Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Dopo il buio, la risalita: Cagliese in testa!

La storica compagine vuole tornare a vincere dopo anni di difficoltà

CAGLI. Dopo qualche anno di buio, la Cagliese risale la china chiudendo il 2017 nel modo che più si addice alla storica compagine giallorossa, con il primo posto. La squadra, da questa stagione affidata all'ex capitano Emiliano Cappelli (foto), nonostante vari infortuni comanda nel girone A di Seconda categoria.
"Dopo anni, finalmente la Cagliese ritrova la posizione nobile della classifica – sottolinea il direttore generale Ediberto Caselli. - L'abbiamo conquistata nel tempo, superando molte difficoltà e cercheremo in tutti i modi e con la massima umiltà di mantenerla fino alla fine. Siamo consapevoli dal fatto che sarà tutt’altro che facile, ci sono squadre molto organizzate come Real Altofoglia e Peglio, speriamo di riuscire nell'intento di tornare un passo alla volta nelle categorie che la città merita."
La Cagliese vanta sette anni nel campionato di Serie D con un bellissimo terzo posto nella prima stagione (2001/02), un sesto nel 2006-07 e con sfide epocali come quella con il Carpi (ora in serie B) del 30 dicembre del 2007 e vinta per 2 a 1. L’anno dopo la retrocessione in Eccellenza e l’inizio della parabola discendete, con la retrocessione in Promozione prima di finire in Prima Categoria e da anno scorso in Seconda. Ma come in tutte le cose, toccato il fondo, c’è solo la risalita.
(Fonte: Il Resto del Carlino)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






Vis Pesaro: primo contratto da professionista per Sabattini

PESARO. Lorenzo Sabattini, centrocampista della Vis Pesaro classe 2001, ha firmato il suo primo contratto (triennale) da professionista. Ora svolgerà (dal 21 al 28 ottobre) uno stage con la Sampdoria: «Sono veramente contento e devo dire che fino a 3 mesi fa non mi sarei mai aspettato tutto questo. Il mio sogno è sempre stato quello di gioca...leggi
16/10/2018


L'Urbania sbanca Fabriano. Gianluca Fenucci: "Nessuna rivincita"

URBANIA. Non solo resta l’imbattibilità per l’Urbania ma i biancorossi si tolgono la soddisfazione di un colpo super in trasferta in casa del Fabriano Cerreto, tra le candidate al successo finale, ex squadra del tecnico Gianluca Fenucci. "E’ stata una vittoria meritata – ...leggi
15/10/2018

Fa doppietta ma non poteva giocare: deciso lo 0-3 a tavolino

Tre punti in meno in classifica per il Mombaroccio nel campionato di Seconda Categoria B. La società vede sottrarsi la vittoria rimediata nella seconda giornata di contro il Cuccurano. Gli avversari avevano presentato ricorso per via della posizione irregolare del giocatore Lanci Davide. Coincidenza vuole che lo stesso attaccante del Mom...leggi
10/10/2018

MERCATO. Alessandro Rossi torna all'Atletico Gallo Colbordolo

GALLO DI PETRIANO. Alla fine è arrivata la fumata bianca per Alessandro Rossi: il centrocampista ex Vis Pesaro, va a rinforzare l'Atletico Gallo Colbordolo. Importante colpo per la squadra di Gastone Mariotti che va ad aggiungere un elemento di indubbie qualità nella rosa che, proprio in questo periodo, sta recuperando numerosi giocatori ass...leggi
18/10/2018





IL RICORSO. Mondolfo vs Anconitana: reclamo respinto

"Premesso che anche laddove le doglianze della ricorrente risultassero fondate, le stesse non andrebbero comunque ad inficiare la regolarità della gara.Dovendosi per altro, questo Organo di Giustizia Sportiva attenersi ai soli atti ufficiali e non emergendo da questi nessun riscontro di quanto sostenuto nel reclamo, lo stesso non può trovare accoglimento.PQM Si decide:...leggi
03/10/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,61807 secondi