Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ECCELLENZA, cambia tutto: sarà un campionato a 18 squadre anche se...

Al momento 34 giornate e 4 retrocessioni: può sperare nel ripescaggio in D la Jesina ma difficile poi pensare ad un girone a 17. Si pescherebbe dai playoff di Promozione

  Scritto da La Redazione il 28/05/2018

Al momento 18, difficile (anzi assai improbabile) che sia a 16 squadre. Non diamo numeri a caso ma questo è il nuovo profilo dell’Eccellenza edizione 2018-2019, con alcuni punti da chiarire. Fatali le tre retrocessioni dalla D di squadre marchigiane e anche l’eliminazione del Porto D’Ascoli dagli spareggi nazionali con il Classe. Numero di squadre che fisiologicamente aumentano anche se il quadro sarà più chiaro e definito a partire dai prossimi giorni.

LA SITUAZIONE. Diciotto dunque sono le squadre al momento consapevoli di essere in Eccellenza: 12 confermate dello scorso anno, 3 retrocesse dalla D e 3 promosse dalla Promozione (dopo Portorecanati e San Marco Lorese la terza arriverà dallo spareggio playoff). Rispetto al campionato appena concluso aumenteranno le giornate che passeranno a 34, un mese esatto in più da giocare e non sono da escludere turni infrasettimanali da sempre proco graditi. Potrebbe cambiare anche il meccanismo playoff e playout ma qui si attendono ovviamente conferme e ufficialità e per il momento basta osservare quanto avvenuto in passato quando l’Eccellenza era a 18 squadre. Potrebbero essere 4 le squadre retrocesse, due dirette e due dai playout per un totale di 6 squadre coinvolte nella lotta alla salvezza. Basta guardare a quanto avvenuto questa stagione nei campionati di Prima categoria B e C, sarà un profilo del tutto simile.

LE POSSIBILI VARIABILI. Spesso molto è legato alla possibilità delle retrocesse di chiedere la riammissione in D. In questo l’unica a poter sperare è la Jesina con la nuova società che ha preannunciato novità a breve e l’immediata richiesta di riammissione in D. Chance sono ottime considerando il bacino d’utenza, l’impianto e la storia del club oltre al piazzamento finale. Fuori dai giochi il Monticelli (che ha usufruito del ripescaggio di recente) e quasi del tutto il Fabriano Cerreto: potrebbe presentare domanda ma, essendo retrocesso direttamente, la sua posizione sarebbe estremamente bassa in graduatoria. Può sperare solo la Jesina che, in caso di riammissione, “lascerebbe” una Eccellenza a 17. Cosa accadrebbe? Difficile stabilirlo: la logica parla di un campionato a 18 squadre con un ripescaggio che andrebbe a completare il quadro e da regolamento questo andrebbe alla squadra perdente lo spareggio playoff di Promozione, salvo diversa comunicazione. C’è anche un precedente di una Eccellenza a 17 squadre, con un turno di riposo: ma non fu esperimento particolarmente gradito alle società e non solo. Sarà un'altra estate caldissima, tra domande di ripescaggio, graduatorie e ricorsi. 

ECCELLENZA 2018-2019

1 - Porto D’Ascoli
2 - Atletico Gallo
3 - Tolentino
4 - Atletico Alma
5 - Forsempronese
6 - Biagio Nazzaro
7 - Grottammare
8 - Porto Sant’Elpidio
9 - Urbania
10 - Camerano
11 - Marina
12 - Pergolese
13 - Jesina
14 - Monticelli
15 - Fabriano Cerreto
16 - Portorecanati
17 - San Marco Lorese
18 - Vincente spareggio playoff Promozione

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,97018 secondi