Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

PROMOZIONE A. La Biagio Nazzaro batte il Mondolfo e diventa capolista

Biagio Nazzaro - Mondolfo 2-1
BIAGIO NAZZARO: Bolletta, D’Agostino, Stella, Arcolai, Giovagnoli, Mazzarini (64’ Brega), Giovannini (91’ Tehna Bias), Rossini (77’ Cecchetti), Gioacchini (85’ Terrè), Pieralisi, Santoni. (A disposizione: Marziani, Menotti, Gregorini, Parasecoli, Frulla). All. Giammarco Malavenda.
MONDOLFO: Petrini, Ricci, Perez De Vera, Brocca (88’ Litargirio), Carletti Orsini, Travaglini, Pacenti, Zandri, Bracci, Messina, Marconi (80’ Giacometti). (A disposizione: Prosperi, Polverari, Mencarelli, Nimis, Beta). All. Simone Sereni (squalificato), in panchina Michele Creatore.
ARBITRO: Denti di Pesaro.
RETI: 20’ Santoni, 25’ aut. Messina, 59’ Messina.
NOTE: ammoniti Travaglini, Stella e Rossini. Espulso Perez de Vera al 76’ per doppia ammonizione. Calci d’angolo: 4-6. Recuperi: 1’ e 3’. Spettatori 100 circa.

CHIARAVALLE (di Andrea Rossi) – La Biagio vince e si riprende la testa della classifica, faticando non poco per venire a capo del Mondolfo. Privo degli infortunati Alessandroni e Parasecoli (quest’ultimo in panchina solo per fare presenza), Malavenda riconferma l’undici vittorioso a Senigallia, con l’eccezione di Pieralisi, in campo dall’inizio al posto di Terrè, vittima di un lieve affaticamento muscolare durante la settimana. ​ L’inizio dei rossoblù è timido e il Mondolfo sembra più in palla: già all’8’ il temuto Bracci si trova nella condizione di pungere, ma al suo diagonale risponde alla grande Bolletta, deviando in angolo. La Biagio trova la prima incursione al 20’, letale per i granata: a conclusione di una manovra perfetta, Stella serve col contagiri un pallone invitante che Santoni, non certo un gigante, spinge dentro di testa alla sinistra di Petrini. Al 25’, a coronamento del primo tiro dalla bandierina per i rossoblù, Messina, in ripiegamento difensivo, trova lo stacco da bomber di razza, sbagliando però clamorosamente porta e portando la Biagio sul doppio vantaggio. Il Mondolfo torna pericoloso al 42’ ancora con Bracci, autore di un colpo di testa lievemente impreciso su corner calciato da Marconi.
Nella ripresa i rossoblù sembrano avere la gara in pugno. Al 1’ occasione sciupata da Mazzarini, il quale svirgola a centro aerea (anche questa azione era nata da palla inattiva), mentre al 3’ Pieralisi, direttamente da calcio di punizione, impegna severamente Petrini. Il Mondolfo riapre però inaspettatamente i giochi al 19’, minuto in cui Pacenti pennella la palla perfetta per Messina, che si fa perdonare l’autorete e con una perentoria incornata fa secco l’incolpevole Bolletta. Rinfrancati dalla marcatura, gli ospiti ci provano ancora al 25’, con una girata di Bracci respinta dal muro chiaravallese (infruttuosa la susseguente mischia dentro l’area piccola), poi l’espulsione comminata a Perez per doppia ammonizione al 31’ fiacca le speranze di pareggio dei granata.
Nella foto sopra: Elia Santoni della Biagio Nazzaro

Interviste post gara
“Mister Sereni, Mondolfo in palla fino al doppio vantaggio chiaravallese. Che è successo in quei minuti?”
“Abbiamo commesso due errori determinanti, che non si possono concedere a una squadra come la Biagio. Da un’errata uscita difensiva è nato il primo gol, mentre il secondo ce lo siamo fatti da soli. Nel secondo tempo abbiamo provato a spingere e abbiamo fatto la partita fino alla fine, anche se dovevamo essere più precisi in certi episodi determinanti. Comunque la squadra ha lottato fino all’ultimo e se giocheremo sempre così qualche soddisfazione riusciremo a torgliercela, soprattutto perché non tutti gli avversari sono la Biagio Nazzaro”.
“Ingenuo il ragazzino Perez in occasione dell’espulsione?”
“Sì, ma va compreso. Del resto il discorso sui ’00 e ’01 lo conosciamo tutti. Nel primo tempo si è comportato bene, nel secondo è andato un po’ in difficoltà e l’espulsione è derivata da un errore individuale, che ci può stare. I ragazzi devono lavorare per crescere”.

“Giammarco Malavenda, siamo di nuovo primi, ma quanta fatica…”
“Ogni giornata è dura e questo lo sapevamo. Oggi abbiamo incontrato una squadra molto pratica, che l’ha messa sulla forza fisica e nel primo quarto d’ora non ci ha permesso di ragionare. Poi abbiamo trovato il gol, nato da una bellissima manovra e abbiamo avuto fortuna nel raddoppio, che ci hanno regalato. Nel secondo tempo abbiamo subito la rete, senza rischiare poi più di tanto, ma certe partite bisogna chiuderle, soprattutto perché nessuna squadra ti concede più di tanto e oggi il Mondolfo l’ha dimostrato”.
“Con la Coppa alle porte e la trasferta di Osimo sabato prossimo (si giocherà domenica a Montefano solo se al “Diana” non sarà concessa l’agibilità, n.d.r.) è lecito attenderci un po’ di turnover?”
“Sì, anche perché devo tenere alto il ritmo di tutto il gruppo e ho bisogno di dare spazio a chi gioca un po’ meno ma si impegna sempre con la massima dedizione. Da ultimo, mi preme dedicare questa vittoria alla famiglia Pistoni. Non serve a niente, lo so, ma il mio pensiero è per loro, unitamente a tutto il mio affetto”.
Ci associamo anche noi alle parole del mister: Mario, Luana e Massimo Pistoni, colpiti da un gravissimo lutto familiare, sono simboli di tutta Chiaravalle, veri e propri rappresentanti dello sport in senso lato, soprattutto in merito all'eticità formativa ed educativa della pratica sportiva.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Loreto tira un sospiro di sollievo: squalifica ridotta a Monteneri

Il difensore del Loreto Matteo Monteneri (foto) squalificato dal giudice sportivo per 6 giornate dopo i fatti avvenuti durante l’incontro tra Loreto ed Atletico Ascoli del 5 gennaio scorso, ha visto ridurre le giornate di squalifica a 3 turni, oltretutto già scontati, quindi il forte difensore ritorna ad essere a disposizi...leggi
29/01/2020

PROMOZIONE A. La Filottranese non sbaglia: piegato il Mondolfo

Filottranese - Mondolfo 1-0FILOTTRANESE: Sollitto, Marino (51' Focante), Carnevali, Bonifazi, Dignani, Belelli, Strappini (90' Severini), Corneli, Moschini, Cercaci, Nitrati (51' Nicoletti Pini) A disp. Balianelli, Aquili, Ceci, Marconi, Santoni All. GiuliodoriMONDOLFO: Petrini, Zandri (88' Beta), Polverari (66' Ricci), Brocca (73' Fontana),...leggi
26/01/2020

ECCELLENZA. Derby vibrante ma senza reti tra Marina e Vigor Senigallia

Marina - FC Vigor Senigallia 0-0MARINA: Castelletti, Medici, Martedì, Rossetti (70' Simone), Marini, Baldi (60' Pigliapoco), Gregorini, Baldini, Pierandrei, Gabrielloni (70' Savelli Francesco), Ribichini. A disp. Casagrande, Maiorano, Droghini, Domenichelli, Bronzini, Bassotti. All. Nico MarianiVIGOR SENIGALLIA: Tavoni, Magi Galluzzi, Rotondo (80' Or...leggi
26/01/2020

PRIMA B. Villa Musone ok: Cupramontana al tappeto

Villa Musone - Cupramontana 2-1VILLA MUSONE: Martino, Camilletti, Marta, Morra, Carloni, Di Luca, Tonuzi (61' Giuliani), Carnevalini, Marziani (90' Severini), Bora (61' Marconi), Giammaria (83' Sbacco) A disp. Ortenzi, Fiengo, Leone, Prosperi, Ascani All. PassariniCUPRAMONTANA: Costarelli, Foroni, Serantoni, Pigliapoco, Alessandrini, Anibaldi (68' Gi...leggi
25/01/2020

PROMOZIONE A. Il Gabicce Gradara cade anche a Camerano

Camerano – Gabicce Gradara  2-0CAMERANO: Ruspantini, Stocchi, Campione, Marchionne (39’ st. Tombesi), Santini, Tantuccio, Giulietti (20’ st. Bucciarelli), Domenichetti, Carrion,  Simoncelli, Santoni (43’ st. Consolazio). A disp. Agarbati, Fabiani, Mosca, Severini, Cola, Maggi, Consolazio. All. TombesiGABICCE GRADARA:  Celato, C...leggi
25/01/2020

Marina-FC Vigor Senigallia: domenica un derby che vale doppio

SENIGALLIA. Marina - Vigor Senigallia vale doppio. Perchè è un derby. Perchè è tempo di tornare alla vittoria. Un lampo di Nacciarriti, grande ex proprio del Marina, ha fatto esplodere il Bianchelli una settimana fa. Un pareggio importante, utile ad evitare il quarto kappao consecutivo e soprattutto ha dimostrato che la Vigor c’è. La Vig...leggi
24/01/2020

UFFICIALE. Vigor Castelfidardo-Osimana si gioca ad Offagna

Arriva la fumata bianca sull'impianto che ospiterà la prossima giornata di Promozione tra Vigor Castelfidardo ed Osimana. Dopo che le questure di Macerata ed Ancona hanno respinto il "Gabbanelli" di Castelfidardo e il Comunale "Dell'Immacolata" di Montefano, è stato deciso di disputare la gara al campo "R. Vianello" di...leggi
24/01/2020



PROMOZIONE A. La Biagio Nazzaro torna in testa: Camerano ko

Biagio Nazzaro - Camerano 1-0BIAGIO NAZZARO: Bolletta, Mazzarini, Stella, Arcolai, Giovagnoli, Elia Santoni, Giovannini (81’ Pesaresi), Rossini (86’ Cecchetti), Gioacchini (76’ Pieralisi), Paialunga (60’ Parasecoli), Alessandroni (65’ Terrè). (A disp. Marziani, D’Agostino, Greg...leggi
19/01/2020

PROMOZIONE A. Olimpia Marzocca all'inglese contro la Filottranese

Olimpia Marzocca - Filottranese 2-0OLIMPIA MARZOCCA: Giovagnoli, Asoli, Moretti, Sanviti, Curzi, Montanari, Brunori (36’ st Bartoloni), Rossi, Roberto, Gresta (25’ st Canulli), Falcinelli (15’ st Pigini); a disp. Brunelli, Piangerelli, Santi Amantini, Clementi, Tomba, Di Leonardo All. Giuliani (in panchina Fizzardi).FILOTTRANESE: &n...leggi
19/01/2020

PRIMA B. Una rete e un punto a testa tra Falconarese e Villa Musone

Falconarese - Villa Musone 1-1FALCONARESE: Fabrizzi, Quercetti (65’ Gramazio), Biccheri, Marchetti (86’ Baldoni), Boria, Di Sabato, Serrani, Manoni, Portaleone (81’ Mansi), Tuzi (57’ Spinelli), Passeggio. (A disp. Giampieri, Fusco, Mazzarini). All. Bussoletti.VILLA MUSONE: Martino (57’ Ortenzi), Matteo Camilletti, Marta ...leggi
19/01/2020

PRIMA B. Il San Biagio stende lo Staffolo con un grande Gallina

San Biagio - Staffolo 2-1SAN BIAGIO: Pesce, Graciotti (60’ Cesari), Silvestrini, Gigante, Brandoni, Mandolini (67’ Mazzocchini), Degano, Aquilanti, Bojang (80’ Mihaylov), Gallina (84’ Socci), Pericolo. All. PaolettiSTAFFOLO: Aquilanti, Piccinini, L.Fabrizi (64’ Conte), Massei, Coltoreti, Fuoco, M.Fabrizi, Piersanti, Stor...leggi
18/01/2020


L'Anconitana vince ma non convince Marconi: faccia a faccia con Marino

L'Anconitana ha superato (1-0) il fanalino di coda Sassoferrato Genga, sono stati rosicchiati 5 punti al primo posto ma il presidente Stefano Marconi non è contento della squadra e a fine partita si è trattenuto negli spogliatoi con il mister Umberto Marino per circa un'ora. Un faccia a faccia lungo e piuttosto acceso, in cui...leggi
13/01/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,08559 secondi