Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

"Eccellenza equilibrata senza l'ammazza-campionato". Parola di Izzotti

L'esperto tecnico fa le carte al massimo torneo regionale che parte il 15 settembre

Con Domenico Izzotti (foto), tecnico navigato e grande conoscitore del calcio marchigiano, proviamo a fare le carte alla nuova stagione di Eccellenza che parte il 15 settembre. "Non vedo un campionato con una squadra sicuramente vincente - sottolinea a Il Resto del Carlino - tutti possono pensare che l’Anconitana avrà vita facile ma ti posso assicurare che nel girone di andata almeno non sarà semplice. Mi rifaccio al passato: la Samb e l’Ancona soffrirono non poco nella prima parte di stagione e la Maceratese visse come la Fermana diverse stagioni qui prime di venirne fuori. C’è da fare i conti con un campionato sempre complicato e serve in certe piazze essere predisposti a pressioni importanti. Di fronte ci sono squadre solide, con tecnici validi e giocatori importanti anche perché, mancando la C2, tanti giocatori sono scesi sotto".

Quali le squadre destinate a stare in alto?
"Dico il Valdichienti che ha grande entusiasmo ma anche il Fabriano Cerreto che ha intrapreso un discorso diverso dal passato e il Castelfidardo che si sta attrezzando molto bene. Ci sarà sempre anche una outsider come il Porto Sant’Elpidio dello scorso anno. Ho visto la sfida tra Porto d’Ascoli e Atletico Azzurra Colli con quest’ultima che mi ha sorpreso in positivo per quanto mostrato contro una squadra che secondo me saprà essere protagonista: occhio al Colli che ha un entusiasmo incredibile per la prima volta in Eccellenza. Il Grottammare ad esempio ha un gruppo rodato che lavora con lo stesso staff da due anni mentre il San Marco ha un tecnico esperto di lungo corso come Morreale che saprà sicuramente incidere molto. Dopo le sofferenze dello scorso anno per entrambe, potranno sicuramente farne tesoro e migliorare il proprio rendimento".

E’ d’accordo sull’Eccellenza tutta alla domenica?
"Sì. La serie A regionale va vissuta nel giorno dedicato al calcio. Una decisione che condivido".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/09/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07425 secondi