Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Loprieno show! E la Juve Club Tolentino trionfa nel derby di Coppa

TOLENTINO. La Juventus Club Tolentino esordisce in Coppa Marche vincendo il derby contro l’Elfa Tolentino, 3-1 il risultato finale al termine di una partita vibrante, con frequenti rovesciamenti di fronte e con diverse occasioni da rete per entrambe le formazioni. Protagonisti della partita il terminale offensivo dei bianconeri, Paolo Loprieno (foto), autore di una tripletta oltre a una traversa colpita e il terminale difensivo sempre della formazione di mister Francescangeli, il portiere Daniele Salvucci, baluardo insuperabile che ha salvato la Juventus Club Tolentino in diverse circostanze. Sono i due estremi a mettersi in luce, ma ciò è dovuto al supporto avuto da tutta la squadra che ha fornito una buona prova in questo esordio contro una squadra abituata da anni a competere in questa categoria.

Parte molto bene la Juventus Club Tolentino, al 2’ da un calcio d’angolo battuto da Paoloni Francesco, capitan Tarquini non arriva di un soffio alla deviazione vincente di testa. Al 4’ buon scambio dei bianconeri al limite dell’area, Nastasi sullo stretto sta per concludere in porta, provvidenziale l’uscita del portiere Scarpacci che si getta sui piedi del bianconero per evitare il possibile tiro a rete. Passato il primo quarto d’ora, cresce la formazione dell’Elfa e al 17’ Vichi effettua un traversone dalla destra, Rossini Matteo ben piazzato colpisce solo di striscio il pallone con la testa, conclusione che va sul fondo. Al 20’ Elfa al tiro con Mogliani dalla distanza, pallone che finisce tra le braccia di Salvucci. Al 24’ Rossini Matteo si destreggia bene al limite dell’area, poi calcia di destro, pallone che finisce a lato. Al 26’ torna in avanti la Juventus Club, destro di Paoloni Francesco dal limite dell’area, blocca il portiere Scarpacci. Al 34’ grossa occasione per l’Elfa, bucata la difesa bianconera centralmente e Lanciotti si trova su un piatto d’argento un pallone da sbattere in rete, ma buon per i bianconeri che l’attaccante dell’Elfa mal coordinato, manca completamente il pallone. Al 37’ ancora l’Elfa in avanti, Salvucci Riccardo, calcia dal limite dell’area, ma il pallone termina sul fondo. Al 38’ azione dei bianconeri, Llaque Romero in area sulla destra, pallone all’indietro per Paoloni Francesco, che calcia in porta, ma il pallone termina di pochissimo fuori. Al 41’ l’Elfa in avanti, destro di Boukal da fuori area, pallone che finisce a lato. Allo scadere del primo tempo, grossa occasione per la Juventus Club, Llaque Romero arriva primo sul pallone, il portiere dell’Elfa fuori dai pali, l’attaccante bianconero calcia timidamente a porta vuota dai trenta metri, pallone che scheggia il palo esterno e termina sul fondo.

Il secondo tempo si apre con un destro di Rossini Matteo al 48’, dall’interno dell’area di rigore, Salvucci di pugno mette in angolo, il portiere bianconero si ripete un minuto dopo, su una conclusione di Rossini Michele che l’estremo bianconero devia in angolo. Al 56’ passa in vantaggio la Juventus Club Tolentino, Llaque Romero serve Loprieno che scatta centralmente, poi calcia dai venti metri sul portiere in uscita e lo trafigge inesorabilmente rasoterra. Sette minuti dopo, al 63’, i bianconeri raddoppiano con Loprieno che sfrutta un liscio difensivo della formazione dell’Elfa. I biancazzurri cercano di reagire, all’uno – due della Juventus Club, ma il portiere bianconero al 69’ prima dice no a una conclusione di Salvucci Riccardo, sul proseguimento dell’azione calcia Boukal, ma Salvucci Daniele respinge nuovamente, infine Meschini mette il pallone in rete, ma lo fa in posizione di fuorigioco, che l’arbitro giustamente annulla. Al 72’ va vicino alla tripletta Loprieno, il sinistro dai venti metri si stampa sulla traversa. L’Elfa non demorde e vuole riaprire la partita, al 75’ diagonale rasoterra di Eleonori, Salvucci devia in angolo. All’80’ da un calcio d’angolo nasce il gol di Meschini che accorcia le distanze per l’Elfa. La Juventus Club soffre il ritorno dell’Elfa che mette in campo tutta la sua fisicità, all’83’ vicina al pareggio la formazione di Giorgio Maccaroni, ma Ruggeri di testa non inquadra la porta. All’88’ il portiere Salvucci ci mette la mano su un tocco di Boukal. Nel recupero, prova Buresta dal limite dell’area, ma il portiere Salvucci mette in angolo. Poi all’ultimo dei sei minuti di extra-time decretati dall’arbitro, Loprieno ben servito da Frifrini va a chiudere definitivamente la gara, mettendo comodamente in rete il pallone del 3-1 definitivo.

Il risultato finale condanna l’Elfa all’eliminazione dalla Coppa Marche, mentre la qualificazione alla fase successiva, si deciderà mercoledi 27 settembre, quando i bianconeri saranno ospiti al campo Ciommei del Real Tolentino, che ha già battuto l’Elfa per 1-0 nella prima gara del triangolare.

JUVENTUS CLUB TOL.: Salvucci, Aloisi, Panunti Federico (60’ Francia), Tarquini, Borgiani, Bibini (57’ Sciamanna), Feroce (79’ Domizi), Paoloni Francesco (67’ Appignanesi), Loprieno, Nastasi (75’ Frifrini), Llaque Romero. A disp.: Paoloni Mario, Panunti Massimiliano. All. Giammichele Francescangeli.

ELFA TOLENTINO: Scarpacci, Vichi (57’ Mendez), Salvucci Riccardo, Vittorini Diego (85’ Maccari), Battellini (75’ Buresta), Rossini Michele (75’ Eleonori), Mogliani, Lanciotti (52’ Ruggeri), Rossini Matteo, Boukal. A disp. Gasparri, Pizzo. All. Giorgio Maccaroni.

Arbitro: Samuele Frapiccini di Macerata

Reti: 56’- 63’- 96’ Paolo Loprieno (nella foto) , 80’ Meschini.

(Fonte: http://www.webemultimedia.com/juventusclub)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/09/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



La Dea Bendata dice Montefano! Viola avanti in Coppa Italia

La Dea Bendata dice Montefano. Presso la sede del Comitato Regionale Marche di Ancona (ieri) è stato effettuato il sorteggio (tra Montefano e Portorecanati) per decidere la vincente del girone, sorteggio favorevole proprio al Montefano che dunque può continuare il proprio cammino in Coppa Italia. Turno successivo che prevede un altro triangolare con...leggi
20/10/2018

Ruggeri: "Il mio sogno? Portare il Tolentino in Serie D"

TOLENTINO. Giunto alla settima stagione con indosso la maglia cremisi, a parte una parentesi al Montegiorgio nel 2017, il difensore Federico Ruggeri (foto) non si sbilancia nonostante l'ottimo inizio di stagione del suo Tolentino, ma spera di centrare un obiettivo che lo stesso capitano tiene dentro da diverso tempo. "Mai come quest’anno...leggi
19/10/2018

Mercoledi con gare di campionato e Coppa Italia. I RISULTATI

Recuperata oggi la gara della 2^ giornata tra Cossinea e USG Grottazzolina (Seconda categoria – girone G), non disputata perchè l'arbitro ebbe un leggero malore e sospese l'incontro sul risultato di 1-1. Nel pomeriggio di oggi i padroni di casa hanno vinto con il risultato di 3-2, i marcatori per la Cossinea sono stati Pizi, Matr...leggi
17/10/2018




Montevidoni: "Pennese solida. La salvezza passa dalla difesa"

PENNA SAN GIOVANNI. Partita con il vento in poppa la stagione della Pennese nel girone E della Seconda categoria, reduce dal successo casalingo contro l’Accademia Calcio, la compagine del piccolo paese dell’entroterra maceratese vanta già 7 punti in classifica. Abbiamo provato a fare un primo punto della situazione con il direttore sportivo ...leggi
16/10/2018


Rossi: "Sarà un campionato durissimo ma il Muccia sta crescendo"

MUCCIA. Anche se arriva da una battuta d'arresto nel finale di gara con il Porto Potenza, non perde la fiducia il Muccia di mister Paolo Rossi (foto): “Abbiamo avuto un ottimo avvio di stagione sia in Coppa che in campionato e devo dire che sono soddisfatto. Peccato per sabato scorso a Porto Potenza dove non abbiamo demeritato – ci tiene a...leggi
15/10/2018

MERCATO. Un ritorno a Corridonia: in rossoverde Lorenzo Maccioni

CORRIDONIA. E’ Lorenzo Maccioni (’95) l’ultimo arrivato alla corte di mister Martinelli. Si tratta di un gradito ritorno in casacca rossoverde. Infatti per ben 2 stagioni ha vestito la maglia del Corridonia, nel campionato di Eccellenza, dove ha collezionato complessivamente 14 reti. Cresciuto nelle giovanili della Maceratese, nell’ultima stagione ha gio...leggi
15/10/2018

Civitanovese, De Filippis si è dimesso (ma resta)

CIVITANOVA MARCHE. "Ho rimesso il mio incarico, attendo ora cosa decideranno i vertici". Il tecnico Davide De Filippis ha rassegnato le dimissioni ma la sua posizione resta per il momento congelata. Sulla decisione da prendere il direttore generale Enzo Di Meo ha fatto un passo indietro. In serata il presidente Mauro Profili si è lasciato and...leggi
15/10/2018

Pirro: "Dinamo Veregra gruppo solido pronto a lottare per la salvezza"

MONTEGRANARO. Sei punti in classifica alla terza di campionato, dopo aver incrociato Montegranaro e Telusiano, un bottino forse insperato per la Dinamo Veregra che si affaccia quest'anno nel campionato di Seconda categoria E: “Sembrava impossibile – conferma il giovane allenatore veregrense Francesco Pirro (foto) - invece ci siamo riu...leggi
12/10/2018

Montegiorgio, Cesetti deluso: "Spese infinite per l'affitto dei campi"

MONTEGIORGIO. La vittoria al Forlì del Montegiorgio ha ritemprato una classifica al momento di certo non male per i rossoblù che però continuano a vivere una situazione non semplice dal punto di vista degli impianti di allenamento e per le gare sia per la prima squadra che per la Juniores Nazionale. A sottolinearlo è il direttore sportivo Zen...leggi
11/10/2018

Tutti 2000/2001 e 16 su 20 di Potenza Picena: impresa di Coppa!

POTENZA PICENA. Colpo grosso del Potenza Picena che ha sbancato in Coppa Italia il Polisportivo di Civitanova Marche con il punteggio di 2-1 e accede al turno successivo con una formazione quasi completamente fatta in casa. Mister Gianfranco Zannini (foto) ha scelto di partire fin dall’inizio con una squadra composta da 2000 e 2001, unica eccezione quella rappres...leggi
10/10/2018

PROMOZIONE B: Domenica per 6 squadre sarà il "Derby Day"

Nel campionato di Promozione girone B la prossima giornata di campionato potremmo tranquillamente battezzarla come “Derby Day” infatti sono ben 3 le gare che metteranno di fronte delle squadre che per motivi storici e geografici sono molto vicine. Partiamo dal confronto più inconsueto per questa categoria, un HR Maceratese &nd...leggi
10/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,98501 secondi