Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


PROMOZIONE B: Domenica per 6 squadre sarà il "Derby Day"

Il calendario propone: HR Maceratese-Civitanovese; Chiesanuova-Aurora Treia e Sangiorgese-Palmense

Nel campionato di Promozione girone B la prossima giornata di campionato potremmo tranquillamente battezzarla come “Derby Day” infatti sono ben 3 le gare che metteranno di fronte delle squadre che per motivi storici e geografici sono molto vicine.

Partiamo dal confronto più inconsueto per questa categoria, un HR Maceratese – Civitanovese che rinverdisce i fasti di incontri vissuti in ben altre categorie. Due città divise sportivamente da una fiera rivalità, ed indicate alla vigilia del campionato come le grandi favorite per la vittoria finale. Al momento la situazione è meno rosea di quanto ci si aspettasse, entrambe infatti dopo 3 giornate, navigano in fondo alla graduatoria con un solo punto e sono chiamate a dare una scossa alla loro stagione, se non vogliono perdere troppo terreno dalla vetta. L'HR Maceratese, falcidiata da diversi infortuni, già nella trasferta di Montalto ha dato confortanti segnali di risveglio, ancora più evidenti nella vittoriosa trasferta di Coppa di ieri sera a Chiesanuova. Mister Moriconi ed i suoi ragazzi sono chiamati ad un ulteriore passo in avanti, potendo contare anche sul fattore campo, assolutamente non trascurabile in queste gare. Dal canto loro i rossoblu civitanovesi, pagano forse oltre misura, il profondo rinnovamento dell'organico e il non sempre facile inserimento di tanti ragazzi stranieri in rosa. Prevedibili anche le difficoltà iniziali di mister De Filippis, che sta facendo un pochino fatica a calarsi in una realtà completamente nuova. Da questo punto di vista, il rinnovato sostegno della società, nel tentativo di ricompattare l'ambiente, potrebbe avere effetti positivi, che se verrano trasferiti sul campo potrebbero dare la scossa definitiva alla compagine del presidente Profili.

Non meno sentito il confronto tra Chiesanuova e Aurora Treia, due realtà del Comune di Treia, da sempre divise dal punto di vista sportivo. Il Chiesanuova arriva al confronto guardando tutti dall'alto di una classifica che la vede al vertice dopo le prime 3 gare. I ragazzi di mister Fondati sembrano aver fatto tesoro delle esperienze degli ultimi anni e anche grazie ad una campagna acquisti, fatta di pochi elementi mirati, la squadra pare aver trovato una quadratura importante, che potrebbe lanciare il Chiesanuova tra le grandi protagoniste della stagione. Sul versante Aurora si viaggia in classifica con soli 2 punti in meno dei rivali e l'inizio di stagione è comunque confortante. Confermato in panchina mister Passarini, che già nel finale dello scorso anno aveva portato una ventata di novità, la squadra sembra aver ripreso il discorso da dove lo aveva interrotto la scorsa stagione. Impianto collaudato, poche novità e soprattutto un Roman Chornopyshchuk che continua a metterla in rete con straordinaria regolarità.

Il derby in assoluto più nuovo è quello tra Sangiorgese e Palmense, due compagini che pur non avendo una rivalità alle spalle, avendo giocato quasi sempre in categorie differenti, sono davvero vicinissime da un punto di vista geografico. Pur appartenendo a due comuni diversi (Porto San Giorgio e Fermo), gli impianti sportivi delle due società sono a meno di 1 Km. l'uno dall'altro e chiaramente la gara, pur senza avere un phatos straordinario, è certamente molto sentita. La Sangiorgese che in estate ha cambiato società ed in pratica tutta la rosa, allenatore compreso, è una realtà tutta da scoprire. Le prime gare di campionato hanno detto che la squdra è forse ancora un pochino indietro da un punto di vista fisico, ma presenta delle qualità notevoli a livello individuale. Composta quasi esclusivamente da calciatori argentini, la compagine nerazzurra, una volta completa e pronta fisicamente, potrebbe essere una delle grandi sorprese del torneo. La matricola Palmense che si affaccia quest'anno al campionato di Promozione, probabilmente sperava di avere in classifica qualcosina in più dei 2 punti che conta attualmente. La squadra di mister Cipolletta sta forse pagando un piccolo pedaggio alla categoria, ma nelle gare fino ad ora disputate ha dimostrato di aver un potenziale interessante e di essere completa in tutti i reparti. Superato il primo approccio, non dovrebbe avere problemi a mantenere una categoria importante come la Promozione.

In definitiva 3 gare molto suggestive, nelle quali come sempre in questi casi, il risultato vale davvero doppio e dove è previsto il sostegno di un pubblico appassionato e numeroso. Speriamo domenica sera di raccontare ai nostri utenti delle partite davvero ben giocate e ricche di emozioni.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Ufficiale da Petritoli: Il nuovo tecnico è Luigi Bugiardini

PETRITOLI. Arrivano le attese novità dal Petritoli che in settimana si era separato dal tecnico Paolo Armini. Questo il testo del comunicato diramato dalla società nella giornata di oggi:"L'Asd Petritoli annuncia l'inizio della collaborazione con mister Luigi Bugiardini (foto) che subentra al dimissionario Paolo Armini, cui vanno ...leggi
17/11/2018

Fabrizio Grilli: "Il Montottone ha tutto per essere protagonista"

MONTOTTONE. Un girone G di Seconda categoria nel quale si comincia a delineare una classifica che vede il Montottone tra le sicure protagoniste, specie dopo la rotonda vittoria contro il Petritoli. Alla guida dei gialloblu del presidente Poloni, da questa stagione troviamo Fabrizio Grilli (foto), un uomo che non necessita certo di pres...leggi
16/11/2018

Ciccola: "Montegranaro di bravi ragazzi pronti ad essere protagonisti"

MONTEGRANARO. Sembra aver trovato il passo giusto il Montegranaro, nel girone E della Seconda categoria. Dopo un approccio stagionale che non era certamente stato dei migliori, con la sconfitta nel derby contro la Dinamo Veregra all'esordio, da alcune giornate la compagine gialloblu comincia a far vedere il suo potenziale: “Inizialmente abbiamo sofferto ...leggi
16/11/2018

UNA CITTA' IN LUTTO. Porto Sant'Elpidio piange Paolo Belgrado

PORTO SANT'ELPIDIO. Porto Sant'Elpidio piange Paolo Belgrado (foto). Aveva 36 anni. Dopo una prolungata malattia ieri sera è morto all’ospedale di Montegranaro, domani alle 10 i funerali alla chiesa della Santissima Annunziata in centro. Giovane papà affettuoso e sempre sorridente, Paolo lascia la moglie Arianna, una bimba di tre anni, i genitori e la sore...leggi
15/11/2018

Petritoli: Paolo Armini si è dimesso! Chi gli succederà?

PETRITOLI. Arriva la conferma ufficiale ai rumors degli ultimi giorni: Paolo Armini (foto) non è più l'allenatore del Petritoli. Questo il testo del breve comunicato della società diramato in mattinata: "La società ASD Petritoli 1960, partecipante al campionato di Seconda categoria girone G, comunica che Mister Paolo Armini ha decis...leggi
14/11/2018


Malaspina: "Per l'AFC Fermo avvio sofferto, ora ci stiamo adeguando"

FERMO. Dopo un approccio non facile al campionato di Prima categoria, la AFC Fermo può guardare avanti con rinnovato ottimismo. La pesante vittoria sul campo sempre difficile di Monsampietro, permette alla compagine fermana di compiere un balzo importante nella classifica del girone D, che ora comincia a farsi interessante. “Sapevamo di dover affro...leggi
15/11/2018

MERCATO. Alla Sangiorgese due giovani promettenti: Sane e Eguakun

PORTO SAN GIORGIO. Rinforza gli ormeggi la Sangiorgese che, reduce dalla prima vittoria in campionato, arricchisce la rosa di mister Buratti con altri due giocatori. Parliamo del centrocampista senegalese classe '99 Issa Sane (foto a sx), e dell'attaccante nigeriano classe 2000 Amadike Eguakun (foto a dx). Entrambi i ragazzi saranno disponibi...leggi
14/11/2018



Il Monte e Torre tenta la scossa e si affida a Daniele Aria

Il Monte e Torre tenta la scossa e si affida a Daniele Aria (foto), ex giocatore di Montottone e Sangiorgese (tanto per citare alcune squadre) e in passato allenatore dei settori giovanili. Aria subentra a Mauro Marsili: la scelta di separarsi è arrivata di comune accordo tra società e tecnico. Per il patron e vicepreside...leggi
13/11/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,49443 secondi