Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Silenzi: "Rapagnano ha approcciato bene, ma siamo solo all'inizio!"

Il tecnico soddisfatto dell'impegno dei suoi ragazzi, non si lascia condizionare dai primi buoni risultati

RAPAGNANO. Comincia ad entrare nel vivo anche il girone D della Prima categoria, nel quale alle spalle della capolista Real Virtus Pagliare, si segnalano le prestazioni della matricola Rapagnano. La squadra di mister Andrea Silenzi (foto), nonostante un calendario proibitivo nelle prime giornate: riposo nella prima gara e quindi due trasferte, può già contare 6 punti in classifica, frutto di due belle vittorie esterne.

Si apettava mister un esordio del genere?
“Sinceramente non pensavamo di partire così bene, sulla carta le trasferte di Amandola e Villa Sant'Antonio erano temibilissime, ed era concreto il rischio di un avvio ad handicapp. Uscire con il risultato pieno da entrambe ci riempie di orgoglio, ma non cambia le nostre aspettative sulla stagione”.

Crediamo che riuscire a restare in Prima categoria sia il vostro obiettivo.
“Il solo ed unico. Il mantenimento della categoria, tanto faticosamente guadagnata, sappiamo comunque che sarà durissimo, il valore delle avversarie è notevole e questo primo approccio, anche se positivo, ci ha subito fatto rendere conto delle difficoltà alle quali andremo incontro”.

Cosa ha fatto la differenza in queste prime due gare?
“La nostra umiltà. In entrambe le circostanze abbiamo fatto la nostra parte in maniera eccellente, sfruttando al meglio le occasioni, anzi sabato scorso a Caste di Lama forse abbiamo anche sprecato qualcosiana, ma in tutti e due i casi senza rubare assolutamente nulla”.

Rispetto all'anno scorso non sono molte le novità.
“Abbiamo fatto degli inserimenti abbastanza mirati, ma il nocciolo duro è quello dello scorso anno: 7/8 ragazzi sono gli stessi e questo magari ci permette di andare quasi a memoria in determinate situazioni. Siamo solo all'inizio, la strada è lunga e alla quota salvezza mancano ancora più di 30 punti. Siamo consapevoli che in questa stagione dovremo dare costantemente il meglio di noi stessi, mettendo in campo qualcosina in più rispetto allo scorso campionato, solo se riusciremo a farlo avremo la possibilità di mantenere la categoria”.image host
I ragazzi come hanno approcciato la stagione?
“In maniera eccellente, devo elogiarli e ringraziarli tutti, senza distinzioni. Dal primo giorno di preparazione ci stanno mettendo il cuore, sono sempre presenti dimostrando un'umiltà ed una voglia di lavorare che mi fanno ben sperare per il futuro”.

Ad un allenatore parlare dei singoli di solito non piace, ma crediamo che Conte meriti una citazione particolare.
“Come dicevo tutti i ragazzi stanno facendo del loro meglio, ma è ovvio che Giuseppe Conte è il nostro fiore all'occhiello. Parliamo di un giocatore di grande classe ed esperienza che nonostante i mille problemi di lavoro, fa dei miracoli per essere presente e darci una mano. Pur avendo saltato una parte della preprazione, ora si sta allenando con grande continuità ed inoltre in mezzo al campo è un leader, pronto a prendersi le sue responsabilità ed aiutare i compagni più giovani. Per la nostra squadra è un punto di riferimento essenziale”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Monte e Torre olè e Antonio Galdo fa 160!

Prima vittoria stagionale per il Monte e Torre (1-3 a Matelica contro il Fabiani) e Antonio Galdo (foto) fa 160! L'attaccante salernitano residente a Montegiorgio, classe 1980, ex Montottone, Ripatransone, Centoprandonese e Grottese e con esperienze in Eccellenza e Serie D con Monturanese, Città di Castello e Pergolese (tanto per citare alcune ...leggi
22/10/2018



"Cesena di altre categorie, ma occhio al Matelica!" Parola di Vagnoni

In attesa della chiamata giusta, l'ex tecnico del Castelfidardo Roberto Vagnoni (foto) fa un punto su quest'inizio del campionato del girone F di Serie D. Ad iniziare da chi può essere la favorita. "Il Cesena farà un campionato a parte, ha tifosi e campo di tutt'altre categorie ma deve ancora calarsi nella mentalit...leggi
19/10/2018

MERCATO. Colpo del San Marco: in porta arriva Riccardo Marani!

SERVIGLIANO. Grosso arrivo per la retroguardia del San Marco Servigliano Lorese. La società ha infatti ufficializzato l'arrivo dell'estremo difensore classe 1995 Riccardo Marani (foto). Tra i migliori portieri della scorsa stagione in Serie D con il Monticelli, il nuovo giocatore della San Marco vanta anche diverse presenze tra i pro...leggi
18/10/2018

Mercoledi con gare di campionato e Coppa Italia. I RISULTATI

Recuperata oggi la gara della 2^ giornata tra Cossinea e USG Grottazzolina (Seconda categoria – girone G), non disputata perchè l'arbitro ebbe un leggero malore e sospese l'incontro sul risultato di 1-1. Nel pomeriggio di oggi i padroni di casa hanno vinto con il risultato di 3-2, i marcatori per la Cossinea sono stati Pizi, Matr...leggi
17/10/2018

1^ CATEGORIA: ricorso accolto, decisa la vittoria a tavolino!

Comunicato n. 47 C.R. Marche A scioglimento della riserva di cui al C.U. n. 42 del 10.10.2018 esaminato il reclamo ritualmente proposto dalla società Villa Sant Antonio, con il quale la stessa chiede la punizione sportiva della perdita della gara in danno della Società Rapagnano per aver la stessa, a dire della reclamante,...leggi
17/10/2018






Lapedona: impianto sportivo Comunale intitolato ad Andrea Attorresi

LAPEDONA. Sabato 20 ottobre alle ore 15.30 la gara di Terza Categoria Asd Lapedonese-Save The Youths M. Pacini si giocherà al campo “Andrea Attorresi” di Lapedona. A poco più di anno dalla sua scomparsa, infatti, da ieri l’impianto di via Acquarello porta il nome di questo ragazzo solare, capace di farsi voler bene da chiunque. A...leggi
15/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,19618 secondi