Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Lettera all'Amministrazione Comunale: "Aiutate l'ASD Porto Potenza"

Alcuni appassionati sottolineano la situazione di precarietà del calcio portopotentino, sparando a zero su dirigenza e stato delle infrastrutture

PORTO POTENZA PICENA. La Redazione di Marcheingol.it riceve e pubblica la seguente lettera, scritta da alcuni appassionati dell'ASD Porto Potenza e rivolta all'Amministrazione Comunale per protestare contro i disastri sportivi, gestionali e tecnici dell'attuale dirigenza.

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI POTENZA PICENA
e p.c. ALL’ AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Con la presente si vuole sottoporre all’attenzione di Codesta Spett.le Amministrazione Comunale la situazione di grave disagio ed incuria in cui si viene a trovare il calcio a Porto Potenza Picena, una piazza storica per il movimento calcistico regionale e che forse in questi anni ha raggiunto il suo punto più basso, un punto che non è più tollerabile da chi ha a cuore le sorti di questo sport ed è consapevole della sua importanza in termini sociali ed aggregativi per tutta la comunità; la recentissima retrocessione della prima squadra in Seconda Categoria (la terza in appena cinque anni) non è che la punta dell'iceberg di una situazione per certi versi grottesca e paradossale figlia di una gestione approssimativa e poco chiara da parte dell’attuale dirigenza.

Il settore giovanile, tanto decantato dall’attuale gruppo dirigenziale all’atto del suo insediamento, versa in uno stato comatoso che ha indotto tantissimi genitori a portare i propri ragazzi in realtà limitrofe ben più solide e brave a lusingare e “vendere” i propri servizi; è vero che questo trend era già cominciato da diversi anni ma l’attuale società non ha fatto nulla per invertire la rotta, anzi l’ha accellerata. A parte qualche piccola soddisfazione dovuta più alla tenacia di alcuni genitori ed allenatori ostinati che, da soli, hanno fatto più del loro dovere, per il resto il movimento calcistico giovanile vive una grave depressione con squadre ridotte all’osso che in alcuni casi non hanno nemmeno finito il campionato (vedi la Juniores).

A tutto ciò  si aggiunga la precarietà con cui versano le infrastrutture comunali gestite dall’ASD Calcio Porto Potenza. Il campo sportivo e le strutture annesse versano in un situazione disastrosa senza che si sia mai intervenuto per realizzare interventi manutentivi e migliorativi; eppure l’Amministrazione Comunale elargisce ogni anno migliaia di euro per la gestione di queste strutture, giusta convenzione Rep. 3084. Viene lecito chiedersi se gli Uffici Comunali competenti abbiano mai verificato e constatato, tramite normali ispezioni e sopralluoghi, in che stato versino il terreno di gioco, gli spogliatoi, le docce, i vari locali presenti quali quello adibito a segreteria, a biglietteria ecc. ecc.; e come vengano effettivamente spesi i soldi pubblici che il Comune elargisce a fronte della convenzione sopra menzionata.

In una situazione normale e logica, una dirigenza come quella attuale, portata avanti da pochissime persone, di fronte ad una serie innumerevole ed evidente di fallimenti e delusioni, avrebbe rassegnato le dimissioni o chiesto il supporto di altri cittadini volenterosi; invece no. Si va avanti con presunzione e pressappochismo dimostrando una chiusura totale alla realtà circostante e, soprattutto, si scivola sempre più in basso. Eppure Porto Potenza è una realtà brillante e vitale,  tantissime persone hanno a cuore le sorti del movimento calcistico e vorrebbero fare qualcosa per risollevarlo, ripartendo completamente da zero e dal basso, con un settore giovanile degno di portare il nome dei giovani di Porto Potenza in giro per le Marche. Con questa lettera si vuole far presente all’Amministrazione Comunale che c’è chi vuole del bene al calcio portopotentino e vuole fare qualcosa per risollevarlo, ripartendo dai giovani ed eventualmente da una categoria che possa permettere a tanti ragazzi del posto di giocare e divertirsi a Porto Potenza e non altrove. Le potenzialità umane ed economiche ci sono ma per mettere in atto questa inversione di rotta occorre la collaborazione dell’Amministrazione Comunale che abbia il coraggio di far gestire le strutture comunali alle persone giuste e non si renda corresponsabile di questo immobilismo ed apatia che hanno regnato in questi ultimi anni.

Purtroppo questa è la cruda realtà e così stanno le cose. Per questo chiediamo un incontro con la S.V. ed eventualmente i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale per chiarire ancora meglio quanto scritto e per farci conoscere. Vogliamo riportare il calcio a Porto Potenza al livello che la nostra tradizione merita, un settore giovanile che sia invidiato da tutti per serietà, organizzazione e competenza, ciò che tanti genitori a Porto Potenza ci stanno chiedendo. Ed ancora strutture funzionanti, pulite ed ospitali, dirigenti all’altezza della situazione, sempre presenti e pronti a risolvere i vari problemi. Vi facciamo presente che, se questa nostra missiva non avrà riscontro, saremo costretti a renderla pubblica tramite stampa per soddisfare e far conoscere ai tanti cittadini che ce lo chiedono come stanno le cose ed il perché di questo totale abbandono. L’occasione è gradita per fare i complimenti a Lei ed al Suo staff per l’ottimo risultato ottenuto alle recenti elezioni amministrative del 26 maggio. Vi auguriamo un buon lavoro. In attesa dell’incontro richiesto, porgiamo cordiali saluti.
PORTO POTENZA PICENA, lì 01/06/2019

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Ha senso giocare così la Coppa? La riflessione dell'Atletico Macerata

Oggi, Mercoledì 16 Ottobre, l’Atletico Macerata farà visita alla Sefrense per la prima gara del secondo turno di Coppa Marche Seconda Categoria, all’improbabile orario ufficiale delle 15:30. Ma facciamo un passo indietro: la Coppa Marche è l’antipasto della stagione regolare, con dei costi accessibilissimi...leggi
16/10/2019

Fontinovo: "Montemilone Pollenza brava ad affrontare le difficoltà"

POLLENZA. Vittoria in rimonta nell'ultima di campionato, nel girone C della Prima categoria, e secondo posto in classifica per il Montemilone Pollenza. I 12 punti dopo le prime 5 giornate, la dicono lunga sul potenziale della compagine gudata da Marco Fontinovo (foto), che abbiamo avuto il piacere di sentire telefonicamente. ...leggi
16/10/2019

MERCATO. Sangiustese, ufficiale il tesseramento di Lorenzo Bambozzi

Dopo aver effettuato tutta la preparazione ed essersi allenato in pianta stabile fino ad ora insieme ai ragazzi di mister Stefano Senigagliesi, è arrivato il tesseramento ufficiale alla Sangiustese per il centrocampista Lorenzo Bambozzi.Classe 1994, nell’ultima stagione al Matelica, dove però due gravi infortuni al ginocchio ne hanno s...leggi
15/10/2019

Francesco Fede: "Il Sarnano sta crescendo. Mi fido di questi ragazzi"

SARNANO. In linea con gli obiettivi, la primissima parte di campionato per il Sarnano nel girone F della Seconda categoria. Sia pure con qualche difficoltà i biancazzurri di mister Francesco Fede (foto), marciano a buon ritmo e possono vantare dopo 5 turni un bellissimo zero nella casella delle sconfitte. “...leggi
15/10/2019

Pierantoni: "Vigor Montecosaro lavora per trovare i giusti equilibri"

MONTECOSARO. Avvio di stagione positivo per la Vigor Montecosaro nel girone E del campionato di Seconda categoria. Reduce da una dolorosa retrocessione, la squadra giallorossa si sta calando al meglio nel nuovo torneo. Abbiamo fatto delle valutazioni insieme all'allenatore Gregory Pierantoni (foto). “...leggi
15/10/2019

Conti: "Montefano per la salvezza. Mastronunzio ci aiuta a crescere"

MONTEFANO. Un avvio di stagione significativo per il Montefano che, lo scorso anno di questi tempi, pagava lo scotto del noviziato nella massima categoria regionale. L'avvento in attacco di un ex professionista del valore di Mastronunzio, la conferma del blocco storico e la crescita complessiva di tutto l'ambiente, di questo e di altro abbiamo parlato con il direttore sportivo...leggi
14/10/2019

Pioraco con la piccola Cate. Intero incasso devoluto in beneficenza!

PIORACO. Non solo calcio giocato per la società del Mancini Ruggero Pioraco che si distingue sul campo, partecipando con onore al girone C del campionato di Prima categoria ed è anche in prima fila per una iniziativa a scopo benefico, degna di grande considerazione. La società giallorossa ha infatti deciso di devolvere l'incasso del...leggi
14/10/2019


PROMOZIONE B. La Civitanovese esulta, la Palmense protesta. VIDEO

Civitanovese - Palmense: 2-1 CIVITANOVESE: Recchi, Negreti, Ferrari, Catinari (70’ Mercanti), Santoro, Smerilli Nicola, Galdenzi (46’ Falkenstein), Vechiarello, Carrion (70’ Salvati Matteo), Miramontes, Ribichini. A disp. Lorenzetti, Del Moro, Severini, Salvati Daniele, Maggi, Pistelli. All. De Filippis PALMENSE: Paolini, Iacopini (57’ Roscio...leggi
13/10/2019

Civitanovese, reclamo accolto: in Coppa con il Monturano si rigioca

CIVITANOVA MARCHE. Dovrà essere ripetuta Civitanovese - Monturano Campiglione, gara di andata degli ottavi di Coppa Italia Promozione. La Corte Sportiva d'Appello Territoriale ha accolto il reclamo presentato dai rossoblù, inizialmente puniti con uno 0-3 a tavolino per responsabilità oggettiva nel guasto dell'impianto di illuminazione prima dell'inizio dell...leggi
11/10/2019

Antonio Pantanetti: "Sangiustese a Civitanova Marche? Mi sento morire"

MONTE SAN GIUSTO. A volte capita di vedere squadre di calcio “obbligate” a chiedere ospitalità altrove in quanto i loro impianti non sono a norma per la categoria di appartenenza. Quello che è successo alla Sangiustese, emigrata l’estate scorsa a Civitanova Marche, è quanto meno singolare, perché il Comunale...leggi
10/10/2019


Poggi: "Montecosaro progetto duro e affascinante. Ragazzi splendidi"

MONTECOSARO. E' arrivata nell'ultimo fine settimana la prima vittoria stagionale per il Montecosaro, nel girone B del campionato di Promozione. La squadra di mister Emanuele Poggi (foto), ha superato in trasferta una diretta concorrente come la neo promossa Monterubbianese, togliendo finalmente quel brutto zero dalla classifica. ...leggi
09/10/2019

Raffaele Cerbone senza età: torna a segnare in Serie D a quasi 40 anni

MONTE SAN GIUSTO. A 39 anni e 11 mesi torna a timbrare il cartellino anche in Serie D. Niente male per Raffaele Cerbone (nella foto con il dg Cossu), attaccante tornato alla Sangiustese in questa stagione dopo l’esperienza con la maglia dell’Osimana lo scorso anno in Promozione. Un bomber senza età i...leggi
09/10/2019

COPPA ITALIA SERIE D. Il Tolentino espugna Montegiorgio e avanza

Montegiorgio - Tolentino: 0-2MONTEGIORGIO: Marani; Aloisi, Ceriani, Gnaldi, Silenzi (31'st Monti); Nasic, Santoro , Zancocchia (26'st Moreschini); Adusa (11'st Albanesi), Nepi (14'st Mennecozzi), Pampano (22'st Mejias). All. Baldassarri TOLENTINO: Bucosse; Ruggeri, Strano (29'st Marcantoni), Bonacchi, Cerolini; Capezzani (13'st Cicconetti), Severoni, Tortelli (16'st...leggi
09/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14509 secondi