Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Biagio Nazzaro, ripartenza ed entusiamo: "La storia non poteva finire"

A meno di due mesi dalla dolorosa retrocessione, la società sarà ai nastri di partenza nel prossimo campionato di Promozione con volti nuovi nel direttivo: dentro Cerioni e Tittarelli, Cesare Parasecoli confermato presidente. Panchina a Malavenda

CHIARAVALLE. Ore 18 di mercoledi 10 luglio 2019! Uno squarcio oltre le nubi nere e dense che si erano accalcate sulla Biagio Nazzaro dopo una retrocessione bruciante e massacrante. Un raggio di sole beneaugurante, porta dentro la sede della maggiore società di calcio chiaravallese, tanto ottimismo e alcune facce davvero nuove, anzi nuovissime per questa piazza. Il pubblico delle migliori occasioni e la stampa al completo, presenti tutte le testate di sport della provincia, a fare da corollario alla nascita della Biagio Nazzar SSD ARL, nuova denominazione registrata in lega il 3 Luglio. Daniele Tittarelli neo direttore tecnico e portavoce della società si incarica dell'apertura, presentando tutto il direttivo, ovviamente parlando anche degli assenti, giustificati per motivi di lavoro. Cesare Parasecoli Presidente, Lorenzo Parasecoli Dir. Generale, Euro Cerioni d.s, Carlo Andreoni, grande cuore rossoblù sempre presente, la vera storia della Biagio, sempre in segreteria e Luca Latini responsabile economico, oltre ovviamente ad un emozionatissimo Malavenda, nuovo allenatore.

Tittarelli passa la parola al presidente Parasecoli: "Sono rimasto con la speranza di tirare la fila a qualche appassionato, fortunatamente sono arrivati degli amici a darci una mano, ed ora possiamo dire di aver composto una bella squadra fatta di entusiasmo e voglia di fare". Lorenzo Parasecoli: "Sono stato assente cinque anni, sono stato presidente anche io ai tempi dei grandi campionati di Fenucci, poi anche per non stancare ho passato la mano a mio fratello Cesare che ha tirato fino ad ora. La retrocessione è stato un bagno di sangue ed ha distrutto il cuore di tutti, serviva una sferzata, eccomi pronto a ripartire". Euro Cerioni, ex presidente del Marzocca, squadra trascinata dalla Seconda categoria alla Promozione: “E’ stato Lorenzo Parasecoli a mettermi la pulce nell’orecchio per una eventuale collaborazione in seno alla Biagio, già aveva tentato cinque anni fa, allora ero impegnato altrove e non potevo, ma oggi sono pronto con tanta voglia di fare.” A seguire della conferenza le domande dalla stampa.

Quali sono le aspettative su questo rinnovato entusiasmo?
Parasecoli: “La retrocessione ci ha sconvolto inutile negarlo. Poi gli amici di sempre mi hanno spinto a non mollare, oggi con il senno di poi, sono contento, vedere qualche faccia nuova mi riempie di speranza".

Affronterete un campionato di promozione in cui almeno quattro squadre hanno effettuato acquisti disarmanti, quale sarà il campionato della Biagio, di transizione oppure ci sarà un tentativo di “ aggredire” almeno la griglia play off da subito? 
Cerioni: “Vogliamo far molto bene, non riusciamo a stabilire ora il punto d’arrivo, ma ci proveremo con tutte le forze".

Circolano dei nomi per la campagna acquisti, è possibile avere qualche anticipazione?
Titarelli: "Solo tra qualche giorno saremo in grado di sciogliere le riserve, poi vi faremo sapere tutto".

Infine brindisi beneaugurante, commenti e pronostici e un sipario con mister Giammarco Malavenda, cercando di capire la scelta di tornare a Chiaravalle: "Piazza prestigiosa, dove ho lasciato il cuore, Già nella partita di andata a Marina mi avevano commosso quando mi hanno chiamato sulla rete a battere il cinque. Ho cercato nuovi stimoli riaprendo un ciclo. Attaccamento e senso di appartenenza: punto su questo per ripagare i tifosi della Biagio, che sono un patrimonio di valore inestimabile. Speriamo di far bene.”   L’ultimo sguardo sotto lo stemma che capeggia sul muro ci dice 1922. No! Prossimi ai 100 anni di storia la Biagio non poteva morire per una retrocessione. Cento anni di storia meritano questo è altro.
(Aldo Nicolini)

Nella foto sopra (da sinistra): il segretario Andreoni, il d.s. Cerioni, il d.t. Tittarelli, il presidente Cesare Parasecoli, il d.g. Lorenzo Parasecoli e il responsabile economico Luca Latini

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




COLPO DI SCENA. Il Castelfidardo ritira la Juniores U19 Regionale!

Sarà con una squadra in meno il girone B del campionato Juniores U19 Regionale. Non farà infatti il suo esordio il Castelfidardo, che avrebbe dovuto disputare la seconda giornata contro il Fabriano Cerreto e la prima giornata a Montefano (programmata per il 30 settembre). I biancoverdi hanno infatti confermato il proprio riti...leggi
19/09/2019

Sassoferrato Genga, che salto: in due anni dalla Prima al 'Del Conero'

SASSOFERRATO. "Arrivare a giocare al 'Del Conero' in Eccellenza è la testimonianza del percorso importante svolto in questi anni". Simone Ricci (foto), allenatore del Sassoferrato Genga, sulle colonne del Corriere Adriatico non nasconde un pizzico di emozione in vista di domenica, quando la sua squadra sarà ospite dell'Anconitana...leggi
19/09/2019

Latini: "Bella vittoria ma non mutano gli obietti del Cupramontana"

CUPRAMONTANA. Parte sotto i migliori auspici la stagione del Cupramontana che dopo la sofferta salvezza della passata stagione, espugna all'esordio il campo della Castelleonese. Tre punti pesanti ed una prestazione di rilievo per una squadra partita con la speranza di non soffrire. Di questo e di altro abbiamo parlato con il direttore sportivo Claudio Latini ...leggi
18/09/2019

"FC Vigor Senigallia, la mentalità è giusta"

SENIGALLIA. Con la pacatezza che lo contraddistingue quando è fuori dal rettangolo verde, mister Massimiliano Guiducci (foto) commenta con parole positive la buona prestazione esterna con l’Atletico Azzurra Colli. Un 4-1 a firma Piegallini, Pesaresi, D’Errico e Carbonari che fa partire bene l’FC Vigor Senigallia in questo campionat...leggi
16/09/2019

Rimprovera un compagno imprecando: espulso! Il presidente: "Giusto"

E' un fatto curioso per le modalità, ma l'arbitro ha fatto bene applicando il regolamento. In Monsano - Castelbellino (Seconda categoria D) - terminata 1-1 - all'87' il direttore di gara ha espulso il portiere di casa Henry Orlandoni perchè aveva sgridato un suo compagno con tanto di imprecazione. Nessuna polemica da parte della formazione locale, così il p...leggi
16/09/2019

Loreto: l'Arcivescovo Fabio Dal Cin dà il via alla stagione agonistica

LORETO. Dal sagrato del Santuario con la cornice della suggestiva Piazza della Madonna, il C.S. Loreto si è presentato alla cittadinanza ed alle autorità cittadine, religiose e laiche. Una festa dello sport che si ripete ogni anno prima dell’inizio della stagione, all’interno degli eventi del settembre lauretano. La presentazione è iniziata con ...leggi
13/09/2019

Scatta il campionato e sono già 5 i campi indisponibili!

Si avvicina l'inizio del campionato 2019/20, e con l'approssimarsi del fine settimana vengono al pettine i primi nodi legati alla disponibilità degli impianti di gioco. Saranno infatti ben 5 le gare (1 di Promozione 1 di Prima e 3 di Seconda categoria) in programma tra sabato e domenica che sono state spostate, sia per l'indisponibilità degli impianti sia per l'ac...leggi
11/09/2019

"Il Cigno di Senigallia" fa sognare la Vigor...

SENIGALLIA. Denis Pesaresi (foto), soprannominato “Il Cigno di Senigallia”, si appresta a vivere la terza stagione di fila con la casacca della Vigor Senigallia. Domenica, grazie alla sua tripletta (vedi articolo), la Vigor...leggi
10/09/2019

"Insieme per fare grandi cose". L'Anconitana si presenta alla città

ANCONA. L'Anconitana si presenta ai tifosi: "Avanti dorici, insieme possiamo fare grandi cose". Sorrisi, strette di mano e un abbraccio finale, sul palco di pizza Roma, davanti agli ultras e alla platea biancorossa, a suggellare il patto di ferro tra l’Anconitana e il Comune. Il sindaco Valeria Mancinelli e il presidente Stefano Marconi...leggi
08/09/2019

Grande successo per il "Torneo del Centenario"

Va in archivio con grande successo il Torneo del Centenario che si è svolto nello scorso week-end, tra le cinque squadre marchigiane che compiono 100 anni nel 2019, ospite di rilievo la Junior Jesina "Scuola calcio Roberto Mancini" intitolata al C.T. della Nazionale di calcio italiana originario di Jesi. Cinque società nate nel 1919 (a rappresenta...leggi
06/09/2019

Anconitana, Visciano capitano: "Onorato da tanta fiducia"

ANCONA. Ivan Visciano (foto), centrocampista classe 1987 di origini campane, ha iniziato la sua seconda stagione con la cassa dell'Anconitana. E da quest'anno indosserà pure la fascia di capitano: "Sono onorato di avere così tanta fiducia, da società, staff tecnico e compagni di squadra". Idee chiare su mister Ciampe...leggi
06/09/2019

Maglie da calcio d'epoca esposte a Jesi

JESI. Avrà luogo a Jesi nel fine settimana 13 – 14 – 15 settembre una interessante mostra che stuzzicherà certamente la fantasia degli appassionati del calcio di ogni epoca. Presso il Palazzo dei Convegni di Jesi, Corso Matteotti 19, sarà infatti esposta al pubblico una collezione di maglie da calcio d'epoca. Un'inizia...leggi
04/09/2019

L'EX NON PERDONA. Sassoferrato Genga trafitto da Samuele Ruggeri!

FABRIANO. Il primo atto degli ottavi di finale di Coppa Italia Eccellenza tra Fabriano Cerreto e Sassoferrato Genga va in favore dei cartai. A decidere l'incontro due reti dell'ex, Samuele Ruggeri (foto), lo scorso anno decisivo nel raggiungimento della salvezza del Sassoferrato. L'attaccante classe 1993 ha segnato la prima rete dopo 2...leggi
02/09/2019

De Lucia: "Jesina sulla strada giusta per fare un buon campionato"

JESI. Difensore classe 1992, ex Martina Franca e Montegiorgio, Umberto De Lucia (foto) è stato uno dei primi tasselli della nuova Jesina. Per i leoncelli domenica (alle 15) al "Carotti" con la Recanatese c'è la prima di campionato. "Abbiamo lavorato tanto in questo mese, sotto l’aspetto mental...leggi
30/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,77731 secondi