Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


De Carolis: "Il Lama United non sarà una meteora in Prima categoria"

Avanti con il progetto per irrobustire squadra e società in vista di una stagione impegnativa, arricchita da ben due confronti stracittadini

CASTEL DI LAMA. Programmata per sabato 8 giugno la festa per storica promozione in Prima categoria del Lama United. Dopo una stagione vissuta intensamente, nel play-off la squadra di mister Poli è riuscita ad esprimere tutto il suo potenziale, meritando il salto di categoria. Abbiamo fatto un punto sul campionato con il direttore sportivo lamense Nazzareno De Carolis (foto), una delle colonne della società.

“La soddisfazione è grande, inutile nasconderlo, anche perchè il successo è arrivato al termine di un percorso accidentato, nel corso del quale abbiamo dvuto superare tante difficoltà. Oltre alle normali dinamiche di gioco – sottolinea il dirigente – abbiamo dovuto fare i conti con una serie, a mio avviso, incredibile di infortuni che per larga parte della stagione ci hanno costretto ad operare in grande emergenza. E' capitato di andare a giocare delle partite in pratica senza poter fare delle sostituzioni, appena recuperavamo degli infortunati, ne avevamo altri che entravano in infermeria, una situazione difficile da affrontare. In quei momenti sono stati straordinari i ragazzi che non hanno mai mollato, eccellente il lavoro del mister e dello staff, bravi sempre a trovare le giuste motivazioni. Eravamo consapevoli di avere un organico all'altezza della situazione, ma il capolavoro è stato quello di continuare a credere in noi stessi anche quando le circostanze ci erano avverse. Per questo motivo – continua De Carolis – i successi, prima nel play-off del girone e quindi con Atletico Porchia e Cska Amatori Corridonia, sono stati accolti con grande entusiasmo e vissuti con grande partecipazione, pur avendo ancora alcuni ragazzi in tribuna con il gesso". image host
"La nostra è una piccola società che si sta strutturando per crescere e migliorare - puntualizza il diesse - questo salto di categoria ci riempie di orgoglio, ma non ci fa dimenticare tutto il lavoro che dovremo fare per disputare un campionato impegnativo come la Prima categoria. Sarà una stagione tutta da vivere, avremo ben due derby cittadini contro il Santa Maria e il Villa Sant'Antonio e naturalmente vorremmo arrivare preparati all'appuntamento, e comunque faremo di tutto per non essere una meteora in questo campionato. Il nostro programma intanto prevede per sabato prossimo una bella festa per celebrare degnamente la stagione appena conclusa, e successivamente inizieremo a pensare al futuro. In primis sentiremo il nostro allenatore Fabio Poli e valuteremo con lui la possibilità di proseguire il rapporto e quindi imposteremo il programma per muoverci sul mercato, senza dimenticare il progetto di irrobustire ulteriormente la nostra società. In vista dei festeggiamenti – conclude il diesse – mi corre l'obbligo di ringraziare il nostro starordinario presidente, i nostri appassionati tifosi e dal profondo del cuore un grazie particolarmente sentito a tutto lo staff tecnico, ed ai meravigliosi ragazzi che ci hanno fatto vivere questa indimenticabile avventura”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Seghetti: "Può starci anche il Maltignano in questa Seconda categoria"

MALTIGNANO. Un avvio difficile per il Maltignano al suo debutto nel girone H della Seconda categoria, anche se nelle ultime settimane si sta registrando un'inversione di tendenza, che lascia ben sperare per il futuro della squadra affidata da questa stagione a Francesco Seghetti (foto). “Quando si...leggi
22/10/2019

Montingelli: "Atl. Porchia ambiente straordinario. Vogliamo crescere"

MONTALTO. Con un organico piuttosto rinnovato e con qualche problema di organico legato ad alcuni infortuni, marcia comunque con un ritmo più che dignitoso l'Atletico Porchia, guidato quest'anno da un allenatore emergente come Maurizio Montingelli (foto). Allora mister partiamo da questo girone G della Secanda categoria, che camp...leggi
22/10/2019


Atletico Centobuchi, stoccata di Grillo: "Annullato un gol regolare"

"Meritavamo di vincere a Corridonia". Lo ammette il tecnico dell'Atletico Centobuchi Gennaro Grillo (foto) al Corriere Adriatico. "Ci hanno annullato un gol regolarissimo - sottolinea l'allenatore - sulla respinta del portiere Schiavi ha calciato al volo di destro e fa gol, ma la guardalinee ha alzato la bandierina per un fuor...leggi
22/10/2019

Novità all'Offida: panchina ad Alex Simoni, Minopoli resta il capitano

OFFIDA. L'Offida calcio comunica che Luca Minopoli, visto l'aumentare degli impegni professionali, ha deciso di rimettere nelle mani della società il mandato di tecnico della prima squadra, rimanendo però in organico come indiscusso capitano del team rossoazzurro, ed allenatore della squadra Juniores. Dopo un'attenta valutazione la dirigenza offidana ha deciso di ...leggi
22/10/2019


Aloisi: "Eccellenza dura. Il mio Colli sta acquisendo autostima"

COLLI DEL TRONTO. Uno dei risultati più interessanti dell'ultimo fine settimana in Eccellenza, è senza dubbio il successo dell'Atletico Azzurra Colli sul campo di un Montefano in grande salute. Una vittoria che rilancia la classifica della compagine picena, guidata da un grande ex calciatore professionista come Antonio Aloisi....leggi
21/10/2019

Calcio e disabilità: protocollo d'intesa FIGC - Comitato Paralimpico

Il mondo della disabilità entra a pieno titolo nell’attività della Federazione Italiana Giuoco Calcio. È questo il risultato del protocollo di intesa firmato tra FIGC e il CIP (Comitato Italiano Paralimpico), che si pone l’obiettivo di massimizzare le potenzialità di sviluppo del gioco del calcio da parte...leggi
18/10/2019

Filippini: "Promozione B stellare. Atletico Ascoli pronto a far bene"

ASCOLI PICENO. Indicata da tutti come una delle grandi favorite per la vittoria finale nel campionato di Promozione (girone B), sta mantenedo fede alle attese l'Atletico Ascoli, reduce da un pareggio sul campo sempre difficile del Portorecanati. Abbiamo provato insieme a mister Stefano Filippini (foto) a fare una prima valutazione sull...leggi
16/10/2019

Traini: "Obiettivo salvezza per l'Acquaviva ma si può far meglio!"

ACQUAVIVA PICENA. All'indomani del pareggio interno nel derby con l'Agraria Club, può contare 9 punti in classifica l'Acquaviva di mister Roberto Traini (foto), nel girone H della Seconda categoria. Il tecnico dopo una lunga carriera da calciatore ed alcune stagioni come assistente, una volta conseguito il “patentino&rdquo...leggi
16/10/2019

Dimissioni di Silvestri, la panchina del Real Virtus Pagliare a Coccia

PAGLIARE DEL TRONTO. Ancora un avvicendamento in panchina nel girone D della Prima categoria. Dopo l'approdo nella giornata di ieri di Attilio Pilone all'Azzurra Mariner, è di pochi minuti fa l'ufficializzazione del cambio in casa del Real Virtus Pagliare. In una riunione svoltasi nella serata di ieri il tecnico Elio Silvestri ha confermato le sue irrevocabili dimissioni...leggi
15/10/2019

Cambio sulla panchina dell'Azzurra Mariner: arriva Attilio Pilone

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Cambio della guardia sulla panchina dell'Azzurra Mariner, nel girone D del campionato di Prima categoria. La squadra rivierasca, dopo un deludente avvio di campionato ha deciso di separarsi dal tecnico Patrich Amadio ed affidarsi ad un profondo conoscitore della categoria come Attilio Pilone (foto). Il tecnico...leggi
14/10/2019

Stefano Funari show: 4 gol e Piceno United da vetta!

ASCOLI PICENO. Ha siglato un poker nel 5-1 del Piceno United all'Acquasanta e non è un attaccante vero. Stefano Funari (foto), centrocampista classe 1998, ex Atletico Ascoli e Ciabbino, è già a quota 7. "Gioco da mezzala ma vivo per il gol - racconta - è la prima volta che segno quattro reti in una partita e li dedico alla squad...leggi
14/10/2019

"Al mio Colli gli schiaffi iniziali sono serviti"

COLLI DEL TRONTO. Antonio Aloisi (foto) ha parlato così al Corriere Adriatico nell’intervista pubblicata nella giornata di ieri."Il punto ottenuto col Castelfidardo testimonia, oltre alla difficoltà di questo torneo, il fatto che stiamo crescendo sotto il profilo dell’atteggiamento mentale. Abbiamo tenuto botta a una squadra fortissima, destinata...leggi
11/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,30710 secondi