma come? C'è un protocollo sanitario preciso per il mondo del Dilettanti? No, forse... E intanto il carico economico è sulle spalle delle società. A lanciare l'allarme è Fausto Pigini (foto), presidente del Portorecanati. "Una società come la mia con 250 ragazzi - sottolinea Pigini al Corriere Adriatico - che si è attivata per far iniziare la loro l'attività si trova a gestire anche i problemi dati dai protocolli anti Covid. E qui la Federazione latita con i due contendenti (Cellini e Panichi, ndr) che sono più preoccupati a giocarsi la loro partita per la presidenza, ma non ho sentito uno di loro che si fosse preoccupato di chiederci informazioni, se ci fossero dei problemi e su come si possa fare. C'&eg...leggi
12/08/2020, La Redazione , Slider

ECCELLENZA pronta a partite nel segno delle grandi firme!

Dalle 224 presenze in A di Andrea Lazzari ai 53 gol di Salvatore Mastronunzio in B, dove Simone Rizzato ha giocato 419 partite, senza dimenticare il segno lasciato tra i professionisti da Marco Mallus e i gol a raffica tra C e D di Vito Falconieri, Enrico Bartolini, Giordano Napolano e Henri Shiba. Si presenta più che mai avvincente la nuova edizione dell'Eccellenza a 18 squadre, ricca di giocatori dal passato illustre destinati a elevare il livello qualitativo e ad assicurare spettacolo.  Le magie di Lazzari Il vero top player è il 35enne fantasista bergamasco, arrivato alla Vigor Senigallia a dicembre, che ha potuto fornire solo un saggio delle proprie potenzialità nella scorsa stagione, interrotta a marzo dal Coronavirus. Cresciuto nell'Atalanta, il suo curric...leggi
11/08/2020, La Redazione , Slider

"I 5 mesi di stop? Ripresa graduale per evitare possibili infortuni"

La «ripresa» dell’attività agonistica ha, tuttora, molte incognite e tra queste anche il dover ricominciare dopo 5 mesi e mezzo di stop praticamente assoluto, nonostante la buona volontà di programmi a distanza ed allenamenti individuali, spesso, durante il lockdown, effettuati in improvvisate palestre domestiche o nel, migliore dei casi, nel cortile della propria abitazione. Il professor Vincenzo Chinè (foto), preparatore atletico della Recanatese, laureato in scienze motorie, specializzato in scienze dello sport e con un Master proprio sull’argomento della preparazione fisica nel calcio, può tratteggiare l’argomento con cognizione di causa: «Per quello che abbiamo visto nei match dei professionisti di A e B almeno inizialm...leggi
11/08/2020, La Redazione , Slider

Via libera ad allenamenti di gruppo e pubblico negli stadi!

Via libera ad allenamenti di gruppo, tornei e competizioni dilettantistiche, anche in presenza di pubblico. Lo ha stabilito il nuovo Dpcm confermando l'intuizione della Lega Nazionale Dilettanti di far regolare le attività basandole sull'applicazione delle ordinanze regionali. In questo modo possono esultare le società della LND, che da tempo, per il tramite dei suoi vertici nazionali e periferici avevano lamentato la mancanza di provvedimenti in grado di garantire la completa ripresa delle attività, al pari di quella amatoriale già regolamentata dalle normative regionali. Il Dpcm stabilisce che sarà consentita la partecipazione del pubblico per un massimo di 1000 spettatori all'aperto e di 200 al chiuso per gli eventi a carattere territoriale. Confermate...leggi
08/08/2020, La Redazione , Slider

Dilettanti e calcio giovanile, c'è il Protocollo sanitario, anzi no!

L’annuncio arriva in un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito internet: la Lega Nazionale Dilettanti ha definito un protocollo sanitario per il calcio dilettantistico e per quello giovanile. Il documento è necessario per la fase di preparazione che dovrebbe iniziare a brevissimo (alcune società si sono anche già radunate) e anche per lo svolgimento di tornei e campionati, con il calcio d’inizio fissato per il mese di settembre.A darne notizia è stato il professor Carlo Tranquilli, responsabile medico della Lega Nazionale Dilettanti, che ieri ha aggiornato il Consiglio direttivo sulle novità della bozza che è stata presentata alla commissione medica della Figc, a cui ora toccherà valutarla. In caso di giudizio positivo ...leggi
07/08/2020, La Redazione , Slider

UFFICIALE. Calcio marchigiano pronto a ripartire: ecco le date

Il Comitato Regionale Marche ha comunicato le date d'inizio dei campionati relativi alla stagione 2020-2021. I campionati con gironi a 18 squadre avranno inizio domenica 27 settembre 2020 e Coppe al via il 20 settembre. Per i gironi a 16 squadre campionato al via l'11 ottobre 2020 con inizio della Coppa in programma il 4 ottobre 2020.Nel comunicato è anche precisato che le suddette date potrebbero subire modifiche in conseguenza di provvedimenti riguardanti l’emergenza da COVID 19....leggi
05/08/2020, La Redazione , Slider

Interviene Gravina: si voterà a Gennaio per il presidente FIGC Marche

Rallenta la corsa per eleggere il nuovo presidente del Comitato Regionale della FIGC. Il probabile testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi slitta infatti all’inizio del prossimo anno. E’ di ieri la notizia della presa di posizione del presidente federale Gabriele Gravina sull’argomento: "In linea con i principi e le regole stabilite ho mantenuto fede al rispetto della data statutaria del 15 marzo per le elezioni in Federcalcio, pertanto nessuna delle componenti può votare prima del 1° gennaio 2021 e comunque non prima della convocazione dell'assemblea federale. Questa è una prerogativa del presidente alla quale io non ho nessuna intenzione di rinunciare. Deciderò io la data e la convocazione ufficiale". Sul...leggi
05/08/2020, La Redazione , Slider

L'Alma Juventus Fano ceduta ad Enrico Fattò Offidani

FANO. Si conclude ufficialmente dopo quasi dieci anni l'era Gabellini all'Alma Juventus Fano. Annunciato tramite comunicato la cessione del club all'imprenditore sambendettese Offidani."L'Alma Juventus Fano 1906 SrL comunica che, in data odierna, è stato perfezionato l’accordo per la cessione del club: Claudio Gabellini ha ceduto il 100% delle quote all'imprenditore Enrico Fattò Offidani che da questo momento è proprietario e presidente dell'Alma Juventus Fano S.R.L.Martedì 11 Agosto alle ore 10:30 presso la sala stampa dello stadio ‘Mancini’ verrà reso noto agli organi di informazione il progetto relativo alla nuova proprietà".Enrico Fattò Offidani è un imprenditore di Toronto che vive a San Benedetto del Tronto....leggi
05/08/2020, La Redazione , Slider

"Protocolli insostenibili nei Dilettanti". Può slittare la ripartenza

Al termine del consiglio federale di ieri, il presidente della Figc Gabriele Gravina ha commentato le scelte prese al termine del consiglio. In particolare si è soffermato sulla ripartenza della Serie A, del calcio dilettantistico e della riapertura degli stadi. RIPARTENZA - "Il calcio nel suo insieme è molto preoccupato della situazione generale legate alla partenza: siamo in apprensione per l'idea che bisognerà agire su un sistema di protocolli che finisca col diventare assolutamente insostenibile, parzialmente per i professionisti e totalmente per i dilettanti". DATE - "La data fissata per la ripartenza della Serie A è il 19 settembre; a tal proposito ho voluto prendere una delega per fare una riflessione generale, dal momento che voglio capire com'è...leggi
04/08/2020, La Redazione , Slider

<< precedente   successiva >>   
Change privacy settings