Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

MERCATO. Civitanovese: difesa bunker con Federico Franco

CIVITANOVA MARCHE. Dopo l’acquisto nei giorni scorsi di Iñaki Milanesi, terzino sinistro classe 1995 di nazionalità argentina, il quale ha avuto già modo di mettersi in mostra subentrando a Ferrari al decimo minuto della ripresa a Porto San Giorgio ed a Marino al 32esimo della sfida di domenica contro il Montecosaro, la Civitanovese puntella definitivamente la difesa con l’innesto di Federico Franco (foto).

Quello di Franco è un profilo di difensore che mancava alla formazione guidata da Marco Pennacchietti, perché l’organico rossoblù al momento prevedeva il solo Milanesi, appunto, che avesse come caratteristica predominante il fatto di essere mancino. Dunque, il 22enne argentino con passaporto italiano che si stava allenando in Lega Pro con il Rimini di mister Marco Martini, andrà a colmare un reparto che già contava Carafa, Armellini, Dutto, Marino, Martins, l’infortunato Filippini (per lui stagione finita) e il tuttofare Ferrari.
Federico Franco nella giornata odierna ha posto la sua firma sul contratto che lo legherà alla Civitanovese e già nella sfida di sabato a Treia potrà scendere in campo, da difensore centrale o da terzino sinistro, a seconda delle preferenze e delle necessità di mister Pennacchietti.

«L’arrivo di Federico Franco ci permette di colmare e al contempo migliorare il reparto arretrato – ha dichiarato il presidente della Civitanovese, Mauro Profili –. Avevamo bisogno di un giocatore come lui in modo tale da avere in rosa un difensore per ogni tipologia di modulo e ruolo. Franco è un difensore centrale mancino, ma può ricoprire anche la posizione di terzino sinistro, ruolo, questo, che per predisposizione naturale da quando non c’è più Lorite è prerogativa del solo Milanesi». Di fatto, anche Alvaro Muguruza ha salutato la compagine rivierasca: il difensore spagnolo classe 1997 ha preferito cercarsi una nuova sistemazione perché in maglia Civitanovese non trovava il giusto spazio.

«Per quanto riguarda l’acquisto di un attaccante – puntualizza il numero uno societario dei rossoblù – è doveroso precisare che in rosa sono già presenti diversi giocatori offensivi (Miramontes, Ribichini, Falkenstein, Garcia, Rodriguez, Galdenzi, Matteo Salvati ed il jolly Vechiarello, ndr). Abbiamo provato in tutti i modi a portare una prima punta di categoria superiore a Civitanova, ma non ci sono state aperture e di giocatori liberi da vincoli al momento non ce ne sono».

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,18980 secondi