Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Calcio PRO


<< precedente   successiva >>   

Pagliari lascia, ma l'Ancona non perde tempo: nuovo tecnico De Patre

ANCONA. Dura appena un mese l'avventura di Giovanni Pagliari sulla panchina dell’Ancona: due pareggi contro il Santarcangelo in campionato e col Matera nel ritorno della semifinale di Coppa Italia Lega Pro, e quattro sconfitte contro Albinoleffe, Fano, Gubbio e nell’andata col Matera. Bilancio misero, Pagliari lascia. E intanto, dopo un incontro avvenuto questa mattina con l’allenatore Fabio Brini, le parti hanno deciso la rescissione consensuale del contratto che legava il tecnico all’U.S. Ancona 1905 anche per la stagione 2017/18. NUOVO TECNICO. L’U.S. Ancona 1905 comunica di aver affidato la panchina al signor Tiziano De Patre (foto), l’accordo su base annuale con opzione per il successivo. Tiziano De Patre, 49 anni, torna in biancorosso d...leggi
17/03/2017, La Redazione , Calcio PRO

I tesserati della Maceratese: "A 3 mesi dalla fine solo uno stipendio"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei tesserati della società Maceratese 1922. MACERATA. “I calciatori e lo staff tecnico della S.S. Maceratese 1922 con il presente comunicato vogliono chiarire e porre in evidenza la loro attuale situazione; in oggi la società, a soli tre mesi dalla fine del campionato, ha corrisposto unicamente i compensi contrattuali fino alla mensilità di ottobre 2016.Tale circostanza coinvolge non solo i calciatori, ma altresì lo staff tecnico e tutte le persone che quotidianamente permettono il regolare svolgimento della normale attività di preparazione ed allenamento.Le ripetute promesse fatte nell’ultimo mese dai rappresentanti della società non hanno trovato alcun riscontro ed hanno determinato ulteriore t...leggi
14/03/2017, La Redazione , Calcio PRO

L'Ancona fallisce la finale di Coppa Italia

L'Ancona fallisce la finalissima di Lega Pro. Ancona e Matera sono scese in campo oggi al Del Conero per contendersi l'approdo alla finalissima della Coppa Italia di Lega Pro. All'andata il Matera vinse 1-0 sprecando due calci di rigore, nell'incontro di ritorno le due squadre hanno chiuso sul 2-2 dopo che l'Ancona, passata in vantaggio sul 2-0, ha assaporato per alcuni minuti la virtuale qualificazione alla finale, conquistata invece dal Matera. La squadra del tecnico Giovanni Pagliari (foto) - subentrato a metà febbraio a Brini - ora dovrà tuffarsi nel campionato per cercare di portare in porto la salvezza. Domenica di scena a Gubbio, in tre partite Pagliari ha raccolto solo un punto....leggi
08/03/2017, La Redazione , Calcio PRO

Samb in ritiro punitivo dopo la terza sconfitta di fila

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il presidente Franco Fedeli (foto) spedisce in ritiro la Samb. Dopo la terza sconfitta consecutiva rimediata domenica scorsa in casa con il Venezia, il patron romano prova a correre ai ripari e nei prossimi giorni la squadra rossoblù si allenerà a Roccaporena, in Umbria. «Per recuperare – specifica la Samb in una nota – la concentrazione necessaria al fine di preparare al meglio la prossima gara di campionato contro il Sudtirol. La formazione di Sanderra poi partirà direttamente alla volta di Bolzano». La Samb è sempre in buona posizione di classifica, ma ha perso quota rispetto al mese di novermbre, quando è stata anche prima in classifica, ora i rossoblù devono stare attenti a non uscire dalla zon...leggi
28/02/2017, La Redazione , Calcio PRO

Ancona, si cambia: via Brini, panchina a Giovanni Pagliari

ANCONA. Una lunga giornata quella in casa biancorossa che alla fine ha partorito l'avvicendamento in panchina. Dura appena 7 mesi il ritorno di Fabio Brini sulla panchina dell'Ancona: nessuna fiducia a tempo in vista della delicata sfida con il Santarcangelo. Si sceglie di cambiare e la scelta ricade su Giovanni Pagliari (foto). Tolentinate, un passato importante da calciatore a far gol con le maglie di Perugia e Maceratese su tutte. In panchina esperienze sempre a Macerata ma anche a L'Aquila e Foligno. Lo scorso anno il ruolo di vice in serie A con De Canio all'Udinese ed ora la nuova avventura in maglia dorica: obiettivo la risalita in zone meno tempestose della classifica. Il primo allenamento oggi sul sintetico di Offagna. ...leggi
14/02/2017, La Redazione , Calcio PRO

Svolta Ancona: Spadoni ds e Nacciarriti dg

ANCONA. Cambia il direttore sportivo dell'Ancona: la società dorica, attraverso i propri canali ufficiali, ringrazia infatti Adriano Ciardullo per l’attività svolta presso la società e comunica di aver consensualmente risolto il contratto con lo stesso, augurandogli le migliori soddisfazioni professionali. L’incarico di Direttore Sportivo va a Giulio Spadoni (foto), 50 anni, artefice della promozione in Lega Pro della Maceratese. L'incarico di direttore generale va invece a Marco Nacciariti: la società dorica rende altresì noto di aver accettato le dimissioni da Direttore Generale di Gianfranco Mancini che tornerà a seguire direttamente il Settore Giovanile della Società, come Responsabile dello stesso....leggi
09/02/2017, La Redazione , Calcio PRO

Ricorso accolto: la Maceratese si riprende un punto

MACERATA. Accolto il ricorso della Maceratese, torna un punto dei 3 di penalizzazione precedentemente inflitti dopo il ricorso da parte della società, rappresentata e difesa dagli avvocati Edoardo Chiacchio, Giancarlo e Massimo Nascimbeni che la società del presidente Filippo spalletta ringrazia per la proficua opera prestata. Il ricorso della Maceratese era avverso la sanzione della penalizzazione di tre punti in classifica inflitta, a titolo di responsabilità diretta ex articolo 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportivo in seguito al deferimento del procuratore federale per violazione degli articolo 1, bis, comma 1 e 10, comma 3 del Codice di Giustizia Sportivo da parte di Maria Francesca Tardella e Roberto Fioretti con delibera del Tribunale Federale Nazionale sezi...leggi
26/01/2017, La Redazione , Calcio PRO

Il Fano cambia: esonerato Cusatis, panchina a Cuttone

FANO. L’Alma Juventus Fano 1906 comunica di aver ufficialmente sollevato dal rispettivo incarico di allenatore della prima squadra Giovanni Cusatis a cui "vanno i più sentiti ringraziamenti per le doti umane e professionali mostrate in questi mesi". Contestualmente, la società rende noto che il nuovo tecnico della prima squadra sarà Agatino Cuttone (foto), che avrà il compito di raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla società ad inizio anno. Cuttone, classe 1960, ex calciatore di Serie A e B (Torino, Catanzaro, Cesena, Perugia), nelle ultime stagioni ha allenato il Santarcangelo, prima ancora San Marino, Modena, Benevento, Colligiana, Catanzaro, Gubbio, Giulianova, Gualdo, Cesena. ...leggi
23/01/2017, La Redazione , Calcio PRO

Ancona, in attacco arriva Michele Paolucci

ANCONA. Michele Paolucci (foto), recanatese, classe 1986, è il nuovo attaccante dell’Ancona. Proveniente dal Catania, Paolucci ha alle spalle una carriera importante (Ascoli, Udinese, Atalanta, Siena, Juventus, Palermo, Vicenza e Latina) con 95 presenze in Serie A, 97 in Serie B, 7 nella Liga e 7 in Lega Pro, nell’ultima stagione. ...leggi
19/01/2017, La Redazione , Calcio PRO

Fano: dal Parma arriva l'attaccante Melandri

FANO. L’Alma Juventus Fano 1906 comunica l’acquisto a titolo definitivo dal Parma dell’attaccante Daniele Meandri. Melandri, nato il 12 novembre del 1988 si fa le ossa con il Russi in serie D con cui gioca sei stagioni. La squadra con cui si afferma nel calcio professionistico è il Forlì con la quale esordisce in Seconda Divisione nella stagione 2012-2013. Nell’ultimo anno e mezzo ha giocato con il Parma vincendo lo scorso campionato di Serie D. Queste le sue prime dichiarazioni: “L’insistenza dell’Alma mi ha spinto ad accettare la proposta. Si tratta dell’ennesima sfida della mia carriera e non voglio fallire”. Sul suo ruolo in campo, Melandri spiega: “Posso fare tutti i ruoli del reparto offensivo e cerco spesso l&...leggi
09/01/2017, La Redazione , Calcio PRO

<< precedente   successiva >>