Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Fermo


Bomber Raffaeli: "Riparto dalla Grottese...dove tutto è cominciato"

Dopo 21 anni l'attaccante torna nella squadra che lo aveva lanciato. Il suo attaccamento alla casacca giallorossa resta lo stesso

GROTTAZZOLINA. Si dice spesso che fare gol è come andare in bicicletta, una volta che hai imparato saprai farlo per tutta la vita. Questo esempio, crediamo calzi a pennelo per uno degli attaccanti più prolifici del panorama dilettantistico regionale. Parliamo di Simone Raffaeli (foto), una sentenza nell'area di rigore, che da questa stagione, alla bella età di 39 anni, ha deciso di rimettersi ancora una volta in discussione.

“Pensavo di chiudere la carriera alla Palmense dove ho disputato le ultime 4 stagioni condite da oltre 60 reti tra Coppa e Campionato e dalla conquista della Promozione nell'ultimo anno – ci confessa al telefono il bomber – per vari motivi abbiamo capito, sia io che la società, che non ci fossero le condizioni per andare avanti e senza problemi abbiamo preso altre strade. Anzi voglio approfittare dell'occasione per fare un sincero in bocca al lupo alla mia ex squadra per questo suo esordio in un campionato così importante”.

Quando si viene da una grande vittoria è normale che in estate il telefono squilli spesso: “Non credevo di avere ancora un numero così elevato di estimatori, effettivamente dopo la fine del campionato tante squadre mi hanno contattato, alcune con progetti anche molto interessanti. Alla fine ho deciso di accettare la proposta della Grottese, una società alla quale sono rimasto profondamente legato e nella quale ho ritrovato tanta gente che per la mia carriera è stata importante”

In effetti la storia di Raffaeli a Grottazzolina è piuttosto interessante: “Arrivai 21 anni or sono, ero un diciottenne di belle speranze, smanioso di ritagliarsi uno spazio nel calcio dilettantistico. La Grottese è stato il mio trampolino e non ho mai dimenticato quella esperienza, anzi ho conservato dentro di me sempre un ricordo starordinario e in estate quando ci siamo sentiti non ho saputo resistere al richiamo della foresta”.

Negli anni sono cambiate tante cose anche in seno alla società giallorossa, ma alcuni punti fermi restano ben saldi: “Il primo contato è stato con mister Michele Moscetta che oltre ad essere un caro amico è un tecnico di valore che stimo molto, inoltre mi ha fatto molto piacere l'interesse diretto manifestato dall'attuale presidente Simone Brancozzi, vero motore della società e grande conoscitore del mondo del calcio. Infine mi ha commosso la vicinanza e l'attaccamento del padre di Simone il mitico Gilberto Brancozzi, un uomo che davvero ha scritto le pagine più belle di questa società e che si è speso per me in maniera incredibile. Potendo contare sul sostegno di questi personaggi, la scelta della Grottese è stata una cosa naturale”.

Raffaeli potrà aiutare senza alcun dubbio la Grottese a raggiungere i suoi obiettivi: “Sono arrivato qui con gandi motivazioni, ho trovato un ambiente sano con ragazzi validi e motivati. Lo scorso campionato la Grottese ha guadagnato una salvezza piuttosto tranquilla, lavoriamo per cercare di fare meglio. Sappiamo che non sarà facile, la stagione è impegnativa e le avversarie sono tutte molto preparate, ma vedo nei ragazzi la voglia di migliorarsi e di dare il massimo, stiamo crescendo ed i primi risultati non devono trarre in inganno. Io cercherò di dare tutto me stesso, mettendo a disposizione la mia esperienza e...speriamo qualche gol. Voglio aiutare questi ragazzi e questa società, siamo un giusto mix di esperienza e gioventù, a mio parere abbiamo le carte in regola per dire la nostra". Insomma...la Grottese c'è e ci sarà! Parola di bomer.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Solidarietà: la CPP Amandola dà un calcio alla disabilità

Dopo la consegna di uova di cioccolato ai bambini ricoverati all’ospedale ‘Mazzoni’ dello scorso campionato, quest’anno la CPP Amandola si è resa protagonista di una raccolta fondi in favore dell’associazione "La Meridiana", da anni schierata a sostegno di persone con disabilità.Tale realtà asco...leggi
22/04/2019

JUNIORES. Impresa del Montegiorgio: vince...senza portiere!

MONTEGIORGIO. Vittoria che ha del clamoroso da parte della Juniores Nazionale del Montegiorgio. I rossoblù vincono per 1-0 contro il Matelica senza un portiere da schierare dal primo minuto. I rossoblù hanno difeso il vantaggio, arrivato al 3' min...leggi
19/04/2019

IL LUTTO. P.S.Elpidio piange la scomparsa di Gianni Cognigni

PORTO SANT’ELPIDIO. In lutto il calcio elpidiense che nelle ultime ore ha perso la figura storica ovvero Gianni Cognigni (foto). Una autentica icona del calcio elpidiense, memoria assoluta di tutte le vicende calcistiche dei biancoazzurri, da sempre nel cuore della società Porto Sant’Elpidio fin dagli anni 60. A lung...leggi
17/04/2019

Lorenzo Romanelli: "Monterubbianese, orgoglioso di te comunque vada!"

MONTERUBBIANO. Si avvia verso la fase decisiva il campionato di Prima categoria dove mancano 5 gare alla fine di una stagione che, nel girone D, è ancora tutta da definire. Al primo posto la Monterubbianese che, appaiata dall'AFC Fermo, nelle giornate che mancano proverà a portare a termine un'impresa tanto bella, quanto imprevedi...leggi
16/04/2019

Davide Cintio: "Mandolesi centra il suo obiettivo e punta quota 40"

PORTO SAN GIORGIO. E' arrivata con due giornate d'anticipo la salvezza della Umberto Mandolesi, neo promossa nel girone G della Seconda categoria. Centrato quindi con sufficiente sicurezza, l'obiettivo che la giovane società sangiorgese si era dato ad inizio stagione. A risultato ormai acquisito abbiamo tentato un bilancio con l'allenatore biancazzurro ...leggi
09/04/2019

Super Minnucci: rientra dopo 10 anni e para un rigore decisivo!

TORRE SAN PATRIZIO-MONTE SAN PIETRANGELI. Vittoria importantissima nell'ultima di campionato per il Monte e Torre, nel girone C della Prima categoria. La compagine di mister Daniele Aria ha superato una delle grandi favorite di questo torneo, ovvero il Corridonia, con una rete di Croceri. Ma al di la del successo, pur importantissimo, la notizia del gio...leggi
08/04/2019

Gobbi: "Una Futura 96 grintosa e determinata verso la salvezza"

CAPODARCO DI FERMO. Un successo ottenuto con il cuore, quello della Futura 96 contro l’Atletico Ascoli domenica scorsa. Sotto di una rete a metà del secondo tempo, la squadra di mister Stefano Cuccù ha avuto una brillante reazione, riuscendo nel finale a capovolgere la situazione. “Abbiamo disputato una partita quasi esemplare, per concentrazione e det...leggi
04/04/2019

Verdecchia: "Dopo la salvezza per il finale c'è anche la Pinturetta"

PORTO SANT’ELPIDIO. Doveva essere una stagione dedicata al rinnovamento, ad assorbire senza grossi traumi una dolorosa retrocessione, invece a 7 gare dal termine del campionato di Prima categoria – girone C, la Pinturetta naviga a ridosso della zona play off, di una classifica che deve ancora dire molto. “Obiettivamente ci sono tutte le condiz...leggi
03/04/2019

Monturano Campiglione: "L'arbitro di sabato? Comportamento indecente"

MONTE URANO – Alza la voce il Monturano Campiglione e lo fa dopo la sconfitta rocambolesca in quel di Montalto, arrivata di misura, in un pomeriggio decisamente storto e non solo dal punto di vista tecnico. A rimarcare il punto di vista della società è il direttore sportivo Giuseppe Sfredda che racconta quan...leggi
02/04/2019

Parla Cipolletta: "Scommetto sulla salvezza della mia Palmense"

In pochi avrebbero scommesso sul pareggio in trasferta della Palmense con la capolista Valdichienti Ponte. Men che meno dopo la doppietta messa a segno da Castellano, che aveva consentito ai padroni di casa di portarsi sul 2 a 0. E invece la squadra fermana nell’ultimo quarto d’ora è riuscita a riequilibrare le sorti dell’incontro con le reti di Marsili e Mattioli. ...leggi
02/04/2019

Il Piane MG si separa da Gianluca Fratini: arriva Giuseppe Malloni

MONTEGIORGIO. Torna in pista uno dei tecnici più esperti del panorama calcistico del territorio. Dopo l'esonero di Gianluca Fratini, la società del Piane MG ha affidato la panchina a Giuseppe Malloni (foto). Le ultime esperienze dell'allenatore fermano sono state in Promozione con il San Marco Servigliano ed in Prima Categoria con Petrito...leggi
02/04/2019

Arriva la matematica: la Sangiorgese retrocede in Prima categoria

PORTO SAN GIORGIO. La sconfitta subita nella tana del Potenza Picena per 1-0 consegna la matematica retrocessione in Prima categoria con tre turni d'anticipo alla Sangiorgese. Irrecuperabile ormai un posto per i play-out che dista a ben 12 punti con soli 9 a disposizione. Una retrocessione fortemente condizionata dagli eventi del mese novembre, con le tre sconf...leggi
01/04/2019

DESTINI INCROCIATI. Ancora Minnozzi VS Adami sulla via della Serie D!

Lo scorso anno si giocarono il passaggio in Serie D fino all’ultima giornata. Quest’anno hanno fatto il bis ma a parti invertite. Strana storia quella degli attaccanti protagonisti del big match di domenica tra Tolentino e Porto Sant’Elpidio: parliamo di Matteo Minnozzi e Gianluca Adami. Il...leggi
29/03/2019

Fine settimana ricco: possibili verdetti dall'Eccellenza alla 2^ cat.

Il prossimo fine settimana potrebbe riservare dei verdetti definiti nei campionati dilettantistici marchigiani. Di seguito il riassunto delle varie combinazioni possibili: In Serie D il Matelica, a -4 dal Cesena a sei giornate dalla fine, deve vincerle tutte e sperare che i romagnoli perdano almeno quella più tosta, a Notaresco il 18, e qualche altro punto qua e ...leggi
28/03/2019

I marchigiani Khailoti e Raccichini in finale al Torneo di Viareggio

MACERATA. In corso la finale del Torneo di Viareggio tra Bologna e Genoa. Grossa soddisfazione per il movimento calcistico regionale, visto che nelle file delle due finaliste stanno giocando due marchigiani: il difensore maceratese Omar Khailoti (foto) e il portiere fermano Matteo Raccichini. Il difensore centrale si è mess...leggi
27/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05324 secondi