Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×


<< precedente   successiva >>   

Incidenti sul lavoro in calo, aumentano purtroppo le morti

Le morti bianche, un fenomeno da fermanre. Pochi giorni fa un giovane papa di 33 anni è deceduto nel pesarese, purtroppo l’ultimo di una lunga lista anche nelle Marche su cui la Cisl invita a riflettere. Ieri durante un incontro rivolto ai delegati sindacali che si è tenuto in Ancona, la Cisl Marche ha snocciolato alcuni dei dati Inail che sono decisamente preoccupanti. Il numero degli infortuni sul lavoro è sceso rispetto agli anni precedenti alla pandemia: infatti, nel 2018 sono stati registrati 18.720, nel 2023 sono passati a 16.918. Storia differente invece per gli incidenti sul lavoro risultati mortali: 24 nel 2018, contro i 28 del 2023.   Ovviamente i dati vanno analizzato più nel dettaglio, il numero maggiori di infortuni riguarda la fascia d...leggi
01/06/2024, La Redazione ,

Rissa fra quattro stranieri finisce a coltellate, uno è gravissimo

E’ finita nel sangue, probabilmente per contrasti riguardando lo spaccio di sostanze stupefacenti, la rissa fra i quattro giovani che poi è finita a coltellate. I ragazzi feriti sono quattro, uno un gravissime condizioni è andato in arresto cardiaco ed è stato trasferito al pronto soccorso del Torrette di Ancona. E questo l’esito della rissa che si è innescata intorno alle 4,30 del mattino in pieno centro a Porto Sant’Elpidio, sono stati alcuni residenti allertati dal rumore a lanciare l’allarme, sul posto sono accorsi i sanitari del 118 e la polizia stradale.   Sul posti i volontari hanno trovato quattro persone di origini nord africane con ferite di cui tre con evidenti tagli da coltello, il più grave di loro un tunisino c...leggi
31/05/2024, La Redazione ,

Sabato nel porto di Ancona lo sbarco di 67 migrati in fuga dalla Libia

Nuovo trasporto umanitario nel porto di Ancona, sabato intorno alle 8 attraccherà nel porto dorico la Ocean Viking con a bordo 67 profughi di cui 60 adulti, 4 minorenni accompagnati e tre non accompagnati provenienti da Siria, Bangladesh, Egitto, Pakistan, Palestina, Guinea Conarky, Sud Sudan, Etiopia ed Eritrea. La Prefettura di Ancona ha attivato le procedure per le pratiche di accoglienza.   La nave aveva tratto in salvo qualche giorno fa nelle acque antistanti la costa libica i profughi lasciati alla deriva su un barcone. Una volta a terra saranno adottate le pratiche consuete: assistenza sanitaria, poi i migranti verranno trasferiti all'impianto sportivo Paolinelli in zona Baraccola di Ancona per l'identificazione. Al termine di questa operazione, gli adulti saranno tras...leggi
31/05/2024, La Redazione ,

Prende fuoco la tubatura del metano, ustionato alle mani operaio

Mentre stanno lavorando alle tubazioni due operai vengono avvolti dalle fiamme. E’ quanto accaduto ieri intorno alle 9 nella pieno centro di Ascoli Piceno, le fiamme hanno persino carbonizzato un mezzo meccanico. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, è stata una fuoriuscita di metano in prossimità di un cantiere in corso a innescare l’incendio a mentre stava transitando un furgone alimentato a gas che ha preso fuoco. Fortunatamente l’uomo alla guida è immediatamente sceso evitando gravi lesioni, purtroppo è stato ferito anche se non in forma grave un operaio che stava lavorando al cantiere che ha riportato ustioni alle mani. L’uomo è stato trasferito al pronto soccorso   Sul posto a domare le fiamme i vigili del fuoco...leggi
30/05/2024, La Redazione ,

I carabinieri denunciano per possesso e spaccio dodici persone

I carabinieri in rima linea per contrastare il fenomeno dello spaccio in tutto il territorio. Coordinati dal Comando provinciale dei carabinieri di Fermo e con il supporto di tutte le Stazioni nei giorni scorsi sono state effettuare diverse operazioni, alcune ispirate dai controlli del territorio, altre a seguito di specifici controlli. A Porto Sant'Elpidio i militari della Stazione locale hanno denunciato tre persone per detenzione di sostanze stupefacenti e altri reati: un pregiudicato tunisino 22enne, in Italia senza una fissa dimora trovato in possesso di un involucro contenente 12 grammi di eroina. Per resistenza pubblico ufficiale e uso personale di sostanze stupefacenti un 33enne tunisino, in Italia senza una fissa dimora, il quale all’atto del controllo opponeva viva resisten...leggi
30/05/2024, La Redazione ,

Incidente sul lavoro, muore operaio di 33 anni

Resta schiacciato da un macchinario, si è spenta cosi la vita di un operaio di 33 anni che lavorava all’interno di una nota fabbrica specializzata nella produzione di mobili di Gallo di Petriano, in provincia di Pesaro Urbino. Il tragico incidente è avvenuto intorno alle 23 di lunedì sera, mentre era intento nella sue mansioni, l’operaio definito dai colleghi come una persona esperta con grandi qualità, è stato schiacciato da un macchinari. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri, purtroppo i medici non hanno potuto fare altro che accertare il decesso.   Il 33enne è deceduto quasi all’istante per effetto dello schiacciamento, colleghi sono rimasti scossi dall’accaduto. Sul posto i carabinieri del...leggi
29/05/2024, La Redazione ,

Denunciate le titolari cinesi di un centro massaggi a sfondo erotico

Denunciate le titolari di origini cinesi di un centro massaggi. Nei giorni scorsi i carabinieri del Comando di Fermo, svolgendo attività di controllo finalizzate al contrasto della prostituzione, hanno scoperto e denunciato alla Procura di Fermo, in collaborazione con i colleghi del Nas di Ancona e dell’Ispettorato del lavoro di Ascoli Piceno, per sfruttamento della prostituzione, due cittadine di nazionalità cinese di 57 e 46 anni, titolari di un'attività di centro estetico e “massaggi erotici" con sede a Campiglione di Fermo. A seguito dei controlli è risultato che non era stato redatto il documento di valutazione dei rischi per la quale è stata elevata una sanzione di circa 30.000 euro e la sospensione dell'esercizio nonché l’i...leggi
29/05/2024, La Redazione ,

Ancora casi di violenza domestica, denunciate due persone

...leggi
28/05/2024, La Redazione ,

Si prospetta il razionamento notturno dell'acqua per le utenze

Ancora crisi idrica nelle provincie di Ascoli Piceno e Fermo, la Ciip sta valutando l’ipotesi del razionamento notturno dell’acque. Già lo scorso anno la popolazione delle due provincie, specialmente lungo la costa, servita dalla Ciip avevano dovuto fronteggiare i disagi del razionamento dell’acqua per uso abitativo e delle attività commerciali. Sembra che le scarse precipitazioni delle ultimi mesi spenga il gestore delle acque a valutare un nuovo razionamento come indicato della presidente Maddalena Ciancaleoni. Nell’illustrare i dati in possesso della Ciip la Ciancaleoni ha spiegato che mancano “circa 100 litri d'acqua al secondo per garantire un efficace servizio, con le chiusure notturne sarà possibile recuperare 30 litri, ma non sar...leggi
28/05/2024, La Redazione ,

La Regione Marche annuncia la stagione venatoria 2024-2025

La Regione Marche ha recentemente approvato e annunciato il nuovo calendario della stagione venatoria 2024-2025 applicato su tutto il territorio delle cinque provincie. Sono state introdotte alcune novità rispetto al passato come indicato dal comitato tecnico scientifico nazionale, ovvero la chiusura del periodo di prelievo per Turdidi e Beccaccia che viene ristabilita al 30 di gennaio. Confermate invece le cinque giornate di pre apertura dedicata agli anatidi e colombaccio. Per l’11 settembre è stata concessa mezza giornata per il prelievo della quaglia. Infine sono state inserite due giornate di prelievo alla tortora selvatica. Per la rapidità dell'iter, le Marche risultano la seconda Regione ad approvare il calendario venatorio regionale. (fonte Ansa)...leggi
27/05/2024, La Redazione ,

<< precedente   successiva >>   
Change privacy settings