Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ancona


Loreto: è la prima retrocessione per il presidente Capodaglio

"Mai provata questa brutta sensazione. Prima smaltiamo la delusione, poi programmiamo il futuro. Propensi a confermare Moriconi in panchina"

Il Loreto esce sconfitto 2 -1 dal play-out contro il Marina e dopo tre anni in Eccellenza, ritorna a disputare il campionato di Promozione, in società e tra i sostenitori c’è molta amarezza e la consapevolezza che si poteva fare meglio, soprattutto nella prima parte della stagione. Con il presidente Andrea Capodaglio (foto) facciamo un’analisi dei motivi della retrocessione, la prima in assoluto da quando è presidente del sodalizio lauretano.

Presidente il grande finale di stagione non è bastato.
”Analizzando la finale play-out retrocediamo con l’onore delle armi e penso che contro il Marina, che merita ampiamente la categoria (e voglio fare i complimenti sia al presidente Fiorenzuola che all’allenatore Malavenda), abbiamo disputato un’ottima gara, purtroppo i pali e qualche nostra disattenzione ci hanno penalizzato e nonostante l’ennesimo rigore parato da Tomba non siamo riusciti a portare a casa la salvezza”.

I motivi che hanno portato alla retrocessione?
“C’è amarezza e delusione, oltretutto non mi era mai capitato di retrocedere ne da giocatore ne da presidente e devo ammettere che non è una bella sensazione, ma nel calcio prima o poi tutto può succedere, in primis voglio ringraziare lo staff tecnico, mister Moriconi e tutta la squadra che hanno sempre dato il massimo, pur spesso in condizioni non ottimali, poi voglio ringraziare i nostri sostenitori che ci hanno sempre seguito sia in casa che in trasferta e che domenica, insieme alla tifoseria del Marina hanno dato spettacolo negli spalti. Detto ciò i motivi sono molteplici, gli infortuni, se non ricordo male ben 13, arrivati in momenti topici della stagione, un girone di andata in cui spesso alcuni episodi negativi e non dico altro, ci hanno penalizzato oltre il dovuto,  poi ci abbiamo messo anche del nostro. Ultimo fattore  è stato l’aver pagato in maniera elevata, sia psicologicamente che sul campo, la finale play-off dello scorso anno persa in quella maniera contro il Fabriano Cerreto”.

Dopo l’amarezza del momento bisogna pensare al futuro. 
“Prima dobbiamo smaltire la botta,  poi programmare la prossima stagione. Sia io che la società siamo propensi a confermare mister Moriconi, che tanto ha fatto bene in questi quattro anni di conduzione tecnica con una promozione ed una finale play off.  Ora spetta lui decidere e soprattutto se ha le giuste motivazioni per poter continuare con il Loreto. Altro punto fondamentale è rafforzare il settore giovanile per poter portare nel giro della prima squadra atleti in grado poi di fare il salto di qualità nel calcio che conta (vedi Cheddira). Per la rosa c’è un’estate davanti che programmeremo con l’allenatore, ovviamente non faremo un campionato di promozione anonimo, tutt’altro, prima però sbolliamo l’amarezza che è tanta.”

Il Loreto ha subito il colpo della retrocessione, ma visto il finale di stagione sembra disposto a rilanciarsi, consapevole di poter frequentare il massimo campionato regionale con continuità, quindi all’Eccellenza non un addio ma un arrivederci.  

(Giovanni Pespani)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Biagio Nazzaro: dimissioni dell'intero Consiglio Direttivo

Comunicato ufficiale dell'A.S.D. Biagio Nazzaro Chiaravalle L'A.S.D. BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE comunica che si è riunito il Consiglio direttivo della società per analizzare e approfondire attentamente la stagione calcistica 2018/2019, appena terminata con un'amara e bruciante retrocessione nel campionato di Promozione, dopo 15 anni ininterrotti di presenz...leggi
18/05/2019

A Giovanni Taddei la Benemerenza dal Comune di Castelfidardo

CASTELFIDARDO. Il Comune di Castelfidardo ha conferito a Giovanni Taddei la Civica Benemerenza. Nella motivazione si legge "per la carriera di bomber sempre giovane ed efficace".Taddei, 45 anni da compiere, attaccante della Vigor Castelfidardo, in carriera ha messo a segno 194 gol, indossando sempre le maglie di squadre della propria...leggi
16/05/2019

PROMOZIONE. FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli domenica a Tolentino

TOLENTINO. Sarà dunque il Della Vittoria di Tolentino, domenica alle ore 16,30, ad ospitare l'atto finale della stagione di Promozione. In campo la finalissima playoff, protagoniste Vigor Senigallia e Atletico Ascoli, arrivate al secondo posto dei rispettivi gironi. In palio il pass diretto per il campio...leggi
14/05/2019

UFFICIALE. Il Castelbellino ripartirà da Maurizio Mariotti

CASTELBELLINO. La stagione del Castelbellino si è conclusa con l'eliminazione alle semifinali play-off di Seconda Categoria D contro la Falconarese. La società ha già iniziato a programmare il prossimo percorso ufficializzando il nome del nuovo allenatore. Si ripartirà da Maurizio Mariotti (foto), 45 anni originario di Fano,...leggi
10/05/2019

PRIMA CATEGORIA: a 180' dalla fine tanti verdetti ancora da emettere

Centottanta minuti alla fine dei campionati di Prima categoria, mancano insomma due gare alla fine della stagione regolare e molti sono ancora i verdetti da emettere. Proviamo a riassumere brevemente quanto si prospetta nei prossimi due infuocati fine settimana che, per regolamento, vedranno la disputa delle gare tutte alle ore 16,30 del sabato. ...leggi
08/05/2019

UFFICIALE. Si separano le strade tra l'Osimana e Roberto Mobili

OSIMO. Dopo una stagione e mezza, termina con un 9° posto nel campionato di Promozione A l'avventura di Roberto Mobili (foto) sulla panchina dell'Osimana. Ad annunciarlo è la stessa società attraverso un comunicato ufficiale.  "Termina il percorso giallorosso di Mr. Roberto Mobili. La Società ringrazia il Mr. per l...leggi
08/05/2019

In archivio la stagione dell'FC Osimo che guarda già al futuro

Va agli archivi il campionato di Seconda categoria girone D dove l'Fc Osimo della nuova dirigenza conquista un brillante settimo posto dopo un cammino altalenante con un girone di andata non proprio ottimale ed un girone di ritorno veramente da grande protagonista, tanto da sfiorare fino a tre giornate dal termine la qualificazione ai play-off sfumati per un nonnulla, ma che co...leggi
06/05/2019


I tifosi della Jesina decisi: vogliono la conferma di Davide Ciampelli

JESINA. I tifosi della Jesina hanno scelto. Di ritorno dalla trasferta con la Sangiustese, sui muri dello stadio comunale “Pacifico Carotti” gli sportivi di fede leoncella hanno affisso uno striscione a caratteri cubitali: “Primo obbiettivo Jesina, Ciampelli in panchina”.Davide Ciampelli, l’allenator...leggi
06/05/2019

Super Valdichienti Ponte: al "Del Conero" arriva il Titolo Regionale

ANCONA - Continua la festa del Valdichienti Ponte che, dopo il salto in Eccellenza, centra la vittoria del Titolo Regionale di Promozione. La squadra di mister Giandomenico compie l'impresa superando l'Anconitana allo stadio "Del Conero" per 2-1. Vantaggio firmato da Lattanzi alla mezz'ora con un tiro da oltre trenta metri che ...leggi
05/05/2019

Derby-spareggio con 1.000 spettatori: Largo Europa hurrà!

JESI. Mille spettatori per una partita di Terza categoria. Potere di un derby-spareggio giocato allo stadio "Carotti" di Jesi tra l'Aurora Calcio Jesi e il Largo Europa Luciano Bocchini che valeva un posto in Seconda categoria. A vincere è stato il Largo Europa (foto), 1-0 il risultato finale e promozione nella categoria superiore per i ragazzi di mister Paolo F...leggi
04/05/2019

SECONDA CATEGORIA. Un sabato di passione per 38 squadre

Sono arrivati alla fase decisiva i campionati di Seconda categoria che, dopo la fine della regular season, disputano gli spareggi decisivi per mantenere la categoria, oppure salire in quella superiore. Girone A – Qui la situazione è abbastanza definita: Osteria Nuova promossa in Prima categoria e Vadese in attesa di conoscere la vincente de...leggi
03/05/2019


Due ex Jesina centrano la promozione in Serie C

Anche a Jesi e Chiaravalle si festeggia la promozione in Serie C di Como ed Arzignano, salite nello stesso giorno tra i professionisti con una giornata di anticipo sul calendario. Merito dei “nostri” Alessandro Gabrielloni e Guido Parasecoli. Per i lariani (Serie D girone B) si tratta di un ritorno nel calcio che conta, dove mancavano dalla stagione 201...leggi
29/04/2019

Le Torri: pareggio all'esordio per il nuovo tecnico Lorenzo Ciattaglia

La 30^ giornata di Prima Categoria ha resgistrato l'esordio in panchina con Le Torri Castelplanio di Lorenzo Ciattaglia (foto), arrivato in settimana al posto di Scortichini. Il tecnico dopo l'ultima esperienza con l'Ilario Lorenzini Barbara, dove ha vinto un campionato di Promozione, riparte dalla Prima Categoria con l'obiettivo di trascinare la sua n...leggi
26/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08108 secondi