Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


ECCELLENZA. Nubifragio a Fano: sospesa Atletico Alma - Marina

All'inizio del secondo tempo il Sig. Castelli di Ascoli Piceno ha preso la saggia decisione

ATLETICO ALMA-MARINA sospesa definitivamente al 2’ st per campo impraticabile (ris. 1-1)

ATLETICO ALMA: Tavoni, Urso, Bernacchia, Sassaroli, Anastasi, Orazi, Marongiu, Enchisi, Cinotti, Saurro, Zepponi. A disp.: Cavalletti, Duranti, Scrilatti, Grossi, Torcoletti, Duro, Benvenuti, Mazzarini, Damiano. All. Manuelli.
MARINA: Castelletti, Ribichini, Maiorano, Rossetti, Marini, Simone, Ripanti, Nacciariti, Gioacchini, Noviello (14’pt Gagliardini), Carsetti. A disp. Recanatesi, Paci, Tereziu, Gregorini, Santini, Gabrielloni, Fabretti, Bassotti. All. Malavenda.
Arbitro: Castelli di Ascoli Piceno
Reti: 13’pt rig. Noviello, 31’ pt Cinotti.
Note: partita sospesa definitivamente al 2’ della ripresa per campo impraticabile. Ammonito Ripanti; angoli 1-6. Diluvio incessante per tutto il primo tempo.

FANO- Alla fine, saggiamente, il migliore su di un campo quasi subito al limite dell’impraticabilità per la tanta pioggia, poi via via impraticabile davvero, diventa l’arbitro, sign. Castelli di Ascoli Piceno che dopo appena un paio di giri di lancette nella ripresa, a riflettori accesi, con il triplice fischio manda tutti a casa, decretando la fine di un match “irreale”. Una partita sin lì in equilibrio (malgrado il campo…) nel punteggio con le reti siglate da Noviello su penalty al 13’ per un mani in area fanese, svantaggio rattoppato poco oltre la mezzora da Cinotti abile ad infilzare Castelletti con un preciso rasoterra dal cuore dell’area. Partita poi sospesa e rinvita, da rigiocarsi a data da destinarsi, probabilmente nel cuore di una prossima settimana. Si inizia che già piove e non poco. Il Marina deciso a continuare il suo bel percorso, Atletico Alma sempre alla ricerca del primo successo casalingo stagionale (sin qui tre pareggi). Acciaccato e in panchina su un fronte, quello fanese, bomber Damiano (tre gol in casa del Marina in Coppa), tra i più motivati su sponda ospite l’ ex Carsetti. Parte bene il Marina di Malavenda che colleziona un pugno di insidiosi calci d’angolo in avvio e sugli sviluppi di uno di questi al 13’ trova la deviazione di mano di un difensore fanese, per Castelli è rigore che Noviello trasforma e subito dopo , per infortunio, alza bandiera bianca. La reazione fanese al 26’ con un tiro di Zepponi che sibila sopra la traversa. Al 31’ l’Atletico Alma trova il pari al culmine di una veloce ripartenza con Cinotti che ben servito in area trafigge con un rasoterra Castelletti. Squadre al riposo in parità. Si riprende col cielo che riversa gìù quanto più non potrebbe, riflettori accesi, campo allagato, appena due giri di lancette e Castelli si fa consegnare il pallone e con il triplice fischio decreta la fine di una partita che da lì in poi sarebbe divenuta inverosimile.

(Simone Tallevi)

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Luca Morra torna al San Biagio

OSIMO. Inizia in anticipo il mercato di riparazione del San Biagio. La squadra, falcidiata dagli infortuni, sta trovando non poche difficoltà nel campionato di Prima Categoria e la società è costretta a correre ai ripari. Il primo rinforzo di questa sessione invernale è già stato comunicato ed è quello di Luca Morra (fo...leggi
22/11/2018








Jesina ko in casa: a fine partita giocatori a rapporto dai tifosi

JESI. Dopo tre risultati utili consecutivi la Jesina incappa in un brutto stop al "Carotti" contro l'Avezzano.Ad un primo tempo equilibrato, fa da contraltare una ripresa dove gli ospiti passano subito in vantaggio su rigore. Sterile la reazione dei leoncelli, con l'Avezzano che raddoppia nel finale.Sconfitta che ci può stare, ma a fine partita i gioca...leggi
19/11/2018








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 3,74461 secondi