Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Amandola, Forcese, il volley: la lunga giornata di Matteo del Colorado

Oltre alla gestione del suo locale, Ricciardi porta avanti diversi incarichi in ambito sportivo. Gioie e dolori, condivisi con la Signora Debora

COMUNANZA. Divide la giornata tra il lavoro nel suo locale: il Colorado Cafè di Comunanza e la passione per il modo dello sport. Parliamo di Matteo Ricciardi (nella foto con la moglie Debora), che svolge con grande competenza il ruolo di segretario con l'AS Amandola e con la Forcese, oltre ad essere il presidente della squadra di Pallavolo Femminile di Comunanza. Non deve essere facile portare avanti con profitto tutte queste mansioni, ma Matteo ci riesce perfettamente: “Io credo che in tutte le cose della vita, dal lavoro al tempo libero, il motore fondamentale di tutto sia la passione, quando c'è la passione anche la fatica o le delusioni passano in secondo ordine.”

Non solo passione, ma anche collaborazione e disponibilità dell'ambiente.
“Da questo punto di vista debbo ringraziare soprattutto mia moglie Debora che si sobbarca una grossa mole di lavoro nel nostro locale, per permettermi di portare avanti queste attività. E' ovvio che è fondamentale anche l'appoggio dei dirigenti dell'Amandola e della Forcese, che ringrazio per la loro incondizionata fiducia”.
Parliamo un pochino degli amaranto che dopo un buon avvio stanno scendendo in classifica.
“Una stagione iniziata sotto i migliori auspici, poi qualcosa nell'ambiente non ha funzionato al meglio e la settimana scorsa sono arrivate le dimmissioni di mister Marco Bucci. A succedergli è stato chiamato Fabrizio Ottavi, una bandiera del calcio amandolese che speriamo riesca a risollevare la situazione”.
L'approccio è stato sfortunato, ora vi attende la dura trasferta di Castignano.
“Domenica scorsa dopo un ottimo avvio la squadra si è spenta lentamente, paghiamo certamente le numerose assenze e sono convinto che una volta recuperati tutti gli effettivi, saremo ancora in lizza per un posto nei play off”.
Come ha recepito l'ambiente il cambio di guida tecnica?
“Da quanto ho potuto vedere molto bene, tra i tifosi in maniera fantastica, ma anche con il gruppo, il nuovo mister ha saputo subito toccare le corde giuste ed è stato accettato senza problemi. Le sue capacità sono indiscutibili e resto convinto che entro breve tempo ci possa essere anche un riscontro a livello di risultati”.
image host Gioie maggiori arrivano dal fronte Forcese.
“Siamo reduci da una vittoria importantissima contro la Maltignanese che ci ha permesso il sorpasso in classifica, ed ora siamo al secondo posto a 6 punti dalla capolista Monteprandone, che tra qualche gara sarà ospite a Force per la gara che probabilmente deciderà il campionato”.
Una stagione di assoluto rilievo, sta tornando la Forcese?
“Sta filando tutto nel migliore dei modi, merito di una dirigenza giovane e molto compatta che guidata dal presidente Acciaroli sta facendo tornare il grande entusiasmo a Force. Non dimentico il lavoro di un tecnico preparato e molto attento alle dinamiche del gruppo come Alfredo Sirocchi, una garanzia in questi campionati. Si è creato un feeling in tutto l'ambiente che lascia ben sperare per il futuro”.
Una squadra molto forte forte e compatta, ma anche delle individualità di assoluto rilievo.
“Chiaramente avere in organico un giocatore di gran lusso per la categoria come Cristiano Tofoni, aiuta molto. La sua è stata una scelta di vita, legata al lavoro e alla famiglia, ma è ovvio che ci fa enorme piacere che sia restato con noi. Nella gara contro la Maltignanese, la sua rete oltre a risultare decisiva, è stata la numero 100 in meno di tre anni, uno score che la dice lunga sulle sue potenzialità”.
Ora la città di Force si appresta a vivere un grande finale di stagione con la possibilità di lottare per il ritorno in Seconda categoria.
“Ci proveremo, anche se dovessimo farlo attraverso i play off non ci tireremo certamente indietro. C'è un pubblico sempre più numeroso ed appassionato che merita delle soddisfazioni anche per il suo comportamento. Anzi da questo punto di vista mi piace sottolineare un aspetto: Force è stato sempre un ambiente molto caldo, ebbene quest'anno tutti si sono comportati con grande sportività. Nessuna squalifica o multa derivante dal comportamento dei tifosi, dei dirigenti o dei calciatori, un motivo di orgoglio per tutto l'ambiente che sta crescendo parallelamente alla sua squadra”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Sirocchi: "Umiltà e passione le doti di una Jrvs che non molla mai!"

ASCOLI PICENO. Non molla di un millimetro la Jrvs Ascoli, che pur avendo abbandonato ormai da tempo la speranza di restare in Prima categoria, continua ad affrontare con grande impegno ogni avversario. Sabato scorso è stato il Real Virtus Pagliare a fare i conti con l'entusiasmo dei ragazzi ascolani che, contro ogni pronostico, hanno finito per imporsi p...leggi
25/03/2019

Del Gatto saluta: per la Rotellese finale di stagione in autogestione

ROTELLA. Cambio della guardia alla Rotellese (Seconda categoria – girone H), dove dura solo un mese e mezzo l'esperienza di Andrea Del Gatto alla testa della squadra. Per divergenze con società e giocatori, l'allenatore la scorsa settimana ha rassegnato le sue dimissioni dalla guida tecnica della compagine che sta faticosamente tentando di risalire dall'ultimo post...leggi
25/03/2019


San Marco-Tolentino: spavento e notte in Ospedale, ma ora Bruni è OK!

SERVIGLIANO. Ha passato la notte in Ospedale Fabio Bruni (foto), difensore della San Marco Lorese che ieri, durante la gara di campionato contro il Tolentino era uscito dopo aver subito un colpo alla testa. Riepiloghiamo brevemente i fatti: correva il 22' del secondo tempo, da pochissimo minuti il Tolentino si era portato in vantaggio con Strano, Bruni in percu...leggi
25/03/2019

Girolami: "Grande unità nei momenti difficili. Comunanza non molla!"

COMUNANZA. Non può considersi ancora fuori dalla zona a rischio, nel girone H della Seconda categoria, ma la situazione del Comunanza, dopo gli ultimi positivi risultati, volge decisamente al bello. Abbiamo fatto il punto della situazione co Alessio Girolami (foto), uno degli uomini di maggior classe ed esperienza nelle file dei...leggi
20/03/2019

Ludovisi: "Superata la fase peggiore, ora anche il Montalto c'è!"

MONTALTO DELLE MARCHE - Rialza la testa il Montalto che supera con autorità l'Aurora Treia e si rilancia nella corsa per la salvezza, nel girone B della Promozione. Due reti del bomber Dario Ludovisi (foto), ridanno fiato alle speranze dei giallorossi che ora sono a soli 3 punti dalla salvezza diretta. “Una vittoria meritata e mai in discu...leggi
19/03/2019


Gara non disputata in 3^ categoria: le precisazioni del Porta Romana

ASCOLI PICENO. In merito alla probabile sconfitta a tavolino che verrà decisa dal Giudice Sportivo, relativamente alla gara non disputata tra Porta Romana e Forcese (Terza categoria – girone H), riceviamo e pubblichiamo una breve precisazione della squadra ascolana. “Sabato scorso è successo qualcosa che sfugge al nostro contro...leggi
18/03/2019

COPPA MARCHE 3. L'Atletico Macerata ipoteca la qualificazione

Monteprandone - Atletico Macerata 0-2MONTEPRANDONE: Rossi, Infriccioli (57’ Scarpetti), Sciamanna (70’ Giuliani), Mozzoni, Scipioni, Pelliccioni, Dollani (63’ Nista), Camaioni, Veccia (88’ Piunti), Bruni (76’ Massa), Assennti. All.AdamiATLETICO MACERATA: Gattari, Rocchi, Cirilli, Gigli, Ortenzi, Lucentini, Aliberti (78’ Del Gobbo)...leggi
14/03/2019

Seghetti: "La Vigor Folignano può ancora dire la sua, mai arrendersi!"

FOLIGNANO. Non è ancora chiusa la stagione della Vigor Folignano, nel girone H della Seconda categoria. Reduce dalla rotonda vittoria contro la Rotellese la compagine di mister Francesco Seghetti (foto), non ha ancora perso le speranze di agganciare la zona play off. “Abbiamo vissuto un anno molto particolare &ndas...leggi
14/03/2019

PROMOZIONE B. Il Colli vince il recupero e vola al terzo posto

Palmense - Atletico Azzurra Colli: 0-2PALAMENSE: Osso, Giugliano, Gentile, Cocciaretto, Pagliarini (80' Fagiani), Cameli (46' Pelliccetti), Mauro (64' Osorio – 85' Iuvalè), Marsili, Rapagnani, Croceri, Frascerra. A disp. Ciarrocchi, Biancucci, Mattioli, Turhani. All. CipollettaATLETICO AZZURRA COLLI: Camaioni, Lombardi, Tommasi, Cucco, Stangoni, Croce, ...leggi
13/03/2019

MERCATO. L'Atletico Ascoli rinforza la difesa con Andrea Castellana

ASCOLI PICENO. Ha fatto il suo esordio in maglia bianconera una settimana fa in Coppa Italia contro l'Hr Maceratese ed é partito titolare nel derby di sabato contro l'Azzurra Colli. Si tratta di Andrea Castellana (foto), difensore classe 1996, nuovo innesto dell'Atletico Ascoli arrivato per dare una mano in vista di un duro finale di s...leggi
11/03/2019

AIAC Marche: una primavera ricca di iniziative ed appuntamenti

Proseguono a livello regionale le iniziative programmate dall'Associazione Italiana Allenatori Calcio (AIAC), presieduta nella nostra regione da Angelo Ortolani (foto), che ha riassunto in un breve comunicato i prossimi appuntamenti.- Pubblicato in Albo corso allenatori UEFA C che si svolgerà in Ancona dal 29 Aprile al 22 Giu...leggi
11/03/2019

Fulmine a ciel sereno a Comunanza: si dimette il presidente Tiburtini

COMUNANZA. Fulmine a ciel sereno in quel di Comunanza (Seconda categoria - girone H), dove nei giorni scorsi si è registrato un grosso scossone in seno alla gloriosa società dell’entroterra piceno. Il presidente Isidoro Tiburtini (foto) e l’amministratrice della società, la figlia Maria Rita, per ...leggi
07/03/2019

Carassai: autogestione dopo Santarelli. In difesa arriva Carrozzieri

CARASSAI. Dopo le dimissioni di mister Simone Santarelli la società del Carassai (Seconda categoria – girone G) per il finale di stagione opta per una sorta di gestione interna. Saranno i calciatori di maggiore esperienza a farsi carico della guida della squadra durante le gare, e si punterà sulla collaborazione da parte di tutto il gruppo per superare quest...leggi
07/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10559 secondi