Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Calcio PRO


<< precedente   successiva >>   

Il Fano batte il Forlì e resta in Serie C

FANO. Il Fano batte 2-0 il Forlì nella gara di ritorno dei playout della Lega Pro e mantiene così la Serie C. Subito a segno i granata in una delle ultime nove sfide, che hanno stabilito le altre nove retrocesse, oltre a Racing Roma, Ancona e Taranto, tutte ultime classificate. Tutto in novanta minuti anche per i granata, che al Mancini sono passati in vantaggio al 22’ con una rete di Ferrani nella gara di ritorno del girone B. Nel secondo tempo, al 9’, è arrivato anche il raddoppio firmato da Filippini, mentre il Forlì è rimasto in dieci dal 70’ a causa dell’espulsione di Ponsat. Il tecnico Agatino Cuttone ha così compiuto l’ennesima impresa della sua carriera: non è mai retrocesso in Serie C. Cuttone, 57 ...leggi
28/05/2017, La Redazione , Calcio PRO

ASCOLI, c'è il nuovo allenatore: arriva Enzo Maresca

ASCOLI PICENO. L'Ascoli ha scelto il dopo Aglietti: dopo una lunga e gloriosa carriera da calciatore Enzo Maresca (foto), 37 anni, inizia la sua avventura sulla panchina bianconera. Sarà il nuovo allenatore dell'Ascoli. Pochi mesi fa l'annuncio del ritiro: era il 10 febbraio. Intesa già raggiunta tra i bianconeri e l'ex centrocampista di Juventus, Piacenza, Fiorentina e Samprdoria, che per il momento verrà affiancato in panchina: Maresca non ha ancora il patentino. Sarà dunque un duo a succedere ad Aglietti, dopo la separazione arrivata a fine campionato tra l'Ascoli e l'allenatore toscano.  A dieci anni di distanza dunque ad Ascoli potrebbe ripetersi quanto accaduto con Marco Giampaolo, che all’epoca aveva come tutor Massimo Silva. Un nome...leggi
26/05/2017, La Redazione , Calcio PRO

Errori, papere, fischi, sospetti: ASCOLI, potevi chiudere meglio!

ASCOLI PICENO. Lascia l'amaro in bocca l'ultima partita della stagione dell'Ascoli. In uno stadio "Del Duca" stracolmo (7.128 spettatori, spettacolare coreografia in Curva Sud con lo striscione "Le stelle brillano soltanto in notte oscura"), i bianconeri, già salvi, perdono 2-1 contro la Ternana, che proprio ad Ascoli coglie la salvezza diretta davanti a 1.000 tifosi umbri. La vittoria della Ternana era data dai bookmakers a 1.67, il successo dell'Ascoli a 5. Via, e bianconeri in vantaggio all’8’ con un colpo di testa di Gigliotti su calcio di punizione di Almici. La Ternana trova il pareggio al 20’ con Avenatti e poi al 23’ il fattaccio: Falletti approfitta di uno svarione del portiere Riccardo Ragni (foto) - schierato al posto del titolare Lanni -, gli ...leggi
19/05/2017, La Redazione , Calcio PRO

Colpo a Bari: l'Ascoli è salvo!

La penultima partita del campionato di Serie B Bari - Ascoli finisce con la vittoria di misura del Picchio, vittoria che consegna la matematica salvezza alla squadra di Aglietti. Il gol della permanenza in cadetteria lo segna Tommaso Bianchi a metà primo tempo. Una gara non bellissima quella disputata dai bianconeri, ma dall’esito tremendamente importante. I 49 punti in classifica fanno stare tranquilli i piceni, anche in virtù dell’ultimo match di campionato giovedì 18 maggio al Del Duca contro la Ternana. Un’eventuale sconfitta contro gli umbri sarebbe infatti ininfluente ai fini della graduatoria ascolana. LA PARTITA. Mister Aglietti sceglie il 4-4-2. Lanni in porta. Difesa con Mogos, Augustyn, Mengoni e Mogos al posto dello squalificato Mignanell...leggi
14/05/2017, La Redazione , Calcio PRO

SORPRESA A MACERATA. Nuova proprietà: ecco Claudio Liotta

MACERATA. Tutto in pochi giorni. Prima la salvezza sul campo, poi i due punti di penalizzazione con deferimento per Spalletta e Siveri e infine il colpo di teatro odierno. Arriva il passaggio di proprietà della Maceratese che passa, per il 95% in mano a Spalletta, alla Mediterranea Metalli srl di Giugliano (Napoli) con rappresentante legale Claudio Liotti che diventerà il nuovo presidente della Rata. Il tutto è stato ufficializzato in mattinata. La firma sull'atto è arrivata lo scorso 21 aprile ma ancora non è stata trascritta. Non resta da vedere ora come il pubblico maceratese reagirà a questo ennesimo colpo di scena in una stagione senza dubbio molto intensa e complicata dal punto di vista societario. Obiettivo fissato dalla nuova società...leggi
26/04/2017, La Redazione , Calcio PRO

"La Maceratese ripiani i debiti o sarà Terza categoria"

MACERATA. Il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, dà l'ultimatum alla Maceratese. Se il presidente Filippo Spalletta o chi per lui non riuscirà a ripianare i debiti, che oramai superano il milione di euro, il sodalizio biancorosso sparirà dalla mappa calcistica. Come riporta il sito maceratese picchionews.it Gravina ha parole nette: “La società deve dimostrare di non avere debiti verso i propri tesserati, di aver pagato i contributi. Deve essere in regola con le norme collegate alle licenze nazionali, quello che noi chiamiamo fair play finanziario. Tutto deve essere fatto entro il 30 giugno”. Qualora la società non riuscisse ad ottemperare ai pagamenti dei debiti entro tale data, quale futuro si prospetta per la Maceratese? &ld...leggi
13/04/2017, La Redazione , Calcio PRO

Favilli in Nazionale! E' la prima volta per un giocatore dell'Ascoli

Per la prima volta un giocatore dell'Ascoli vola nella Nazionale maggiore. E' l'attaccante toscano di venti anni Andrea Favilli (foto), che lascerà oggi il ritiro romano dell’Under 20 per aggregarsi questa sera alla Nazionale maggiore del commissario tecnico Ventura per svolgere uno stage di due giorni a Coverciano. Domani e mercoledì la Nazionale sosterrà due sedute di allenamento nel centro tecnico fiorentino; subito dopo il rompete le righe e il rientro nelle rispettive sedi. Mister Ventura ha deciso di convocarlo al posto di Roberto Inglese, infortunato. "La notizia gliel’ho riferita io non appena terminato l’allenamento con l’Under 20 stamattina. Era al settimo cielo, mi ha risposto: ‘Stai scherzando?’”, racconta i...leggi
10/04/2017, La Redazione , Calcio PRO

Ascoli, all'ultimo secondo ci pensa Favilli. Col Frosinone è 1-1

ASCOLI PICENO. All'ultimo secondo, all'ultimo assalto, all'ultimo respiro. Il colpo di testa di Andrea Favilli regala all'Ascoli il pareggio contro la capolista Frosinone. Un punto che cambia poco la classifica sempre preoccupante dei bianconeri, ma che può essere decisivo nel morale di una squadra che con le unghie e con i denti vuole rimanere in serie B. Una partita giocata con il cuore dai ragazzi di Aglietti, che di fronte a una squadra fortissima hanno gettato il cuore oltre l'ostacolo. Due traverse, un gol regolare annullato a Orsolini per fuorigioco e infine la rete liberatoria mentre l'incerto arbitro Serra di Torino aveva già il fischietto in bocca per emettere il triplice fischio finale. Roba vietata ai deboli di cuore. Frosinone subito arrembante e dopo tre...leggi
08/04/2017, La Redazione , Calcio PRO

Fano: domenica col Mantova prezzi bassi per la salvezza!

#SALVIAMOCIUNITI Domenica contro il Mantova, la società granata ha deciso di abbassare i prezzi dei tagliandi di ingresso per favorire e incentivare la presenza di pubblico in una partita fondamentale (vedi classifica). Questo il dettaglio: Curva 5 euro + prev, Gradinata 10 euro + prev, Tribuna 20 euro + prev, Poltronissima 25 euro + prev. I ragazzi sino a 14 anni entrano gratuitamente, mentre dai 14 ai 18 anni la gradinata o la curva avrà un costo di 5 euro + prev. Il botteghino dello stadio aprirà alle ore 12. I punti di prevendita sono: Prodi Sport in Viale Piceno, Bar Giolla Via Castelfidardo, Polvere di Caffè via Bellandra. Info su www.almajuventusfano1906.com oppure 0721.828820....leggi
28/03/2017, La Redazione , Calcio PRO

Pagliari lascia, ma l'Ancona non perde tempo: nuovo tecnico De Patre

ANCONA. Dura appena un mese l'avventura di Giovanni Pagliari sulla panchina dell’Ancona: due pareggi contro il Santarcangelo in campionato e col Matera nel ritorno della semifinale di Coppa Italia Lega Pro, e quattro sconfitte contro Albinoleffe, Fano, Gubbio e nell’andata col Matera. Bilancio misero, Pagliari lascia. E intanto, dopo un incontro avvenuto questa mattina con l’allenatore Fabio Brini, le parti hanno deciso la rescissione consensuale del contratto che legava il tecnico all’U.S. Ancona 1905 anche per la stagione 2017/18. NUOVO TECNICO. L’U.S. Ancona 1905 comunica di aver affidato la panchina al signor Tiziano De Patre (foto), l’accordo su base annuale con opzione per il successivo. Tiziano De Patre, 49 anni, torna in biancorosso d...leggi
17/03/2017, La Redazione , Calcio PRO

<< precedente   successiva >>