Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


"Non siamo scappati dalla Jrvs!". La lettera degli ex giocatori

Gli ex tesserati della squadra ascolana rispondono a presunte accuse per aver scelto altre destinazioni dopo l'approdo in Promozione

ASCOLI PICENO. A pochi giorni dall'inizio della nuova stagione agonistica che vedrà la Jrvs Ascoli impegnata in Promozione, riceviamo e pubblichiamo una lettera che ci è stata recapitata dagli ex calciatori della squadra picena che hanno deciso, dopo la fine del campionato, di passare ad altre società della zona.

“Ci dispiace moltissimo dover scrivere questa lettera, ma negli ultimi tempi abbiamo sentito voci assurde su questa storia e abbiamo letto dichiarazioni che parlano di abbandono e di fuga da parte di noi giocatori, e che ora la società sta cercando solo giocatori veramente attaccati alla maglia, come se fino ad ora avesse avuto a che fare con dei mercenari. Purtroppo ci sentiamo in dovere di rispondere in quanto abbiamo accettato per anni di passare da fessi, ma passare da vigliacchi ci sembra eccessivo.

Crediamo che l'attuale dirigenza della Jrvs si stia appropriando di meriti non suoi, scaricando invece tutte le colpe sul mister che ha abbandonato la nave e sui giocatori che sono andati via in blocco, creando grossi problemi organizzativi. Negli ultimi 4 anni anni se non fosse stato per Morganti e per un gruppo magnifico di giocatori, la Jrvs sarebbe già fallita da tempo o retrocessa in Terza categoria, invece si appresta addirittura a giocare un campionato di Promozione. In questi anni mister e giocatori hanno giocato quasi sempre gratis, anche se i rimborsi erano stati sempre promessi e un anno solamente si è concordato di partire a zero dall'inizio. Nel 2013/14 tre rimborsi. Nel 2014/15 si riparte con la promessa di recuperare ciò che mancava dell'anno precedente, ma ci sarà solo un rimborso a settembre. Nel 2015/16 per andare incontro alla società si parte subito concordando zero rimborsi dall'inizio. Dell'anno appena concluso, nonostante il successo finale, probabilmente non vedremo gli ultimi due. In tutto questo invece che perdere giocatori di stagione in stagione o subire scossoni nel mercato di dicembre, la Jrvs negli anni è cresciuta, grazie al mister ed a quei pochi giocatori che hanno sempre tenuto duro e grazie a quei ragazzi che man mano si sono aggregati, conoscendo benissimo la situazione a cui andavano incontro. Non dimentichiamo che ogni giocatore il 30 giugno di ogni anno sarebbe stato libero di andare dove vuole, anche perché i nostri dirigenti non ci hanno mai chiamato dando per scontato che tutti rimanessero, e se fosse andato via un giocatore o due, nemmeno se ne sarebbero accorti. Ma alla Jrvs si stava da Dio, perché la disorganizzazione e le difficoltà materiali, avevano creato un legame indistruttibile e una forza incredibile tra noi compagni di squadra.

Il legame c'è ancora, la forza no. Ci si voleva e ci si vuole ancora troppo bene e insieme si sopperiva a tutte le altre mancanze. In trasferta, quasi sempre, alcuni giocatori erano costretti ad utilizzare la propria auto, naturalmente a proprie spese e la fisioterapia è stata a carico dei giocatori per diversi anni. Un anno addirittura non venne organizzata neanche la cena di Natale e in quell'occasione un pranzo natalizio ce lo siamo fatti lo stesso tra giocatori e mister. Fin qui potrebbe sembrare che ne stiamo facendo una questione di soldi invece non è così. La società è stata completamente assente, non solo sotto il profilo economico ma anche sotto quello umano. In settimana agli allenamenti non passava mai un dirigente ad eccezione di qualche raro caso. Non è mai stato “comprato” o portato un giocatore nuovo. A racimolare le persone e convincerle a venire con noi ci hanno pensato sempre mister e giocatori. Mai chiamato un proprio giocatore al telefono per qualsiasi questione. Mai messa la faccia quando i rimborsi erano in ritardo di mesi o si sapeva già che non sarebbero stati dati, mai venuti nello spogliatoio. Questi compiti sono sempre stati scaricati al capitano e al mister. Mai contattato un proprio giocatore, anche solo per discutere su cifre simboliche: solo un messaggio al capitano con scritte le condizioni e il capitano che deve andare al bar a riferire agli altri, nonostante solleciti e solleciti, a fare qualche telefonata e parlare ad uno per uno. Telefonate che non avrebbero fatto sembrare gli euro più di quello che erano, ma che almeno sarebbero servite per stabilire un rapporto migliore, avrebbero significato serietà e lealtà. Tutto dato per scontato, come se salvarsi in Prima categoria in queste condizioni ed evitando sempre i playout fosse normale. Dopo il successo di qualche mese fa, sia il mister che i giocatori erano intenzionati a proseguire insieme, volendo fare la Promozione con lo stesso gruppo.

Cercavamo solo maggiore chiarezza rispetto agli anni passati, visto che in Promozione serve un livello di organizzazione più alto e non si può più improvvisare. Visti i precedenti, certi dubbi erano più che leciti. Quei giocatori che in privato, in maniera molto tranquilla ed educata hanno sollevato il problema a qualche dirigente, si sono sentiti rispondere di trovarsi un'altra squadra. Ne consegue che abbiamo iniziato a perdere pedine fondamentali che alle stesse cifre non avremmo potuto rimpiazzare. Durante la cena di fine stagione naturalmente nessun discorso e nessuna panoramica sulla prossima stagione, nessun futuro, nessun rimborso e nessuna spiegazione. Niente di niente. Finito di mangiare tutti a casa. Dopo un mese di assoluto silenzio da parte della società, siamo quasi a Luglio, con la totale incertezza che si diffondeva nell'ambiente e con qualche giocatore che aveva già cambiato casacca, la società invece di chiamare i propri ragazzi, come al solito contatta solo il capitano al quale viene comunicato che i due rimborsi mancanti verrano spalmati nell'anno successivo e chiuso il discorso. I rimborsi sarebbero rimasti simbolici. L'invito a contattare i giocatori uno per uno naturalmente viene accantonato di nuovo.

Quelli rimasti non hanno più fiducia nella società. Così l'impegno della Promozione diventa veramente insormontabile, e se questa situazione ha portato la squadra ad allenarsi, durante i playoff, con una media di 7/8 persone, non osiamo immaginare cosa sarebbe potuto capitare l'anno prossimo. Il problema non viene gestito e affrontato come farebbe una società normale, ma viene girato con un sms subito a Morganti che si ritrova a convivere tra la poca convinzione dei giocatori rimasti e l'assenza della società. Dopo una settimana darà le dimissioni. Bastava pochissimo. Avevamo bisogno solo di essere trattati un pizzico meglio e di qualcuno che ci avesse detto che, con le mani e con i piedi avremmo fatto la Promozione con questo stesso gruppo e con gli stessi amici. Invece alcuni sono stati invitati ad andarsene e il giocattolo inevitabilmente non era più lo stesso. Abbiamo dato tanto tempo alla dirigenza sperando che facesse un passo avanti, sperando che le tasche o almeno i modi migliorassero, ma così non è stato. Per fortuna le emozioni che ci siamo regalati in questi anni dentro e fuori dal campo non moriranno mai e le porteremo sempre con noi. In conclusione quindi, non sentiamo di aver abbandonato nessuno, anzi forse ci sembra quasi di essere stati cacciati... ma usciamo comunque a testa alta, noi”.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/08/2017


 

Altri articoli dalla provincia...



Ripatransone cala il poker d'assi. C'è anche Massimo Palma!

RIPATRANSONE. Si candida autorevolmente a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato l’Avis Ripatransone. La società guidata dal presidente Roberto Bertolotti, dopo la dolorosa retrocessione in Seconda categoria punta a risalire in fretta nei campionati che l’hanno vista primeggiare negli ultimi decenni. Grande il lavoro compiuto dalla dirigenz...leggi
15/08/2017

Sono 4 le novità del Montefiore che punta sulla continuità

MONTEFIORE DELL’ASO. In vista dell’imminente inizio della stagione agonistica, inizia a scaldare i motori anche il Montefiore che disputerà il prossimo campionato di Seconda categoria. La società guidata dal presidente Gabriele Luciani non ha operato grossi stravolgimenti sul mercato, puntando in gran parte sulla rosa che molto bene av...leggi
14/08/2017

Vigor Folignano: è Carmine Bianchini la ciliegina sulla torta!

FOLIGNANO. Alla vigilia dell'inizio ufficiale della nuova stagione agonistica in Seconda categoria, la Vigor Folignano mette a segno un "colpaccio" di calciomercato. La compagine allenata da mister Francesco Seghetti acquisisce le prestazioni agonistiche di un ottimo attaccante come Carmine Bianchini (foto). Il calciatore classe '93 nelle ultime stagioni aveva vestito con gra...leggi
14/08/2017

GMD Grottammare: una Seconda categoria tranquilla o forse...chissà!

GROTTAMMARE. Giovedì sera al Pub "Galway" di Grottammare è stata presentata la nuova squadra GMD Grottammare 89  che si appresta ad affrontare il campionato 2017/2018 di Seconda categoria. La compagine del presidente Ercole Bollettini e del riconfermatisso mister Stefano Pompei dopo la storic...leggi
14/08/2017

L'Offida riabbraccia i giovani Cocci e Vagnoni

OFFIDA. Doppio gradito ritorno per l'Offida, arrivano infatti alla corte di mister Pilone due giovanissimi offidani, Matteo Vagnoni, classe '95 terzino ed esterno all'occorrenza, e Alessandro Cocci classe '97 esterno di centrocampo. Entrambi sono reduci da una buona stagione con la Cossinea, ma in precedenza sono stati ottimi protagonisti i...leggi
13/08/2017

A Simone Santarelli la panchina del Carassai

CARASSAI. E' un'estate piena di lavoro quella che si sta vivendo a Carassai, e non solo per l'imminente "Sagra della salsiccia". La società giallorossa dopo una stagione altalenante, conclusa fuori dalla zona play off, ha deciso di dare una sterzata importante in vista del prossimo campionato. Giunto al termine il rapporto c...leggi
11/08/2017

Cambia volto la Maltignanese. Per mister Celi una squadra ambiziosa

MALTIGNANO. Mancano pochi giorni all'inizio della nuova stagione sportiva e anche quest'anno, nonostante tutto, la Maltignanese sarà ai nastri di partenza. Dopo le ultime due stagioni culminate con una retrocessione dalla Seconda categoria e un penultimo posto in Terza categoria, la società ha deciso di allestire una rosa che possa competere con le migliori form...leggi
10/08/2017

Fioravanti: "Programmazione e bel calcio i nostri obiettivi"

COLLI DEL TRONTO. A un mese dalla sua nomina, abbiamo raccolto le prime impressioni e le prime parole del neo presidente Giovanni Fioravanti (foto): “Voglio ringraziare innanzitutto chi mi ha preceduto (Matricardi), che ha svolto il suo compito con passione e sacrificio. La carica è per me uno stimolo in più, le responsabilità non mi fanno ce...leggi
09/08/2017

Si presenta un Torrione ampiamente rinnovato e pronto a lottare

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il Torrione calcio è pronto per rituffarsi in una nuova avventura nel campionato di Seconda Categoria. Nella serata di venerdi scorso, presso il Ristorante Puerto Baloo di San Benedetto del Tronto, la società ha presentato i nuovi acquisti della stagione che sta per iniziare. Ha fatto gli onori di casa il nuovo allenatore...leggi
06/08/2017

Primi 4 squilli dal Ripatransone che riparte da mister Scarafoni

RIPATRANSONE. Riparte da mister Lorenzo Scarafoni (foto) l'avventura in Seconda categoria dell'Avis Ripatransone. Il presidente Roberto Bertolotti si affida all'esperienza e alle capacità indiscutibili di un uomo con oltre 20 anni di professionismo alle spalle. Il tecnico ascolano, arrivato a guidare la squadra negli ultimi 3 mesi della ...leggi
04/08/2017

FIGC MARCHE. Ecco la lista completa di tutti gli svincolati!

Come ogni estate è uno dei comunicati ufficiali più attesi dalle società ma in generale da tutti gli addetti i lavori. Nel C.U. usciti ieri è stata infatti ufficializzata la lista degli atleti svincolati. Ben 51 pagine con tutti i nomi dei singoli atleti di Calcio e Calcio a 5. Eccol...leggi
03/08/2017

Il Piceno United riparte nel segno della continuità

ASCOLI PICENO. Riparte con rinnovato entusiasmo la stagione del Piceno United. La squadra del Presidente Simone Accorsi si presenta ai nastri di partenza con tante riconferme e qualche novità. Resta intatto lo zoccolo duro della scorsa stagione che si è visto sfuggire all'ultimo secondo la finalissima dei play off, ma che ben aveva figurato in tu...leggi
02/08/2017

Il Ciabbino mette anche la ciliegina sulla torta: ecco Davide Oresti!

FOLIGNANO. Ultimo colpo "Over" da parte del Ciabbino, la società del presidente Romano Diamanti si assicura le prestazione di Davide Oresti. L'esperto centrocampista con ottima tecnica e visione di gioco vanta trascorsi importanti con squadre di grosso spessore: inizio con la Primavera dell'Ascoli, quindi Viterbese e Poggibonsi C2, Sambenedettese e Bas...leggi
01/08/2017

Atletico Piceno: con Capretti e Pietrucci la rosa è quasi fatta!

CENTOBUCHI. Irrobustisce la rosa con due elementi importanti l'Atletico Piceno, ormai certo del ripescaggio in Promozione. Per la compagine del presidente Piero De Carolis saranno disponibili, l'esperto difensore Danilo Capretti (foto), lo scorso anno alla Palmense ed il centrocampista Mirco Pietrucci, nell'ultima stagione nel campi...leggi
31/07/2017

Azzurra Mariner battagliera: 9 volti nuovi per mister Morelli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Riparte in vista della prossima stagione anche l’Azzurra Mariner che, dopo l’ottimo campionato scorso, si presenta ai nastri di partenza con rinnovato entusiasmo. Giovedì scorso presso il Campo Merlini di San Benedetto del Tronto, c'è stata la presentazione ufficiale della squadra che prenderà parte al campionato 2017/...leggi
29/07/2017

Un Atletico Porchia nuovo di zecca per il riconfermato mister Paoletti

PORCHIA di MONTALTO. Si rafforza in vista del prossimo campionato la società dell'Atletico Porchia, che vede l'ingresso di nuovi soci in un sodalizio che può già vantare una delle dirigenze più giovani dell'intero panorama calcistico regionale. Una società che si contraddistingue per il grande entusiasmo e l'infinita passione che annualmen...leggi
28/07/2017

UFFICIALE. Avis Pergola Green, Truentum e Red Pin non si iscrivono!

ANCONA. Nell’ultimo comunicato ufficiale il Comitato Regionale Marche ha ufficializzato i nomi delle squadre che, per tempo, hanno annunciato la propria inattività per la stagione 2017/2018. In Seconda categoria non ci sarà dunque l’Avis Pergola Green mentre in Terza non saranno ai nastri di partenza Red Pin Loreto e Truentum...leggi
24/07/2017

Orsini Calcio non si nasconde: "Puntiamo a vincere anche quest'anno!"

ASCOLI PICENO. Il 21 agosto inizierà la nuova attività agonistica dell’Orsini Calcio che si appresta a disputare il campionato di Seconda categoria, dopo la stagione trionfale dello scorso anno. Abbiamo sentito il Presidente Tonino Celani: "Siamo pronti!! Grazie all’ottimo lavoro svolto dal nostro DS Giorgio Bachetti, ...leggi
24/07/2017

Direttamente dall'Ascoli Picchio tre "under" per il Ciabbino

FOLIGNANO. Il mercato del Ciabbino chiude in bellezza e speranza. La società di Case di Coccia, in attesa della conferma ufficiale del ripescaggio in Eccellenza, si è assicurata per questa stagione le prestazioni di tre ragazzi del settore giovanile dell' Ascoli Picchio. Simone Liberati attaccante classe '99, Mattia Alessandrini...leggi
24/07/2017

Rinforza l'organico l'Acquaviva con 6 acquisti mirati

ACQUAVIVA PICENA. Estate impegnativa per la dirigenza dell’Acquaviva che dopo l’ultima stagione un pochino altalenante, ha allestito una compagine in grado di ben figurare nel prossimo torneo di Seconda categoria. La società capitanata dal presidente Luigi Capretti si è mossa con grande decisione, mettendo a segno alcuni colpi interess...leggi
22/07/2017

Vuol guardare in alto il Pagliare del confermato mister Gianni Aloisi

PAGLIARE DEL TRONTO. Riparte a vele spiegate l'attività del Pagliare calcio in vista della prossima stagione agonistica. Dopo il tranquillo centro classifica dell'ultimo torneo, la società diretta dal presidente Roberto Pagnoni cercherà di recitare nel prossimo futuro un ruolo importante, e più consono al blasone di uno dei sodaliz...leggi
20/07/2017

Con la Promozione in tasca l'Atletico Piceno si lancia sul mercato

CENTOBUCHI. Sembrano finalmente diradarsi le nubi sui ripescaggi in Promozione, dove ormai è quasi certa la permanenza nella categoria dell'Atletico Piceno. In attesa di conferme ufficiali, la società del presidente Piero De Carolis non è stata con le mani in mano, rinnovando profondamente la rosa da mettere a disposizione del nuovo allena...leggi
19/07/2017

Porta Romana: in attesa della 2^ cat. conferma per mister Mariotti

ASCOLI PICENO. Con il ripescaggio in Seconda categoria che sembra ormai piuttosto probabile, in casa Porta Romana si comincia a lavorare in vista del prossimo campionato. Primo punto fermo la conferma di mister Davide Mariotti (foto) che al suo primo anno in panchina ha superato ogni più rosea aspettativa, guadagnandosi sul campo il diritto a guidare la ...leggi
19/07/2017

Alla Vigor Folignano il punto fermo è mister Seghetti. Tante le novità

FOLIGNANO. Dopo aver disputato una ottima stagione, nella quale la neo promossa compagine ascolana ha addirittura guidato per alcune settimane la graduatoria generale, in casa Vigor Folignano si cerca di preparare al meglio il prossimo campionato. Dopo la scontata e meritatissima riconferma di mister Francesco Seghetti, la società del presidente ...leggi
18/07/2017

Centobuchi già pronto, domenica prossima la presentazione ufficiale

CENTOBUCHI. Dopo un campionato chiuso con un pizzico di rammarico, nel quale per un soffio il Centobuchi 1972 non è approdato ai play off, è stata un’estate di lavoro quella che ha vissuto la società guidata dal presidente Raniero Crescenzi. L’Assemblea annuale non ha portato novità particolari, pertanto la dirigenza &egr...leggi
17/07/2017

Grottammare: l'attaccante De Panicis cercato in Serie D!

E' arrivato terzo al 5° Premio "Marcheingol" nella sezione Under, club di Serie D gli hanno messo gli occhi addosso. Michele De Panicis (foto), baby fenomeno del Grottammare classe 1997 (cugino di Riccardo Orsolini, ora all'Atalanta via Juventus), è stato aggregato con la Sambenedettese in preparazione ma il club rivierasc...leggi
17/07/2017

Castel Trosino Monticelli rivoluzionato! In panchina torna Amatucci

ASCOLI PICENO. Dopo la salvezza conquistata nel play out, riparte con grandi motivazioni la stagione del Castel Trosino Monticelli, in vista del prossimo campionato di Seconda categoria. La dirigenza guidata dal presidente Gianni Marozzi ha già operato con grande decisione sul mercato, riuscendo a mettere a segno alcuni colpi di assoluto valore. Partiamo dalla panchina c...leggi
16/07/2017

Santa Maria: confermato mister Vallorani, arrivano tre nuovi giocatori

CASTEL DI LAMA. Si è svolta ieri sera la presentazione della squadra del Santa Maria Truentina, che parteciperà al prossimo campionato di Seconda categoria. Presente lo staff dirigenziale al completo, ha portato i suoi saluti il vice presidente Leo Colannino, che ha fatto un grosso in bocca al lupo alla squadra per il futuro. Il DS Sandro Alessandrini, insiem...leggi
15/07/2017

Anche la Jrvs Ascoli ha il suo allenatore: è Roberto Massi

ASCOLI PICENO. Si compone anche l'ultima casella riguardante gli allenatori del campionato di Promozione. Il nuovo mister della Jrvs Ascoli è Roberto Massi (foto). A lui toccherà la scomoda eredità di Stefano Morganti e l'arduo compito di ricostruire da zero, dopo che gli artefici del salto di categoria hanno deciso di continuare a giocar...leggi
14/07/2017

Colpo di mercato della Maltignanese: ecco il bomber "Varichina"

MALTIGNANO. L'Asd Maltignanese comunica di aver concluso la trattativa con l'attaccante Massimiliano Capponi (foto), da tutti conosciuto con il nome d'arte "Varichina", che disputerà la prossima stagione di Terza categoria con la casacca neroverde. Capponi bomber di sicuro affidamento, lo scorso...leggi
14/07/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,76877 secondi