Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

SPECIALE CRONACA


<< precedente   successiva >>   

Sono sempre più frequenti i casi di stalker nelle Marche

Sono sempre più numerosi gli episodi di stalking nel Fermano, dall’inizio dell’anno sono già 13 gli ammonimenti avviati dal Questore nei confronti di persone autori di minacce e comportamenti ritenuti pericolosi tanto da essere stati introdotti in percorsi di recupero in centri specializzati. Più nel dettaglio il Questore Rosa Romano, proprio negli ultimi giorni sono stati firmati gli ultimi due atti per violenza domestica e atti persecutori. Negli ultimi due casi, le forze dell’ordine sono dovute intervenire per violenze verbali e fisiche che un uomo perpetrava verso la convivente, il tutto provocato dall’alterazione dello stato di coscienza a causa dell’alcool e alla presenza di un bambino minorenne. Il secondo invece è stato rivo...leggi
02/07/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Per garantire i servizi sanitari saranno attivati le Uca

Si chiameranno Uca (Unità di Continuità Assistenziale), ma il personale sarà lo stesso: dal 30 giugno scade la legge che aveva previsto l’impiego dei medici Usca. “La Regione ha chiesto – ha spiegato l’assessore Filippo Saltamartini -  la proroga fino al 31 dicembre 2022, ma la richiesta ancora non è stata accolta”. Per queste ragioni una nota diramata del Dipartimento salute della Regione Marche su direttiva dell’Assessore regionale alla Sanità prevede la possibilità di utilizzare l’esperienza del personale operante nelle Unità speciali di continuità assistenziale nella cura del covid e per alleggerire la pressione sui Pronto soccorso delle Marche, fino al 31 dicembre 2022. Nella s...leggi
01/07/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Aggredita e violentata una giovane appena uscita dal lavoro

Aggredita e violenta da un uomo intorno all’una nella notte fra lunedì e martedì in prossimità dello stadio Ballarin a San Benedetto del Tronto. Sono questi i fatti raccontati da una ragazza poco più che maggiorenne appena uscita dal lavoro che dopo l’aggressione prima si è recata al pronto soccorso per le cure, poi ha denunciato l’accaduto alla questura. Dopo il lavoro si stava recando a piedi a casa, quando è stata accostata da un’auto, il conducente un uomo maturo, è sceso dalla vettura e l’ha aggredita. La ragazza ha tentato di divincolarsi, ma la ragazza è stata sopraffatta e dopo qualche minuto di colluttazione, l’uomo ha violentato la ragazza poi si sarebbe allontanato.   La giovane su...leggi
01/07/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Escursionista trovato senza vita alla fine di un sentiero

Trovato senza vita un escursionista che era partito per un giro in bici intorno al lago di Fiastra. Purtroppo nella serata di ieri è stata messa la parola fine alle ricerche che erano scattate nei confronti di Michele Sensini di 47 sparito da 24 ore. L’uomo è stato trovato senza vita alla fine di un canalone in località San Lorenzo al lago, nel territorio di Fiastra, dove si era addentrato per un giro in bici. Non vedendolo rientrare e non riuscendo a mettersi in contatto con lui, la compagna ha lanciato l'allarme e subito sono scattate le ricerche, da parte degli uomini del soccorso alpino, dei vigili del fuoco e persino un elicottero dell’Aeronautica militare.   Le ricerche si erano concentrate nella zona di Fiastra e purtroppo la tragica scoperta,...leggi
30/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Crisi idrica, la Regione invita i Comuni a razionalizzare

La Regione Marche invita tutti i comuni del territorio ad adottare chiusure generiche per evitare lo spreco di acqua e razionalizzare questo bene cosi prezioso a causa della siccità. E’ stato l’assessore regionale all'ambiente Stefano Aguzzi, durante la riunione del Comitato di Protezione civile, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti delle cinque Prefetture, dei 5 Ato e l'Anci per valutare la situazione nella regione della crisi idrica.   “Per la siccità c'è una criticità pressoché uniforme in tutto il territorio delle Marche – ha spiegato Aguzzi -, con punte però nell'Ascolano, a causa delle deviazioni delle sorgenti per il sisma del 2016, e nel Pesarese in particolare per l'approvvigionamento di acqua potab...leggi
30/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Bruciava rifiuto tutto il giorno, area sequestrata

Bruciava continuamente rifiuti senza alcune rispetto delle norme, le autorità sequestra l’area. E’ quanto avvenuto nei giorni scorsi a Pesaro dove la polizia ambientale in collaborazione con la capitaneria di porto, coordinate dalla Procura, ha effettuato una perquisizione con successivo sequestro dove un cittadino pesarese da diverso tempo smaltiva rifiuti impropriamente bruciandoli.   Molti cittadini avevano segnalato più volte il ripetersi di tale prassi, costretti a chiudere le finestre per evitare di respirare i fumi del materiale plastico bruciato e immesso nell’area. Le autorità dopo gli accertamenti, hanno notificato che l’uomo bruciava quotidianamente ingenti quantitativi di rifiuti, lasciando le fiamme vive fino a sera. A seguit...leggi
29/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

La Regione stanzia un fondo per sostenere la pesca

La Regione Marche ha stabilito i criteri per la creazione di un fondo del valore complessivo di 500.000 euro, destinato a sostenere il sistema della pesca colpito dal caro del carburante. Come stabilito nella normativa, i ristori alle imprese saranno suddivisi in base alla stazza delle singole navi. Le domande potranno essere presentate, fino al 29 luglio, dalle imprese con imbarcazioni iscritte o con porto base nei compartimenti regionali.   “Gli scenari di crisi internazionali hanno determinato una esplosione dei costi dell’energia non sostenibili dal sistema produttivo – commenta il presidente della Regione Francesco Acquaroli –. Le imprese come quelle della pesca, vivono una situazione drammatica. Siamo coscienti che le poche risorse regionali non sono su...leggi
29/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Muore a causa di un malore improvviso a 55 anni

Per sfuggire alla canicola di questi giorni, si era fermato a leggere un libro sotto un albero zona del Sasso d'Italia, ma il caldo è stato fatale. Si è spento cosi Gianluca del Papa, 55 anni originario di Pedaso e membro della famosa sagra delle Cozze che ogni anno richiamava lungo la città costiere migliaia di visitatori. Del Papa molto noto a Pedaso e nel circondario abitava da qualche tempo a Macerata.   Le indagini per chiarire le cause della morte sono affidate ai militari della zona, ma tutto fa pensare al malore, che sarebbe avvenuto ieri sera, quando si erano perse le tracce del 55enne. Poi il ritrovamento da parte di una passante che ha avvisato i gestori di un locale lì vicino.  ...leggi
28/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Perseguitava la sua ex, uomo di 43 anni finisce in carcere

Continuava a perseguitare la sua ex, già recidivo per episodi di questo tipo, alla fine è stato arrestato. L’uomo un 43enne residente a Marotta nel 2012 era stato arrestato per analoghi reati e in occasione di pregressi episodi era stato sottoposto più volte ad accertamento sanitario obbligatorio. Infatti, il protagonista della vicenda alternava momenti di violenza, innescati anche da abuso di alcool, a situazioni di tranquillità e lucidità che gli consentivano di essere dimesso dalle strutture che lo prendevano in cura.   L'epilogo della storia è avvenuto alla fine di maggio, quando il 43enne, in più occasioni, avrebbe minacciato e molestato la ex, a lui legata da un rapporto di convivenza durato circa 10 anni, presentandosi so...leggi
28/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

Si rovescia moto peschereccio, muore un marinaio

Ancora una tragedia in mare, questa volta nell’anconetano nella acque di fronte alla raffineria Api di Falconara Marittima. Ieri intorno alle 4,30 un moto peschereccio che stava facendo rientro in porto si è rovesciata, le cause sono ancora al vagli degli uomini della capitaneria di porto, l’equipaggio è finito in mare, un pescatore di 57 anni è deceduto, mentre gli altri due marinai sono riusciti a salvarsi.   Il pescatore deceduto è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco incastrato nella cabina di pilotaggio, il collega che è riuscito a trarsi in salvo è stato soccorso da una un’altra vongolara che si trovava nelle vicinanze. ...leggi
27/06/2022, La Redazione , SPECIALE CRONACA

<< precedente   successiva >>   
Change privacy settings