Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Mister Fabrizio Ruggeri riporta il Vismara in Prima categoria

La vittoria contro l'Arzilla dà la matematica promozione alla squadra del quartiere pesarese. Il tecnico: "Orgoglioso di far parte del progetto, si è formato il giusto mix tra giovani e esperti"

L’allenatore pesarese Fabrizio Ruggeri (foto), chiamato dal Presidente Flavio Parlani, a rilanciare la squadra del Vismara, dopo la scelta dei vertici societari di ripartire dalla Terza Categoria, è riuscito a centrare in pieno l’obbiettivo della promozione in Prima categoria, con una cavalcata trionfale e matematica promozione con tre giornate d’anticipo dal termine del campionato, dopo la vittoriosa ultima trasferta in casa dell’Arzilla. 
VEDI LA CLASSIFICA DEL GIRONE B DI SECONDA CATEGORIA
Personaggio sempre determinato, combattivo e grintoso fin dai tempi in cui calcava i campi di calcio del territorio pesarese e romagnolo nel ruolo di centrocampista nelle varie categorie dilettantistiche centrando anche allora alcune promozioni. Ha iniziato la sua carriera da allenatore nelle giovanili del Real Montecchio con ottimi risultati, lanciando alcuni giovani del vivaio nelle varie formazioni di serie D e C nazionali. Quindi passava ad allenare le formazioni prima degli allievi e poi della Juniores del Vismara Calcio fino a vincere un campionato provinciale in quest’ultima categoria. Visti gli ottimi risultati ottenuti con i giovani, il patron del Vismara tre anni fa gli proponeva un progetto per riportare la società a disputare il campionato di Prima Categoria, da dove lui stesso era partito con la medesima società che allora si chiamava “Belligotti”.

"Sono molto orgoglioso di essere stato coinvolto in questo progetto - afferma lo stesso Ruggeri - in quanto comprendeva anche il coinvolgimento dei giovani del nostro vivaio e che io stesso avevo allenato e conoscevo molto bene. Nel primo anno abbiamo subito ottenuto la promozione nella Seconda Categoria e dopo una stagione di assestamento, con qualche aggiustamento nei vari ruoli in cui dovevamo avere più peso specifico, garantito poi con il ritorno di alcuni giovani di valore che dal nostro vivaio erano andati in prestito, nelle formazioni della vicina Romagna e l’arrivo di due o tre giocatori di categoria, fra i quali anche mio figlio Giacomo. Sono così stato messo nelle condizioni di plasmare un’ottima rosa, formata da ragazzi seri e coscienti dell’obbiettivo da raggiungere, pur essendo consapevoli che nel nostro girone vi erano altre formazioni sicuramente meglio attrezzate e con giocatori di valore. Durante la preparazione precampionato, ho capito che potevamo raggiungere l’iniziale obbiettivo, grazie all’ottima amalgama e sinergia che si era subito formata fra i ragazzi, elementi indispensabili per produrre dell’ottimo gioco".

"Sono fermamente convinto - conclude il mister - che il maggior punto di forza della mia squadra è derivato dal perfetto mix che si è formato fra i giocatori più esperti ed i più giovani, nonché dall’ottima organizzazione societaria del Vismara calcio ed a tal proposito ringrazio il Presidente Flavio Parlani ed i miei collaboratori dello staff tecnico: Marcello Righi, Cristian Amati, Cerreti Roberto, Sauro Zandri e Mauro Cucchiarini".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Il Vismara festeggia la Prima Categoria. Amati: "Presto le riconferme"

PESARO. Grandi festeggiamenti presso il ristorante “Alto Mare”, per tutta la società del Vismara Calcio, ai quali hanno presenziato il Sindaco di Pesaro Matteo Ricci, l’Assessore allo Sport Mila Della Dora, il Presidente del Comitato Regionale Marche F.I.G.C. Paolo Cellini, il Delegato ...leggi
14/05/2019

UFFICIALE. Giovanni Cornacchini guiderà il Bari anche in Serie C

Traccia il futuro il Bari. La società, dopo la vittoria del girone I di Serie D e l'immediato ritorno nei pro annuncia attraverso un comunicato il primo tassello in vista della prossima stagione, quello del rinnovo con il tecnico fanese Giovanni Cornacchini (foto): "Il presidente Luigi De Laurentiis è lieto di comunicare che è ...leggi
10/05/2019

PRIMA CATEGORIA: a 180' dalla fine tanti verdetti ancora da emettere

Centottanta minuti alla fine dei campionati di Prima categoria, mancano insomma due gare alla fine della stagione regolare e molti sono ancora i verdetti da emettere. Proviamo a riassumere brevemente quanto si prospetta nei prossimi due infuocati fine settimana che, per regolamento, vedranno la disputa delle gare tutte alle ore 16,30 del sabato. ...leggi
08/05/2019


SECONDA CATEGORIA. Un sabato di passione per 38 squadre

Sono arrivati alla fase decisiva i campionati di Seconda categoria che, dopo la fine della regular season, disputano gli spareggi decisivi per mantenere la categoria, oppure salire in quella superiore. Girone A – Qui la situazione è abbastanza definita: Osteria Nuova promossa in Prima categoria e Vadese in attesa di conoscere la vincente de...leggi
03/05/2019

PROMOZIONE: l'ora dei verdetti. Per 10 squadre si decide la stagione

Fine settimana di verdetti nel campionato di Promozione, tra sabato e domenica si conosceranno le retrocessioni definitive in Prima categoria e le finaliste dei play off che potranno ancora sperare di salire nel campionato di Eccellenza. Girone A – Nel raggruppamento settentrionale già definita gran parte della situazione con l'Anconitana v...leggi
03/05/2019

San Costanzo: medaglia ai giocatori e targa a Camilloni e Giacomoni

Grande festa ieri sera presso la Locanda La Cerasa dove tutta la società US San Costanzo si è ritrovata per festeggiare la brillante stagione che ha portato alla vittoria del campionato di Seconda categoria girone C.Il Presidente Antonio Calabrese ha preso la parola per complimentarsi con tutto il gruppo, in primis con mister Cristiano Pu...leggi
29/04/2019

Falco Acqualagna: esonerato Bellagamba, panchina a Dante Ciglic

ACQUALAGNA. Una decisione che arriva dopo il ko subito per 4-0 domenica in casa di una diretta concorrettente per la salvezza come la Maior. La Falco Acqualagna (Prima categoria girone A) ha comunicato ufficialmente l'esonero del tecnico Alberto Bellagamba cui vanno i ringraziamenti per la professionalità dimostrata. La scelta del s...leggi
29/04/2019


COPPA MARCHE 1. Rigori decisivi. Il K-Sport Azzurra supera il Muccia

Muccia – K-Sport Azzurra: 3-4 d.c.r. (0-0)MUCCIA: Palanca, Massei, Innocenzi, Toma, Trabalza, Ferri, Dibra, Gentili (35’ Santoni), Fede, Zaccheo, Caporali. A disp. Rocchi, Rossi, Albano, Alfani, Piermarini. All. Paolo RossiK-SPORT AZZURRA: Pigliapoco, Liera, Baldini, Mazzoli, Pangrazi, Bellucci, Pagnini, Bartolini, Piermaria (50’ Rossi Alessandro),...leggi
20/04/2019

COPPA MARCHE 2. La Vadese si impone sul Piceno Utd e alza la Coppa

Piceno United – Vadese: 5-6 d.c.r. (2-2)PICENO UNITED: De Vecchis, Viviani, Valente, Vespa, Spaccasassi, Loreti, Ciannavei (84’ Virgulti), Bernardini (71’ Guerrieri), Panichi, Fulvi, Lappani. A disp. Argilli, De Carolis, Ewerard Weldon, Muccichini, Cittadini. All. AzzanesiVADESE: Fini, Fraternali, Vlavonou, Zaaraoui, Maciaroni, Bel...leggi
20/04/2019

Giovanni Cornacchini centra il successo con il Bari: è Serie C

Il Bari di mister Giovanni Cornacchini (foto) e del presidente Luigi De Laurentiis (figlio di Aurelio) vince il girone I di Serie D e conquista la promozione in Serie C con due giornate di anticipo grazie al successo esterno sul Troina e alla concomitante sconfitta della Turris contro la Palmese. “Sono contento, vincere non &egra...leggi
19/04/2019

Urbania: bomber Pagliardini vede quota 100

URBANIA. Gli sono rimasti due gol e poi saranno 100 per l'attaccante Filippo Pagliardini (foto), alla sua ottava stagione con l'Urbania: "L'obiettivo primario erano i playoff - dice al Corriere Adriatico - ma sono molto contento dei gol. L'obiettivo delle 100 reti? Mancano tre partite e penso ci possa riuscire. A inizio stagione a dire la verit&agr...leggi
16/04/2019

Fraternali, Mancioli e Fodaroni 15 anni dopo nel trionfo di Apecchio!

Gli anni passano, l'amicizia resta. Ecco tre ragazzi che cresciuti calcisticamente nelle fila del Tiferno Castello dopo 15 anni si ritrovano insieme a lottare e vincere per la squadra del loro paese, Apecchio, volata in Seconda categoria.I tre sono Fraternali Luca, Mancioli Matteo e Fodaroni Davide...leggi
15/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08962 secondi